ISRAELE BLS PAYROLL: AMERICAN CIRCUS.

Scritto il alle 09:32 da icebergfinanza

Torna a Casale Monferrato l'American Circus della famiglia Togni, il più grande Circo d'Italia - Monferrato Web TV

La notizia del giorno ovviamente è l’attacco a Israele, immagino all’insaputa di tutti come sempre nella storia recente.

Come immagino, che all’insaputa di tutti, i nipotini di zio Adolfo, stanno risalendola storia, nella recenti elezioni regionali in Germania…

Immagine

Credetemi, a Bruxelles e in Germania, hanno solo una chance, manipolare le elezioni europee del prossimo anno o diffondere il terrore per un ritorno del nazismo, più o meno come hanno fatto in Italia per il fascismo.

Oggi i mercati americani sono chiusi per il Columbus Day, oro e petrolio rimbalzano, mercati europei in ribasso, la solita farsa di breve periodo.

Leggo già in giro fesserie in stile anni ’70, scappa, scappa che arriva l’iperiflazione, con la guerra il petrolio va a 200 dollari, arriva la fine del mondo.

In settimana, gioved’, avremo il nuovo dato sull’inflazione al consumo in America, per i mercati molto più importante che una scaramuccia nel medio oriente.

Continua la performance del circo di Biden, il BLS, con esibizioni spettacolari, questa volta con l’aiuto diretto del Governo americano che nell’immaginazione popolare cerca di assumere, tutti quelli che perdono il loro lavoro.

Alcuni lettori e clienti erano stati avvisati, in questo mese l’amministrazione Biden avrebbe fatto uscire numeri spettacolari dal circo BLS…

Nessun particolare commento, bene, bravi, bravissimi.

Oltre 110.000 posti aggiunti dalle revisioni negli ultimi 2 mesi.

Complimenti!

Ma, come sempre il diavolo sta nei dettagli.

SI tratta esclusivamente di lavori governativi, tutte le buste paga del settore privato, sono state riviste NEGATIVAMENTE.

Riassumendo, nessuno sa se i numeri comunicati dal governo per le assunzioni in maggioranza di insegnanti e maestri siano reali, sappiamo solo che l’intero incremento di settembre e le due revisioni di agosto e luglio, sono lavori governativi.

Mai successo nella storia, una simile performance.

Complimenti, probabilmente nel Paese dei balocchi, abbondano gli asini.

Ma non finisce qui, le performance del circo sono strabilianti!

Prendiamo Tempo libero e ospitalità. I dati ufficiali rettificati mostrano che sono stati aggiunti 96.000 posti di lavoro. Ma i dati non rettificati mostrano che il settore ha perso 466.000 posti di lavoro a settembre.

I libri paga del settore privato non rettificati erano -399.000

Applausi ai clowns del circo BLS.

Chissà perchè il tasso di disoccupazione non è sceso.

Crollano i lavoratori a tempo pieno, volano i lavori a part-time.

Esplode il numero di persone costretta a fare più lavori per sopravvivere, che ovviamente il BLS conteggia come doppio o triplo lavoro.

Tre lavori da un’oretta, fanno tre occupazioni!

Ripeto, per chi si fosse messo in ascolto solo ora, con il nasino incollato ai rendimenti, 984.000 posti di lavoro sono usciti dal cilindro dello zio Sam, il governo.

Hanno assunto insegnanti ovunque, per insegnare agli asini a volare.

Visto che vi state divertendo, il numero di lavoratori a tempo pieno è crollato ai minimi di aprile 2020, in piena pandemia, quando era tutto chiuso.

Quindi festeggiamo!

Qualcuno sostiene che scherziamo quando suggeriamo che più lavoretti di qualche ora fanno tre occupazioni.

Da qualunque parti si guardino i numeri l’aumento è terrificante, giusto per nascondere la realtà. Semplice, è il gioco delle tre carte.

Abbiamo detto che tutti i posti di lavoro creati a settembre sono goevrnativi, il settore privato ha perso occupazione.

Ebbene, senza l’aiuto dei lavoratori a part-time, costretti a cercarsi più lavori, che il BLS conta come più occupazione, la situazione sarebbe stata ben peggiore.

 

Visivamente, questo è davvero l’aspetto dello “sbalorditivo” rapporto sull’occupazione di settembre.

Nessun complotto, cercano di tenere in piedi la barca che fa acqua da tutte le parti e usano tutti gli strumenti che la fantasia contabile mette a disposizione.

 

A proposito della barzelletta che ancora oggi il risparmio tiene in piedi i consumi, si quelli che non esistono e che vengono regolarmente rivisti ogni trimestre in negativo, l’eroico consumatore americano ha finito i soldi, la banca non glieli impresta e …

Spettacolare il crollo del credito al consumo nell’ultimo report della Fed, con oltre 30 miliardi di dollari dovuti quasi tutti alla ripresa del rimborso dei prestiti studenteschi.

La cosa affascinante è che il fesso consumatore americano ha aggiunto altri 15 miliardi di debiti alle carte di credito su cui paga un interesse ben oltre il 20 %.

Esplodono contemporanemente le sofferenze e i mancati rimborsi, elementare Watson!

Nonostante lo spettacolino del BLS sull’occupazione di settembre , restano di appena il 37 % le scommesse su un rialzo a dicembre e del 27% quelle per il mese di novembre.

Noi come sempre, confidiamo nella verità figlia del tempo!

Nel fine settimana è uscito l’ultimo manoscritto di Machiavelli ” THE GREAT DEPRESSION.” assolutamente fondamentale per comprendere cosa sta succedendo come per il dollaro, da non perdere.

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

Machiavelli diceva che per governare …bisogna far credere!

Rivedetevi i due video pubblicati il mese scorso, sono fondamentali.

Abbiamo ricevuto molti attestati di stima per il nostro ultimo manoscritto, vi ringraziamo di cuore, le Vostre parole sono importanti!

Abbiamo bisogno del Vostro importante sostegno, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul WEB, in mezzo a un mondo manipolato per 16 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

1 commento Commenta
claudio70
Scritto il 9 Ottobre 2023 at 17:05

Qualora non si creda al capitano sentite altri analisti,preso uno a caso ma in molti dicono stessa cosa

The “it’s not a recession” argument hinges on one number: 3.8% unemployment.

But it turns out counting missing workers takes unemployment to almost 7%.

While almost half of new jobs are either part-time or double-counting.

The jobs we do have are dominated by gig-work, waitressing, and government or quasi-government workers.

All while the productive economy continues to shrink.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a
CONTATORE