UN LAMPO ILLUMINA IL CIELO, LA RECESSIONE RIVELATA!

Scritto il alle 07:29 da icebergfinanza

web.tiscalinet.it/icesnake/lighting.htm

Dopo mesi e mesi passati a navigare nell’oceano del realismo, attraverso analisi e dati che evidenziavano in maniera inconfutabile la recessione americana, averne fatto conoscere in anteprima i suoi segreti, le sue dinamiche, unico blog di analisi fondamentale in Italia che ne ha seguito sin dalla primavera del 2007 le evoluzioni,  oggi all’improvviso la recessione si è manifestata attraverso le recenti revisioni ad opera del Bureau of Labour Statistics!

U.S. Recession May Have Begun in Last Quarter of 2007 …… il titolo in home page di Bloomberg ne è la testimonianza. Bloomberg!

July 31 (Bloomberg) — The U.S. economy may have slipped into a recession in the last three months of 2007 as consumer spending slowed more than previously estimated and the housing slump worsened, revised government figures indicated.

The world’s largest economy contracted at a 0.2 percent annual pace in the fourth quarter of last year compared with a previously reported 0.6 percent gain, the Commerce Department said today in Washington. Growth for the period from 2005 through 2007 was also trimmed.

The revisions now reinforce measures such as employment and production that already signaled the economy was shrinking.

 

thanks to themessthatgreenspanmade

“We’re in a recession,” Allen Sinai!

Nel frattempo il fantasma di Greenspan in un’intervista alla CNBC segnala il 50 % delle possibilità di una recessione, prego spegnere i riflettori.

Si cari compagni di viaggio siamo in recessione e non lo scopriamo certo oggi, almeno noi di Icebergfinanza, la definizione tipica del National Bureau of Economic Research prevede " una significativa diminuzione di attività nel corso di un periodo prolungato di tempo, declino visibile nel PIL in termini reali attraverso una riduzione dell’occupazione, della produzione, delle vendite e dei redditi.

Se poi ancora oggi qualche economista o qualche giornalista, senza fare nomi, si ostina a scrivere le sue analisi sulla sabbia dell’ironia, riconoscendovi una recessione "mentale "  si può solo alzare gli occhi al cielo e sospirare attendendo la luce sulla via di Damasco!

Questa è solo la prima di una serie di revisioni che squarciano la nebbia di questa crisi economica, le revisioni del periodo tra il 2005 e il 2007 ne sono la testimonianza!

Nessuna sorpresa mentre saremo a discutere dell’orizzonte di una piccola possibile ripresa, Vi comunicheranno che il PIL verrà revisionato spesso al ribasso, quando ormai non interesserà più nulla a nessuno!

Nel post di ieri ho scritto, prima ancora di conoscere queste revisioni…….

" Oggi è atteso l’ennesimo canto del cigno di un’economia che come abbiamo visto ieri è in una recessione reale che solo i manuali accademici sembrano voler negare, sino alle successive revisioni, sino alle probabile future modifiche alle regole che determinano l’inizio e la fine di una recessione, perchè se qualcuno non l’avesse capito, questa epoca è in grado di riscrivere qualunque manuale di economia, qualunque testo di finanza. "

Nessuna sfera di cristallo solo tanto e tanto tempo passato alla ricerca di una maggiore consapevolezza, di una maggiore conoscenza!

Ora però vorrei farvi notare una piccola perla nascosta, una perla misteriosa pubblicata sempre dal BEA……il GDP_deflator che si dissolve incredibilmente scendendo al 1,1 % nel secondo trimestre dal 2,6 % del primo trimestre. Abbiamo già parlato della magia del deflatore in " L’essenziale_è_invisibile_agli_occhi " strumento che consente di " depurare " la crescita del PIL dall’aumento dei prezzi.

I contributi positivi per il PIL del secondo trimestre sono arrivati dall’esportazioni cresciute notevolmente e dalla spesa federale senza le quali il risultato sarebbe negativo. Gli investimenti in strutture sono stati trainati dalla corsa del petrolio. E’ altrettanto vero che senza il crollo degli inventari la crescita sarebbe stata più rilevante ma nei trimestri precedenti gli inventari hanno sostenuto positivamente al di la di ogni ragionevole contributo il PIL.

