ECCO IL QUANTITATIVE EASING DELLE ILLUSIONI!

Scritto il alle 14:00 da icebergfinanza

Una premessa è necessaria!

In questi mesi, settimane e giorni, mille indiscrezioni, rumors o leggende metropolitane sono trapelate a proposito della probabile struttura del futuro quantitative easing che la BCE proporrà ai mercati, tanti canarini introdotti nella miniera della crisi europea di cui la BCE si serve per vedere mano a mano le reazioni dei mercati.

Quindi anche la notizia che condividerò è una delle tante leggende metropolitane apparse in questi mesi, sino a quando l’illusione diventerà realtà!

Ieri è uscita questa notizia… ECB readies QE plan based on paid-in capital: CNBC

LONDON (MarketWatch) — The European Central Bank plans to introduce a government-bond-buying program based on the yearly capital contributions from national central banks, CNBC reported on Monday. Citing a source close to the ECB, the TV station reported that the paid-in capital would determine how much the ECB would buy of that country’s government bonds under a quantitative-easing scheme. Germany currently contributes 17.9% of the total paid-in capital, while France pays 14.2%, according to the report.

Qui la notizia in italiano Bce: QE in base a contributi versati da Istituti centrali Eurozona (fonte)

In sintesi un’ipotesi è che la BCE acquisterà titoli sovrani in base ai contributi delle singole banche centrali nazionali.

Fantastico no, per allargare ulteriormente gli spread questa è una buonissima idea. Il 17,9 % andrebbe destinato all’acquisto di bund e il 14,2 % all’acquisto di oats francesi.

Per il titoli greci ripassare dopo le elezioni, ma solo se fate i bravi!

Immagine

Se questa indiscrezione fosse confermata, la stupidità non avrebbe confini!

Ne hanno disperatamente bisogno immagino, ma sai ce lo chiede la Germania!

Domani arriverà il parere preliminare della Corte di giustizia europea sulla legittimità del programma OMT  La Corte europea di Giustizia si pronuncia sullo scudo

Intanto loro le Banche, con i soldi della Bce acquistano titoli di Stato

Lo sosteniamo da tempo, prima di chiunque altro in Italia, che non si combatte una DEFLAZIONE DA DEBITI con un inutile e tardivo quantitative easing ma al limite con un QUANTITATIVE EASING FOR THE PEOPLE

Ovviamente come sempre qualcuno sorriderà al solo pensiero, come ha sorriso in tutti questi anni nei quali la verità figlia del tempo gli ha urlato in faccia la REALTA’, sono gli stessi falliti che stanno cercando di preservare lo “status quo”, oggi i falliti chi indicano la strada del fallimento!

“In una gerarchia, ognuno tende a salire fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza”.

“Avendo conquistato posizioni nelle quali sono destinati a fallire … cominciano a usare un arsenale di tattiche per dissimulare la loro incompetenza.

Distraggono l’attenzione dai loro errori spostando sistematicamente la colpa su altri.

Amano allegramente mentire sul loro coinvolgimento negli eventi, sono molto  convincenti nell’ incolpare gli altri per quello che è successo e non hanno dubbi  sul proprio valore.

Per chi vuole contribuire liberamente al nostro viaggio cliccando qui sopra è in arrivo l’analisi “Machiavelli 2015: esplosione deflattiva!” orizzonti e visioni per il 2015 e “Machiavelli 2015… la virtù e la fortuna.” Il Tuo sostegno è fondamentale per il nostro lavoro…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.5/10 (19 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +16 (from 18 votes)
ECCO IL QUANTITATIVE EASING DELLE ILLUSIONI!, 9.5 out of 10 based on 19 ratings
Tags:   |
80 commenti Commenta
reragno
Scritto il 13 gennaio 2015 at 15:33

Mi permetto solo di dire una cosa per chi crede che tutto non finisce in questa vita.

Dante li avrebbe messi tutti all’inferno, il girone sceglietelo voi. E Dio, che è giusto e misericordioso tratterà questi infami come loro hanno trattato gli altri.
E siccome sono superbi e stupidi, non si pentiranno neanche in punto di morte come fece il ” Buon ladrone”

dfumagalli
Scritto il 13 gennaio 2015 at 16:01

reragno@finanzaonline:

E siccome sono superbi e stupidi, non si pentiranno neanche in punto di morte come fece il ” Buon ladrone”

E’ chiamato “buon” ladrone perché in fondo era un brav’uomo, che aveva commesso errori.
Questi altri invece non sono “buoni” ladroni per niente. Ci hanno venduti tutti per 30 euro, manco d’argento.

kry
Scritto il 13 gennaio 2015 at 16:09

reragno@finanzaonline,

dfumagalli@finanza,

“Gesù disse: – Chiunque bestemmia contro il Figlio, gli sarà perdonato; ma chi bestemmia contro lo Spirito non sarà mai perdonato, né sulla terra né in cielo”

aorlansky60
Scritto il 13 gennaio 2015 at 16:36

ah perbacco! vedo che qui si conoscono (anche) le Scritture. E’ sempre un bene rammentarle.

Ma per ritornare ad argomenti più “terreni”, visto che è terminata oggi, chiedo ai più esperti qui :

ma secondo voi, la tanto sbandierata (6 mesi fà) “presidenza italiana europea” che benefici pratici ha portato al ns paese???…

aorlansky60
Scritto il 13 gennaio 2015 at 16:41

dfumagalli@finanza: E’ chiamato “buon” ladrone perché in fondo era un brav’uomo, che aveva commesso errori.Questi altri invece non sono “buoni” ladroni per niente. Ci hanno venduti tutti per 30 euro, manco d’argento.

Infatti (o meglio, in Verità) la Scrittura dice che “l’Uomo ha dominato l’Uomo a proprio danno”.

johnnymino
Scritto il 13 gennaio 2015 at 16:56

Già Zerohedge lo aveva prospettato.
Aveva postato un grafico per cui risulterebbe che il 100% dei titoli di stato emesso dalla Germania sarebbero quindi comprati dalla BCE, contro il 90% dei titoli di stato giapponesi comprati dalla BOJ.
Ora non lo trovo, se qualcuno lo trovasse……

phitio
Scritto il 13 gennaio 2015 at 17:19

kry@finanza,

E’ pero’ interessante sapere cosa dice il libro degli Spiriti riguardo questa storia dello Spirito Santo

http://en.wikipedia.org/wiki/The_Spirits_Book

Sotto certi punti di vista, quel libro e’ una fonte molto piu’ oggettiva della Bibbia :D

Ma sto divagando, continuate pure a parlare di finanza :)

kry
Scritto il 13 gennaio 2015 at 17:48

phitio@finanza:
[email protected],

E’ pero’ interessante sapere cosa dice il libro degli Spiriti riguardo questa storia dello Spirito Santo

http://en.wikipedia.org/wiki/The_Spirits_Book

Sotto certi punti di vista, quel libro e’ una fonte molto piu’ oggettiva della Bibbia

