DOUBLE DIP HOUSING RECESSION: RIFLESSIONI!

Scritto il alle 22:55 da icebergfinanza

Come ormai i lettori di Icebergfinanza ben sanno e come ho più volte scritto lo scorso anno, le probabilità di assistere ad un " double dip" nel mercato immobiliare sono molto ma molto elevate. Oggi e domani usciranno, nuovamente i dati relativi alle vendite di nuove e vecchie abitazioni in America.

Come ho più volte sottolineato, solo le vendite di nuove abitazioni, hanno una sensibile rilevanza sulla dinamica dell’economia, in quanto sono le uniche a produrre occupazione.

Le vendite di case esistenti che contano per oltre l’ 80 % dell’intero mercato immobiliare, hanno scarso impatto sul ciclo economico, se non attraverso, l’indotto delle agenzie immobiliari, credito, pratiche fiscali ed amministrative, tasse e probabilmente attraverso l’ esigenza di rinnovo di tutto quello che riguarda l’arredamento della nuova destinazione.

La mia visione si basa su molti fattori che sono stati eposti in questi ultimi mesi, fattori che provo sinteticamente ad esporre:

a) Ampio sostegno governativo alle vendite con incentivi fiscali e sostegno alle rinegoziazioni dei mutui. Non appena nell’ultima parte dell’anno il credito fiscale è scaduto, la dinamica delle vendite di entrambi i settori ha subito un autentico collasso. Circolano voci che la NAR e gli interessi che girano intorno al mercato immobiliare, molto probabilmente non sono interessati a fare pressione per un ulteriore rinnovo oltre la scadenza di aprile/giugno. Ricordo a tutti che questa è la stagione principe del mercato immobiliare, stagione nella quale le compravendite immobiliare fioriscono. Molto probabilmente i mesi di maggio e giugno, vedranno un sostanziale incremento delle vendite, incremento esclusivamente temporaneo. Il mercato immobiliare non può essere sostenuto all’infinito solo ed esclusivamente dalla mano governativa, la dinamica deve autoalimentarsi attraverso il settore privata, la libera concorrenza.

b) Alto livello di inventari di case invendute, dovuto ad un alto numero di pignoramenti, pressione nei pignoramenti che gli ultimi dati danno in continuo aumento dopo la pausa invernale dovuta principalmente ad un accordo di "desistenza" da parte delle grandi banche con il governo.

c) E’ importante non dimenticare la dinamica degli " shadow inventory " e delle "short sales" inventari di case pignorate mai immessi sul mercato e vendite al ribasso sul prezzo concordate tra creditori e mutuatari per evitare oneri di compravendita sensibili. E’ ovvio che queste due dinamiche nascoste, producono ampia pressione al ribasos sui prezzi.

d) Alto livello di disoccupazione, soprattutto nella fascia dei cosidetti " first time home buyer " compratori principianti, giovani coppie, single, immigrati, oggi sostenuti talvolta dagli incentivi governativi, ma pur sempre in grande difficoltà e con redditi in continua diminuzione. Oggi la speculazione immobiliare è tuttora assente se non nel "tradare" abitazioni di fascia bassa. La disoccupazione si fa sentire anche ai piani alti della società americana, dove la dinamica delle insolvenze aumenta in maniera esponenziale, sopratutto nella fascia ALt-A ovvero intermedia e nella fascia Prime. Come abbiamo più volte sottolineato, la nuova ondata di reimpostazioni dei mutui ARMs, specialmente quelli che prevedevano a qualsiasi livello di reddito la possibilità di un ammortamento negativo o della sola quota interesse è in corso e durerà almeno due anni.

e) La Federal Reserve, banca centrale americana, ha dichiarato la fine del sostegno al mercato immobiliare, terminando il programma di sostegno di acquisto alle emissioni di titoli con sottostante mutui immobiliari.

Per i nuovi lettori di Icebergfinanza, nei tag del blog, potrete trovare la spiegazione ad ogni termine e dinamica, relativa al mercato immobiliare sovraesposta.

Secondo Robert Shiller, grande interprete del mercato immobiliare americano, in grado di prevedere in anticipo questa depressione immobiliare e anche il crollo della new economy, l’ 80 / 90 % delle compravendite immobiliari sono sostenute dal governo americano, sostegno particolarmente importante nella dinamica relativa alle abitazioni esistenti, una dinamica che non può durare.

Shiller come Icebergfinanza, pensa che le probabilità di un nuovo calo siano elevate, oggi. I prezzi secondo la logica dei dati non destagionalizzati sono in calo a differenza di quanto oggi l’indice S&P/Case-Shiller prodotto dallo stesso Robert, evidenzia. L’impatto della dinamica immobiliare, gli investimenti residenziali sulla crescita economica è storicamente rilevante.

Sempre secondo Shiller ci troviamo ancora nella fase finale discendente della grande depressione immobiliare con prezzi ancora in calo e difficoltà di accedere al credito, nonostante tassi storicamente bassi.

