ETICA, RISCHIO E LA GALLINA DALLE UOVA D’ORO!

Scritto il alle 14:21 da icebergfinanza

Ieri mentre girovagavo per l’oceano sulle onde del web mi è capitato di ascoltare il vento che portava il seguente messaggio …  ” è inutile raffazzonare teoria macroeconomica x spingere un’attività come finanza etica. “

Incuriosito ho spedito un piccione viaggiatore allegando il seguente bigliettino… ” Pinco Pallo mi spieghi un po’ questa tua dotta affermazione in parole semplici…?

La risposta è stata … ” rendimento più basso in cambio di investimenti etici? eccoci ”

Cercando di comprendere il messaggio con il solito piccione ho risposto… “Etica SGR miglior fondo a 5 anni in Italia di cosa parliamo?”

La risposta non si è fatta attendere… ” abbiamo tabella con i dati?”

Et voila’ ecco la tabella inviata al destinatario, pubblicata il 30 marzo 2012 sul MONDO, settimanale economico/finanziario del Corriere della Sera..

http://icebergfinanza.finanza.com/files/2012/03/Immagine23456.jpg

Secondo il Mondo, mensile economico del Corriere della Sera, Etica sgr, società di gestione del risparmio con peculiarità di proporre esclusivamente fondi di investimento etici, risulta secondo un’analisi con metodologia che poi vedremo prima società di gestione in Italia a 5 anni in base alla performance ponderata per patrimonio dei singoli fondi con un risultato del 15,14 % con punteggi che riflettono risultati superiori alla media di mercato e punteggi che riflettono performance positive di periodo.

Ovviamente un altro piccione viaggiatore si è affrettato a suggerire che non ha senso perchè non è mai stata prima in nessuno singolo comparto.

Balle di piccione!

Milano, 28 marzo 2011 – Per il terzo anno consecutivo i fondi comuni di investimento di Etica Sgr si sono aggiudicati i prestigiosi Lipper Fund Awards 2011  Nella decima edizione dei Lipper, il fondo Valori Responsabili Obbligazionario Misto ha vinto nella categoria Mixed Asset EUR Conservative – Eurozone per i rendimenti a tre anni (2008-2010) e a cinque anni (2006-2010), mentre il fondo Valori Responsabili Bilanciato è risultato il migliore per la categoria Mixed Asset EUR Aggressive – Global sempre per i rendimenti a tre anni (2008-2010) e a cinque anni (2006-2010). Dopo il Premio Alto Rendimento de IlSole24Ore, per due dei fondi Valori Responsabili quest’anno arrivano anche i riconoscimenti dei premi Lipper. Il fondo Obbligazionario Misto, infatti, viene premiato dai Lipper per il terzo anno consecutivo mentre il Bilanciato per il secondo anno consecutivo.

Tuttò ciò dimostra che investire in maniera responsabile significa anche ottenere risultati rilevanti, ma a qualche solone, dotto, medico e sapiente questo non va giù!

Ma proseguiamo! Ovviamente la risposta non si è fatta attendere, come immaginavo e poi Vi spiegherò il perchè…   ” il confronto deve essere fatto x classi omogenee, naturalmente. …confronto ha senso se società hanno pari proporzioni tra classi di rischio.”

Bene tralasciando la facile ironia che spesso e volentieri pervade gli illuminati scienziati economici quando si parla di finanza etica o meglio responsabile, un ‘eco continuava a rimbalzare di rimando tra le vele del nostro veliero… ” IL RISCHIO IL RISCHIO IL RISCHIO…”

Se volete parliamo di “frontiere efficienti” ,  di eta …BETA, di CAPM, di relazioni tra rischio e rendimento, di tutte le meraviglie che la finanza è riuscita a mettere in piedi in questi anni, ma ciò che conta agli occhi dell’investitore è il risultato finale, il resto sono chiacchere da BAR!

Chi vuole conoscere la suddivisione per classi di rischio ecco qua…

Tratto dal MONDO, settimanale economico/finanziario del Corriere della Sera.

Un maggior rendimento a fronte di minor rischio, visti i risultati! Fortuna ? L’intervento della  divina provvidenza? No, semplicemente non sta scritto da nessuna parte che SEMPRE ad un maggior rischio corrisponda necessariamente un maggior rendimento.

E allora di cosa si parla, se come in questo caso stiamo portando un esempio concreto di come talvolta, un diverso approccio più responsabile porta a risultati diversi di quanto ci racconta la statistica.

Chi invece vuole conoscere la metodologia attraverso la quale si è arrivati a questo risultato si accomodi…

Tratto dal MONDO, settimanale economico/finanziario del Corriere della Sera.

