CASSAZIONE: IL PROFITTO DIVENTA GIUSTA CAUSA DI LICENZIAMENTO!

Scritto il alle 07:26 da icebergfinanza

Risultati immagini per hannibal psicopatia

Noi ve lo abbiamo raccontato più volte, in un mondo infarcito di psicopatici ovunque questa è la normalità, da domani, il minor profitto ovviamente soggettivo, diventa giusta causa di licenziamento.

Immagine410Le motivazioni e le analisi le lascio leggere a Voi, questa è una deflazione salariale bellezza e le riforme sono le riforme, non importa cosa prevedono, l’importante è che si continui a svalutare salari, diritti, welfare e via dicendo e la shock economy bellezza.

SHOCK ECONOMY: BISOGNA TERRORIZZARE!

ROMA. “Il 14 aprile scorso, di fronte agli studenti della Luiss, l’a.d di Enel Francesco Starace ha rilasciato alcune dichiarazioni estremamente allarmanti”, affermano in una nota i senatori di Sinistra italiana.

“Starace – prosegue la nota – ha affermato che, per cambiare un’organizzazione aziendale, è necessario che ‘un manipolo di cambiatori distrugga fisicamente i gangli’ che si oppongono al cambiamento. A tal fine bisogna ‘creare malessere e poi colpire le persone che si oppongono al cambiamento’ in modo da suscitare paura nell’intera organizzazione. Così ‘in pochi mesi’ l’organizzazione capirà, ‘perchè alla gente non piace soffrire’”.

E si, ora avranno tutti paura,  o diventano tutti più flessibili, produttivi, redditizzi ad insindacabile opionione dello psicopatico di turno o finiscono tutti in soffitta!

Ve l’immaginate Jamie Dimon, il ceo della più grande banca di affari americana che licenzia qualche migliaia di dipendenti perchè invece di prendere 27 milioni all’anno ne riesce a prendere solo 25. Secondo me lo assumono in qualche banca italiana, così potrebbero licenziare in fretta la metà dei bancari italiani come ha suggerito recentemente Renzi che non vede l’ora…

Noi siamo rispettosi della sentenza della Corte di Cassazione e ci limitiamo solo a fare un piccolo passo indietro…

LAVORO E PSICOPATIA

Chi c’è al secondo posto dopo i manager e mi fermo qui, il resto è semplicemente follia!

 Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta, l’informazione indipendente…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (16 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +12 (from 12 votes)
CASSAZIONE: IL PROFITTO DIVENTA GIUSTA CAUSA DI LICENZIAMENTO!, 10.0 out of 10 based on 16 ratings
Tags:   |
23 commenti Commenta
vito_t
Scritto il 30 dicembre 2016 at 09:16

… l’uomo in primis è il responsabile con la sua avidità …. guardate ilò caso Tevez, .. in Cina verrà pagato 40 milioni QUARANTA MILIONI all’anno per tirare calci ad una palla … ovvero 109.589 euro ( o dollari ?? non ricordo .. ) al giorno CENTONOVEMILACINQUECENTOTTANTANOVE EURO AL GIORNO !!!!!!!!!!!!!! solo 4.566 euro all’ora , praticamente in 4 ore guadagnerà quello che un comunissimo impiegato in Italia guadagna in un anno !!!!!!!!!!!!!! mi viene da vomitare e sto diventando cattivo …..

ilcuculo
Scritto il 30 dicembre 2016 at 12:58

Ci sono tante persone che commettono delitti per futili motivi… invece…

veleno50
Scritto il 30 dicembre 2016 at 13:36

l’errore principale è quello che alle prossime elezioni chiunque vincerà non sarà in grado di governare, grazie a te e a tanti altri commentatori.Il paese è finito grazie a voi.Eravamo ad un passo dall’avere una sola camera e la sera finito il doppio turno sapevamo da quale partito di destra o sinistra eravamo governati. Sono d’accordo con Starace su un punto colpire in testa(VIRTUALMENTE) quelli che non vogliono il cambiamento.Troppo comodo per te scrivere articoli,menare fendenti su uno seduto sul water, senza potere cambiare uno straccio di legge, senza scendere a compromessi con gente che tira il freno a mano continuamente.Sembra che la prossima legge venga fatta per non fare vincere Grillo, bravi i coglioni, almeno Matteo ha avuto il coraggio di sfidarlo con una legge elettorale chiara, corretta senza imbrogli con un doppio turno che eleggeva il nuovo leader. Voi avete definito uno schifo, questa legge bravissimi vi siete menati sui coglioni ed ora state li a lamentarvi se la Germania fa i suoi comodi.Pretendevate che fosse risolto tutto in due anni dopo vent’anni dove si sono succeduti 10 governi ,Matteo ha fatto bene dimettersi era l’unico che poteva tenere testa ai tedeschi ed è stato ucciso dal fuoco amico.Boss cosa vuoi che gli e ne frega di quello che dice un boiardo di stato come Starace alla opinione pubblica ,questa è roba da Fatto quotidiano che ha sempre bisogno del nemico di turno per vendere qualche copia in più.Buon anno

