OIL PETROLIO: LEVA BOOOOOOM

Scritto il alle 08:15 da icebergfinanza

Rapido accenno anche a quello che continua accadere nella specifica “debt deflation” in atto nel settore energetico americano in particolare, giusto per ricordare a tutti che quello che è accaduto nel settore immobiliare non è servito di lezione a nessuno.

Il fenomeno “subprime” è in atto ovunque in America, non solo immobiliare quindi ma anche energetico e automobilistico.

Crude Slump Sees Oil Majors’ Debt Burden Double to $138 Billion

Worse, the mountain of debt, which has grown tenfold since 2008, is likely to increase further in the third and fourth quarters, executives and analysts said.

“On the debt, it may go up before it comes back down,” Shell Chief Financial Officer Simon Henry told investors last week. “And the major factor is the oil price.”

Here’s the key factor pushing oil prices to $35 a barrel – MarketWatch

The pivot lower has industry specialists like those at Morgan Stanley pointing to “worrisome trends” and forecasting crude prices to resume a fresh decline—possibly to as low as $35 a barrel for the second half of 2016.

Appuntamento quindi a 35 dollari o meglio tutti invitati a casa del nostro amico Leonardo, i cui livelli sino ad ora hanno funzionato in maniera esemplare.

Ma di questo ne parleremo insieme nella prossima puntata di Machiavelli.

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Mercati fortissimi e prezzi che strappano continuamente al rialzo su ogni supporto costringendo molt
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Giornate molto particolari con continui capovolgimenti di fronte e operatori costretti a incessanti
Che la volatilità sia tornata sui mercati in modo più o meno marcato è evidente. I timori sop
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
I mercati partono con una correzione che sembra scaricare gli eccessi degli ultimi tempi. Ma pot
Ftse Mib. Dopo il tonfo con gap ribassista del 26 di novembre, l'indice è sceso verso i 25.520 punt
Nonostante la poderosa discesa che ha portato i prezzi dei principali indici azionari a ridosso di D
Analisi Tecnica Il nostrano rimane nella parte bassa del mocimento con oscillazioni all'interno d
Una certezza c’è. Ovvero che nessuno sa cosa faranno le borse. Fateci caso. Ogni anno, a dice
CONTATORE