LA BOLLA DELL’INFLAZIONE!

Scritto il alle 08:52 da icebergfinanza

Sta per scoppiare la bolla dell'autismo?

Affascinante davvero affascinante, eccovi servito, come un almanacco, il rally di Ferragosto!

Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi. Bisognano, signore, almanacchi?

Almanacchi per l’anno nuovo?

Si signore.

Credete che sarà felice quest’anno nuovo?

Oh illustrissimo si, certo.

Come quest’anno passato?

Più più assai… Più più, illustrissimo.

Magico Leopardi, che esplora il ruolo fondamentale della ragione, come mezzo di riscatto attraverso una sofferenza consapevole, ma dignitosa.

Possibile sorpresa in arrivo per ferragosto, così almeno suggerisce il nostro Puntosella, ancora qualche giorno di negatività e poi forse un piccolo rally per i mercati azionari.

Così abbiamo scritto il 27 di luglio, molti di Voi ci hanno scritto non ritenendo possibile un rimbalzo, ma i mercati funzionano così oggi. Qualcuno raccoglie i Vostri risparmi e chi gestisce il banco, gioca con i vostri soldi.

Non importa cosa accade intorno a Voi, l’economia reale può collassare, voi potete perdere la casa o il posto di lavoro, ma loro continuano a giocare con i vostri soldi.

Ieri in America, quinto mese consecutivo al rialzo per i sussidi iniziali di disoccupazione a partire da aprile, che raggiungono il più alto livello da novembre dello scorso anno…

Immagine

Immagine

Ovviamente l’economia americana ha creato oltre 500.000 posti di lavoro, il resto è puro contorno!

La cosa interessante è che mentre loro giocano con il tuo denaro e con l’inflazione, per la prima volta in 2 anni i prezzi alla produzione scendono invece di salire…

Immagine

Pensa, non accadeva dall’aprile 2020, mese clou della pandemia.

I prezzi alla produzione per i beni di consumo finale sono scesi dell’1,8% a luglio, bella botta davvero. Certo molto è da imputare ai prezzi dell’energia crollati del 9,0% a luglio, circa 80 % del calo è tutto li.

Escludendo cibo ed energia, i prezzi alla produzione  sono aumentati dello 0,2% a luglio.

Ovviamente i rendimenti sono saliti perchè la Fed è preoccupata che l’inflazione sparisca troppo in fretta. C’è chi dice che è colpa dell’asta a 30 anni e certo, quando serve l’asta è la principale indiziata, la maggior parte delle volte, anche i bambini sanno che le aste non influiscono in alcuna maniera sui prezzi e sui rendimenti.

Eppure Bellezza è così che funziona la finanza, loro comandano, loro dirigono, frode e manipolazione è la loro essenza, la loro ragione di vita.

Vi lascio con un pezzo magnifico, uno strepitoso Agamben, mentre in Italia si parla di politica, magari pure di programmi, come se il nostro fosse un Paese sovrano…

Ciò significa, in altre parole, che il capitalismo finanziario – e le banche che ne sono l´organo principale – funziona giocando sul credito – cioè sulla fede – degli uomini.
Ma ciò significa, anche, che l´ipotesi di Walter Benjamin, secondo la quale il capitalismo è, in verità, una religione e la più feroce e implacabile che sia mai esistita, perché non conosce redenzione né tregua, va presa alla lettera. La Banca – coi suoi grigi funzionari ed esperti – ha preso il posto della Chiesa e dei suoi preti e, governando il credito, manipola e gestisce la fede – la scarsa, incerta fiducia – che il nostro tempo ha ancora in se stesso.

E lo fa nel modo più irresponsabile e privo di scrupoli, cercando di lucrare denaro dalla fiducia e dalle speranze degli esseri umani, stabilendo il credito di cui ciascuno può godere e il prezzo che deve pagare per esso (persino il credito degli Stati, che hanno docilmente abdicato alla loro sovranità). In questo modo, governando il credito, governa non solo il mondo, ma anche il futuro degli uomini, un futuro che la crisi fa sempre più corto e a scadenza.

E se oggi la politica non sembra più possibile, ciò è perché il potere finanziario ha di fatto sequestrato tutta la fede e tutto il futuro, tutto il tempo e tutte le attese.
Finché dura questa situazione, finché la nostra società che si crede laica resterà asservita alla più oscura e irrazionale delle religioni, sarà bene che ciascuno si riprenda il suo credito e il suo futuro dalle mani di questi tetri, screditati pseudosacerdoti, banchieri, professori e funzionari delle varie agenzie di rating.

LO STERCO NEL GIARDINO DEL DIAVOLO!

Suvvia non prendetevela, funziona così, rassegnatevi, qualche briciola resta anche per Voi, la politica non esiste più, la finanza domina, tra qualche settimana forse torna zio Spread e allora si che ci sarà da divertirsi!

Buon Ferragosto, sarà un autunno arrosto!

Insieme al nostro Machiavelli e ai suoi manoscritti, continueremo a guardare oltre, con la cinematica del nostro Puntosella, con grafici, analisi e evidenze empiriche che da sempre supportano il nostro lavoro.

Nel fine settimana è uscito il nuovo Machiavelli, intitolato “OLTRE LA PARITA’” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF che provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI LIBERAMENTE IL NOSTRO VIAGGIO!

