GAS: MARGIN CALL!

Scritto il alle 09:39 da icebergfinanza

Flames from a gas burner on a cooker are pictured in a private home in Bad Honnef

Ieri giornata davvero interessante, con chiamate a margine sul settore energetico ovunque, yen ai minimi da oltre 24 anni nei confronti del dollaro, sempre tonico ovunque e soprattutto crollo del gas europeo e rottura del supporto per il prezzo del petrolio e del brent.

Immagine

Oltre 1,5 trilioni di dollari di chiamate a margine per il trading energetico,  il settore energetico europeo in crisi ovunque, come abbiamo visto ieri, Austria, Germania, Svezia, Finlandia, la situazione è davvero tragica.

Immagino che ci sarà da salvare qualche altro criminale, che gioca con i prezzi del gas con i soldi dei contribuenti.

Non solo, Eurelectric, associazione europea che rappresenta più di 3.500 utilities, ha lanciato un warning sull’incremento delle garanzie dovute dai produttori di energia elettrica.

Tralasciando gli speculatori, anche le aziende devono coprirsi dalla volatilità dei prezzi, immaginatevi cosa può succedere con volatilità è oscillazioni spesso e volentieri a doppia cifra, talvolta anche del 40%!

Miliardi di garanzie che oggi le aziende non hanno in liquidità e allora aprono linee di credito che a loro volta corrono il rischio di ulteriori chiamate a margine.

Si torna ad agitare lo spettro della Lehman Brothers, lo ha fatto addirittura il ministro dell’economia finlandese, ma è sempre la stessa storia, il sistema finanziario è marcio!

Sino a quando la politica non metterà becco nella fogna che circonda il sistema finanziario attuale, nessuna speranza per popoli e contribuenti.

European energy trading is being strained by margin calls of at least $1.5 trillion, putting pressure on governments to provide more liquidity buffers, according to Norway’s Equinor ASA.(Bloomberg)

Ma inutile sperare nella politica, c’è troppa gente ignorante che pascola nelle sale di Bruxelles, comunque anche il banchiere ha fatto una figura pessima e la sua reputazione ha subito un colpo durissimo.

Basta pensare ad Eni e ai suoi profitti, Enel e altri ancora, che rivendono energia a prezzi correnti lucrando performance a tre cifre.

E oggi la BCE aumenterà i tassi, l’ennesimo suicidio monetario della storia.

La BOC, banca centrale canadese ha alzato i tassi oltre il 3 % prima volta in oltre 14 anni. Hanno un mercato immobiliare in bolla e i privati indebitati all’inverosimile. Non c’è limite alla follia.

Oggi non siamo di fronte ad un eccesso di domanda aggregata, ma l’inflazione dipende quasi esclusivamente dall’aumento dei costi energetici e non dalla domanda, dalle disfunzioni create nel mercato dalla pandemia che ora sono state assorbite anche se qualcuno continua a marciarci sopra.

Aumentando i tassi ora si rischia, un crollo degli investimenti, della produzione, maggiori costi energetici e produttivi associati ad un aumento del costo di finanziamento o rifinanziamento ucciderà le imprese europee ed italiane.

I banchieri fanno sempre le mosse sbagliate nel momento sbagliato!

Questa non è stagflazione, questa rischia di diventare una depressione.

I prezzi del petrolio scendono a livelli mai visti da inizio anno, ben prima dell’inizio della guerra.

I rendimenti hanno risposto immediatamente, iniziando a scontare un rintracciamento futuro dell’inflazione.

Come scritto prima ora la parola alla BCE!

Nel prossimo manoscritto in uscita la prossima settimana,  esploreremo cosa ci attende in questo autunno infuocato e che fine farà il dollaro, ma soprattutto l’euro e i nostri titoli di Stato!

E’ uscito il nuovo Machiavelli, intitolato “OLTRE LA PARITA’” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF che provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI LIBERAMENTE IL NOSTRO VIAGGIO!

https://icebergfinanza.finanza.com/il-perche-di-un-contributo/

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

c

 

Tags:   |
Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Ftse Mib. L’indice italiano ha un’impostazione ribassista nel breve e medio termine dal punto di
Tutti i mercati stanno lavorando su aree di prezzo di particolare rilevanza monetaria, in quanto com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Tanto tuonò che piovve, alla fine a forza di buttare benzina sul fuoco, inglesi, americani sono
Analisi dei posizionamenti e del sentiment sul mercato dei derivati, future e opzioni, su S&P500
Ormai è cosa nota a tutti. La Fed ha alzato i tassi dello 0,75%, e adesso ci troviamo nella for
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pietro Di Lorenzo, trader professionista e fondatore di
Questo grafico è il classico caso dove non sono necessarie ulteriori spiegazioni o parole a cor
Mercati in fibrillazione per la giornata di oggi dove il catalizzatore sarà la riunione del Fomc e
CONTATORE