GROELANDIA: MOBY DICK DOLLAR!

Scritto il alle 13:46 da icebergfinanza

Cartoon of the Day: Call Me Ishmael - 08.20.2019 Mody Dollar cartoon

Non so come dirvelo ma Robert è un fumettista davvero fantastico, spettacolare, ha il talento di riassumere in un bellissimo cartoons, tutto quello che serve, la balena dollaro e i pesciolini di tutte le altre valute, euro compreso, cercare di catturare il dollaro in mezzo a questa tempesta perfetta,  è un’impresa da ignoranti.

Ricordo ancora le quotidiane analisi di coloro che negli ultimi dieci anni professavano la fine del dominio del dollaro, la fine della moneta verde, il petrolio trattato in euro, quota 1,30/1,40, davvero uno spettacolo di incompetenza, soprattutto a livello storico.

Come scritto ieri, nonostante tutte le previsioni funeste e le quotidiane richieste di un dollaro debole da parte di Trump, le aspettative già scontate da parte del mercato di una riduzione dei tassi di almeno un altro 0,50 %, il dollaro è ancora tonico, come Moby Dick, inaffondabile.

Donald si diverte a far sapere al mondo intero che vuole il dollaro debole, ma in realtà lo vuole forte, fortissimo, vuole comprarsi tutta la Groelandia, ma per questa “boutade” ha bisogno di un dollaro forte, fortissimo…

Ma lasciamo da parte le leggende metropolitane e osserviamo come la volatilità sui bond è davvero spettacolare, ma nulla in confronto a quello che verrà.

Thanks to ZeroHedge

Leggo alcune fesserie da parte di PIMCO su un presunto elicottero che dovrebbe gettare i dollari dai cieli d’America, analisi strampalate, non accadrà mai, se non all’ultimo momento quando ormai la depressione sarà conclamata.

Noi vi abbiamo portati sino a questi livelli, la rotta di questi mesi è stata entusiasmante, ora inizia il bello e la volatilità sarà davvero impressionante, non vi ha forse detto Alice, di non perdere la calma qualunque cosa accada?

Chi non se la sente di proseguire può scendere ora, di porti ce ne sono ovunque, noi proseguiamo per la nostra rotta, siamo appena all’inizio di un nuovo esperimento monetario, la deflazione da debiti continua.

“Il mercato americano ci piace di più. C’è ancora spazio per un rally in una corsa globale verso porti sicuri“, ha aggiunto l’esperto sottolineando però che c’è comunque il rischio di un sell-off se l’inflazione risulta più forte del previsto spingendo la Federal Reserve a non tagliare i tassi. “E’ prematuro considerare l’inflazione morta”, ha aggiunto Ivascyn, che non esclude politiche monetarie non convenzionali come l‘Helicopter money, una soluzione mai attuata che in pratica consisterebbe nel versare denaro direttamente nelle tasche di cittadini e imprese creando moneta o tagliando le tasse.(WSI)

L’inflazione non è morta! Infatti è dieci anni che cercano di farla resuscitare ogni giorno, ma non ci arrivano, proprio non ci arrivano!

Oggi in Germania, per la prima volta da anni, secoli viene riemesso sui mercati un bond trentennale, si uno di quelli negativi, quota ZERO!

Dimenticavo!

Ieri i rendimenti italiani hanno festeggiato la fine del governo gialloverde e come sempre hanno iniziato a scommettere sul nuovo governo Monti, ops scusate, il nuovo governo PD/5Stelle, giusto per tornare a mettere le mani nelle tasche degli italiani.

Vediamo come andrà a finire, non vedo l’ora!

Pensa che perfino il fondo sovrano norvegese che aveva messo in piedi una scommessa sul rialzo dei tassi sta gettando la spugna, oltre 1000 miliardi di dollari di patrimonio, il suo portafoglio di bond è sommerso di rendimenti negativi.

Ha aumentato la duration del portafoglio da 5 a 7 anni, uno spettacolo davvero, assolutamente ridicolo!

“Lo scopo del portafoglio obbligazionario è innanzitutto di essere liquido – avere un po ‘di liquidità – e contribuire a mitigare il rischio di fluttuazione totale nel fondo”, ha dichiarato Grande in un’intervista. “Quindi è ovvio che vuoi anche ottenere un certo rendimento da esso, ma è difficile immaginare che con i bassi tassi e rendimenti sarà in grado di contribuire con qualcosa di significativo.”

Per forza con una simile duration dove pensavano di andare in Norvegia in una deflazione da debiti?

