AMERICA :LA RECESSIONE SIA CON VOI!

Scritto il alle 11:31 da icebergfinanza

 

Puntuale come un orologio svizzero è arrivato anche il taglio delle prospettive di crescita per il secondo trimestre da parte di Goldman Sachs che dopo l’uscita della bilancia commerciale e le scorte di magazzino all’ ingrosso vedono il PIL ridursi ad un miserabile 1, 3 % in un paese che ha bisogno almeno di una crescita del 3 % per continuare a creare occupazione.

Tutto quello che avevo da dire sulla recessione in corso lo ho già scritto, in nostri due principali indicatori il PIL reale e l’indice CFNAI nei dettagli confermano la recessione. Vi lascio con il nostro John Hussman e lsitua analisi…

With regard to the economy, I noted two weeks ago that the leading evidence pointed to a further weakening in employment, with an abrupt dropoff in industrial production and new orders. Mike Shedlock reviews the litany of awful figures we’ve seen since then, focusing on the new orders component of global purchasing managers indices: U.S. manufacturing new orders and export orders plunging from expansion to contraction, Eurozone new export orders plunging (only orders from Greece fell at a faster rate than those of Germany), and an accelerating decline in new orders in both China and Japan.

Recall that the NBER often looks for “a well-defined peak or trough in real sales or industrial production” to help determine the specific peak or trough date of an expansion or recession. From that standpoint, the sharp and abrupt decline we’re seeing in new orders is a short-leading precursor of output. As the chart below of global output suggests, I continue to believe that we have reached the point that delineates an expansion from a new recession.

On the employment front, Friday’s disappointing report of 80,000 jobs created in June may be looked on longingly within a few months, as we continue to expect the employment figures to turn negative shortly. That said, it remains important to focus on the joint action of numerous data points, rather than choosing a single figure as an acid test. I noted last week in Enter, the Blindside Recession, GDP and employment figures are subject to substantial revision. Lakshman Achuthan at ECRI has observed the first real-time negative GDP print is often seen two quarters after a recession starts. Earlier data is often subsequently revised negative. As for the June employment figures, the internals provided by the household survey were more dismal than the headline number. The net source of job growth was the 16-19 year-old cohort (even after seasonal adjustment that corrects for normal summer hiring). Employment among workers over 20 years of age actually fell, with a 136,000 plunge in the 25-54 year-old cohort offset by gains in the number of workers over the age of 55. Among those counted as employed, 277,000 workers shifted to the classification “Part-time for economic reasons: slack work or business conditions.”

Tra recessione globale e crisi sovrana con probabile escalation di tensioni geopolitiche rilevanti e pressioni sul prezzo del petrolio ecco perche’ dopo 2012 l’esplosione del debito, considero il 2013 determinante!

La Federal Reserve potrebbe prendere in considerazione nuove misure per sostenere il mercato del lavoro e l’economia, ma c’è divisione tra i banchieri sull’entità e la natura dell’intervento. Qualcuno pensa che «sia probabilmente necessario» un’ulteriore azione, ma «vari altri» sono convinti che la Banca Centrale debba intervenire solo in caso di un ulteriore rallentamento della ripresa. È quanto si legge nelle minute Fomc, il braccio di politica monetaria della Fed, relative alla riunione dello scorso 19 e 20 giugno, quando la Federal Reserve ha deciso di lasciare i tassi di interesse a un range tra lo 0 e lo 0,25%, il minimo storico a cui erano stati portati nel dicembre 2008. (Sole 24 Ore)

Sostieni liberamente l’informazione indipendente…Sostieni liberamente l’informazione indipendente… Sostieni liberamente l’informazione indipendente…

Sostieni l’informazione indipendente il Tuo sostegno è fondamentale per la prosecuzione di questa esperienza. Semplicemente GRAZIE!

Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Siamo ad un passo dai massimi, ma questa volta, rispetto ad altri episodi visti di recente, lo s
Sono stati giorni intensi questi per me, non riesco a condividere sino in fondo cosa ha signific
Ripartiamo da qui, dal debito, l'unica certezza assoluta che abbiamo, il debito. In questi gi
Ftse Mib. Dopo il test della trend line rialzista, l’indice italiano ha preso la via dei rialzi e
Guest post: Trading Room #417. Momento di test con il nostro indice della Borsa Italiana che arriv
Opzioni e future 25 Ottobre. Chiusure di venerdì sui massimi per i mercati europei e sottotono p
Analisi Tecnica Andiamo in rottura della resistenza a 26400 e raelizziamo una shooting star di inve
HOUSEHOLD SAVINGS: i risparmi stanno ricominciando a scendere ...ma finiscono dove? Sui merca
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 25 - 29 Ottobre 2021
CONTATORE