The increase in real GDP in the second quarter primarily reflected positive contributions from
exports, personal consumption expenditures (PCE), nonresidential structures, federal government
spending, and state and local government spending that were partly offset by negative contributions
from private inventory investment, residential fixed investment, and equipment and software.  Imports,
which are a subtraction in the calculation of GDP, decreased.

Date un’occhiata al sito della Fed di Dallas e alla tabella qui sotto e se volete fare due calcoli provate a togliere dall’ultimo dato del PIL la differenza di 1,5 % e otterrete una crescita del 0,4 % un risultato eccellente suppongo!

Six-month PCE inflation, annual rate
  Dec.
07
Jan.
08
Feb.
08
Mar.
08
Apr.
08
May
08
PCE
3.2
3.5
3.9
3.9
3.8
3.4
PCE excluding food & energy
2.4
2.5
2.4
2.3
2.1
2.0
Trimmed mean PCE
2.6
2.7
2.6
2.5
2.4
2.2
NOTE: These data are subject to revision

Ed ora che la leggenda dello stimolo fiscale evidenziato da una crescita dei consumi non rilevante, si sta dissolvendo come neve al sole che ne sarà della crescita americana, quanto profonde saranno le prossime revisioni? Che ne sarà della crescita dopo che alcune realtà economiche mondiali entreranno in recessione diminuendo la spinta alla crescita proveniente dalle esportazioni!

La sintesi di tutto ciò è semplicemente da ricondurre ad una politica monetaria che durante l’anno, come detto più volte non potrà assolutamente cercare di contrastare l’inflazione se non con parole lasciate al vento, con il conseguente futuro indebolimento del dollaro o la sua stabilizzazione, senza alcuna possibilità di ripresa sino alla primavera del prossimo anno.

Da segnalare l’uscita dalla zona recessione dell’indice manifatturiero il NAPM di Chicago la maggiore zona manifatturiera del paese, più un segnale di speranza che una realtà in piena emorragia manifatturiera. 

Detto questo non ci resta che passare al mercato del lavoro con l’impressionante accellerazione nelle richieste di sussidi di disoccupazione, accellerazione che avevo già segnalato a tutti coloro che hanno contribuito alla " manutenzione " del nostro veliero!

Il Dipartimento del lavoro  segnala che nella settimana che termina il 26 luglio gli " initial claims " sono cresciuti di 44.000 unità avvicinandosi alle 450.000 unità complessive. La maggiore richiesta da cinque anni a questa parte. La media a quattro settimane è salita saldamente di 11.000 unità avvicinandosi alle 400.000 unità, quota assolutamente recessiva. Coloro che hanno contribuito anche alla "manutenzione" del nostro veliero sanno che questa eventualità era stata segnalata nel post dal titolo " Quando non piove, diluvia! " inviatoVi il giorno 3 luglio e sanno anche come sarà la prossima evoluzione nel mercato del lavoro.

Initial_jobless_claims_073108

Cari compagni di viaggio ora è il momento di rivolgere la nostra attenzione a quanto accadra in giornata, ricordo a tutti coloro che ci seguono da mesi che domani il BLS comunicherà la revisione semestrale del famigerato CES/NET B/D Model modello statistico stagionale che da mesi deforma la realtà del mondo del lavoro americano, aggiungendo sistematicamente posti di lavoro nel settore edilizio, manifatturiero e finanziario.

Abbiamo parlato spesso di realismo, anche la notizia dell’allontanamento di circa 200000 lavoratori statali a part-time e a tempo determinato della California ad opera del governatore Schwarzenegger con la garanzia dello stipendio minimo federale è l’ennesima dimostrazione della profondità di questa crisi, Yahoo!.

Ora ci trasferiamo per un attimo sul dito della NFIB_TheVoiceOfSmallBusiness e diamo un’occhiata ai numeri delle piccole imprese amaericane……

  • Small business represents over 99 percent of all employers in America.
  • Small business creates 80 percent of all new jobs in America.
  • About 24 million businesses exist in the United States.