Ma sto divagando, continuate pure a parlare di finanza

Per chi CREDE lo Spirito Santo non è una storia , e la bestemmia ( riducendo riducendo ) non è altro che l’ OSTINAZIONE. In sostanza ciò che dice Reragno : E siccome sono superbi e stupidi, non si pentiranno neanche in punto di morte . Solo che non è questione di stupidità, un motivo è chè non si conosce l’ora e poi perchè quando si è più di 30 anni ( periodo temporale non casuale ) che si vive lontani da certi valori sostanzialmente non ce li si ricorda nemmeno in punto di morte.

veleno50
Scritto il 13 gennaio 2015 at 18:37

aorlansky60,

Forse sei stato troppo in vacanza, se hai tempo vai a leggere qualcosa di interessante su un giornale sbiadito come dice un raffinato commercialista.(Svolta della UE:più tempo per risanare i conti a chi fa le riforme e investeeeeeeeeeeeee. Altro notizia, sanità,regioni: basta esenzioni ticket a 65 anni.

veleno50
Scritto il 13 gennaio 2015 at 18:48

aorlansky60,

Forse il merito di tutto questo se merito si può chiamare, e del prossimo presidente Lituano, tu cosa ne dici? o cosa ne dice il commercialista di non essere eventualmente sanzionati per sforameto etc etc.bye

reragno
Scritto il 13 gennaio 2015 at 19:50

kry@finanza,

Loro hanno già avuto tutto su questa terra e per un tempo limitato.
Nell’aldilà, avranno ben altra accoglienza avendo già stipulato con Satana la vendita della loro anima. E quello non fa sconti a nessuno.

stanziale
Scritto il 13 gennaio 2015 at 19:52

Le cose peggiorano a vista d’occhio…..http://www.rischiocalcolato.it/2015/01/attenzione-litalia-torna-ad-essere-fanalino-di-coda-nel-sistema-target-2.html
fare i signorsi’ non paga. Fuori dall’euro e da questa europa.

dorf001
Scritto il 13 gennaio 2015 at 20:10

aorlansky60,

tu dici : ma secondo voi, la tanto sbandierata (6 mesi fà) “presidenza italiana europea” che benefici pratici ha portato al ns paese???…

la risposta è :….. un cazzo. niente. nulla. te gusta? più disoccupazione. più debito pubblico. bello no?

oggi renzino a strasburgo ha detto: l’italia NON chiede nulla. a noi ci interessa far bella figura perchè siamo i fondatori dell’europa e dell’euro. noi ci godiamo a regalare miliardi e milardi alle banche ladre, tedesche e francesi. in fin dei conti, non siamo sempre stati abituati a prenderla nel culo? quindi di che vi lamentate?

poi ha detto che ora le famiglie italiane stanno meglio. sono più ricche. berlusca è un dilettante al suo confronto. balle come ne racconta renzi, neanche nelle barzellettte dei carabinieri.
ecco come siamo messi. non ne usciamo vivi con quelli li’.

renzi è con la massoneria. lui ha un narcisismo al 1000%. non lo fermi quello li’.

potrebbe farlo solo la gente, se si svegliasse. ma il popolo dorme alla grande.

faremo la fine di WIL COYOTE quando supera il precipizio e và giù a bomba.

buon atterraggio.

by DORF

dorf001
Scritto il 13 gennaio 2015 at 20:21

ah un’ultima cosa. che voi ve lo dimenticate. ci sono in ballo giochi di potere enormi. l’attentato a parigi ha un motivo ben preciso. intanto è una false-flag. tipo 11 settembre. un bel depistaggio. loro vogliono terrorizzarvi, in qualsiasi maniera.

è sttato voluto che ammazzassero 12 persone. tutto calcolato. ora vi vogliono obbligare a cedere tute le vostre, già poche e limitate libertà. lo hanno già detto. il PD.

causa il terrore islamico. la prima vittima sarà internet. il loro sogno è chiuderlo del tutto.

chi parlerà male di lor signori, farà una butta fine. quindi sfogatevi finchè potete.

hanno già pronto un esercito (eurogendfor) che vi manganelerà di brutto. non sto scherzando, è tutto vero.

come diceva 15 anni fa noam chomsky, che il nemico pubblico numero 1 per ogni stato, è il suo stesso popolo. quindi gli USA ma anche tutti gli altri stati, tipo francia, inghilterra, spagna e italia, il governo combatte e bastona il suo stesso popolo.

ovviamente deve dissimulare, fare finta di niente. la gente NON deve capire. tanto hanno in mano le tv e i giornali. fanno quello che voglino.

la salvezza dipende solo dall massa, dal popolo, se si sveglia.

ma la domanda è : ma quando si sveglia?????????????????

dorf001
Scritto il 13 gennaio 2015 at 20:26

oh ecco una notizia che casca giusta a fagiolo.

FONTE: RT.COM

L’ex-sottosegretario del Tesoro americano, Paul Craig Roberts, afferma che l’attacco terroristico al quartier generale di ‘Charlie Hebdo’ a Parigi è stata una operazione ‘false flag’ “progettata per puntellare lo stato vassallo di Francia a Washington”.

“I sospetti possono essere sia colpevoli che capri espiatori. Basta ricordare tutti i complotti terroristici creati dall’ FBI mirati a rendere la minaccia terroristica reale per gli americani,” ha scritto Craig Roberts in un articolo pubblicato sul suo sito web.

Il politologo ha detto che le agenzie statunitensi hanno programmato di pianificare delle false flag in Europa per creare odio contro i musulmani e rafforzare la sfera d’influenza di Washington sui paesi europei.

“La polizia ha trovato la carta d’identità di Said Kouachi sulla scena della sparatoria [vicino alla sede di ‘Charlie Hebdo’]. Vi suona familiare? Ricordate che le autorità affermarono di aver trovato intatto il passaporto di uno dei presunti dirottatori dell’ 11 Settembre tra le rovine delle torri gemelle. Una volta che le autorità hanno capito che gli stupidi popoli occidentali crederanno a qualsiasi menzogna ‘trasparente’, essi ricorreranno alla menzogna più e più volte”, ha detto Roberts.

L’annuncio dato dalla Polizia della scoperta della carta d’identità indica chiaramente che “l’attacco contro ‘Charlie Hebdo’ è stato un lavoro interno e che quelli che l’NSA individua come ostili alle guerre occidentali contro i musulmani saranno incriminati di un lavoro interno progettato ad-hoc per riportare la Francia sotto il pollice di Washington”, ha detto il politologo.

Allo stesso modo, Roberts sostiene che l’economia francese è in sofferenza per le sanzioni imposte da Washington contro la Russia. “I cantieri navali sono in difficoltà per non poter consegnare gli ordini ai russi a causa della condizione di vassallo che la Francia è per Washington” ha spiegato, aggiungendo che “altri aspetti dell’economia francese si stanno deteriorando a causa delle sanzioni che Washington obbliga ai suoi stati marionetta della NATO ad applicare contro la Russia”.

Fonte: http://actualidad.rt.com/

qui : http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=14489

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 04:05

x dorf…
Ma se invece di leggere tutte ste panzane complottistiche, non ti mettessi a studiare, non sarebbe meglio?
Credi che il lavoro dia un diritto? Questa è una grandissima Palla.

