DISASTRO IMMOBILIARE GLOBALE!

Scritto il alle 12:00 da icebergfinanza

[Bạn có biết] Tại sao các tòa nhà lại sụp đổ khi động đất? Sự thật phức ...

Ed eccoci di nuovo qui, sulle vendite di case nuove, quelle che muovono il mercato immobiliare.

I fuoriclasse dell’era “taroccocò” vi hanno raccontato che nonostante la depressione immobiliare, c’è un boomm di assunzioni nell’edilizia e si continua a costruire case.

Si case che non si vendono!

E già, le vendite sono ai minimi dal 1995!

20 mesi di calo sugli ultimi 23.

Un calo di oltre il 6 % nel 2023.

Ma i prezzi continuano ad aumentare, sesto mese consecutivo su base annua.

Record assoluto di oltre 389.000 dollari mediamente.

Mentre collassa l’inventario di case esistenti, che nessuno vuole vendere perchè i mutui sono a livelli troppo alti.

Chi ha un mutuo del 2 o 3 %, perchè dovrebbe vendere e farne uno sopra il 6 %?

“Le vendite dell’ultimo mese sembrano essere il minimo prima di salire inevitabilmente nel nuovo anno”, ha affermato Lawrence Yun, capo economista della NAR. “I tassi ipotecari sono significativamente più bassi rispetto a soli due mesi fa …”

E certo devono solo salire, il minimo ve lo racconta l’oste con il suo vino.

Non importa se i tassi sono scesi, peraltro di pochissimo, i prezzi sono ai massimi storici.

Nessun bottom, il bottom lo vedono solo i portatori di conflitti di interesse.

Il bello deve ancora arrivare.

La recessione in America è già iniziata, possono nascondervela quanto vogliono, truccare tutti i dati che vogliono, la realtà è questa qui sotto, la vedete nella dinamica delle tasse…

Nel frattempo anche in Germania il mercato immobiliare sta collassando.

Immagine

La recessione una certezza.

Ecco perchè vogliono disperatamente il MES, le loro banche e quelle francesi, le loro assicurazioni sono nei guai, guai grossi.

Bene se la BCE continua a tenere i tassi alti, così arriviamo alle elezioni con i contribuenti euroepi inferociti, soprattutto i tedeschi.

Settimana interessante quella appena inziata, sulla scena le banche centrali, mercoledì prossimo 31 gennaio, la Fed e giovedi la BCE.

Il destino è segnato!

Colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che ci hanno inviato i loro complimenti e la loro stima per gli ultimi due manoscritti, usciti, soprattutto per “EURO BREAKUP” una ricerca della quale sono estremamente orgoglioso!

Buon fine settimana e grazie per il Vostro prezioso sostegno! Andrea

 

Non dimenticare che il Tuo supporto al nostro lavoro è fondamentale!

Se vuoi salire a bordo e contribuire al nostro viaggio, clicca qui sotto.

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

Abbiamo appena Inviato come OMAGGIO a chi sostiene generosamente e con costanza il nostro lavoro OUTLOOK 2024 “Euro Crisi 2.0”  e EURO BREAK UP “Rischi e opportunità”

Abbiamo bisogno del Vostro importante sostegno, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul web, con costanza, qualità e professionalità, in mezzo a un mondo manipolato per 18 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com,  è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti.

ICEBERGFINANZA: Consulenza economico/finanziaria.

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

 

 

16 commenti Commenta
aiccor
Scritto il 22 Gennaio 2024 at 17:43

buonasera a tutti, ho appena ascoltato le previsioni\programmazioni di Bruno Crastes, H2O sicav, che prevede tagli maggiori di tassi in USA piuttosto che in EU, in conseguenza vedono il $ più debole nel 2024….

derivata seconda
Scritto il 22 Gennaio 2024 at 18:47

aiccor@finanza,

icebergfinanza
Scritto il 22 Gennaio 2024 at 21:04

Parli forse di questo genio qui … auguri!

https://www.ft.com/content/ba70c927-ff16-4977-942f-897cfd1349af

aorlansky60
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 07:02

Per la decisione politica italiana di dire NO al MES, la Germania ci avrebbe già asfaltato e rasi [più o meno] al suolo, hanno molti modi per farlo (per es. fare risalire molto velocemente lo spread in orbita come già accaduto nel 2011 per ricattarci), ma sotto sotto la coltre della caciara mainstream raccontata dai media ci sono dettagli IMPORTANTI che non vengono detti: gli USA stanno facendo guerra commerciale alla Germania da oltre 10anni (ricordate il “dieselgate”? curioso che siano stati gli Americani a scoprire e rendere pubblici i ‘falsi’ dei tedeschi) perchè non vedevano affatto bene una Germania in forte crescita economica secondo le condizioni favorevoli che A.Merkel -nei suoi 20anni da cancelliere- era riuscita ad ottenere (basso costo energia dalla Russia e partnership industriale/commerciale con la Cina, due Stati nel “libro nero” degli USA), così in base allo stesso principio ora gli USA sono molto felici di vedere una Germania in forte difficoltà economica come credo anche che il ns Paese sia sotto una ‘campana di vetro’ di protezione USA verso possibili attacchi esterni a maggior ragione dagli eterni nostri [falsi] “amici” tedeschi…

reragno
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 09:50

Ci credo che siamo sotta una campana di vetro con i nostri politici, tutti, che fanno gli scendiletto degli Inglesi e degli Americani e chi ci hanno vendute per molto meno di 30 monete. Ma si ricordino che fine ha fatto Giuda, suicidatosi in atroci sofferenze.

