US RETAIL SALES FLOP!

Scritto il alle 09:33 da icebergfinanza

US economy cools as retail sales dip, monthly producer prices decline | Reuters

Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il nostro Puntosella, bond che tornano a salire e dollaro che temporaneamente rompere il livello di 1,07.

Ovviamente parleremo dei dati, consumi e sussidi che magicamente scendono mentre le aziende annunciano licenzimenti record ovunque.

Come vi avevo detto, è lo storico consumatore americano, che quando perde il lavoro, non vuole pesare sullo Stato, richiedendo i sussidi, ma preferisce indebitarsi al 22% con le carte di credito. Poi al momento, giusto, farà una strage.

Ovviamente il tutto, mentre il signore senza memoria, continua a mandare decine e decine di miliardi di dollari a Ucraina e Israele, guerre perse e criminali.

Ah si giusto, perchè costruire bombe fa pil!

Ieri, improvvisamente i consumi hanno fatto puffete.

Seconda revisione negativa dei dati dei mesi scorsi, e certo, prima si fanno uscire dati a caso, poi si sistemano.

Ovviamente anche questi sono aggiustati, non fateci caso, sono solo diminuiti ben oltre le previsioni di un 0,2%

Quale occasione migliore per festeggiare?

Dopo due mesi trascinati dai servizi di ristorazione, quando sei in una depressione, spendi e spandi quello che non hai, il resto ci pensa il governo a sistemare i dati, soprattutto sotto le feste.

Si tratta del peggior calo mensile da marzo 2023 e del peggiore aumento su base annua dalla primavera della pandemia.

Ma ovviamente, siccome la matematica durante le elezioni è la matematica, nell’anno peggiore per i consumi degli ultimi 3, il pil composto per oltre il 75% dai consumi vola!

Capito come funziona la matematica?

Anche le vendite al dettaglio principali sono diminuite, la cosa interessante è che ma media si aspettava un +0,2%, ma ovviamente è uscito un -0,5%.

Certo che il mestiere di analista nel Paese dei tarocchi è davvero difficile.

Quindi, il livello dei consumi, torna ai fasti del covid, carte di credito record e depressione immobiliare.

Fantastico!

Pensa Bellezza, che se tu togli pure l’inflazione di questi anni, le vendite reali sono addirittura collassate, scendendo per ben 11 degli ultimi 15 mesi.

La cosa interessante è che in questo dato di gennaio, il dato dei consumi che viene utilizzato per formare il GDP, letteralmente crollato di uno 0,4%.

Le aspettative? Ovviamente di una crescita del 0,2%.

Scommettiamo che i nostri eroi faranno volare anche il pil di questo primo trimestre, nonostante il crollo dei consumi.

Lo chiedono le elezioni, lo chiede disperatamente Biden.

Proviamo a riassumere.

Cina in deflazione

Germania in recessione!

Giappone in recessione!

Ora pure Inghilterra in recessione tecnica…

Immagine

Il bello è che c’è qualche ingenupo che crede che il pil americano vola, mentre tutto intorno è recessione, si vola insieme agli asini.

Un messaggio per coloro che dicono che in Inghilterra non c’è alcun problema immobiliare.

La spesa per costruzioni crolla del 0,5 % ma soprattutto, il dato precedente è stato rivisto da -0,2% a -0,7%.

Della Germania abbiamo già parlato, della Francia è meglio non aggiungere altro, ieri la signora Lagaffe ha detto che …

E intanto lo spread è ai minimi da due anni, con tanti saluti a prevedeva la fine del mondo per i nostri titoli di Stato.

“Gli ultimi dati confermano il processo di disinflazione in corso e si prevede che ci porteranno gradualmente più in basso nel corso del 2024 man mano che l’impatto degli shock al rialzo del passato si attenuerà e le rigide condizioni di finanziamento contribuiranno a spingere verso il basso l’inflazione”. Il nuovo quadro molto probabilmente comprometterà il portafoglio obbligazionario e le operazioni di prestito; termineremo la revisione del quadro tra un paio di mesi. “L’ultima cosa che voglio è una decisione affrettata e poi l’inflazione torna a salire”.

Ma benedetta donna, cosa vuoi che salga che c’è recessione ovunque e soprattutto, depressione immobiliare.

Ma sono i tuoi amici tedeschi che continuano a dirti che arriva l’iperinflazione di Weimar?