Il lavoro è per chi riesce a trovarlo, e non è detto che sia per tutti.

Quindi, rimboccati le maniche e smettila di ricopiare qui scritti complottistici di siti poco affidabili.

ebertuol
Scritto il 14 gennaio 2015 at 04:42

mirrortrader@finanza,

Per favore, piu’ rispetto nei confronti di Dorf. Nel 2015 dubbitare dei complotti e’ da scemo o troll stipendiato.

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 06:18

Troll stipendiato ? ahahahah
Va bhe continuate a fascairvi la testa prima di romperla.. aguri.

neodimio67
Scritto il 14 gennaio 2015 at 06:36

Tutto il mio sostegno a Dorf che ho sempre seguito con interesse.
Ho dubbi su Parigi ma gli attentati ed eventi destabilizzanti vari sono in genere solo pretesti per decisioni di alto rango finanziario simil-massonico-settario per fare politiche di soppressione della privacy e della libertà dell’individuo dietro lo specchietto per le allodole di una fittizia garanzia di maggiore sicurezza della collettività. Chi legge siti di fonti finanziarie e politiche eterogenee (da sinistra a destra, da occidente a oriente), se dotato di buon senso e raziocinio, non può che arrivare a questa conclusione.

veleno50
Scritto il 14 gennaio 2015 at 08:13

neodimio67@finanza,

Se dici queste cose, e sei sicuro, devi rendere il tuo commento credibile riportando notizie e fatti accaduti in un paese occidentale. Dire che nel mondo occidentale si fanno attentati per togliere la libertà o la privacy dell’individuo è da matti. Non capisco perchè il capo o i commentatori non intervengono a sfatare certe baggianate a demolire certi modi di pensare che non portano da nessuna parte.bye

aorlansky60
Scritto il 14 gennaio 2015 at 08:29

Intanto, grazie a Veleno e a Dorf per le risposte esaurienti sul mio quesito; io le idee le avevo già chiare in merito (propendo più dalla parte di Dorf) ma intendevo sentire anche il Vs.

Comunque forse forse Veleno non ha tutti i torti se è vero che Eurostat ha recentemente annunciato che l’Italia ha sforato il rapp def/pil nel 3zo trimestre arrivando al 3,7%, significa che tutto sommato su a nord hanno già chiuso un occhio (anzi due) nei ns confronti… :lol:

Anche la disoccupazione in italia a novembre è salita al 13,4% assoluto (di cui il 45% nella fascia 18-30 y.o.) “in aumento di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,9 punti nei dodici mesi” come precisa Istat, cosa che non farà piacere ne a renzi ne a Veleno, ma i numeri non sono mai chiacchiere, dicono la verità rispetto alle ciance che servono solo ad incantare le folle e a illudere chi le spara, compresi coloro che gli stanno dietro.

Purtroppo però renzi non si ferma solo alle balle; diamoci appuntamento qui tra un anno o due per vedere gli sfraceli che potrà aver causato il suo famigerato job-act sulle spalle (e sul fondoschiena) dei lavoratori…

… …

Dorf ha scritto :

“la prima vittima sarà internet. il loro sogno è chiuderlo del tutto.”

se la tua teoria è giusta non potrebbe essere altrimenti. La prima operazione da condurre sarà negare alla gente comune qualsiasi fonte di informazione indipendente alternativa rispetto a quella ufficiale di sistema; è la mossa che ogni regime totalitario ha sempre attuato in passato, niente di nuovo sotto la luce del sole, quindi. La rete estesa a livello mondiale ha facilitato la conoscenza e la divulgazione (purtroppo molto spesso anche l’imbecillità collettiva ma questa è un altra storia…) per cui non ci vuole molto a comprendere che essa non è gradita al sistema. Al massimo daranno la possibilità di rimanere interconnessi solo ad enti, organi e personaggi scelti dal sistema per meglio controllare e sovrintendere, ma nulla di più.

aorlansky60
Scritto il 14 gennaio 2015 at 08:42

@Dorf :

“Il politologo ha detto che le agenzie statunitensi hanno programmato di pianificare delle false flag in Europa per creare odio contro i musulmani e rafforzare la sfera d’influenza di Washington sui paesi europei.”

… … …

Il sistema vuole un mondo costantemente in guerra, non in pace. Se non proprio in guerra sotto costante tensione.

A chi giova questo?

Facciamo girare gli ingranaggi (del cervello) e chiediamoci qual’è uno dei rami che assicura maggiori profitti alle società che vi sono coinvolte…

ARMI

Un mondo totalmente in pace e in armonia non favorisce il ricambio di armi e lo smercio di esse; un mondo in guerra SI.

Ora, qual’è lo stato sovrano a livello mondiale dove il settore delle armi è da considerare una vera e propria lobby di potere (uno “stato nello stato” come si sarebbe detto una volta, ma il termine non è passato di moda, tutto sommato) ???

risposta : facile, gli USA.

i conti tornano, alla fine.

ilribassista
Scritto il 14 gennaio 2015 at 08:56

veleno50@finanza,

Se il capo dovesse bloccare certi commenti non ti leggeremmo più!
Basta vedere il tuo post di oggi!!
1,6 milioni di giovani hanno trovato lavoro.
Dipende sempre come si vogliono proporre i dati!
Mi sa che Renzi in confronto a te è un pivello

veleno50
Scritto il 14 gennaio 2015 at 09:06

ilribassista@finanza,

Non ho mai detto quello che riporti nel commento,non ho mai detto di bloccare i commenti, ho solo suggerito di smontare delle panzane scritte nei commenti.Torna ha letto non sei pronto per affrontare la giornata, ti gira la testa ,fai il bravo, dormi.bye

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 09:27

mirrortrader@finanza:

Credi che il lavoro dia un diritto? Questa è una grandissima Palla

Dicci saputello che ti permetti di dare dell’arretrato cosa dice l’art, 1 della costituzione: L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. Cos’è un diritto? Un dovere ? Una Palla? Bene dai allora lavora per cambiare la costituzione tanto tra un complotto e un altro lo faranno di sicuro. Non sono affari miei generalmente le persone equilibrate non digitano tasti alle 4:05 del mattino.