Circa l’ 80 % dei nuovi posti di lavoro vengono dal settore delle piccole imprese le quali………. Dunkelberg a capo della NFIB che da voce a oltre 600mila piccole imprese ci dice che gli investimenti stanno scendendo, l’inflazione insinuandosi in ogni attività e l’occupazione il centro di gravità permanente registra un drastico deterioramento con la perdita di circa 0,5 lavoratori per azienda come riportato da Borsa & Finanza.

La ADP ha appena comunicato che le piccole imprese quelle che non superano i cinquanta lavoratori hanno aggiunto in luglio 50.000 nuovi posti di lavoro contro i 41.000 persi dalle medie e grandi imprese.

Ecco che allora il dato di oggi non può non venire influenzato dalle dichiarazioni della NFIB oppure da quelle dell’ AmericanManagementServices……..

"The climate is turning desperate for small businesses. They are in crisis, and, as these numbers show, it’s getting worse and worse."

– George Cloutier, founder of American Management Services

Il CES/NET B/D è nato come modello per rilevare la nascita/morte delle imprese con meno di 100 dipendenti, 23 milioni di piccole imprese che debbono lottare con la recessione, circa il 45 % di aumento nei fallimenti nel primo semestre dell’anno per maggiori informazioni vi rimando a BigPicture.

Qui sotto avete uno schema del contributo alla creazione di nuovi lavori da parte delle piccole imprese nel settore dei servizi che a sua volta conta per oltre il 70 % del mercato del lavoro.

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio
             
72.000 35,000 63.000 56.000 62.000 34.000 56.000

Comunque sia il settore dei servizi è in crisi e il dato di oggi se rispecchia la realtà non potrà non superare le centomila unità con un tasso di disoccupazione in salita.

Nella sostanza resta ancora da comprendere sino in fondo cosa significherà per il mercato il fatto che Merrill Lynch sia stata costretta a vendere i suoi CDO a 22 centesimi ad un fondo sino ad arrivare a finanziarne l’acquisto, un segnale di ripresa del mercato pur ad un prezzo stracciato o un oceano di future svalutazioni in arrivo dal sitema finanziario, sistema finanziario globale che dovrà da oggi in poi adeguare i propri portafogli oltre che a queste nuove valutazioni, anche ai recenti downgrade effettuati sul sistema automobilistico in particolare su General Motors e Ford comunicati ieri!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
19 commenti Commenta
Scritto il 1 agosto 2008 at 09:06

Complimenti !!!
Leggervi è un piacere oltre che un grande aiuto, come pochissimi altri nella rete!

utente anonimo
Scritto il 1 agosto 2008 at 10:42

Ora diranno che Andrea è un mago, un veggente. Stormi di ruffiani lo inviteranno a seminari, incontri e balle varie. Andrea non ha nulla di eccezzionale rispetto a tanti analisti, ce ne sono tanti in giro. Di grande ha il sapore antico di parole dimenticate quali etica, rispetto,sacrificio, serietà, fratellanza, quelle parole che mio povero padre mi ha insegnato e che io cercherò, andando controcorrente, di insegnare ai miei figli. Parole che nel “breve” termine non pagano, nel lungo chissà.
Ai posteri la (ardua) sentenza.

utente anonimo
Scritto il 1 agosto 2008 at 12:50

Se poi ancora oggi qualche economista o qualche giornalista, senza fare nomi, si ostina a scrivere le sue analisi sulla sabbia dell’ironia, riconoscendovi una recessione “mentale ” si può solo alzare gli occhi al cielo e sospirare attendendo la luce sulla via di Damasco!

Uno di questi è Renato di Lorenzo!! :-)

Scritto il 1 agosto 2008 at 12:52

ciao ti va uno scambio link?

utente anonimo
Scritto il 1 agosto 2008 at 14:34

Ora si intensificano molti pareri sulla venuta di questa crisi epocale. Alcune previsioni sono altamente, a torto o a ragione, catastrofistiche. Credo che l’effetto panico, analisticamente difficile da valutare, farà le stesse vittime della corrente “i fondamentali restano solidi”.