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Tags:   |
9 commenti Commenta
reragno
Scritto il 12 Agosto 2022 at 09:41

Tanto nel 2030 non saremo possessori di niente e vivremo felici almeno cosi’ dice Klaus Schwab.

nonmollo
Scritto il 12 Agosto 2022 at 19:02

Ed anche oggi un grande plauso ai ragazzi di wally, altro che coniglio dal cilindro,fanno passare un elefante dalla cruna di un ago

mitopoietico
Scritto il 12 Agosto 2022 at 20:49

Ogni “mostro” che si aggira per le Borse e’ invece un’occasione portentosa per gonfiare ancora di più i mercati. E sono tantissimi quelli che come in un videogioco si sono presentati negli ultimi dieci anni. A questo punto credo che solo se il sottoscritto spostasse il Portafoglio verso WS, solo a quel punto, il giorno dopo completato il giro di liquidità, vedremmo un -22% come a ottobre 1987…

nonmollo
Scritto il 12 Agosto 2022 at 21:52

mitopoietico,

Non ne so molto di AT ,per quanto può valere,ma il bear rally sembra essersi trasformato in un nuovo ciclo long,giusto per assestarci l ennesimo calcio nei denti,pensa se nel 2008 mi facevo i fattacci miei,una parte avrei investito anche sulle azioni ignorando la verità,invece mi sono maciullato il fegato 14 anni e ho guadagnato poco o niente,che sfigati

icebergfinanza
Scritto il 13 Agosto 2022 at 00:20

Non farlo perchè da martedi massimo mercoledi si torna a scendere. 😉
mitopoietico,

aorlansky60
Scritto il 13 Agosto 2022 at 07:50

la politica non esiste più, la finanza domina

Questo, scritto da Andrea Mazzalai, è il “mantra” che domina i tempi occidentali da almeno 20anni a questa parte.
Ecco perchè il mondo stà andando piano piano ma sempre più velocemente A ROTOLI…
Quelli che hanno voluto la “turbo finanza” imporsi sulla POLITICA GOVERNATIVA degli Stati, diventando di fatto IL GOVERNO DIREZIONALE al quale tutti sono sottomessi (anche le Banche Centrali) avevano fatto bene i loro conti, fin da 30 anni fà con l’avvio del processo di globalizzazione fortemente voluto.

mitopoietico
Scritto il 13 Agosto 2022 at 10:37

Questo sito è per me davvero un compagno di viaggio che ho scoperto quando ero già posizionato su asset difensivi. Io non sono d’accordo con “nonmollo” quando, facendo autocritica, definisce questa “comunità” come degli “sfigati”. Semplicemente abbiamo tutti ragionato, compreso lui suppongo, seguendo il buon senso e la logica. Abbiamo chiaramente fatto un errore di valutazione. Ma se consideriamo anche solo il Buffet indicator, che è un parametro oggettivo, siamo in territorio di fortissima sopravvalutazione dei mercati, e dunque ci poteva stare di commettere questo sbaglio negli anni in cui si è alimentato il mostro (la bolla di tutto). Avrei davvero tanto desiderio di comprare azioni, ma non posso farlo. Oramai sarebbe aggiungere errore su errore: se mi va bene comprerei comunque a prezzi tremendamente esagerati e non è razionalmente corretto. Se mi andasse male …. non ne parliamo. Una cosa la devo ammettere: io ho un piccolo fondo pensione tutto azionario. Ebbene, quando guardo la sua valorizzazione, la prima cosa che penso, istintiva, è che questa è la parte sicura, ad alto rendimento e senza rischi dei miei risparmi. E allora se anche a me che sono prudente di natura, che conosco un pochino la storia e le implicazioni potenziali dei mercati, oltre che essere studioso di economia, e’ oramai sedimentato questo concetto… significa che sono riusciti nell’intento di anestetizzare perfettamente il rischio nella mente degli investitori

Io personalmente ho pensato che
icebergfinanza,

mitopoietico
Scritto il 13 Agosto 2022 at 10:42

“Io personalmente ho pensato che” è probabilmente un pensiero che stavo scrivendo e che poi ho mentalmente, ma non fattivamente rimosso. Scusate
mitopoietico,

icebergfinanza
Scritto il 13 Agosto 2022 at 13:14

Pochissimi blog, quasi nessuno è libero di esprimersi come su Icebergfinanza. In questi mesi ho lasciato la parola a tutti, ho letto di tutto. Non ho mai risposto a nessuno o quasi.
Ci sono migliaia di lettori silenti, che spesso si fanno vivi via mail, che concretamente ci sostengono, la loro stima è il nostro vento, quello che gonfia le nostre vele. Ecco perchè, nonostante tutto, il nostro viaggio continua. A tempo debito vi racconterò molte cose di questi giorni e di questi anni, prima o poi questo viaggio finirà. C’è il tempo per ogni cosa sotto il cielo, arriverà anche il tempo di dedicarsi ad altro.
Una cosa però la voglio dire! Per coerenza, chi ogni giorno passa il tempo a criticare e lamentarsi, sia coerente sino in fondo, lasci questo veliero ed esplori altre rotte. Ve lo chiedo per piacere. Buona strada e buona vita!

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Ftse Mib. L’indice italiano ha un’impostazione ribassista nel breve e medio termine dal punto di
Tutti i mercati stanno lavorando su aree di prezzo di particolare rilevanza monetaria, in quanto com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Tanto tuonò che piovve, alla fine a forza di buttare benzina sul fuoco, inglesi, americani sono
Analisi dei posizionamenti e del sentiment sul mercato dei derivati, future e opzioni, su S&P500
Ormai è cosa nota a tutti. La Fed ha alzato i tassi dello 0,75%, e adesso ci troviamo nella for
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pietro Di Lorenzo, trader professionista e fondatore di
Questo grafico è il classico caso dove non sono necessarie ulteriori spiegazioni o parole a cor
Mercati in fibrillazione per la giornata di oggi dove il catalizzatore sarà la riunione del Fomc e
CONTATORE