GERMANIA: MOODY’S E UN PAESE FONDAMENTALMENTE SOLIDO!

Scritto il alle 10:25 da icebergfinanza

Alla fine di una nuova giornata da dimenticare per i mercati, l’agenzia internazionale di rating Moody’s rivede al ribasso l’ «outlook»,  a «negativa» da «stabile» , la prospettiva di Germania, Olanda e Lussemburgo , tre Paesi a tripla A.  Non si tratta di un taglio del rating ma della messa sotto osservazione dello stesso giudizio, il massimo dei voti, che ora non appare più così scontato. Moody’s conferma nello stesso rapporto le tre AAA  della Finlandia, la quale conta anche su un «outlook» stabile.CorrieredellaSera

Qua e la per non dare troppo nell’occhio le opinioni cambiano senza fare troppo rumore.

Si le opinioni cambiano è i furbi lo sanno sempre prima visto come si è mosso il Bund ieri e la borsa tedesca.

Ma quello che a noi interessa a quello che il buon Wolfgang si è precipitato a suggerire…

LA REAZIONE TEDESCA – Il governo tedesco non ha lasciato passare troppo tempo dall’annuncio di Moody’s per diffondere la sua prima reazione. E ha spiegato che la Germania continua ad esercitare il suo ruolo di «ancora di stabilità della zona euro». A sottolinearlo è stato il ministero delle Finanze, guidato da Wolfgang Schaeuble.  «La Germania», afferma Schaeuble in una nota, «farà tutto ciò che potrà, assieme ai suoi partner, per consentire il superamento della crisi del debito europeo il più rapidamente possibile».  «La Germania si trova in una situazione economica e finanziaria solida» ha poi ribadito il ministero: «La capitalizzazione del settore bancario – ha aggiunto – è sensibilmente migliorata e le prospettive di crescita dell’economia tedesca sono solide».

…«ancora di stabilità della zona euro». «ancora di stabilità della zona euro». «ancora di stabilità della zona euro».

Sentite anche Voi in lontananza l’eco che rimbalza tra le gole del canyon …

«La Germania si trova in una situazione economica e finanziaria solida» «La Germania si trova in una situazione economica e finanziaria solida»  le prospettive di crescita dell’economia tedesca sono solide». le prospettive di crescita dell’economia tedesca sono solide».

New York – In luglio il settore privato tedesco ha subito una flessione brusca, con un’intensita’ che non si vedeva da oltre tre anni. Nello specifico l’indice Pmi composite e’ sceso a 47,3 questo mese dai 48,1 punti di giugno, secondo la stima flash pubblicata oggi, nettamente sotto la soglia di 50 che separa la crescita dala contrazione. I dati resi noti da Markit mostrano chiaramente che la crisi del debito dell’area euro si sta espandendo a macchia d’olio in tutta la regione, infettando anche le nazioni ‘core’

E puntuale come sempre il nostro JK Galbraith torna a trovarci dalle pieghe della storia…

Come sempre nella storia capacità finanziaria e perspicacia polita sono inversamente proporzionali. La salvezza a lunga scadenza non è mai stata apprezzata dagli uomini d’affari se essa comporta adesso una perturbazione nel normale andamento della vita e nel proprio utile. Cosi si auspicherà l’inazione al presente anche se essa significa gravi guai nel futuro. Questa è la minaccia per il capitalismo (…) E’ ciò che agli uomini che sanno che le cose vanno molto male fa dire che la situazione è fondamentalmente sana!

Tutto fondamentalmente solido…restiamo perno dell’ INSTABILITA’ europea!

In settimana una nuova analisi dedicata ai sostenitori di Icebergfinanza o a coloro che vorranno liberamente contribuire al nostro viaggio dal titolo… ” Italia…l’ultima grande occasione! ”

Sostieni l’informazione indipendente il Tuo sostegno è fondamentale per la prosecuzione di questa esperienza. Semplicemente GRAZIE!

3 commenti Commenta
atomictonto
Scritto il 24 Luglio 2012 at 10:48

Ma c’è qualcuno che non ha ancora capito?
Pian piano toccherà a tutti, toglieranno la tripla A alla Germania, alla Francia, all’Olanda…alla fine ci sarà tutta Europa con “rating” da Colombia o Ghana e la fossa di debiti britannica, l’Inghilterra, con la tripla A di latta.
Ma davvero ancora non avete capito che è tutto FALSO, finto, orchestrato?
Gli inglesi sono morti e lo sanno e come sempre nella loro storia stanno facendo una guerra sporca con alleati interessati come gli USA.
sveglia! 🙂

mannoz
Scritto il 24 Luglio 2012 at 11:30

atomictonto@finanza,

a me sembra che sia la cermania che deve svegliarsi, loro pensano che londra poi li premierà per quello che stanno facendo ( o meglio che non stanno facendo) all’europa, la storia nonn gl’ insegna nulla.

zer
Scritto il 24 Luglio 2012 at 11:49

la cosa più saggia sarebbe indire un referendum per uscire dall’euro… oppure inutile lamentarsi se diventeremo gli schiavi della cxermania a un rozzo di pane al dì… e dovremo farlo noi perchè dgli utili idioti della politica non lo faranno mai…gianni z

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Ieri sembrava di essere tornati indietro di qualche anno, quando la banca centrale americana gui
Non ho la sfera di cristallo, e quindi non posso sapere quando durerà la correzione. Però vorr
OPZIONI E FUTURE 27 GENNAIO Situazione piuttosto delicata sui mercati finanziari che, dopo le par
Visto il tono particolarmente teso dei mercati, in molti (me compreso) si aspettavano un Jerome
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Dopo la tempesta, ecco diversi segnali che ci portano a pensare ad un rimbalzo tecnico, visto gl
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Renato Decarolis, trader professionista e formatore. A
Oggi è il giorno della verità, il pusher Powell, comunicherà ai mercati la futura dose quotid
OPZIONI E FUTURE 26 GENNAIO Dopo il lunedì di ordinaria follia i mercati stanno provando a ritro
CONTATORE