Scritto il 1 agosto 2008 at 17:32

Ringrazio di cuore tutti per la stima e l’affetto che avvolgono il nostro veliero…… ha il sapore antico di parole dimenticate quali etica, rispetto,sacrificio, serietà, fratellanza, quelle parole che mio povero padre mi ha insegnato e che io cercherò, andando controcorrente, di insegnare ai miei figli. Parole che nel “breve” termine non pagano, nel lungo chissà.

Grazie delle tue parole!

Ti posso assicurare caro anonimo che non pagano solo nel lungo termine ma sempre e comunque sono come marchi indelebili che restano scolpiti nel cuore, solo con l’esempio, le parole contano poco!

Per il resto vi sono uomini che dopo essersi lasciati cullare per anni dal benessere artificiale si svegliano all’improvviso scoprendo che molto cambia nulla è per sempre.

Vi sono persone che in questo blog leggono solo ciò che vogliono leggere e cancellano pagine intere, caro anonimo leggi le prime righe e se liberi la mente, capirai!

La sola cosa di qui sento il dovere di vergognarmi e di non fare mai abbastanza per lasciare il mondo un po migliore di come l’ho trovato!

Comunque sia ognuno è libero di esprimersi come meglio crede purchè esca dall’oblio di questo tempo e sia consapevole di quanto sta accadendo, detto questo le auguro buona fortuna!

Andrea

utente anonimo
Scritto il 1 agosto 2008 at 17:51

la mia fortuna é stata incontrare
questo BLOG.
ANDREA GRAZIE.

utente anonimo
Scritto il 1 agosto 2008 at 19:52

Ciao Andrea, ” inciampata” nel commento# 3 Non posso non dirgli…. VERGOGNATI Tu!Senza offesa…permettimi, per la limitatezza della tua capacità di comprensione!!. Sei tu che nella tua limitatezza d’animo e di pensiero, hai macroscopicamente…grossolanamente fraintesoUN LAVORO PER NULLA FRAINTENDIBILE!!Non capendo nulla di questo viaggio…del Nostro GRANDE, PREPARATO..SEMPRE UMILE CAPITANO… Ed è un peccato.. ma forse meglio così, pochi contatti ma buoni… Forse..sei gia sconnesso..forse non leggerai queste righe.. E..sono sicura che il Capitano..pur accettandola..si dispiacerà di questa perdita…perché va perduta una splendida potenzialità…che alberga in te…che tu…nascondendoti dietro così semplici e superficiali..affermazioni…nemmeno sai di possedere…peccato!. IL CAPITANO ha “seminato”..e semina..continuamente più che bene..da Noi si dice..poi “bisogna sperare che il tempo sia buono e il seme non sia caduto sul cemento…o sull’ asfalto!.” A volte però, aggiungo, tra le fessure del cemento o dell’ asfalto germina qualcosa,..una gran bella speranza..Ma forse tu sei pure privo di crepe…ed allora si una perdita di contatto..ma di più, perdita di una..persona con grande potenzialità..Tu abbandonandoci stai perdendo più di NOI, si certamente più di NOI, nessuna vergogna…ma dispiacere… Hai semplicemente letto e voluto leggere quello che pensi Tu..forse..non sei mai stato convinto di questo viaggio..hai semplicemente creato, una situazione artificiale..per andartene.. Vedi TU… IL NOSTRO CAPITANO HA TUTTI I MERITATI MOTIVI PER ESSERE SODDISFATTO…è UNA SODDISFAZIONE QUELLA DI CUI PARLA, CHE TU NON HAI PALESEMENTE COMPRESO…NON STA A ME SPIEGARTI, ciò che non hai voluto vedere o sentire….. E’ SEMPLICEMENTE TRISTE CHE TU..DOPO UN ANNO E PIU,’ DI INTENSA NAVIGAZIONE NON NE ABBIA COLTO L ‘ ESSENZA !!Senza offesa..senza presunzione..ma forse continuerai a vedere solo ciò che non c’ è… NON SO NULLA …CONTINUO SAPERE POCO..SONO UMILE, PROFONDAMENTE UMILE DI FRONTE ALLA MIA IGNORANZA…MA TU..FORSE..DOVRESTI ESSERLO DI PIU’!! MEDITA..MEDITA E RILEGGI CON CALMA ..CERCANDO DI FERMARTI SE PUOI…PERCHè LA FUGACE LETTURA è DELETERIA PER I MAGNIFICI CONTENUTI DEL CAPITANO…PAROLE SPRECATE forse…..PERCHè, se già te ne sei andato…non leggerai tutto ciò.. Consapevolmente o inconsapevolmente poi, fa e pensa ciò che Vuoi…L’ ETICA, come mi ha insegnato il Capitano, è anche questo… Ti rispetto..ma…per questo tuo irrazionale pensiero non Ti voglio bene,…sono un po’ triste per le capacità sprecate….ma c’ è tempo.. dice bene il Capitano…. LA VERITA’ è FIGLIA DEL TEMPO, in qualunque oceano si navighi!!! GRANDE VIAGGIO QUESTO VIAGGIO…OLTRE AD ESSERE UN MAGISTRALE DISEGNO DI STORIA ECONOMICA E ANALISI FONDAMENTALE…E’ SEMPRE PIU’ANCHE UN MAGNIFICO VIAGGIO IN UN’ UMANITA’, soprattutto, TEMPESTOSA!… Ciao GRANDE CAPITANOGRAZIE…… per i TUOI GRANDI DONI QUOTIDIANI.Nulla di scontato e mai risaputo abbastanza..Si..quello che dici è incontestabile e inoppugnabile!..Benvenuta Stella tra Noi, anche da parte mia…Valentina

