AMERICA: STATO DI MASSIMA ALLERTA!

Scritto il alle 12:13 da icebergfinanza

Passi che lo scriva da tempo un blogger qualunque come il sottoscritto ma se incomincia a parlarne persino il Wall Street Journal c’è da preoccuparsi seriamente…

In a Slow Economy, Negative Quarters Shouldn’t Surprise …

Oggi non ho molto tempo per tradurre, sto preparando la conferenza per il 25 di giugno in quel di Bologna,  ma la sintesi non mancherà…

Data this week could show the U.S. economy shrank earlier this year, something that usually happens only during recessions. As the advisory firm Capital Economics recently asked, “Did the U.S. recovery just die without warning?”

The answer is very likely no, not with all the contrary evidence out there, from buoyant stock prices to strong hiring.

Yet the economy’s lackluster performance speaks to deeper-seated problems.

La sintesi è che secondo il WSJ, udite, udite…

” Che una recessione sia in corso negli Stati Uniti non è un’idea inverosimile…”

A quasi sei anni, l’espansione attuale ha già sopravvissuto alla media del dopoguerra. Con la disoccupazione che si avvicina al 5%, un livello di solito associato con la piena occupazione, la spinta ciclica tende a dissolversi.”

“D’altra parte, i cicli economici in genere non muoiono di vecchiaia. Di solito sono uccisi, da tassi di interesse più elevati, da una crisi finanziaria o da qualche altro shock come i prezzi del petrolio più elevati, la mancanza di domanda,  che porta ad un calo della produzione e dell’occupazione e poi retroagisce sulla domanda.

Il resto dell’articolo lo lascio alla Vostra attenzione, mentre circolano mozzarelle di bufala adagiate su una fetta di feta greca come antipasto della crisi che verrà. Non so perchè ma ho l’impressione che sarà un pomeriggio estremamente interessante.

“In un mondo a bassa crescita, i responsabili politici non devono guardare ad ogni trimestre negativo come una prova di recessione. Ma devono anche essere attenti ad evitare i tipici errori politici che possono trasformare un trimestre negativo in una recessione.”

Su dai coraggio Ragazzi, alzate i tassi basta con le chiacchiere, servono i fatti, se avete coraggio alzate i tassi!

A proposito leggetevi questa, l’esempio lampante di come nella finanza le volpi fanno finta di essere polli.

Bill Gross: “My ‘Short Of A Lifetime’ Bund Trade Was Well …

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.5/10 (13 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +8 (from 10 votes)
AMERICA: STATO DI MASSIMA ALLERTA!, 9.5 out of 10 based on 13 ratings
1 commento Commenta
bano
Scritto il 28 maggio 2015 at 17:11

Cavolo, ma questi americani sono come il battacchio delle campane, recessione ,crescita,recessione,crescita,
……………ì din,don,din,don,
alziamo i tassi,no li teniamo fermi vedremo oggi,domani,posdomani,ieri,
ecco perche a volte danno fastidio……

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Mentre il principale indice tedesco tenta di aggiornare il massimi storici mentre la Germania è
Stiamo ai fatti e il resto releghiamolo a “discorsi da bar”. Come sapete, negli USA è temp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: dopo una breve fase laterale, il Ftse Mib ha rotto il 4 novembre in gap up il livello chi
  Le incongruenze e le stranezze sono tante, spesso tante. Sulle pagine di questo blog a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Qualcosa si sta muovendo sia sui derivati del COT Report ma anche sui mercati. Torna a salire l'
Nei giorni scorsi l’ex parlamentare americano Ron Paul, ha lanciato su twitter un sondaggio mo
Giovedì 14 novembre si svolgerà il webinar Trading & Investimenti UniCredit con ospite Stefan
Gli italiani continuano a caratterizzarsi per l’alta propensione al risparmio ma non avendo eccess