signor pomata
Scritto il 30 dicembre 2016 at 13:56

ve­le­no50@fi­nan­za,

Pare chiaro il tuo intento di provocare.
Risulta rituale dare la colpa al popolo se il popolo sta peggio e far pagare il popolo se il popolo non lo ha preso alla grande nel culo.
Pare evidente che tu come molti altri figli di troika pensiate di essere con le chiappe al caldo e cosi pensando tirate stralci al poveretto che non riesce a tirare avanti ma viene additato come il male….quello che non fa funzionare bene economia.
Matte o , come lo definisci te, è un tirapiedi , come lo era monti, tutte e due venuti dal nulla per riformare il popolo, riformare le pensioni che non ne avevano bisogno come per il lavoro.
Il tuo matteo è quello dei vouger …..quello del caporalato e del ricatto.
Spero vivamente che se hai figli il padrone per cui andranno a lavorare chieda in cambio del lavoro quello che tu immagini e che un giorno piangendo tua figlia o figlio te lo confidi…..quel giorno capirai ma anche no.

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 14:50

[email protected],
PERDONAMI … MA DI FATTO la politica attuata da Monti in poi ha avuto continuità con i successivi governi che si sono succeduti, compreso quello in carica, i quali nel tempo hanno cercato di attuare le “raccomandazioni” pervenute al Berlusconibruttocattivocorrotto nel 2011 che prevedevano riforma del lavoro (fatto job act – art. 18), riforma del sistema previdenziale, all’epoca il piu’ sostenibile d’Europa (fatto…grazie Fornero) riforma della costituzione considerata troppo socialista e welfare frendly (quasi fatto….MI DISPIACE PER LORO MA RITENTERANNO SICURO….), scarifici che tutti i governi imponevano al grido di “piu’ europa” (basta vi prego)
– L’USCITA DALLA MONETA UNICA E’ DI FATTO INEVITABILE, nonostante cio’ che raccontano i ns amici me(r)dia…nella letteratura economica esperimenti di questo genere sono abortiti – prof. Bagani docet
Probabilmente, piu’ avanti rivedrai le tue considerazioni e scoprirai per una serie di ragioni politiche e legate agli interessi delle elites (multinazionali) che l’alternativa non c’è ad “un’ altra Europa”….. al “piu Europa”…..SE NON AL RITORNO DELLA NS SOVRANITA’ MONETARIA (con il reverse split – accorpamento – tra Banca d’Italia e Tesoro), che non è la soluzione ma buona parte della soluzione.
non credo più alla buona fede…..chi difende EURO ed UNIONE europea è falsamente coerente (la ha sostenuta fino ad ora e vuole evitare pessime figure) o in conflitto di interessi (la piu’ probabile) o semplicemente ignorante (dubito con la mole di dati empirici che circolano in web)
“piu’ europa” …… “euro non è sbagliato ma è sbagliata l’europa”…. “bisogna riformare al piu’ presto” (magari pure male..)….SONO SLOGAN, di questi tempi, ANACRONISTICI E GROTTESCHI

d
Scritto il 30 dicembre 2016 at 16:21

Fatica sprecata, non c’è buona fede in quello che dice chi vai a commentare. Sinceramente mi sono convinto che sia un troll. Finge di essere un pensionato che beve il brodino, ma in realtà è qui semplicemente per cercare di spaginare i concetti. Non se ne può davvero più di uno che cerca di far passare per uno statista quello che è un tirapiedi. Consiglio un utile lettura: http://federicodezzani.altervista.org/lultima-speranza-dellelite-italiana-andata-leuro/

si­gnor po­ma­ta@fi­nan­zaon­li­ne,

d
Scritto il 30 dicembre 2016 at 16:27

Condivido pienamente.
bep­pe73@fi­nan­za,

http://goofynomics.blogspot.it/2016/12/le-finito.html

Si potrebbero aggiungere miriadi di considerazioni:
http://goofynomics.blogspot.it/2016/12/blog-sospeso-per-eccesso-di-qed.html

Rimane da domandarsi se qualcuno mai chiederà conto a quel personaggio che disse che il Monte Paschi era un affare incredibilmente buono, una volta che il disastro corrente e fortemente voluto si sarà compiuto. A me pare un crimine contro il risparmio e contro il nostro Paese, ma a qualcuno probabilmente sembrerà l’esemplare condotta di un grande Statista, sabotato da fuoco amico. Invece di andare a verificare a chi ha fatto credito la Banca più antica del mondo (guidata da mani abili e capaci), ci si nutre di slogan…