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 09:37

Visto che parliamo d’illusioni sembra che ci sarà una ripresa stellare dell’economia un boom immane visto il prezzo del rame a 2,49 che portera notevoli risparmi in tutta la filiera produttiva. A questo punto sarà interessante vedere a quanto scenderà il prezzo del grano al punto da portare gli agricoltori a non seminarlo. Non preoccupiamoci ci penseranno le mamme banche centrali con la stampa della carta moneta a saziarci. Mi raccomando tagli piccoli se ne fa una buona scorta e sono più digeribili.

neodimio67
Scritto il 14 gennaio 2015 at 09:44

veleno50@finanza,

Io scrivo in lingua italiana. Non ho scritto “che si fanno attentati per togliere la libertà” ma questi possono ben costituire “pretesti”. Cosa ovviamente diversa la strumentalizzazione. E’ lapallissiano, la sicurezza collide sempre con privacy e libertà. E le ragioni della prima tendono a prevalere. Staremo a vedere se presto, tanto per fare banali esempi, negli aerei schederanno anche le proprie abitudini alimentari, controlleranno quante volte ci si reca al bagno o altro ancora, peggio, se le connessioni rimarranno libere o aperti i siti di informazione indipendente. Sarei felice ovviamente di non aver visto giusto.
Per il resto, che dire, non ti conosco né mi sono rivolto a te, diversamente ti rivolgi a me per la prima volta scrivendo in modo offensivo che certi pensieri sono “da matti” e cercando di reclutare il “capo” per demolirli in quanto baggianate e sentirti forse meno solo. Bel modo democratico di agire. Non è con personaggi indisponenti che intendo dialogare, sottolineo dialogare, non dibattere.
Mi limito solo ad invitare ognuno a guardare in se stesso, alle proprie sensazioni, e quindi a chiedersi molto semplicemente (ed impietosamente) se si sentiva più libero anche a livello comportamentale nella società di trent’anni fa o in quella attuale. Non ho null’altro da aggiungere.

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 10:05

veleno50@finanza:
[email protected],

Dire che nel mondo occidentale si fanno attentati per togliere la libertà o la privacy dell’individuo è da matti non pensarlo.bye

OK ! Concordo.

veleno50
Scritto il 14 gennaio 2015 at 10:15

neodimio67@finanza,

Come prevedevo nessun fatto a supportare quello che scrivi. Ma quale reclutamento , cercavo qualche commentatore che dicesse qualcosa nel merito, per chiarire la strategia dei complotti onnipresente. Si dubita anche sull’attentato delle torri gemelle con migliaia di morti, si inventano storie incredibili.Non offenderti che non ho detto nulla di offensivo, leggi bene. è da matti è un modo di dire, non offenderti. Meno vittimismo ,tranquillo.ciao

icebergfinanza
Scritto il 14 gennaio 2015 at 11:30

#OMT #ECB chissà cosa festeggiano i mercati! forse ignorano che… pic.twitter.com/JrNJmlvoTO— Andrea Mazzalai (@icebergfinanza) 14 Gennaio 2015

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 12:14

icebergfinanza,

Festeggiano quanto riportato alle 10:26 ….. Roma, 14 gen. (askanews) – Via libera dall’avvocato generale presso la Corte di giustizia europea Cruz Villalon al passato piano anticrisi della Bce, il programma Omt sugli acquisti di emergenza di titoli di Stato. Nel suo parere, non vincolante per i giudici che tuttavia tendono ad allinearvisi, ha ritenuto il programma “compatibile” con lo statuto della Bce.
La sentenza definitiva, su una procedura avviata su sollecitazione della Bundesbank tedesca, è attesa più avanti. Tuttavia il parare favorevole di oggi è importante anche per le sue implicazioni indirette su un possibile e imminente piano di acquisti generalizzati di titoli della Bce, un quantitative easing che dovrebbe riguardare anche emissioni pubbliche. …. decisamente un pò diverso dal twitter

reragno
Scritto il 14 gennaio 2015 at 12:23

veleno50@finanza,

Veleno, per poter supportare quello che dice neodimio, ho tutto il materiale che ti serve.
Ma se anche ti portassero le prove su un piatto d’argento tu, negheresti l’evidenza.
E loro contano su persone come te, purtroppo facilmente manipolabili.

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 12:30

icebergfinanza,

L’astrologo ha parlato. Dopo un ora dal cinguettio la festa è finita … andate al ribasso.

dante5
Scritto il 14 gennaio 2015 at 12:32

veleno50@finanza:
aorlansky60,

Forse il merito di tutto questo se merito si può chiamare, e del prossimo presidente Lituano, tu cosa ne dici? o cosa ne dice il commercialista di non essere eventualmente sanzionati per sforameto etc etc.bye

Dico che non mi pare che siamo usciti dalla recessione, che la tassazione sui redditi da lavoro (incluso ovviamente il reddito da lavoro autonomo e quello di piccola impresa, che è sempre reddito da lavoro) è su livelli assurdi, che è ancora tutto da vedere che la BCE possa comprare i Titoli di Stato dei singoli Paesi, che è una bella cosa che lo Stato possa fare investimenti pubblici senza vedersi affibbiare sanzioni criminali, ma è tutto da valutare ancora l’impatto che avrà sull’economia reale (l’Italia è pur sempre il Paese dove prima di assumere una decisione ci vogliono 50 pareri preventivi – quando partiranno le opere pubbliche deliberate nel 2015? Forse entro il 2020?). C’è sempre moltissimo da dire. I fatti sono sempre quelli che parlano in modo inequivocabile. Augh.

reragno
Scritto il 14 gennaio 2015 at 12:41

E per essere più chiaro per loro intendo la ” MASSONERIA “

aorlansky60
Scritto il 14 gennaio 2015 at 12:47

@Mirrotrader, che ha scritto :

“Credi che il lavoro dia un diritto? Questa è una grandissima Palla.
Il lavoro è per chi riesce a trovarlo, e non è detto che sia per tutti.”

… … …

beh, per cominciare dipende da quale paese tu lo consideri;

– in Oriente (Cina e limitrofi) al momento attuale non è un diritto ma uno SCHIAVISMO belle e buono;

– negli USA non è certo un diritto ma un dovere morale, quello di procacciarsi il fabbisogno per vivere con onesto lavoro, senza delinquere (come in qualsiasi paese democratico industrializzato; unica alternativa a questo : coltivare il proprio orticello sulla propria terra e mungere la propria vacca quotidianamente per sfamarsi); a parte che gli USA avevano una capacità di assorbimento di forza lavoro MOSTRUOSA prima dell’inizio della crisi, che ora è diminuita NOTEVOLMENTE nonostante che i dati uff.li ci vorrebbero far credere l’opposto…

– in un paese come l’Italia, la cui Costituzione -come ha già ricordato Kry- è quella di “Repubblica fondata sul lavoro”, coloro che ne garantiscono le basi -politica a tutti i livelli e tessuto imprenditoriale- dovrebbero fornire ai propri cittadini la possibilità di lavoro per vivere(onestamente), se no cosa vale la Costituzione??? Allora tanto vale abolirla ed essere meno ipocriti; è questo che volete? se si ditelo chiaramente (non lo stò dicendo a Te, Mirrortrader, o ad altri qui, ma a chi veramente è in grado di decidere su questo) in modo che ognuno possa fare di necessità virtù : attenzione però che la cosa potrebbe non piacervi (sempre rivolto a chi ha potere decisionale politico) e potreste essere portati a rimpiangere la cara vecchia Costituzione…

cambiando argomento, stò notando prezzo delle materie prima in crollo -non solo petrolio- ma in particolare RAME oggi in ribasso del 5%; qualcuno qui -credo Kry- mi aveva fatto notare in passato che il RAME è un buon termometro dell’economia mondiale… stante la situazione odierna, l’ottimismo che molti vorrebbero difondere -renzi, padoan ma anche molti altri personaggi europei- non avrebbe poi molto fondamento, allora???…

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 13:07

aorlansky60,

– Rame _ Ironicamente l’ho ricordato anche oggi alle 9:37 andando in realtà un pò oltre. Grazie. Ciao.

