FRANCIA CORONAVIRUS: LOCKDOWN NAZIONALE!

Scritto il alle 08:35 da icebergfinanza

Donald Trump threatens 25% tariffs, escalating China trade war - Business Insider

Non è una novità, ma questa non è solo una pandemia, da tempo si sta giocando a livello geopolitico la 3 guerra mondiale. Lasciamo da parte alcune fesserie che si leggono in giro, la Cina sta vincendo questa guerra e Trump ha perso la sua personale battaglia, il virus e la pandemia provengono dalla Cina, oggi la Cina per quanto valgono i dati taroccati che ci arrivano dal partito comunista, è la nazione più in forma dal punto di vista economico.

Quello che è successo in questi giorni continua ad essere sottovalutato dai mercati, che in Europa si sono accorti che ci attendono altri 5 mesi di lockdown…

La risposta cinese non si è fatta attendere…

Non solo Trump ha completamente perso la guerra commerciale con la Cina che non ha rispettato in alcuna maniera l’accordo di FASE UNO, deficit commerciale fuori controllo, ma il tentativo di fare pressione con la vendita di armi a Taiwan, ha scatenato una dura reazione commerciale con l’embargo su Boeing e compagnia bella.

Nel frattempo la seconda ondata sta travolgendo l’Europa e la terza sta per colpire gli Stati Uniti, che la prossima settimana andranno a votare.

Quota di test positivi

Semplicemente ridicolo il budget di aiuti messo a disposizione da questo ridicolo governo, 5 miliardi per le categorie colpite di nuovo dalle chiusure, semplicemente ridicolo a fronte di ormai 5000 miliardi di dollari stanziati dal governo degli Stati Uniti.

Immagine

Leggetevi pure il titolo di questo articolo, questa è la spazzatura intellettuale che circola in questo Paese, i media sono una fogna intellettuale.

Si legge in giro che i ristori saranno del 200% del 100 % uno specchietto per le allodole che usano i media, come se il governo rimborsasse tutte le perdite o addirittura il doppio, in realtà sarà la solita commedia, questi non hanno ancora capito che siamo un una feroce DEPRESSIONE economica, mentre c’è ancora qualche volpone che chiede il MES per nulla.

E’ incredibile quello che sta accadendo in questo Paese, sono mesi che si parla di 36 miliardi ma nessuno dice che non sono reali, l’Italia avrebbe diritto a ricevere solo l’importo speso sino ad ora per fronteggiare l’emergenza COVID che è forse un terzo.

Lo ribadisco per l’ennesima volta, non ha senso accedere al Mes se possiamo finanziarci sul mercato addirittura a tassi negativi come negli ultimi mesi.

Ricapitoliamo alcuni punti base, visto che i media fanno disinformazione e alimentano le fake news…

a) I fondi che il Mes concede non certo facilmente sono crediti privilegiati.

b) Il Mes è condizionato, il nostro debito sovrano no!

c) Il Mes metterebbe a rischio l’intera struttura del mercato dei bond sovrani nazionali con rialzo dei rendimenti su tutta la curva dei tassi

d) Rischio “STIGMA” chiunque chiede questi capitali è impossibilitato o fa fatica ad accedere al mercato dei capitali

e) Le leggende metropolitane sulle modifiche ai trattati per una gestione diversa dei fondi MES, restano leggende metropolitane perché nessuno ha modificato i trattati.

f) La struttura dei prestiti Mes non è chiara, ovvero non sempre è garantito il tasso fisso.

g) E’ chiaro a tutti tranne ai furbi e agli ingenui che la Germania non ha mai voluto cambiare i trattati che riguardano il Mes, sarebbe bastato semplicemente cambiare i trattati invece di perdere tempo e mesi con un recovery fund che secondo alcune notizie non arriverà prima della fine del prossimo anno, il famoso lungo termine nel quale saremo tutti morti.

Per i mercati europei questo che sta per concludersi è stato un vero e proprio OTTOBRE ROSSO, con il DAX che ha perso oltre il 10 % dal suo massimo di metà mese mentre quelli americani restano ben supportati dalla liquidità della Federal Reserve e da dati aziendali e macroeconomici, palesemente manipolati.

Rotta al momento la correlazione tra DOLLARO e ORO con l’oro che tiene e il dollaro che recupera scendendo sotto quota 1.18. Rendimenti in discesa ovunque.

Non resta che attendere la verità figlia del tempo, le ultime analisi del nostro Machiavelli continuano ad essere di attualità, soprattutto quello che potrebbe accadere al principale indice europeo il DAX.

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

 

 

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +8 (from 8 votes)
FRANCIA CORONAVIRUS: LOCKDOWN NAZIONALE!, 10.0 out of 10 based on 10 ratings
2 commenti Commenta
charliebrown
Scritto il 28 ottobre 2020 at 11:08

Spero che ai medici di base siano date indicazioni corrette per cercar di curare domiciliarmente la malattia coronavirus nella fase iniziale. L’esperienza del dr. Cavanna a Piacenza non è stata considerata dai soloni della sanità, chissà perché…
Intanto pare che in Cina tutto vada bene anche dal punto di vista sanitario, chissà perché…

gnutim
Scritto il 3 novembre 2020 at 16:31

charliebrown@finanza,

BRAVISSIMO!!!!! Andatevi a leggere l’esperienza di questo medico, rispetto al nulla di tutte le regioni!!!

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Oggi vi propongo un articolo che è stato pubblicato nel sito web del Nasdaq. L'autore è l'ammi
Aggiornamento dei posizionamenti monetari. Sulle Mibo si assiste ad una chiusura diffusa sia di p
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Le notizie sul vaccino danno entusiasmo al mercato e anche alle cosiddette mani forti che tornan
Sempre interessante vedere dove sono finiti i flussi finanziari nelle ultime settimane. Qui vede
Sempre interessante vedere dove sono finiti i flussi finanziari nelle ultime settimane. Qui vede
Ftse Mib. Si è un po’ placato l’ottimismo sull’indice italiano dopo il test di 22.334 punti
La premessa prima di iniziare oggi è che questo post non è per i deboli di cuore e suggerisco
Sono partite le iscrizioni per l’Innovability School, la scuola dedicata alle startup di stampo in
Aggiornamento dei posizionamenti monetari. Sulle Mibo continua la pressione dei future ma inizian