utente anonimo
Scritto il 2 agosto 2008 at 09:54

Ma quale crisi??? Ma quale recessione?? C’è LEHMAN BROTHERS che pensa ai problemi del piccolo imprenditore americano!!!!!
Non mi credete?
Date una occhiata voi stessi: http://www.lehmansbf.com/

Grazie Andrea!

Il Cigno Nero

utente anonimo
Scritto il 2 agosto 2008 at 16:44

cara numero 8 (o Valentina).
Io ho solo preso una frase di Andrea(che stimo) che si riferisce agli economisti sempre ottimisti, e ho fatto un nome di questi ultimi.
Ti do un consiglio, curati, ne hai davvero bisogno! :-)

utente anonimo
Scritto il 2 agosto 2008 at 16:48

sempre per 8.
hai scritto :
!!Senza offesa..senza presunzione..ma forse continuerai a vedere solo ciò che non c’ è…”

FORSE SEI TU CHE VEDI QUELLO CHE VUOI VEDERE, ti assicuro che ti sei costruita TU un mondo fittizzio sulle mie parole.
Da non credere, mai visto fraintendere in questo modo le cose, per dare una ragione al proprio Ego.
Cercate di essere piu realisti.

utente anonimo
Scritto il 2 agosto 2008 at 16:52

per 8 o valentina.
Forse ho capito che vuoi dire, non avevo capito io. Scusatemi.

Scritto il 2 agosto 2008 at 21:03

Valentina non si riferiva al tuo intervento, credo che tu lo abbia capito!

Ciao Andrea

utente anonimo
Scritto il 3 agosto 2008 at 03:41

no non ho capito. e comunque è scritto per il numero 3, cioe io. Comunque sia andata, per me è stato un grande guadagno, leggere e recepire una cosa, e poi scattato un qualcosa nel mio cervello, leggere e avere un significato completamente diverso dal testo.
Incredibile la mente umana.
Cmq sia andata, sono pur sempre convinto, che troppi hanno venduto fumo in questi anni parlando di borsa, so che è sempre stato cosi e sempre sara cosi, ma non mi piace questo comportamentogeneralizzato, ormai la regola, cioe Inculare il prossimo.

utente anonimo
Scritto il 3 agosto 2008 at 15:21

Io non ho capito niente, bo!.
Comunque, ciao a tutti, felice d’essere qui. Domenico.

utente anonimo
Scritto il 4 agosto 2008 at 01:33

Caro domenico, il post Numero 3 denota una caduta di stile enorme, un colpo basso che stona moltissimo in questo vascello.