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 13:53

caro Kry.. sai cosa sono i fusi orari?

sei uno sfigato come dorf …allla perenne ricerca di dare la colpa al proprio fallimento a qualcuno.

lascia stare la costituzione… e stata scritta dopo una guerra… e c.era tutto da ricostruire… fatti un giro nel mondo reale… e chiedi se si sognano che il lavoro sia un diritto. purtroppo voi italiani siete una razza di sfigati mammoni… e la fine che state per fare ve la meritate ampiamente. basta vedere i discorsi che fate nei commenti…
smettetela di cercaree un colpevole.. e li davanti allo speccchio…

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:00

rame scende ma sta tornando a prezzi reali… non gonfiati da derivati…

si sta salvando solo l.oro delle materie prime.

ilribassista
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:15

veleno50@finanza,

Torna ha letto!!
Impara l’italiano .. Almeno quello …

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:16

mirrortrader@finanza,

Adesso è chiaro che sei mongolo. Potevi confermarlo anche l’altra volta quando l’avevo ipotizzato. E sai lo sfigato come l’aveva intuito guardando quel mappamondo che gira ad ogni post. Poi quando mai mi sarei lamentato della mia situazione , ne sai qualcosa? IO FALLITO? Certo, come no. Sfigato ? Davvero, quando ti serve un lavoro passa pure qualcosa ti troverò , anzi telefonami al cellulare sai son arretrato.

madmax
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:21

mirrortrader@finanza,

Scusa Mirror ma do ragione a Dorf!
Secondo te due che vanno a fare un attentato con tanto di fucili, maschere e via dicendo si portano dietro la carta di identita? Magari bella sfusa e la lasciano nell’auto quando vanno via? Anche il piu’ coglione dei rapinatori brucia l’auto per cancellare eventuali tracce di dna ed altre impronte, ma non fatelo.
Vuoi la riconferma che qualcosa non quadra? Prendi la Nigeria, mi pare in seri problemi adesso e sai che hanno fatto i tuoi “paladini della liberta’” hanno bloccato le forniture ed aiuti militari al Governo Nigeriano (ho detto Governo in carica) in quanto la Nigeria ha una cattiva reputazione di diritti umani, insomma in una fase critica come questa gli toglie il supporto? Non ti pare strano? E a questo punto i “cattivacci” russi hanno inviato 1200 istruttori militari per dare una mano al Governo Nigeriano!!!
Non ti sembrano cose incongruenti? Come quella dei pazzi tagliagole che vestono le loro vittime di arancione!!! Quando mai scimmiottano un altro carcere ben piu’ famoso.
Non te la prendere se le tue certezze vacillano, ma spiegami pure perche’ un bel giorno di settembre a NY sono caduti 3 palazzi, ripeto 3 non solo i due degli aerei ma pure il terzo che fungeva da archivio della SEC di tutti i documenti dell’affair ENRON non toccato da nulla, da nessun calcinaccio o altro…caduto per simpatia?
Saluti

ilribassista
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:22

veleno50@finanza,

Pensa che ci sono alcune persone che credono ancora che le torri gemelle siano cadute grazie a tre imbeccili che guidava degli aerei di linea.
Pensa che ci sono dei pazzi che credono che sulle macerie delle torri abbiano trovati i documenti d’identità degli attentatori!! Intatti!!?? Ah ah ah .. Cadono le torri per l’eccessiva combuatione mala carta … Solo quel pezzo non viene nemmeno scalfito.
C’è anche gente che pensa che contro il pentagono sia andato un aereo!!
Pensa un po’ la fantasia e l’ignoranza porti a pensare.
Buona giornata

reragno
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:40

Caspita che bei dati sono usciti alle 14,30 nel mondo delle meraviglie a ” STALLE E STRISCE “

tirlusa
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:44

Andrea, hai visto carrellata di dati Usa? Deflazione, deflazione, deflazione.
Secondo me alla fine altro che aumenti dei tassi, questi ritornano a fare QE

icebergfinanza
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:46

LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
LA VERITA’ E’ FIGLIA DEL TEMPO!
Usa: -0,9% vendite dettaglio dicembre

MILANO (MF-DJ)–Le vendite al dettaglio negli Usa sono scese dello 0,9% su base mensile nel mese di dicembre, a fronte del consenso degli economisti a -0,1% m/m.

Lo ha reso noto il Dipartimento del Commercio Usa, aggiungendo che sempre a dicembre, escludendo la componente auto, le vendite sono diminuite dell’1% su base mensile (inv. m/m il consenso).

Il dato sulle vendite al dettaglio del mese di novembre e’ stato rivisto da +0,7% a +0,4%.

Non ditelo a Veleno però…;-)

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 14:56

icebergfinanza,

Opsss non volevo …. mi son sbagliato.

reragno
Scritto il 14 gennaio 2015 at 15:08

Ammutolito……………………….lo so per te è una brutta giornata…..rilassati stiamo tornando alla realtà.

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 15:35

x Kry.
Mongolo dillo a tua sorellla.

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 15:37

x madmax.

non e questo il punto.. il problema e leggere comedonchisciotte… qualche volta ci azzecca.. come.un orologio fermo.. segna due volte al giorno l’ora esatta.

neodimio67
Scritto il 14 gennaio 2015 at 15:43

veleno50@finanza,

Vedo che non c’è neanche necessità di ribattere a quello che scrivi, ci hanno già pensato altri meglio di me. Un consiglio, impara l’italiano, non si fanno belle figure nello scrivere con scarse punteggiature (rischio di scarsa intellegibilità) e soprattutto inserendo l’h dove non ci vuole (ricorda: quando “a” è una semplice preposizione – del tipo “di, a, da, in, con, su, per, tra, fra” – o quando indica un complemento di moto a luogo o regge l’infinito, ad esempio la frase “a scrivere bene in italiano” MAI scrivere “ha”). Saluti

mirrortrader
Scritto il 14 gennaio 2015 at 15:44

sule torri gemelle e vero.. trovarono le CI in mezzo le macerie dove e bruciato tutto. quel giorno mi dissi… ma come fanno gli italiioti a credere a queste stronzate???
ora invece credono a renzie…

se l.italia non affonda e merito del calo del petrolio.