Concludo ribadendo per l’ennesima volta che questa immensa depressione immobiliare americana è stata originata da una serie di pratiche predatorie e di frodi collettive, che vanno dalla concessione del credito alla cartolarizzazione selvaggia, dalla speculazione immobiliare sino alla strutturazione di titoli sintetici, che come abbiamo visto nei casi "Abacus 2007" e "Magnatar" hanno amplificato una dinamica che vedeva l’America subire in questi anni aumenti di prezzo nella sostanza non straordinari, se confrontati con quanto accaduto in Spagna, Irlanda e Inghilterra.

Pur essendo ormai vicini al fondo nella dinamica dei prezzi che come ribadito più volte potrà molto probabilmente osservare il suo punto più basso il prossimo anno e evidente che non vi sarà alcuna esplosiva ripresa, come avvenuto nelle ultime recessioni immobiliari. Dopo la mania, come la storia insegna subentra la fobia immobiliare.

SE VUOI SOSTENERE ICEBERGFINANZA CLICCA QUI SOTTO!   

 

Icebergfinanza come un cantastorie che si  esibisce nelle strade e nelle piazze delle città!   

La "filosofia" di  Icebergfinanza resta e resterà sempre gratuitamente a disposizione di tutti nella sua "forma artigianale", un momento di condivisione nella tempesta di questi tempi, lascio alla Vostra libertà, il compito di valutare se Icebergfinanza va sostenuto nella sua navigazione attraverso le onde di questo cambiamento epocale!   

Non solo e sempre economia e finanza, ma anche alternative reali da scoprire e ricercare insieme cliccando qui sotto in ……… 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
15 commenti Commenta
Scritto il 22 aprile 2010 at 08:33

"Creditori e mutuatari 1""Creditori e mutuatari 2"

utente anonimo
Scritto il 22 aprile 2010 at 09:16

Avendo ormai compreso che ci hanno frodati per benino, creando una situazione da cui uscire si può solo attraverso eventi molto cruenti, fermo restando che purtroppo gli idealismi e la poesia servono ben poco in questo clima di barbarie in cui ci hanno inseriti, mi chiedo: può essere che i vari potenti non sapevano del baratro che si profilava davanti al nostro cammino di vita? Ci sarà una motivazione metastorica nella loro strategia suicida? E' da idioti credere che tutto lo schifo sia stato creato dal caso.Cosmos.

utente anonimo
Scritto il 22 aprile 2010 at 10:26

Montecristo:Amen.

utente anonimo
Scritto il 22 aprile 2010 at 10:34

Contro l'Usura (Ezra Pound)

Con Usura nessuno ha una solida casa di pietra squadrata e liscia per istoriarne la facciata, con usura non v'è chiesa con affreschi di paradiso harpes et luz e l'Annunciazione dell'Angelo con le aureole sbalzate, con usura nessuno vede dei Gonzaga eredi e concubine non si dipinge per tenersi arte in casa, ma per vendere e vendere presto e con profitto, peccato contro natura, il tuo pane sarà straccio vieto arido come carta, senza segala né farina di grano duro, usura appesantisce il tratto, falsa i confini, con usura nessuno trova residenza amena. Si priva lo scalpellino della pietra, il tessitore del telaio CON USURA la lana non giunge al mercato e le pecore non rendono peggio della peste è l'usura, spunta l'ago in mano alle fanciulle e confonde chi fila. Pietro Lombardo non si fé con usura Duccio non si fé con usura né Pier della Francesca o Zuan Bellini né fu la "Calunnia" dipinta con usura. L'Angelico non si fé con usura, né Ambrogio de Praedis, Nessuna chiesa di pietra viva firmata: Adamo me fecit. Con usura non sorsero Saint Trophime e Saint Hilaire, Usura arrugginisce il cesello arrugginisce arte e artigiano tarla la tela nel telaio, non lascia tempo per apprendere l'arte d'intessere oro nell'ordito; l'azzurro s'incancrena con usura; non si ricama in cremisi, smeraldo non trova il suo Memling Usura soffoca il figlio nel ventre arresta il giovane drudo, cede il letto a vecchi decrepiti, si frappone tra i giovani sposi CONTRO NATURA Ad Eleusi han portato puttane Carogne crapulano ospiti d'usura.

Scritto il 22 aprile 2010 at 11:13

????????????????????????????

