FONDAMENTALMENTE SOLIDO!

Scritto il alle 08:15 da icebergfinanza

Fed alza tassi di mezzo punto, aumento maggiore dal 2000 - Economia - ANSA

Surreale a dir poco ieri l’atmosfera a Wall Street, nel suo intervento al Senato degli Stati Uniti, il presidente della Fed dice che il quadro economico è così solido da sopportare la stretta monetaria avviata dalla banca centrale.

No, non doveva dirlo, è talmente solido, che farà i conti con la storia.

Come sempre nella storia capacità finanziaria e perspicacia polita sono inversamente proporzionali. La salvezza a lunga scadenza non è mai stata apprezzata dagli uomini d’affari se essa comporta adesso una perturbazione nel normale andamento della vita e nel proprio utile. Cosi si auspicherà l’inazione al presente anche se essa significa gravi guai nel futuro.

Questa è la minaccia per il capitalismo (…) E’ ciò che agli uomini che sanno che le cose vanno molto male fa dire che la situazione è fondamentalmente sana!

Questa frase del grande JK GALBRAITH è un’altra pietra fondamentale su cui si basa da anni il nostro viaggio insieme alla …”Verità figlia del Tempo!”

Alla fine lo ha ammesso, la recessione è possibile, peccato che ha mentito anche questa volta, perchè la recessione è già in atto!

Una recessione economica è certamente una possibilità, ha detto Powell durante l’audizione. “Non stiamo cercando di provocare e non pensiamo di dover provocare una recessione, ma pensiamo che sia assolutamente essenziale” ridurre l’inflazione.

Non possono provocare nulla di buono questi scienziati, nulla, il problema è che milioni di fessi credono a questa gente!

Per la prima volta il mercato obbligazionario ha reagito facendo scendere i tassi, piuttosto che farli salire per paura degli aumenti di tasso, ma stiamo a vedere, di quessti tempi il mercato è duro di orecchio sulla recessione.

Siamo già in recessione!

Immagine

Un calo sensibile nel primo trimestre, uno zero virgola nel secondo trimestre e un’estate glaciale nel terzo testimonieranno la realtà, per non parlare di quello che accadrà in autunno e inverno.

Possono negare qualunque cosa, loro fanno questo di mestiere, non devono rendere conto a nessuno!

E’ in atto un crollo immobiliare, ma loro suggeriscono che è fondalmente solido il mercato, solida l’economia, solida l’occupazione, non hanno mai detto la verità una sola volta nella storia, atterraggi morbidi ovunque, tranne poi assistere a devastazioni sociali ed economiche.

Resta solo il debito, sempre più insostenibile e un’enorme disparità nella distribuzione della ricchezza.

L’altro giorno, l’attività del distretto manifatturiero di Philadelphia segnalata a livelli depressi come non si vedevano dal fallimento Lehman, quello di New York negativo negli ultimi mesi e ieri anche quello di Chicago, depresso come non mai.

Ieri vi abbiamo parlato della triste condizione del mercato immobiliare…

HOUSING BUBBLE…THE BIG SHORT!

I consumi sono sostenuti ancora per poco dall’enorme debito il cui costo sta aumentando a un ritmo mai visto nella storia, magazzini pieni che verranno svuotati a colpi di conti, provocando una caduta dei prezzi.

Mercato azionario e obbligazionario in crollo, ricchezza finanziaria devastata, materie prime che hanno raggiunto il picco, crollo cripto e in genere di tutti gli asset, tranne il dollaro, guerra, pandemia in arrivo, un altro giro tranquilli ce lo faranno fare, con scelte scellerate per l’economia, nuovi lockdon e via dicendo.

Ma certo, ci penserà la Fed a salvare il mondo, con nuova liquidità come se servisse a qualcosa per l’economia reale.

Nell’ultima settimana abbiamo suggerito più volte di fare attenzione, i soliti noti si sono scatenati. Ora numerosi supporti di breve sono stati abbattuti. Si scende ancora, poi ci sarà una reazione… l’ultima prima della tempesta estiva!

Come suggerito questa è l’ultima occasione per rientrare al porto prima della tempesta estiva, a tutti coloro che in questi mesi si sono rivolti a noi per una consulenza è il momento di tirare i remi in barca per l’azionario.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

E’ uscito il nostro Machiavelli e la sua ”Tempesta estiva”

SOSTIENI LIBERAMENTE IL NOSTRO VIAGGIO!

https://icebergfinanza.finanza.com/il-perche-di-un-contributo/

Noi continuiamo a fare analisi anche se non interessano più a nessuno e seguiamo l’econofisica, quella che il nostro Puntosella ci sta raccontando da tempo, il resto lo lasciamo al tempo, alla verità figlia del tempo.