Suppongo sia riferita a questa cosa il post di Valentina.

#3

utente anonimo
Scritto il 5 agosto 2008 at 01:09

Salute a tutti,
dovessi dire contare i soldi che ho perso ci metterei più tempo che non a contare quelli che ho gudagnato in questi 10 anni di investimenti.
Perdo per una semplice ragione: credo ci sia destino prescritto. Quando dicono che Lippi è un grande allenatore penso che a vincere quel mondiale ci riusciva pure mio figlio più piccolo… ecco perchè perdo. Perchè non credo ad una sola parola detta dai media. Intendo riferirmi all’intenzione.
Cioè che nulla sia casuale ma tutto abbia un preciso copione.
L’illusione dell’uomo materiale è che sia egli stesso a scriverlo, o al massimo qualcuno che egli conosce.
Non è così, il destino viene dall’Alto e ciò che sta in Basso ne è semplice manifestazione. Spesso bestiale, come nel caso della finanza o della poltica, tipiche espressioni di cecità interiore e di mancanza di intelletto.
Direte perchè investi allora?
Per la stessa ragione che si vede un film sdraiati sul divano, per noia, per egoismo, per avidità, per semplice passatempo, visto che tanto quanto è scritto mi tocchi avere ce lo avrò, quanto non è scritto non ce lo avrò.
In questa cosiddetta società,
il gioco, perchè la finanza di gioco alla fin fine si tratta, è una parte fondamentale, senza di esso l’uomo non potrebbe coltivare le illusioni che lo animano.
Il calcio che era nato come gioco ora è una cosa seria, talmente seria che leggere i commenti dei giocatori, quasi allo stesso livello dei cosiddetti esperti, mi consola e mi fa ridere.
“Siamo un buon gruppo, guai a disunirci, anche se abbiamo perso riusciremo a vincere perchè il progetto della dirigenza c’è. L’importante è credere nei nostri mezzi e continuare a lavorare”.
Parlano così anche i cosiddetti vertici della finanza, della politica e dell’economia.
Non li trovate ridicoli?
Mi sembrano dei bambini precocemente smaliziati ma pur sempre limitati nella loro capacità di mentire.
Semprechè siano visti mediante un occhio adulto, che è il vero discrimine capace di distinguere fra bugia e realtà.
Il calcio è bello da vedere nel suo attimo, tutto il resto è falso, già rivederlo è falso, parlare, discutere, allenare, etc… tutte banalità che servono a sostenere masse di uomini illuse che ci sia “dell’altro” nel suo semplice gesto di calciare un pallone.
Pallone che è solo plastica (prima era pelle di animale morto) gonfiato di aria.
I soldi son più o meno la stessa cosa del pallone, carta stampata che per convenzione vale qualcosa, se si riesce ad averla fra le mani.
Alla fin fine compro GM che è troppo bassa. E magari pure tanticchia di Telecom, una dell tante truffe nostrane.

Scusate l’intrusione, cordiali saluti a tutti i lettori

Riccardo

Scritto il 13 agosto 2008 at 20:42

.Per # 3

Ciao, sono Valentina
non riuscivo postare…
anche se non aspettavi una risposta
è..così..per chiarire…

Ora,finalmente,
posso personalmente dirti che il mio commento
non era diretto a Te, felice se vi hai trovato qualcosa…
ma al # 3 del post precedente di Giovedì 31 Luglio,
con lo stesso titolo…
o a chiunque continui criticare sterilmente il
magistrale Lavoro del nostro Capitano…

Abbiamo quotidianamente ha disposizione una fonte infinita
GRATUITA!!di prim’ordine di informazioni finanziarie e non solo…

Va bene non capire..ma dopo più di un anno
mi è sembrato veramente troppo!e..mi è uscito così.
sempre senza moralismi.
Sarebbe meglio che donassero qualche doblone in più
invece di continuare a criticare…

Sui Tuoi commenti nulla da dire…so chi è di Lorenzo
e condivido..Leggevo anche Fugnoli….