Chiudo infine condividendo con tutti i compagni di viaggio la spettacolare performance degli ultimi due giorni , più di 51.000 lettori unici, un record assoluto per il nostro blog, il molti si stanno accorgendo del nostro lavoro. Grazie davvero!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.9/10 (11 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +9 (from 9 votes)
GROELANDIA: MOBY DICK DOLLAR!, 8.9 out of 10 based on 11 ratings
18 commenti Commenta
forex1960
Scritto il 21 agosto 2019 at 14:58

Peccato solo che il nostro paese sia ostaggio di magistrati, Bruxelles , e sinistra lo spread di oggi lo conferma ,già tutti
d’accordo per un governo 5s pd.

forex1960
Scritto il 21 agosto 2019 at 15:04

Se si dovesse andare al voto ci porterebbero lo spread a 300 ok n un giorno, investire in a queste condizioni è molto difficile

forex1960@finanzaonline,

massimo64
Scritto il 21 agosto 2019 at 20:13

Le mie fonti venete ben informate, raccontano che gli industriali del nord han dato il benservito a Salvini, incapace perfino di bloccare i disperati in mare ma soprattutto di portare a casa autonomia, flat tax etc.
Quando uno è incapace è giusto che si faccia da parte.
Ora meglio un governo di legislatura in una fase delicata ma che potrebbe trovare una europa che per questioni politiche ( non dar fiato ai populisti-sovranisti) e per questioni economiche (vedi Germania), non pretenda austerità e austerità.
Cascato davvero male il Capitone
forex1960@finanzaonline,

    icebergfinanza
    Scritto il 21 agosto 2019 at 21:58

    Le fonti del bar sotto casa? 8)

barbagianni
Scritto il 21 agosto 2019 at 23:48

Si andrà al voto,in fin dei conti avrebbe tutto da perdere il movimento con qualsiasi accozzaglia.L’iva aumenterà e sarà colpa della lega anche se vi racconteranno tutt’altro sicuramente.

    icebergfinanza
    Scritto il 22 agosto 2019 at 09:15

    Solo degli idioti potevano votare in Europa a favore di Ursula e dello status quo. Pregasi riflettere!

aorlansky60
Scritto il 22 agosto 2019 at 07:53

@ massimo64

gli industriali del nord han dato il benservito a Salvini, incapace perfino di bloccare i disperati in mare ma soprattutto di portare a casa autonomia, flat tax etc

Che ci provassero loro -i simpatici “industriali del nord”- a “portare a casa” autonomia, flat tax etc quando hai una parte politica del Parlamento che ti rema contro e che detiene la maggioranza di seggi, pur essendo quella con cui la LEGA ha stretto alleanza di governo!…

A volte, a sentir parlare la gente, mi sembra che questa viva su Plutone…

Per come era messo lo stato delle cose negli ultimi 14 mesi, a livello di rapporti con i 5*, la LEGA e Salvini hanno fatto fin troppo.

    icebergfinanza
    Scritto il 22 agosto 2019 at 09:17

    E certo, la maggior parte ragiona con la pancia, ha già dimenticato che un manipolo di idioti ha votato insieme allo status quo a favore di Ursula, la stessa Europa di prima, ma inutile, in pochi ci arrivano!

barbagianni
Scritto il 22 agosto 2019 at 09:57

icebergfinanza, con tutto il rispetto signor capitano ma tutti (anche i 5s) quando si trovano poi a fare i conti con bruxelles tengono toni e fanno azioni ben lontane dalle campagne elettorali. Io mi informerò meglio su Ursula certo ma cosa farebbe lei invece? Avrebbe la forza di ottenere di più con quali argomenti? Visto che l’Italia (e ce lo dica lei) sembrava voleva uscire seriamente dal pantano e ci stava riuscendo a mettere delle basi serie,credibili grazie agli sforzi dei 5s non certo di capitan fracassa.
Ed anche episodi come il caso Regeni, la schiena dritta dell’Italia nei confronti l’Egitto per esempio per una volta mi han fatto tornare orgoglioso della mia patria.Ma queste cose nessuno le ricorda,è certo come dice lei,la maggior parte ragiona con la pancia,chi ragiona..sarebbe da mettere in discussione il suffragio universale :) grazie per le visioni che ci dona e buone cose

icebergfinanza,

phitio
Scritto il 22 agosto 2019 at 12:57

Salvini ha osato troppo, accecato dai sondaggi favorevoli. Ha cercato di capitalizzare il consenso, e ora si ritrova con un pugno di mosche in mano, perche’ nessuno e’ tanto scemo da allearsi con untipo come lui, che cerca di cannibalizzarti senza requie.

Ecco un bell’esempio del famoso adagio, “chi troppo vuole, nulla stringe”.
Ed e’ un peccato, perche’ almeno aveva messo della gente abbastanza buona a lavorare nel comparto economico.