Comprendo che nel mondo della finanza, un determinato mondo della finanza, dove il lavaggio del cervello è sistematico rischio/rendimento rischio/rendimento si faccia fatica ad immaginare alternative, ma vediamo di lasciare da parte le leggende metropolitane almeno di fronte alla Realtà, per quanto circoscritta sia.

 

 

5 commenti Commenta
kry
Scritto il 22 Novembre 2012 at 16:29

Non sta scritto da nessuna parte che SEMPRE ad un maggior rischio corrisponda necessariamente un maggior rendimento. Non sta scritto da nessuna parete che sempre ad un maggior rischio si può perdere tutto almeno di fronte alla realtà soprattutto quella odierna. Mi piacerebbe tanto che l’ ETICA non venisse accomunata alla finanza altrimenti si rischia di fare confusione e perdere il vero VALORE per cui è nata.

zzu voom
Scritto il 22 Novembre 2012 at 21:03

grazie Andrea, si parla sempre troppo poco di finanza etica. chissà come mai! colgo l’occasione per esporti un desiderio che ho maturato da parecchio tempo: sarebbe bello se ce ne parlassi a lungo in qualche nuova analisi o addirittura in un tuo nuovo libro. aiuterebbe tutti noi estimatori di iceberg finanza a orientarci in questo mondo di squali.
continua così mio capitano!

icebergfinanza
Scritto il 22 Novembre 2012 at 23:29

zzu voom@finanza,

E’ per me un onore accogliere l’invito e far parte di questa meravigliosa ciurma, di questa meravigliosa esperienza! Un abbraccio …a tutti! Andrea

kry
Scritto il 24 Novembre 2012 at 06:59

Oggi c’è la raccolta del banco alimentare e come ha scritto qualcuno ” E’ l’unica banca da cui dobbiamo imparare qualcosa.”

silvio66
Scritto il 27 Novembre 2012 at 16:33

Qualcosa lo hai già fatto. Ti ringrazio infatti di aver posto la mia, e di tanti altri mi auguro, attenzione sui servizi dell’etica sgr. L’obbligazionario misto r è di fatto un servizio vincente. Anche il bilanciato è abbastanza valido, pur se quando c’è da prenderle, le prende. buona comunque la capacità di risalita che risulta positiva. Mi piacerebbe esprimere le mie considerazioni sull’etica in finanza, ma dovrei fare così tante premesse che il risultato sarebbe un papiro noiosissimo. Stringendo brutalmente direi che il legislatore è sempre il referente massimo. Il rispetto assoluto delle leggi in molti casi risulta la soluzione migliore. Spesso, i cosidetti furbi, si trombano con le loro mani.Io sono tra quelli che sostengono che specialmente le libere professioni trovano nel codice civile, più che in quello penale, il faro del loro operato. Parliamo per esempio del concetto di buon padre di famiglia. Un concetto che per gli intermediari dovrebbe essere il faro assoluto del loro operato, mentre spesso è ridotto ad una barzelletta. La scelta è personale, e anche il non scegliere è una scelta.A mio parere, la formazione culturale finanziaria, dovrebbe partire dalle materne come l’inglese. i rudimenti del mercato finanziario, più di quello economico, dovrebbero essere introdotti da subito. La formazione è l’unica uscita. Ricordo a tutti i simpatici navigatori, che viviamo in uno stato nel quale la prima legge in materia finanziaria è del 1974, prima far west assoluto. la seconda è del 1983 per arrivare ad una prima legge seria nel 1991.Lo so che sembra assurdo ma è così. Finanziariamente siamo da terzo mondo, e ciò si rispecchia nella cultura generale della popolazione, vicina allo zero. Etica oggi personalmente si traduce in divulgazione e formazione. Per questo leggo volentieri questo blog e ho comprato il libro di Andrea a suo tempo. Ognuno di noi può fare tanto e oggi grazie ad internet siamo tutti più vicini. Restiamo positivi che vale la pena.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Mercati fortissimi e prezzi che strappano continuamente al rialzo su ogni supporto costringendo molt
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Giornate molto particolari con continui capovolgimenti di fronte e operatori costretti a incessanti
Che la volatilità sia tornata sui mercati in modo più o meno marcato è evidente. I timori sop
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
I mercati partono con una correzione che sembra scaricare gli eccessi degli ultimi tempi. Ma pot
Ftse Mib. Dopo il tonfo con gap ribassista del 26 di novembre, l'indice è sceso verso i 25.520 punt
Nonostante la poderosa discesa che ha portato i prezzi dei principali indici azionari a ridosso di D
Analisi Tecnica Il nostrano rimane nella parte bassa del mocimento con oscillazioni all'interno d
Una certezza c’è. Ovvero che nessuno sa cosa faranno le borse. Fateci caso. Ogni anno, a dice
CONTATORE