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 15:48

mirrortrader@finanza,

Mi spiace non ce l’ho tu magari si ?. Arabbiato? Pensavo te lo fossi preso il passaporto visti i desideri da te espressi. Poi lascia perdere che le persone diversamente abili venivano chiamate in maniera arretrata MONGOLOIDI cosa ben diversa dai mongoli. Bene adesso mi congratulo per esserti prodigato di dimostrare la tua spaziale e universale IMBECILLITA’. A proposito sfigato e arretrato dillo pure a chi ti pare io non mi abbasso di certo a venirlo a dire a te, o tuo padre o tuo figlio. Spero di essermi spiegato bene. Apprezzo la buona educazione. CHIARO ?

veleno50
Scritto il 14 gennaio 2015 at 16:07

neodimio67@finanza,

DI BEN SO PROFESSOR TANT CI MAI SBAè A SCRIVAR , TE AL RIBASSISTA AVVOI CIAMè PERFETTINI AVALA BEN. BYE BYE BABY

veleno50
Scritto il 14 gennaio 2015 at 16:14

dante5@finanza,

Giustissimo Dante bisogna vedere dentro al cilindro se il coniglio riesce ad uscire. Scrivi di più Dante se puoi, tu non sei un hotel di serie b hai le quattro stelle lusso.ciao buon lavoro

dante5
Scritto il 14 gennaio 2015 at 17:20

Caro Veleno questa è per te: http://phastidio.net/2015/01/14/siamo-arricchiti-ce-grossa-crisi/. Della serie: spariamole grosse, tanto i giornalisti non capiscono una cippa di economia e noi la facciamo sempre franca. Ma gli elettori come te che hanno un atteggiamento fideistico ne terrebbero conto, se i giornalisti provassero a fare il loro mestiere?

stanziale
Scritto il 14 gennaio 2015 at 17:50

dante5@finanza,

….e questa analisi riportato da phastidio a me ad occhio, a spanne, mi sembra persino molto ottimistica. Secondo me grazie al buon governo piddino attaccato alla gonna della Kulona(alla quale regaliamo le tasse dell’imu tarsu tari e quant’altro) la ricchezza degli italiani e’ diminuita di 1000 miliardi l’anno negli ultimi 3 anni, se prima il patrimonio immobiliare era di 8000 miliardi. Mi sembra di non esagerare visto che ormai non c’e’ piu’ mercato per gli immobili. E potrei fare dei prezzi del mercato all’asta degli immobili. Nella mia zona costano addirittura 1/3 di quanto costavano 10 anni fa. Altro che deflazione 0,1% e altre amenita’ del genere!

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 17:56

stanziale@finanza,

” Altro che deflazione 0,1% e altre amenita’ del genere! ” Guarda caso non c’era neanche l’inflazione per lo stesso motivo negli anni passati.

stanziale
Scritto il 14 gennaio 2015 at 17:58

…a proposito, non e’ che l’aumento della liquidita’ degli italiani sia dovuta al retratto della svendita degli immobili? no perche’ qui in toscana, nelle citta’ d’arte, parecchi tra gli immobili piu’ belli sono stati comprati dai russi, americani, cinesi, inglesi.

dante5
Scritto il 14 gennaio 2015 at 17:59

veleno50@finanza:
[email protected],

Giustissimo Dante bisogna vedere dentro al cilindro se il coniglio riesce ad uscire. Scrivi di più Dante se puoi, tu non sei un hotel di serie b hai le quattro stelle lusso.ciao buon lavoro

Grazie, troppo buono caro Veleno. Ma come vedi ho poco tempo…Il mio commento è comparso un’ora dopo il tuo (che non avevo ancora letto!) perché nel frattempo che lo scrivevo ho dovuto esaminare una pratica e rispondere a mail e telefonate…Buona serata

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 18:15

stanziale@finanza,

Pure io sono a conoscenza di chi ha venduto un immobile fatiscente per fare un agriturismo ad un austriaco per 900.000€ e quando è stata chiesta cifra tonda un milione l’austriaco ha risposto ” Guarda 100.000€ non son pochi , però se ti va ti assumo e mi sbrighi tutta la burocrazia. ” Affare andato a buon fine.

dorf001
Scritto il 14 gennaio 2015 at 19:42

sui complotti. ho trovato questa. carina.

“Il Financial Times è stupefatto” …. Ah, Ah, questa è la migliore!

“…. i teorici della cospirazione che incolpano degli omicidi le agenzie di intelligence straniere, piuttosto che gli islamisti radicali “.

Pazzesco, è come incolpare il traffico dei morti sulle strade! Ma come si permettono di dire simili stupidaggini!

Non sia mai che i “servizi segreti” utilizzino gli psicolabili per commettere delitti finalizzati a scopo “politico”!

E non sia mai che i “servizi segreti occidentali” siano un “sistema” come la BCE e le BC dell’eurozona, cioè la CIA e gli altri! Ma cosa vanno a pensare questi complottisti paranoici, c’è veramente da rimanere stupefatti, vero miei cari ingenui perbenisti? Tranquilli, potete sempre farvi forti con B. Vespa, l’Annunziata, Ferrara, la cara Emma (no, no, non la Marcegaglia, cosa avete capito! La Bonino!), e tanti, ma veramente tanti altri che allietano le vostre serate, stupide e vuote (Gaber).

si riferisce a questo articolo. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=14504

stanziale
Scritto il 14 gennaio 2015 at 19:45

kry@finanza,

Qui sono passati di mano a stranieri tanti immobili prestigiosi nei centri storici di Firenze e Siena. In zone piu’ sfigate come Prato, vendono all’asta dopo infiniti ribassi. Ce ne sono troppe in vendita, all’asta, per non far crollare i prezzi.

dorf001
Scritto il 14 gennaio 2015 at 19:48

kry@finanza,

porta pazienza KRY. sai che il mondo è pieno di stupidi e imbecilli. vengono qui. fanno gli sboroni, sentenziano, insomma dei veri geni.

diciamo il classicissimo tipico comportamento dell’italiano. fare il figo, fare lo sborone, mica hanno imparato niente all’estero neh?? tipo umiltà, rispetto, cortesia, modi educati. no no. anche se vanno all’estero, certi son peggio di chi resta in italia.

forse dovrebbero veramente guardarsi dentro il MIRROR. cioè lo specchio.

povera gente. nullità che non servono a niente e a nessuno. di certo totalmente inservibili al progresso umano.
e intendo anche al progresso spirituale. poaereti. iè da compatir.

by DORF

stanziale
Scritto il 14 gennaio 2015 at 19:59

dorf001@finanza,

Interessanti anche i commenti del post, ne riporto uno spiritoso:

Grazie cardisem, questa mi era sfuggita: il ministro dell’interno francese è nientepopòdimeno che : Bernard Cazeneuve !!! BERNARDO CAZZO NUOVO !!!! Questo sì che è un macho francese!

Questa fa il paio con l’altra notizia di oggi, le dimissioni di Re Giorgio:

“…. a Vicolo dei Serpenti, dove si trova la casa di Giorgio Napolitano …”

‘nun ce posso crede!!! Sembrava una battutaccia, invece è vero! Topolinia* esiste!

* Topolinia: nota città, dove risiede Giuliano Amato

Gli “ufficialisti” riflettano, e si facciano con noi due risate!