PAULSON CAMBIA IDEA, E’ BULLISH SULL’IMMOBILIARE

21/04/10 22:49 – Colui che ha fatto soldi scommettendo contro titoli legati ai mutui subprime e’ ottimista sul settore residenziale. Chi ha sofferto di piu’ (la California) si riprendera’ piu’ in fretta

utente anonimo
Scritto il 22 aprile 2010 at 12:18

@ Cosmos #2sapevano e sanno benissimo che sarebbe successo ciò che è accaduto, e ciò che  accadrà (banchieri, politici ed economisti).Sono diventati così avidi proprio perchè sapevano quello che sarebbe successo.Si sono garantiti la sopravvivenza per qualche generazione, in tempo perchè tutto torni a crescere, e hanno trasferito le loro ricchezze nei paesi emergenti, da dove torneranno tra qualche lustro.Io ho lavorato con loro ma me ne sono accorto troppo tardi.Value at  Risk 

utente anonimo
Scritto il 22 aprile 2010 at 12:38

“Se gli Americani consentiranno mai a banche private di emettere il proprio denaro, prima con l'inflazione e poi con la deflazione, le banche e le grandi imprese che ne cresceranno attorno, priveranno la gente delle loro proprietà finché i loro figli si sveglieranno senza tetto nel continente conquistato dai loro padri. Il potere di emissione va tolto via dalle banche e restituito al popolo, al quale esso appartiene propriamente.”Thomas Jefferson

utente anonimo
Scritto il 22 aprile 2010 at 14:09

Bancari e assicurativi, la seconda onda sta arrivando.Loro, complici del truffone monetario, cambieranno come sempre le regole… ma qualche short sa da fare.SalutiCRISALIDE.

Scritto il 22 aprile 2010 at 19:22

bene bene anche stasera il mio wally sta tornando in positivo e il nasdy già lo è…………………….ahhahahhahahhah

Scritto il 22 aprile 2010 at 21:59

Buona seraConcordo con Cosmos #2 e Value at Risk #6, e lasciando da parte quello che stà accadendo in borsa……….molti auguri e "grassi" guadagni a chi la frequenta assiduamente (se mi insegnate come fare hehehehe).Vorrei aggiungere un link con una storia che con grande probabilità potra capitare anche a "casa nostra", vedremo fra qualche tempo…..forse non molto!!!http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6968Per finire un link che parla di moneta/soldi/denaro…..se a qualcuno interessa:http://www.stampalibera.com/?p=11638#more-11638SD

Scritto il 22 aprile 2010 at 21:59

Buona seraConcordo con Cosmos #2 e Value at Risk #6, e lasciando da parte quello che stà accadendo in borsa……….molti auguri e "grassi" guadagni a chi la frequenta assiduamente (se mi insegnate come fare hehehehe).Vorrei aggiungere un link con una storia che con grande probabilità potra capitare anche a "casa nostra", vedremo fra qualche tempo…..forse non molto!!!http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6968Per finire un link che parla di moneta/soldi/denaro…..se a qualcuno interessa:http://www.stampalibera.com/?p=11638#more-11638SD

Scritto il 22 aprile 2010 at 21:59

Buona seraConcordo con Cosmos #2 e Value at Risk #6, e lasciando da parte quello che stà accadendo in borsa……….molti auguri e "grassi" guadagni a chi la frequenta assiduamente (se mi insegnate come fare hehehehe).Vorrei aggiungere un link con una storia che con grande probabilità potra capitare anche a "casa nostra", vedremo fra qualche tempo…..forse non molto!!!http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6968Per finire un link che parla di moneta/soldi/denaro…..se a qualcuno interessa:http://www.stampalibera.com/?p=11638#more-11638SD

Scritto il 23 aprile 2010 at 06:19

L'unica inflazione che si sta scatenando in questa autentica depressione è quella che sta piano piano rivelandosi nei paesi "emergenti" dove il gioco della speculazione sta infiammando la dinamica inflazionistica.Per il resto c'è tempo, molto più tempo di quello che è possibile immaginare.Andrea

utente anonimo
Scritto il 24 aprile 2010 at 20:04

E se la nuova ondata di mutui in scadenza fosse già , per così dire, "risolta"?Pare che FannieMae si farà carico di tutte le spese, ovviamente con la FED dietro…Consiglio questo articolo di Zerohedgehttp://www.zerohedge.com/article/wsj-feds-mortgage-assetsE' persino possibile che le borse si facciano 2 o 3 anni di rialzi continui interamente basati sul nulla.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Ftse Mib: operatori cauti in attesa delle decisioni del Presidente della Fed. I mercati scommettono
I fondi negoziali della previdenza complementare non sono a prestazione definita. Sono a prestazione
Tutti in attesa della risposta di Powell dopo il convinto sostegno espansivo fronte BCE di Dragh
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Nell'articolo di questa mattina siamo stati profeti, rischio di mancanza di liquidità sui merca
Continuiamo la nostra serie di articoli sugli errori che fanno alcune persone usando le criptovalu
Ftse Mib: giovedì scorso, grazie al convincente meeting Bce che ha sorpreso in positivo i mercati,
In questi anni insieme a Machiavelli vi abbiamo spiegato per quale motivo sul mercato valutario
Mario Draghi nel famigerato meeting BCE della settimana scorsa non solo ha caldamente invitato i
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u