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 16:51

Grazie D, ….aggiungo ; D
come direbbe qualcuno, la consapevolezza spazzera’ via troll e personaggi come il ns ex premier (quello dell’affare d’oro MPS)

ubi BAGNAI minor cessat

veleno50
Scritto il 30 dicembre 2016 at 17:16

si­gnor po­ma­ta@fi­nan­zaon­li­ne,

bep­pe73@fi­nan­za,

Il mio commento è solo una critica a chi non ha avuto il coraggio di cambiare pagina, non mi importa che vinca Grillo,Berlusconi,o qualcun altro ,vorrei che alla sera finita la tornata elettorale ci fosse uno che può governare senza compromessi.M Pomata non mi definire provocatore,rispettami, hai ragione tutto quello che ha fatto Matteo è sbagliato per la maggioranza degli italiani, ha perso e se n’è andato,punto e basta. I figli lasciali perdere che non c’entrano nulla, Il mio commento è fatto per avere chiarezza su quello che è accaduto.Beppe73 su Monti ,sul fatto che l’uscita dall’Europa è inevitabile, ,rispetto quello che scrivi ma non c’entrano nulla ,Non puoi negare che Berlusconi è stato un coniglio prataiolo nel 2011.Buon Anno

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 18:37

veleno50

si…..vero forse dovevo collegare il tuo ragionamento al mio…scusa, ho omesso scontando la cosa……presto fatto MI RISULTA CHE MONTI, LETTA, RENZI nonostante le dichiarazioni fossero x “il più Europa” quindi tira piedi UE.
vedi attualmente io non ho una preferenza politica visto che nel panorama attuale non esiste una destra ed una sinistra…..sono tutti i a favore di questo scempio. Il mio voto andrà a chi in programma inserirà l’uscita dal sistema monetario, dovesse essere anche casa pound.
ALTERNATIVE ZEROOOO x ora……credo infatti che per questo siamo progetto siamo aime’ estero-dipendenti, spero nella Francia poi a ruota noi…..triste da dire ma è così. Buona festa anche a te

magro
Scritto il 30 dicembre 2016 at 18:45

coraggio di voltare pagina
disse il macellaio con le forbici in mano al galletto
se tu avessi il coraggio di voltare pagina
non esiteresti ad intraprendere la carriera del cappone
ma non cell’haii
comoda stare llliii seduto a fare chicchirichì
lasciando persone piene di buone intenzioni sole con le forbici in mano prive di poter proseguire
la loro opera di ammodernamento delle condizioni dei tuoi cog…..ni
lo sai che se si fosse potuto continuare tu avresti saputo il minuto dopo la chiusura delle urne
CHI STRAMALEDIZIONE AVREBBE AVUTO NELLE MANI QUESTO SFIGATISSIMO PAESE
PERCHE’ CON ANCHE IL 10 PERCENTO DEI CONSENSI AVREBBE GUADAGNATO LO SCETTRO ASSOLUTO DEL POTERE? IL TRONO??? IL POTERE TOTALE DI GOVERNARE VOI POVERI SFIGATI e farvi quel lavoretto laggiù dove si diceva prima senza tanti se e ma???

Ricapitolando, due aspetti mi sembrano da richiamare:
1) voi non tenete presente che il duce venne dalla terra di Romagna, e non fu a caso;
2) Andrea, ma perché non banni più? quando si arriva a certi livelli, voglio dire

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 19:30

Magro,
?…..scusa, condivido parte della tua replica, la rimanente non la riesco a collocare? ?? C’è L’HAI con chi?

stanziale
Scritto il 30 dicembre 2016 at 19:40

@beppe73. Complimenti anche per la parola di nuovo conio, scarifici. Suona bene. Sacrifici scaricati sugli altri.

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 20:03

Stanziale,
grazie ma 6 troppo ermetico…..

laforzamotrice
Scritto il 30 dicembre 2016 at 21:12

Chiacchere, sempre chiacchere. La colpa è di tutti, dei privilegiati e dei parassiti, siano imprenditori che dipendenti pubblici o privati, e di tutti gli altri che invece di prenderli a pedate nel culo, li hanno lasciati prosperare e riprodursi. E che ci siano stati milioni di dipendenti che hanno approfittato delle protezioni che il sistema gli forniva è una verità incontestabile, per non parlare delle condizioni assurde di privilegio che certi dipendenti avevano,
vito_t@finanzaonline,

Caro Vito, e i milioni di coglioni che il calcio, e i calciatori li osannano, non hanno nessuna responsabilità? Checcce tutti rompano le palle, ricordo che se nessuno si drogasse, bevesse, ne andasse a troie o giocasse d’azzardo, non esisterebbe ne spaccio di droga, ne sfruttamento della prostituzione ne gioco d’azzardo o alcolismo.Non dico che dovrebbe essere cosi, dico solo che la colpa non è sempre imputabile ad una sola parte.

laforzamotrice
Scritto il 30 dicembre 2016 at 21:14

Perchè il male trionfi, basta che le persone oneste non facciano niente. ( E lamentarsi via facebook non significa fare qualcosa)

stanziale
Scritto il 30 dicembre 2016 at 21:16

beppe73@finanza,
D’altra parte molte delle piu’ grandi invenzioni sono geniali frutti del caso. Lo hai scritto nel commento delle 14.50.