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 20:51

dorf001@finanza,

Non farci caso Dorf oggi mi è stato chiesto se so cosa sono i fusi orari e a proposito di fusi guarda che non è bene insultare chi sta beatamente dormendo. Pensa che immaginavo che esistessero soli i fusi di testa come quelli che son talmente evoluti col cellulare che non hanno ancora capito come si fa a scrivere il destinatario in rosso ( pur avendoglielo spiegato ), ennesima dimostrazione che leggono solo cosa vogliono a differenza di quel che potrebbe essere interessante. Immagina se avessi detto a mia sorella MONGOLO cosa pensi avesse potuto rispondermi. Come minimo mi sarei preso dell’ IDIOTA perchè al limite avrei dovuto darle della MONGOLA e poi si sarebbe enormemente vergognata di me nel vedermi disprezzare/denigrare delle persone umane.

signor pomata
Scritto il 14 gennaio 2015 at 22:58

mirrortrader@finanza,

Ma io non riesco a capire una cosa, o è pieno di tedeschi che scrivono sui blog e forum o molti sono dei coglioni da paura?
Voi italiano da intendere che tu non lo sia….giusto???
Ora se non sei italiano che cazzo ti frega di quello che accade in italia e pensa un italiano???
Diffidare diffidare sempre di chi inizia la frase con VOI italiani……..spesso è uno che rompe solo i coglioni e diffama sistematicamente il paese ignorando che in pratica diffama se stesso.
Non sa un cazzo della storia e di economia e non ha voglia di saperlo perche conosce tutto secondo il suo punto di vista.Spesso ha un conflitto di interessi e sostiene la storia che fa comodo al portafoglio suo e non la storia che potrebbe far bene al suo portafoglio e anche a quello di altri.

kry
Scritto il 14 gennaio 2015 at 23:42

signor pomata@finanzaonline:

Diffidare diffidare sempre di chi inizia la frase con VOI italiani…….

Mi congratulo con lei nell’avermi anticipato l’eventuale replica futura visto che tra l’altro l’aveva indirizzato a me quel ” purtroppo voi italiani siete una razza di sfigati mammoni ” non mi era sfuggito ci stavo meditando . A parte non sapere di storia ed economia perchè d’italiano …. ore 13:53smettetela di cercaree un colpevole.e li davanti allo speccchio….. ore 14:00 si sta salvando solo l.oro delle materie prime.… ore 15:44 se l.italia non affonda e merito del calo del petrolio. L’apoteosi è stata raggiunta alle 15:37 non e questo il punto.. il problema e leggere comedonchisciotte… qualche volta ci azzecca.. come.un orologio fermo.. segna due volte al giorno l’ora esatta. A parte l’italiano ormai gli orologi segnano tutti 24 ore o AM-PM , forse vuol farci credere che usa l’orologio con gl’ingranaggi , magari di quelli svizzeri. Avrei anche da ridire sullo specchio ma me la riservo per la prossima. Buona notte.

dorf001
Scritto il 15 gennaio 2015 at 00:13

stanziale@finanza,

ora ti mando una cosa. ma ahimè non è una battuta.

SENZA VERGOGNA

leggi bene il sito. cosa dice. https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/01/12/senza-vergogna/

dorf001
Scritto il 15 gennaio 2015 at 00:15

stanziale@finanza,

e un commento inerente a quel sito. dice cosi’ :

4 Quale libertà di informazione? La libertà di informazione, quella quotidiana, è stata persa da tempo, non solo per l’accentrarsi monopolistico delle proprietà editoriali e televisive, ma anche per la pressochè totale cooptazione della sinistra istituzionale, negli Usa ed europea all’ambito imperialista occidentale ed alle politiche della NATO. La guerra alla Libia in ambito informativo è stata l’apologia dell’uso della informazione come propaganda di guerra: quella spregiudicata informazione avrebbe dovuto si essere il terreno di scontro e di “indignazione” per gli attuali difensori democratici della libertà di informazione e di satira. La riflessione su quel tipo di informazione non è mai stata fatta , eppure è decisivo farla. La notizia: Gheddafi fa bombardare una grande manifestazione popolare a Tripoli uccidendo da 15 000 a 20 000 manifestanti; la notizia parte coordinata dalle TV AL Jaziras e Al Arabya, tv governative rispettivamente del Qatar e dell’Arabia Saudita, viene immediatamente ripresa e rilanciata da tutte le tv USA e rimbalzata in europa; tutte le principali testate europee, di destra e di sinistra, uscivano in prima pagina con la notizia del massacro: massacro mai avvenuto, mai! Non ci fu alcuna manifestazione a Tripoli e nessun bombardamento sulla folla (v. testimonianza mons. Cappucci), così come poi non ci furono stupri di massa al viagra e fosse comuni sulla spiaggia: la realtà era totalmente virtuale ma fu sufficiente per giustificare l’intervento Nato, mesi di bombardamenti reali, oltre 80. 000 morti, e la cattura ed esecuzione di Gheddafi da parte dei corpi speciali francesi. Davanti a questo salto di qualità dell’informazione ai fini di guerra, fatta sia dai giornali e tv di destra e di sinistra per una copertura di oltre il 95% delle testate, la libertà di informazione ha dimostrato di non esistere; la tradizionale contrapposizione tra destra e sinistra istituzionale ed editoriale, che ci permetteva di trovare notizie diverse e a volte opposte, ha cessato di esistere sui temi “imperiali” e della guerra. Anzi, la sinistra, in Italia con Napolitano, alzava ancor più i toni bellicosi ed abbiamo avuto anche la tragicomica del partito di Rifondazione Comunista che andò ad occupare l’Ambasciata libica a Roma per protestare contro un massacro mai avvenuto. In Francia è andata ancor peggio con una sinistra capofila dell’intervento militarista francese. Non mi dilungo sulle pluridecennali bugie informative elaborate ai fini di propaganda di guerra, che ci si illudeva fossero un buon vaccino per il presente, ma se non si riflette che almeno il 95% dell’informazione mediatica è controllata ed assogettata alla propaganda di guerra, rischiamo di fare solo la parte degli utili idioti, a meno che non si abbia scelto di stare con la Nato e con la “civiltà” occidentale (come sembrano e vogliono richiedere le reazioni all’attentato di Parigi). Per favore quindi non parliamo di libertà di informazione e satira, la battaglia dovevamo/dobbiamo farla contro l’uso dell’informazione come propaganda di guerra già allora: sono state bugie costate non 12 ma centinaia di migliaia di morti, anche milioni, e prevalentemente mussulmani.