Scritto il 22 agosto 2019 at 14:01

barbagianni@finanza,

Curiosa osservazione quella sul caso Regeni, la schiena diritta? Con l Egitto? A che pro? Oltretutto essendo evidente che è stato tutta una montatura per mettere in difficoltà il regime egiziano, visto che non credo sia difficile fare scomparire un corpo in Egitto. Ma noi italioti siamo svegli, litighiamo con un paese per cosa poi? Per un morto? Mah…

giacomocambiaso78
Scritto il 22 agosto 2019 at 14:20

Leggo molti commenti idioti, per chi ama la storia non e’ necessario, ma altri dovrebbero documentarsi. Quando Napoleone invase la Russia sembrava inarrestabile mentre i russi si ritiravano sistematicamente permettendo al galletto d’invadere ed incendiare. Grazie a quella ritirata strategica Napoleone perse la guerra contro la Russia. Salvini ha fatto bene a ritirarsi per non farsi rovinare dai soci di governo, a consegnargli il paese sara’ il lungo inverno giallorosso. Sara’ doloroso per il paese, ma ne varra’ la pena perche’ alla fine di questa legislatura i 5s saranno finiti ed il pd sara’ relegato nel purgatorio dell’opposizione perpetua minimo per un decennio, un po come i laburisti dopo Blair. A certi cretini dico solo che prima poi ci si vede alle urne

idleproc
Scritto il 23 agosto 2019 at 03:20

giacomocambiaso78@finanza,

Sì, certo, con un “governo” sottobanco PD-FI, buona fortuna, non è che la gente abbia la memoria corta.

idleproc
Scritto il 23 agosto 2019 at 03:54

Ps. Evitiamo di paragonare le guerre napoleoniche e le OO dei russi coi retroscena dell’accaduto.
Per inciso il nostro cervello in fuga Napoleone che era un fuoriclasse politico e amministrativo oltre che militare se anche avesse vinto la campagna di Russia, avrebbe perso politicamente, la rivoluzione borghese che ha “esportato” in Europa in quella fase storica non avrebbe avuto futuro nelle specifiche condizioni storiche della Russia di quel periodo.

veleno50
Scritto il 23 agosto 2019 at 17:40

Credevo che il truce fosse più stratega, con il 60%di gradimento ha mandato a casa il suo governo. Ha resuscitato il Matteo fiorentino e rimesso probabilmente il governo a sinistra. È incredibile che lei non aggiunga una critica alla gestione di Salvini.

    icebergfinanza
    Scritto il 23 agosto 2019 at 18:05

    Vedremo… inutile perdere tempo in chiacchiere la verità è figlia del tempo!

idleproc
Scritto il 23 agosto 2019 at 21:42

veleno50@finanza,

Non è mai stato interrotto il cosiddetto “patto del nazareno”, lo scopo di tutta la vicenda anche “istituzionale” era di ricondurre all’ovile dell’eurofax la reazione sociale e i suoi esponenti di spicco “autonomizzati” dalla spinta sociale e di trasformarli in muppets di rappresntanza che facevano passare gli stessi contenuti.
E’ un banale gioco delle tre carte e un tentativo di creare situazioni win-win, sostanzialmente elementari.
Viene anche creato col giochetto delle aspettative e delusioni lo sfiancamento a livello sociale, però sottovalutano altri aspetti come l’esistenza di persone con le OO che puoi fregare una volta in buona fede ma non due.
M5S ha un’ovvia teleguida ma la reazione sociale dei liberi cittadini che lo compongono lo ha allantonato dal “percorso”, ora sono stati ricondotti sul binario ma con i problemi che ne conseguono e conseguiranno.
La Lega che è un partito tradizionale, l’unico rimasto con una dinamica interna cioè non è una SpA o una finanziaria, ha altri problemi, non questo.

idleproc
Scritto il 25 agosto 2019 at 11:36

Chi segue questo blog sono brave persone, il mio consiglio è di stare alla larga anche sul piano personale dalla gentaglia che ha messo Italia e Italiani in queste condizioni negli ultimi 30+ anni, nipotame e tirapiedi compresi, ora stanno facendo l’arrocco.
E’ gente indifendibile e non hanno futuro.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Analisi Tecnica Stiamo tirando il fiato. Non regge la halfway della long white ma regge al momento
In attesa di provare a delineare le tendenze principali del prossimo anno che ritengo un a
GUEST POST: alternativa ai ragionamenti fatti fino ad oggi dai giornali E’ chiaro che con la cr
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Riprendendo una vecchia canzone di Vasco Rossi, non sono certo i nuovi massimi che fanno paura ai
Questa sera alle 16.00 si svolgerà il webinar UniCredit con ospite Stefano Fanton, trader profes
Velostazione, corsi a distanza e un master interno sono le ultime attività che Eni sta sviluppando
Conoscere i principi della finanza e delle pensioni è meglio che ignorarli, detta così sembra una
Torniamo ancora una volta sulla questione dei siti dove trovare informazioni inerenti le criptov
Oplà, ti pareva che qualcuno, in particolare quelli della CNBC, non facessero uscire la notizia