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Tags:   |
6 commenti Commenta
yamamoto
Scritto il 23 Giugno 2022 at 09:32

Dal punto di vista dell’investitore razionale e distaccato una discesa delle quotazioni, che avevano raggiunto livelli veramente fuori da ogni realtà, è una cosa che tutto sommato è apprezzata e anzi si potrebbe anche dire “finalmente!”.
Dal punto di vista di cittadino normale, non capisco perché gente come Powell o Lagarde non siano in galera a pane e acqua.
Incompetenti mentitori seriali (e probabilmente venduti) con in mano i destini di decine/centinaia di milioni di persone.

aorlansky60
Scritto il 23 Giugno 2022 at 10:47

…ben poco da aggiungere rispetto a tutto quello che il Capitano ha elencato sotto forma di CRITICITA’… mercato immobiliare USA di nuovo in piena BOLLA (a livelli anche più critici di quella del 2007), solo che nel 2007 non esistevano tutti quei fattori altamente CRITICI (Guerra, Inflazione, intoppi delle filiera logistica globale, pandemia) come quelli del presente… c’è da notare una sinistra analogia col passato, quando i principali attori responsabili delle politiche economiche e monetarie affermavano, proprio come oggi, che “le cose vanno bene” anche se di fatto andava tutto a rotoli (1929 docet)…

aorlansky60
Scritto il 24 Giugno 2022 at 07:46

@Yamamoto :

Dal punto di vista di cittadino normale, non capisco perché gente come Powell o Lagarde non siano in galera a pane e acqua.

Evidentemente perchè “i cittadini normali”, in quantità numerosa tali da costituire la maggioranza [almeno in UE e USA] sono stati opportunamente addormentati ed addomesticati a dovere dai mass media che lavorano per quel ‘sistema’ che ha collocato al vertice direzionale ‘pedine’ quali Powell e Lagarde (o Draghi e Yellen prima di questi due)… ma nel resto del mondo la maggioranza della popolazione di diverse aree geografiche (Asia, Africa, India, America Latina, cito quindi più della metà del genere umano che attualmente vive in Terra) ha più di un motivo per detestare sia quel sistema che i cittadini che ne fanno parte… e se tutti i cittadini Europei possedessero almeno la metà della consapevolezza dimostrata da una minoranza di persone che ha capito tutto già da tempo, circa la spudoratezza con la quale squallidi personaggi come Powell e Lagarde sono messi alla difesa di un polo elitario capitalistico privilegiato per difenderne gli interessi a scapito della maggioranza della popolazione, quest’ultima sarebbe già partita “alla crociata”, non dico che avremmo assistito ad una sorta di Rivoluzione Francese 2.0, ma che almeno LA POLITICA DEGLI STATI AVREBBE RICONQUISTATO QUEL POTERE DECISIONALE CHE POSSEDEVA IN PASSATO, riducendo così il potere finanziario che da almeno una ventina di anni ha preso il sopravvento, guidando ogni sorta di decisione critica nel mondo occidentale.

yamamoto
Scritto il 24 Giugno 2022 at 09:28

In effetti quando certi funzionari ti dicono che basta lavarti di meno per sopperire all’inflazione scellerata che contribuito a causare, e che quando spegni la luce o l’acqua (non mi ricordo) dovresti dire “beccati questa Putin”, capisci che il livello medio del cervello dei cittadini deve essere fermo più o meno alle elementari.
Ci credo che poi macellai come Draghi vengano non solo accolti a braccia aperte, ma addirittura praticamente santificati prima ancora che combinino alcunché (di buono, di malefatte la lista è lunga).

aorlansky60
Scritto il 25 Giugno 2022 at 09:06

il livello medio del cervello dei cittadini italiani” è soggiogato ultimamente dalla retorica mediatica che lavora per chi realmente in questo momento governa l’Italia (non il Parlamento come la Costituzione prevede), facendole assumere un profilo e una posizione BEN PRECISA a livello internazionale, nel contesto geopolitico che si è venuto a creare dal 24 Feb 2022 :
un personaggio che da decenni è una fedele ‘pedina’ atlantista nelle mani degli USA (d’altronde lo hanno ‘tirato su’ loro), che di fatto ‘bypassa’ regolarmente il Parlamento (e quando non può chiedendo ‘la fiducia’ di voto) imponendo a quest’ultimo ordini esecutivi che provengono da oltre oceano, altrimenti non si spiegherebbe coma mai l’Italia è quello che tra tutti i 27 Paesi dell’unione europea si stà dimostrando maggiormente “pro ukraina” e di conseguenza “contro Russia”… attenzione però che questa presa di posizione dichiaratamente ‘schierata’ avrà i suoi costi (che non sarà Draghi a pagare e nemmeno Mattarella insieme a tutti i personaggi politici amministrativi ed istituzionali dello Stato, che non sono pochi) che saranno spalmati su tutti i cittadini italiani chiamati a sostenerli. Che almeno potranno essere fieri di ritrovarsi comunque “pro ukraina”. Magra consolazione ma pur sempre consolazione…

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Le notizie più importanti del fine settimana, oltre al suicidio politico del centrodestra al se
Mercati azionari che hanno chiuso in moderato ribasso permettendo agli operatori veloci riposizionam
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Il quadro del CFTC di Chicago ci riporta uno scenario dove le mani forti, dopo la fase di diffic
Guest post: Trading Room #445. Buono il rimbalzo ma purtroppo siamo rimasti sotto  livelli molto
Ftse Mib. Il ftse Mib interrompe la serie di 3 settimane negative consecutive grazie alla tenuta del
In questi giorni abbiamo avuto modo di tastare con mano cosa significa la parola “volatilità
Analisi Tecnica Deboli tentativi di ripartenza con la resistenza a 22120 a fare da padrona ... D
Settimana caratterizzata da un forte recupero dei prezzi che ha riportato gli indici azionari al di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
CONTATORE