5 Il delirio politico occidentalista. Torniamo in Francia a misurare il delirio politico: abbiamo una Francia capofila europeo delle recenti guerre neo-coloniali, che ha finanziato armato, addestrato migliaia di mecenari terroristi in Libia al fine di far cadere il regime di Gheddafi; si è resa responsabile di migliaia di atti di terrore in territorio libico ma si sconvolge se avvengono sul proprio territorio. Poi le formazioni terroristiche dalla Libia furono trasferite in Siria e anche qui gli europei, francesi ed inglesi in testa, addestrano armano finanziano le formazioni mercenarie per travolgere l’ ultimo stato laico rimasto in medio oriente, la Siria di Assad. Non si fanno problemi se queste formazioni (che i servizi segreti tedeschi dicono composte al 95% da mercenari stranieri) siano più o meno limitrofe alle formazioni di Alqaida e dell’ Isis o addirittura confluenti in esse: i governi europei sostengono i miliziani islamisti per compiere atti di terrorismo sul territorio siriano al fine di rovesciare un governo sovrano, permettono loro di andare su e giù per l’Europa ed addirittura di essere reclutati nelle stesse città europee. Vanno bene gli atti di terrorismo sul territorio siriano, ed i 200 000 morti, ma ci si sconvolge se avviene un attentato in Francia, proprio la Francia che più di ogni altro Stato europeo voleva l’intervento Nato anche in Siria nel settembre 2013 e che dava spazio ad ogni falsa info (gas ecc.) pur di giustificare l’intervento. Se non fosse stato per la resistenza della Russia, e dell’esercito siriano, avremmo ora una Siria ridotta come l’attuale Libia. E la sinistra francese ed europea dove era e dove è, dimentica dell’ antica parola “internazionalismo” tra i popoli e “Anti-imperialismo”? A manifestare per il diritto di satira … e per la difesa dei valori della “civiltà occidentale”, nell’epoca in cui i diritti sociali ed anche la mera sopravvivenza degli individui e delle nostre prossime generazioni sono pesantemente in forse, vi è in corso una guerra infinita della Nato contro il resto del mondo che ha già provocato non 12 ma alcuni milioni di morti, e nel corso di questa guerra brillano le perle di civiltà di Abu Graib e Guantanamo ed il massacro di Gaza. Come Israele, anche l’Europa sa vendere molto bene i propri morti. Rimane solo delirio somministrato alle nostre popolazioni, tu armi e addestri i terroristi e poi fai finta di combatterli, li finanzi e li addestri e poi fai le sanzioni economiche contro il governo di Assad che più di ogni altro sta realmente combattendo i terroristi. La foto di Mc Cain in Siria che si incontra con i capi di Isis e Al Nusra per incoraggiarli a combattere, e lo stesso capofila dei neo-con americani che incoraggia le squadre naziste a Kiew ad assaltare il parlamento, sono l’apologia di questa ipocrisia e di questo delirio.

phitio
Scritto il 15 gennaio 2015 at 00:42

dorf001@finanza,

Eppure alla fine tutti e ciascuno di noi risponderà dinnanzi a se stesso ed alla luce della verità che disvela ogni inganno e annienta ogni sotterfugio, cosa abbiamo fatto di bene e di male. E coloro che hanno arrecato il male sperimenteranno su di se non solo il male avvenuto su di se, ma anche tutto il male arrecato agli altri. E questo sembrerà perdurare per l’ eternità perché è volontà del Signore che le anime in tale supplizio non abbiano precognizione di una fine della pena (che, tuttavia, comunque arriva).

Tale è l’insegnamento del Libro degli Spiriti

mirrortrader
Scritto il 15 gennaio 2015 at 04:32

va bhe ..continuate a vedere complotti dappertutto… uscite un po nel mondo reale… invece di passare la vita davanti a siti di informazione spazzatura… vi fara bene. e forse il vostro pagnisteo finira…
scommetto che credete negli ufo.. nelle scie chimiche.. al fluoro nell.acqua… ecc ecc.

icebergfinanza
Scritto il 15 gennaio 2015 at 07:22

Internet è una fogna dove si può trovare di tutto, ma il buon senso suggerisce che nella storia molte cose non sempre vanno come ci raccontano o meglio come preferisce l’informazione ufficiale. Ognuno ha la libertà e la consapevolezza di farsi una propria idea su quello che è accaduto in ogni
istante della storia. Vi sarà sempre chi grida al complotto ovunque e chi quando il complotto
in realtà esiste, accuserà altri di complotti immaginari per sviare l’attenzione sulla verità. In un mondo dove l’informazione è spesso e ovunque manipolata ognuno di noi può salvarsi solo
con la propria intelligenza e libertà,con il coraggio di non vendersi al migliore offerente. Il mondo la fuori, il mondo della politica, della finanza e del lavoro, la vita quotidiana è piena di persone pronte a vendere verità ideali e valori per un pugno di gloria, soldi e carriera. In ogni ambiente invidia ed egoismo impediscono alle forze positive di questa società di ricostruire sulla meritocrazia e l’equità una società più giusta! Esserne consapevoli significa avere la forza interiore di poter provate ogni giorno a ricominciare per un futuro migliore per i nostri figli e i nostri nipoti, senza arrendersi. Affinchè il male prevalanga è sufficiente che gli onesti non facciano nulla. Andrea

veleno50
Scritto il 15 gennaio 2015 at 08:31

Finalmente il pulcino è uscito dal guscio.

icebergfinanza
Scritto il 15 gennaio 2015 at 08:38

veleno50@finanza,

… e la faina ha svelato la sua vera identità!

kry
Scritto il 15 gennaio 2015 at 08:44

icebergfinanza:
Internet è una fogna dove si può trovare di tutto, ma il buon senso suggerisce che nella storia molte cose non sempre vanno come ci raccontano o meglio come preferisce l’informazione ufficiale. Ognuno ha la libertà e la consapevolezza di farsi una propria idea su quello che è accaduto in ogni
istante della storia. Vi sarà sempre chi grida al complotto ovunque e chi quando il complotto
in realtà esiste, accuserà altri di complotti immaginari per sviare l’attenzione sulla verità. In un mondo dove l’informazione è spesso e ovunque manipolata ognuno di noi può salvarsi solo
con la propria intelligenza e libertà,con il coraggio di non vendersi al migliore offerente. Il mondo la fuori, il mondo della politica, della finanza e del lavoro, la vita quotidiana è piena di persone pronte a vendere verità ideali e valori per un pugno di gloria, soldi e carriera. In ogni ambiente invidia ed egoismo impediscono alle forze positive di questa società di ricostruire sulla meritocrazia e l’equità una società più giusta! Esserne consapevoli significa avere la forza interiore di poter provate ogni giorno ha ricominciare per un futuro migliore per i nostri figli e i nostri nipoti, senza arrendersi. Affinchè il male prevalanga è sufficiente che gli onesti non facciano nulla. Andrea

Sono commosso Andrea, lo considero il più bel post che tu abbia scritto. Grazie. Ciao e buona giornata.

veleno50
Scritto il 15 gennaio 2015 at 15:28

kry@finanza,

hai ragione è illuminante.è veramente un hotel 5 stelle extra lusso.ciao

mirrortrader
Scritto il 16 gennaio 2015 at 08:29

MAGNIFICO POST ANDREA.

per la precisione non mi riferisco ad icebergfinanza… ma ai siti spazzatura… dove il 90% del pubblicato e pura fogna.

siccqome ci ho perso anni della vita a leggere tali fogne… cervo di svegliare chi ci e ancora intrappolato … il tempo non aspetta!!

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-2 / T-1 / T / T+1[Base Dati: 15 minuti] Velocità T-2 / T-1 / T / T+1[Base Dati:
Analisi Tecnica Perso il supporto in area 19000 il nostrano si porta subito al test del supporto a
Ve lo ricordate il ministro delle Finanze olandese e presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsse
Ve lo ricordate il ministro delle Finanze olandese e presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsse
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Stoxx Giornaliero Buongiorno, siamo quasi arrivati al dunque sul principale indice dell’eur
DJI Giornaliero Buonasera e ben ritrovati per l’analisi sull’indice mondiale per eccellen
Setup e livelli angolari DOW JONES Setup Annuale Ultimo :2017 Range: 19667 – 24876 Uscit