DRAGHI E MERCATI… LA CADUTA DEGLI DEI!

Scritto il alle 07:10 da icebergfinanza

Immagine

Una settimana meravigliosa, quella appena termina sui minini sui principali indici americani, con tutti i supporti sfondati nel breve, con gli indici europei scesi per simpatia intorno al 3 %.

Ancor più meravigliosa quella che sta per inziare, che vedrà la capitolazione del nonno banchiere, niente Colle per lui, un ultimo giro a palazzo Chigi, per uno che ha il vizietto di mettere le mani sui risparmi di tutti coloro che non si adeguano ai suoi desiderata.

I recenti selloff sui mercati non hanno prodotto alcuna dinamica di panico, anzi sono arrivati in maniera ordinata con le gestioni passive ancora largamente posizionate al rialzo.

Mercoledì, parlerà il beniamino degli psicopatici di Wall Street, loro sono in grado di ripartire quando vogliono al rialzo, se ne fregano dell’analisi tecnica, fanno quello che vogliono, con l’aiuto delle banche centrali.

Un rimbalzino oggi è nelle carte forse sino a mercoledì, a meno che gli psicopatici non abbiano deciso di andare sino in fondo e scatenare il panico, anche presso la banca centrale americana che con la scusa dei recenti pessimi dati potrebbe rinviare i rialzi dei tassi o anche no.

Se come abbiamo previsto nel nostro OUTLOOK questo sarà solo un assaggio di quello che accadrà sino alla primavera del 2023, il bello è che una caduta del 10 % è nulla rispetto a quello che ancora deve arrivare.

Sul grafico del principale indice americano sono ben visibili gli eventuali punti di arrivo, occasione per l’ultima fiammata finale prima del momento della verità.

Non proprio bello il segnale arrivato venerdì, pessimo davvero, rotta la media mobile a 200 giorni che transitava a 2440/426 e sceso sotto 2400. Ripeto ora è tutto in mano a chi comanda il gioco.

Thanks to Bianco Research

Nel frattempo quota 14.000 e 4.000 sono ampiamente alla portata. Poi auguri!

Le posizioni al rialzo sono meno della metà di quelle al ribasso, ma l’ago della bilancia sarà determinato nella prossima settimana dalle posizioni a leva, se le cose si mettono male, subentrerà il panico e i sistemi passivi farranno precipitare i mercati.

Successivamente il panico colpirà i piccoli risparmiatori e trader della domenica, ma vediamo cosa sono in grado di fare i salvatori della patria.

Ma torniamo per un attimo a noi, oggi inizia la saga della presidenza della Repubblica, nessuna possibilità per chi ha messo in atto il più criminale disegno della storia della Repubblica.

Ebbene, dopo il leggendario fate presto per mettere Monti, oggi abbiamo il ”senza di lui” che succederà allo spread, lo spread il miglior cane da guardia per mettere in riga i politici, le pecore italiane.

Immagine

Questo governo dopo aver deciso che il lavoro non è più un diritto, ha deciso che il ritiro della pensione non è più un bene essenziale. Le altre fesserie, le lascio alla vostra consapevolezza.

Ma facciamo un piccolo passo indietro…

La sintesi è tutta qui sotto, ma c’è molto di più nel suo bellissimo libro intitolato “Adulti nella stanza” …

“… la verità è che dopo il 2008, qualunque tentativo della BCE di applicare in modo rigoroso e obiettivo il suo statuto avrebbe evitato tutte le varie esenzioni, reinterpretazioni ed equivoche manovre che avevano fino a quel momento salvato l’eurozona dal totale collasso. Lungi dall’essere apolitica, la BCE dispone di un enorme potere discrezionale per decidere quando applicare le sue regole e quando aggirarle – quando strangolare un governo e quando no – e per questo è la più politica di tutte le banche centrali del mondo. Come ogni tragico despota troppo potente per non fare nulla ma allo stesso tempo senza il potere di operare in modo decente, Draghi fini per far fare del nostro governo l’eccezione, imponendoci regole dalle quale tutti gli altri erano stati esentati.”