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 21:44

Stanziale,
ringrazio nuovamente ma non capivo se il tuo fosse un “perculamento” o un reale complimento…..fortunatamente ricordo ciò che ho scritto alle 14.50…..le mie son opinioni …..da unodenoialtri. Buon anno

beppe73
Scritto il 30 dicembre 2016 at 21:50

la forza matrice,
6 un vulcano……ma riducendo ai minimi termini la questione, visto che non è possibile fermare in treno con le terga, una cosa si può fare è forse l’unica: VOTARE.
SE AVESSI QUALCHE ALTRA BRILLANTE SOLUZIONE……PREGO
Buona festa anche a te

sd
Scritto il 30 dicembre 2016 at 23:14

Buonasera

Speriamo che in italia la “LEGGE SIA UGUALE PER TUTTI” (anche se temo di no hehehe) perchè finalmente si potrebbe fare “piazza pulita” di una parte dei lavoratori che prendono la busta paga prima che finisca il mese di competenza e che non rendono all’ AZIENDA, ed anzi sono un puro COSTO……naturalmente a cominciare dai vertici della stessa azienda.

Speriamo che il mio non sia solo un sogno ad occhi aperti.

Un saluto ed Auguri di Buon anno a tutti

SD

silvio66
Scritto il 31 dicembre 2016 at 13:44

la­for­za­mo­tri­ce@fi­nan­za,

Buon Ultimo a tutte/i,
non sono d’accordo marinaio, la rete è stata la falla che hanno sottovalutato e dalla quale non a caso sono montate le coscenze critiche.

perplessa
Scritto il 1 gennaio 2017 at 21:25

sì e no, riporto anch’io da Bagnai: http://goofynomics.blogspot.it/search?updated-min=2016-01-01T00:00:00%2B01:00&updated-max=2017-01-01T00:00:00%2B01:00&max-results=50
“lo dicono con gli occhi bassi come se fosse colpa loro”..e come no?scusate tanto, com’è che c’è stata una generazione che ha scatenato un movimento innovativo che ha cambiato le società di mezzo mondo su tutti i fronti nel 68, e invece ora non succede nulla?colgo l’occasione per sottolineare che le generazioni precedenti non hanno lasciato loro solo “debiti” come si tuona da più parti, ma hanno lasciato pure le conquiste sociali che ora si stanno rimangiando. io ricordo quando ho iniziato a lavorare, ad esempio, che la settimana lavorativa era di 48 ore, che quando andavo a scuola alle medie non si poteva andare nel corridoio dei maschi, e viceversa,che esisteva un diritto di famiglia in cui c’era l’obbligo della dote( e altro..), che non c’era il divorzio, che non c’era l’aborto, che c’era il delitto d’onore….. potrei continuare a lungo. un patrimonio che conta nella vita quotidiana delle persone e del loro benessere

sil­vio66@fi­nan­za:
la­for­za­mo­tri­[email protected]­nan­za,

Buon Ul­ti­mo a tutte/i,
non sono d’ac­cor­do ma­ri­na­io, la rete è stata la falla che hanno sot­to­va­lu­ta­to e dalla quale non a caso sono mon­ta­te le co­scen­ze cri­ti­che.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Dieci mila euro di differenza a listino si possono azzerare tra doppio effetto di Ecobonus ed Ec
Ieri è stato un giorno trionfale per gli amici di Machiavelli, la Federal Reserve ha dovuto amm
Avvio contrastato per le Borse europee dove Piazza Affari conferma il suo buon periodo. Il Ftse Mib
Solo due parole, non ne servono poi molte in fondo questo è un Paese di belle addormentate, anc
FED: prima falchi, poi colombe, e poi agnellini… E’ sorprendente i percorso di Jerome Powell
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il pin da memorizzare sarà presto un lontano ricordo, a breve si potrà pagare con carta contactles
Il mio parere è noto. Il rally di borsa ha bisogno, dopo aver recuperato il terreno perso a fin
Ftse Mib: l'indice italiano apre stabile. Gli operatori infatti sono in attesa del meeting FED che s