De Cosdella BCE  afferma che le proiezioni della banca prevedono che l’inflazione continuerà a scendere ma hanno ancora bisogno di un po’ di tempo sulla tempistica esatta del taglio dei tassi.

Bene così, nel frattempo i partiti di estrema destra prendono il sopravvento sulla base della rabbia e la storia torna a fare la rima.

Così poi sarete contenti, mentre cadete dalle nuvole.

Non vi resta che truccare le elezioni, non avete altre chance!

Chi ha orecchie per intendere, intenda, gli altro buon atterraggio morbido!

Non dimenticare che il Tuo supporto al nostro lavoro è fondamentale!

Se vuoi salire a bordo e contribuire al nostro viaggio, clicca qui sotto.

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

Abbiamo appena Inviato come OMAGGIO a chi sostiene generosamente e con costanza il nostro lavoro OUTLOOK 2024 “Euro Crisi 2.0”  e EURO BREAK UP “Rischi e opportunità”

Abbiamo bisogno del Vostro importante sostegno, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul web, con costanza, qualità e professionalità, in mezzo a un mondo manipolato per 18 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com,  è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti.

ICEBERGFINANZA: Consulenza economico/finanziaria.

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

22 commenti Commenta
aorlansky60
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 11:21

“Io non ho mai detto che non abbiamo intenzione di ridurre i tassi. Sto cercando di essere molto attenta sulla questione. Il processo di rallentamento dell’inflazione è in corso.” Lagarde.

ma va là… la signora in questione [di comune accordo insieme al suo board] sa benissimo che non potrà mai iniziare ad abbassare i tassi in EU se prima non inizierà a farlo la Fed in USA…
e da quelle parti pare che non abbiano molta voglia di iniziare a farlo nel breve, come speravano in molti…

aorlansky60
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 11:28

…Cina in deflazione, DE e FR in recessione, UK idem…

lasciando da parte la Cina (che possiede ben altri potenziali) la ‘discesa negli inferi’ dei paesi europei ha una chiara origine… Putin se la stà ridendo alla grande, sia perchè (come NON ci dicono i ns mezzi di informazione) stà giocando come ‘il gatto col topo’ nei confronti di Zelensky e dell’Ukraina (con quest’ultima sempre più in difficoltà sul campo), sia perchè le ridicoli “sanzioni” che l’UE ha varato contro la Russia si stanno trasformando in un boomerang contro gli stessi Paesi Europei… dei veri “geni” di sapienza e lungimiranza, lassù a Bruxelles… e purtroppo non solo: anche a Parigi Londra Berlino e Roma…

7voice
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 12:23

SPERO CHE NON ACCADA MAI, MA STA SITUAZIONE DA LESTOFANTI DI MERCATI MANOVRATI DA DROGATI CON SOLO UP TRUCCATI ! POSSA CONCLUDERSI SOLO SE AVVIENE UN FUNGO ATOMICO DA QUALCHE PARTE SU QUESTO PIANETA !

claudio70
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 14:54

Avete visto i dati,a me francamente mi sta venendo la depressione,non si riesce a capire nulla ,il capitano spiega,con dati,che l’ inflazione sta scomparendo,truflation con un paniere ben più accurato lo conferma mentre i dati non fanno altro che indicare inflazione vischiosa, nell’ ipotesi che abbiano ragione truflation e capitano,cosa di cui sono convinto, perché vogliono a tutti i costi tenere alti i tassi? Va bene le banche guadagnano di più ma ci sono molti altri effetti collaterali pesanti,qualcuno mi spiega perché hanno interesse a tenere i tassi alti?, oppure c’è inflazione veramente?
E’ sicuramente un mio limite ma questa confusione mi pesa enormemente

claudio70
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 16:25

aorlansky60,

Mi spieghi , secondo te perché qualcuno ha interesse a tenere i tassi alti,non e’ vero per abbassare l azionario che sostengono senza tregua ,le loro banche guadagneranno di più su prestiti ma hanno mld di obbligazioni svalutate , vogliono il crash totale dell’ economia? Non mi spiego

aorlansky60
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 17:03

@Claudio70
Avete visto i dati, a me francamente mi sta venendo la depressione, non si riesce a capire nulla

è esattamente quello che vogliono lassù, nei riservati piani alti della Fed :
che “il mondo” li segua fedelmente, nonostante “non capisca”…

Sai qual’è la loro preoccupazione maggiore? che poi è l’argomento ‘principe’ che pare sia emerso qualche settimana fà a Davos alla riunione di quella confraternita di massoni :

RIUSCIRE A METTERE SOTTO CONTROLLO, FINO A FARLA TACERE E MAGARI RIDURLA COME “FAKE NEWS” L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE.
perchè dà loro fastidio anche se non è accreditata e autorevole come loro.