Il popolo greco aveva votato contro le richieste capestro della troika, ma il banchiere ha pensato bene di imporre il suo ricatto, o votate come dico io o blocco stipendi pensioni e risparmi proprio come ora.

Lungi dall’essere apolitica, la BCE del banchiere, disponeva di un enorme potere discrezionale per decidere quando applicare le sue regole e quando aggirarle – quando strangolare un governo e quando no.

Immagine

I greci votarono contro la criminale politica europea e il banchiere li strangolò!

In questi mesi ha fatto la stessa cosa, per nascondere il suo fallimento, ha iniziato ad attaccare la minoranza dei non vaccinati con discriminazioni sempre più assurde, liberticide e criminali.

Qui sotto c’è la storia del nonnino, certo, sono tutte cose inventate per i fessi che lo vogliono alla presidenza della Repubblica…

Governo e Parlamento hanno deciso di privatizzare, ma il come e il quando lo ha deciso qualcun altro. Chi? Il Ministro del Tesoro? Neppure lui. Tutto questo è stato deciso da un “tecnico”: il Direttore Generale del Tesoro, il prof. Mario Draghi. È stata la struttura da lui diretta in prima persona a pilotare la maggior parte delle privatizzazioni italiane, lasciando ai ministri il meno oneroso compito di apporre la loro firma sui singoli decreti di privatizzazione.

Goldman Sachs, con Monti come con Draghi sempre in prima linea. Prima ci liberiamo di simili personaggi come abbiamo fatto con Monti e meglio è.

Scrive il principale organo del ministero della propaganda la Repubblica…

Dalle 15 a Montecitorio Grandi elettori chiamati a votare per il nuovo capo dello Stato. Muro contro muro tra gli schieramenti. Il rischio dei tempi lunghi potrebbe avere ripercussioni sulle borse, sui tassi di interesse e sullo spread.

Come scritto in OUTLOOK 2022 un’altra grande occasione è dietro l’angolo dello spread!

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

2 commenti Commenta
aiccor
Scritto il 24 Gennaio 2022 at 09:25

non sarà una discesina degli indici pilotata propedeutica ad un aumento di tassi (0,25) così da preparare gli investitori, per poi avere margine per tagliare di nuovo in futuro?

aorlansky60
Scritto il 24 Gennaio 2022 at 17:23

Ci sarebbe da ringraziare Andrea Mazzalai anche solo per il suo prezioso lavoro di “recupero storico”, che [ovviamente] la ‘grande informazione mediatica’ (Mediaset, RAI, Cairo) si guarda bene dal diramare, sulle VERITÀ che hanno portato l’Italia [e gli Italiani] al punto in cui ci ritroviamo attualmente. Eppure, anzichè accogliere queste [scomode] verità ed accettarle come DATI DI FATTO indiscutibili per crescere consapevolmente e finalmente COMPRENDERE, una buona parte di italiani le nega e ancora concede fiducia ad una parte politica della quale uno dei suoi leaders storici negli anni 90 lanciò l’affermazione “Italiani, con l’€uro lavoreremo un giorno di meno guadagnando come se lavorassimo un giorno di più!…” che è stata miseramente cancellata [e smascherata] dai 20anni trascorsi della valuta unica europea per tutto ciò che essa è riuscita a fare in negativo per il ns Paese.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Eugenio Sartorelli, trader professionista e docente Ma
La negazione in psicologia, determina una compromissione della realtà, fino al completo occulta
Indici azionari che stanno lavorando, ormai da molti giorni, importanti aree monetarie dove insiston
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Giornata di lunedì caratterizzata da lievi rialzi che hanno permesso, come vedremo nel dettaglio, f
Bear market? Oltre al mercato orso guardiamo agli effetti sui mutui immobiliari e ipotecari USA.
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Ftse Mib. Nonostante l'apertura negativa di oggi, il quadro tecnico di breve periodo rimane comunque
Il quadro del CFTC di Chicago continua ad illustrare uno scenario molto legato agli eventi geopo
CONTATORE