Grazie!
Il mio ego sta benissimo:-))
ma..visto che sono qui ci sono alcune cose

del commento # 17
di Riccardo che non condivido proprio e non posso non dire:
NESSUNA SQUADRA..MA UN GRAN BEL EQUIPAGGIO IL NOSTRO…
CON SEMPRE AI COMANDI UN GRANDE CAPITANO..
CON IN COMUNE UNA GRANDE SPERANZA..
NESSUNA RIDICOLAGGINE..
NESSUNA IMITAZIONE O IMMEDESIMAZIONE
MA GRANDE CONDIVISIONE D’INTENTI, che per chi la voglia vedere,
è ben altra cosa…
ed ora grazie al suo grande lavoro..tutti un pò meno soli..
un pò meno naufraghi …

E..si il viaggio..”come il calcio” è bello nel suo attimo..
MA NULLA DI FALSO dico io,
falso è tutto ciò che non crea valore..
e i nostri umili pensieri con le nostre contraddizioni
contengono tanto valore..
FALSO é tutto ciò che crea immiserimento

LA REALTA’ STA NELLE IDEE E NEI SOGNI che vi sottendono
dove noi svolgiamo un grande ruolo..questa non è un’illusione!!

Questo viaggio, tutto e altro ancora, nasce sempre dal sogno di un uomo
nessuno mi convincerà mai del contrario.

Si.. un sistema che deve e può essere cambiato…
è un pensiero che condivido pienamente..
dove la consapevolezza può far molto..

Una fiducia e una trasparenza tradita alla grande!!..
E’ tutto un copione!!?? da subire!!??
Non voglio crederlo!..

Penso che una triste passività non ci compete..
qui..nessun fanciullo smaliziato bugiardo..
PERCHE’ NOI partendo dalla nostra più profonda natura
volendo, possiamo fare tanto per il nostro destino e non solo nostro.

A Riccardo rispondo non con parole mie,
ma con due pensieri di GIBRAN che non conoscevo,
che appartengono a quelle preziose pillole di cultura, oltre
che di analisi economico-finanziaria, che
il Capitano
va seminando lungo il viaggio….

“L’ anima non vede, nelle vita,
se non ciò che è già nell’ anima stessa:
Non crede se non nella propria vicenda
e quando sperimenta qualcosa l’ esito diventa
parte di essa”

“La disperazione indebolisce la vista e chiude il nostro orecchio.
Non vediamo altro che gli spettri del fato,
e udiamo solo il battito del nostro cuore inquieto”

Felice, sempre, di essere qui !

Grazie Capitano, anche per il post di oggi..
un viaggio che credo difficilmente possa aver fine..
condivido il messaggio del “povero diavolo” e vista la sua ricchezza d’animo
penso proprio che non sia tale,
anche le citazione di Bill danno da pensare…
Ciao Compagni di viaggio..
Non so se scusarmi..ma non sono riuscita ad essere più breve..

utente anonimo
Scritto il 18 agosto 2008 at 03:59

ok valentina. Sono il Numero3
Cmq sia senza volerlo ho tolto qualcosa di negativo da me stesso, Strana la vita a volte…

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
All’iniziativa “Giovani e pensioni, rivolti al futuro”, tenutasi il 19 luglio scorso dal sinda
Analisi Tecnica La shooting star della scorsa settimana con l'ipercomprato sono stati i segnali di
Stoxx Giornaliero Buona domenica a tutti, anche questa volta la regola non scritta, del binom
DJI Giornaliero Buona domenica a tutti, riprendiamo il nostro appuntamento mensile che rigua
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-2 / T-1 / T / T+1 [Base Dati: 15 minuti] Velocità T-2 / T-1 / T / T+1[Base Dati:
La prossima settimana sarà quella del meeting FOMC. Un meeting dove il mercato si aspetta ormai
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Arriva un po' di debolezza ma in modo fin troppo aggressivo, intervengono le varie FED regionali p