Siti come questo vascello danno [loro] MOLTO FASTIDIO perchè raccontano la VERITA’.

claudio70
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 17:21

aorlansky60,

Grazie per l’ intervento

aiccor
Scritto il 16 Febbraio 2024 at 18:18

dai, lo sai bene che non ci sono fessi a Bruxelles, solo sicari che fanno un lavoro ben preciso e pagato. L’inflazione è la scusa
aorlansky60,

aorlansky60
Scritto il 17 Febbraio 2024 at 07:09

@aiccor

lo so bene (proprio come dici) che “lassù a nord” nessuno è fesso (magari fossero solo così),
purtroppo è esattamente come dici: un manipolo ben assortito di [altamente] corrotti e servili.

aorlansky60
Scritto il 17 Febbraio 2024 at 07:14

@aiccor
credo che tu ti riferissi al mio precedente intervento sugli Stati EU caduti (o sull’orlo di esserlo) in recessione… a causa di un conflitto bellico “a est” che non hanno voluto ne fomentato, ma voluto [fomentato e pianificato da tempo] “da qualcun altro” di un livello DECISIONALE assai più alto di loro, verso IL QUALE non possono dissociarsi e nemmeno dire di “NO”…

derivata seconda
Scritto il 17 Febbraio 2024 at 15:30

Fed San Francisco Mary Daly: E’ necessario avere pazienza ( si riferisce ai tassi ). Quale problema abbiano,abbiamo, non si sa. Di sicuro e’ un problema che obbliga ad agire in un certo modo. Non mi preoccupo per l’economia, non ne risente. Chi ha problemi con i mutui stringera’ la cinghia e andra’ avanti, di questi tempi e piu’ stringente avere acquistato un immobile aderente alla realta’. Il mercato azionario se ne frega per cui io anche. Tempi per il ribasso tassi? Due anni? Si! Non di meno, e al quel punto malgrado il mio ottimismo attuale saranno parecchi i mali di testa. Perche? Perche il problema verra’ allo scoperto e non ci piacera’.

aorlansky60
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 07:55

@Derivata
Il mercato azionario se ne frega per cui io anche.

Non solo tu ma anche molti[ssimi] altri a quanto pare :

UK e JP in recessione economica, ma con le rispettive BORSE AZIONARIE che hanno appena toccato i massimi storici. Della DE e del DAX è già stato detto. USA in “buona salute economica” e “soddisfacente mercato del lavoro” (per come ce la racconta lo staff di biden) anche se non è vero, e anche da quelle parti WS che brinda quotidianamente a champagne.
Non so per quanto ancora potrà continuare questo strano perverso rapporto :
economia reale in progressivo sfacelo / mercati azionari in gran spolvero
Più di un secolo fa, un capo tribù indiano tra i più celebri della storia, disse questo (rivolgendosi verso l’uomo bianco e la sua continua insaziabile ingordigia) :

«Quando l’ultimo albero sarà stato tagliato,
quando l’ultimo pesce sarà stato pescato,
e l’ultimo fiume avvelenato,
e l’ultimo bisonte abbattuto,
allora scoprirete che non potete mangiare il denaro»

veleno50
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 08:43

aorlansky60,
Inutile chiedersi quanto può durare. I primi 4 fondi americani gestiscono 25.000 miliardi di asset,un terzo è investito in europa.Come tu sai anche nel nostro paese in misura molto inferiore i nostri stanno facendo faville come raccolta di denaro da investire . Dal 2007 scusatemi se sbaglio data ,sono nati i fondi pensione anche in Italia. Cosa c’entra il continuo discorso sulla falsità dei dati dell’amministrazione Biden. Se tutto l’immobiliare commerciale, abitativo è in crisi dove vuoi che vadano i soldi. Nessuno sa quanto dura ,però se continuo a mettere benzina nel motore sai quanti migliaia di km posso percorrere. Può anche forare il mercato ma stai tranquillo con l’informazione attuale le persone hanno una cultura nell’investire che sono pronti a tirare fuori la ruota di scorta. Nel mercato c’è l’unto per tutti i mali, come dice il boss del sito su alcuni asset c’è un occasione generazionale. Buona Domenica Aorlansky

derivata seconda
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 09:03

aorlansky60,
economia reale in progressivo sfacelo / mercati azionari in gran spolvero.
Tutti quelli che conosco lavorano, in Italia finalmente le aziende quotate hanno rotto il porcellino sono piene di soldi. Non crogiolatevi per le vostre previsioni catastrofiche se dovesse accadere di voi, di noi e dei vostri ombrelli che tenete aperti da anni faranno polpette.
Chiudo qui.

aorlansky60
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 12:39

@Veleno
Nessuno sa quanto dura, però se continuo a mettere benzina nel motore sai quanti migliaia di km posso percorrere.

dici un concetto sensato, che si applica a questi [folli] tempi :
La Fed a mettere ‘benzina’, con i partecipanti che corrono.
Tutto quadra.
buona domenica anche a te.

rosagili89
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 18:38

veleno50,

Perdona la mia ignoranza, ma quali sarebbero questi prodotti che costituiscono un occasione generazionale?

veleno50
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 19:17

rosagili89,
Il titolare del sito ha sempre preferito i titoli di stato all’azionario. Se sbaglio vuol dire che non so leggere. Quando ad ottobre del 2023 il Sig Andrea faceva capire che il treno che stava passando non si doveva perdere. Io prediligo i titoli privi rischio cambio. Quindi caro rosagili89 io non aggiungo altro. Inutile dire chi ha seguito il suggerimento ha avuto una buona performance.Ciao

rosagili89
Scritto il 18 Febbraio 2024 at 20:26

veleno50,

Grazie del chiarimento.

reragno
Scritto il 19 Febbraio 2024 at 08:44

Come direbbe Cicerone: Quousque tandem abutere, Powelle et Lagarde ( e di vocativo ), patientia nostra?

ilbiffo
Scritto il 19 Febbraio 2024 at 10:40

veleno50:
rosagili89,
Il titolare del sito ha sempre preferito i titoli di stato all’azionario. Se sbaglio vuol dire che non so leggere. Quando ad ottobre del 2023 il Sig Andrea faceva capire che il treno che stava passando non si doveva perdere. Io prediligo i titoli privi rischio cambio. Quindi caro rosagili89 io non aggiungo altro. Inutile dire chi ha seguito il suggerimento ha avuto una buona performance.Ciao

“chi ha seguito il suggerimento ha avuto una buona performance”.
Se li ha acquistati ultimamente, se li ha comprati a luglio 2020 non direi proprio…

veleno50
Scritto il 19 Febbraio 2024 at 12:24

ilbiffo,

Ciao ilbiffo ho solo ricordato un dettaglio delle cose scritte dal sig Andrea, niente altro. Innegabile la performance in tre mesi. Ciao

ilbiffo
Scritto il 20 Febbraio 2024 at 11:11

veleno50:
ilbiffo,
Anche io ho ricordato un fatto, chi lo ha seguito a luglio 2020, innegabile la performance…
Ciao

Ciao ilbiffo ho solo ricordato un dettaglio delle cose scritte dal sig Andrea, niente altro. Innegabile la performance in tre mesi. Ciao

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Guest post: Trading Room #513. Il grafico FTSEMIB weekly continua nella sua corsa rialzista, con u
"Governare è far credere" o forse più, "il fine giustifica i mezzi", ma il significato è chia
Malgrado tutto le tendenze sono mantenute e siamo arrivati ad un passo dal target. E ovviamente ades
Iniziamo con le buone notizie. In Germania, crollano la produzione industriale e i consumi e
FTSEMIB 40 AGGIORNAMENTO DEL 29 FEBBRAIO 2024   Il grafico dei prezzi conferma visivamente
29 febbraio 2024 UNICREDIT Lettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla sc
Come vedremo nel fine settimana insieme al nostro Machiavelli, le ultime minute hanno rivelato c
Guest post: Trading Room #512. Il grafico FTSEMIB weekly ha raggiunto vette importanti ma anche un
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
CONTATORE