aorlansky60,

ilbiffo
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 10:07

icebergfinanza,

Crastes più che “genio” lo definirei bandito,visto che aveva riempito i suoi fondi di titoli illiquidi tutti acquistati dal bancarottiere e plurifallito Lars Windhorst ( altro buono).
Hanno la fortuna di essere in Europa,in USA sarebbero in galera da un pezzo e per un bel po’.
In USA ,Sam Bankman-Fried(altro buono) per FTX (criptovalute ) è stato dichiarato colpevole e rischia fino a 115 anni di carcere.
In merito alla previsione di Crastes ,dice la sua,ma come è facilmente verificabile all’abbassarsi dei tassi USA corrisponde un indebolimento del dollaro.
Leggo oggi che la Cina valuta un possibile intervento da oltre 270 miliardi di $ per sostenere la borsa…Cina e USA possono farlo,con buona pace di chi aspetta il crollo ,l’hard landing ,il cigno nero piuttosto che l’Armageddon…

reragno
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 10:22

Concordo non ci sarà alcun armageddon a meno che non abbiano bisogno ( cosa da non escludere) di creare dal nulla un’altra falsa crisi di qualsiasi genere sia che ridurrà ancora i nostri diritti e le nostre libertà. O c’è un sussulto di orgoglio dei popoli occidentali oppure faremo la fine delle rane bollite.
ilbiffo,

aorlansky60
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 11:06

@Reragno

non si è trattata di una scelta, quella di fare “da scendiletto” agli anglosassoni come dici, ma di “gentili consigli” da loro impartiti e da seguire per preservare la salute e quant’altro, o giova forse ricordare che fine hanno fatto fare a Enrico Mattei, a Aldo Moro, a Bettino Craxi e ultimo in ordine di cronologia, a Silvio Berlusconi (che riuscì a salvare la pelle, ma dopo il 2011 fu di molto ridimensionato a livello politico) ?…

aorlansky60
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 11:17

…e aggiungo: con la massiccia presenza AMERICANA sul territorio Italiano fin dal primo “dopo guerra” e tuttora perdurante, di un numero considerevole di installazioni e di BASI MILITARI di vario tipo (navale, aeronautico, stazioni radar e DIO solo sa quant’altro in fatto di Intelligence e Servizi Segreti USA attivi sul ns territorio) gestiti DIRETTAMENTE da PERSONALE MILITARE USA di stanza in Italia, qualcuno qui era/è così ingenuo e sprovveduto da poter pensare di non essere costretti a fare da “scendiletto” agli USA e di riuscire a condurre una linea politica ostile ad essi ???
Bettino Craxi che disse “NO” (con molto coraggio) agli Americani negli anni 80 per l’installazione di vettori strategici USA in Sicilia, la pagò assai cara…

ilbiffo
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 14:18

Citazione “Purtroppo temo che i tassi scenderanno sostanzialmente solo dopo un patatrac… Il consumatore sceglie la via più semplice , inutile inasprire il credito bancario, le banche lo erogano indirettamente tramite le miriadi di finanziare e aziende fintech che non sono soggette alla regolamentazione del sistema bancario. Un esempio: S//ofi ha recentemente trovato un accordo con Black//Ro ck per cartolarizzare un bel po’ dei suoi crediti…. Che finiranno nei fondi di investimento… Si sta creando una montagna di debito occulto al di fuori del sistema bancarioIl consumatore non si ferma… è stato allattato a debito e finché i soldi glieli danno il tasso non lo guarda… se ne rende conto solo quando non riesce più a pagare le rate e gli ritirano la macchina… quanto durerà? finché non esplodono le sofferenze bancarie… ma visto che gran parte del credito al consumo viene erogato dalle finanziarie e che queste cartolarizzano i crediti che finiscono nei fondi non so chi salterà per primo…”

gnutim
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 15:51

Ciao a tutti, oggi ho letto un sunto sui sondaggi in Europa e i partiti di destra hanno fatto balzi in avanti molto evidenti, Germania, Francia in primis, pure in Spagna e Olanda.
Quindi vedo un rischio di ingovernabilità temporanea in europa in occasione delle elezioni, quindi ora vado long usd cash

aiccor
Scritto il 23 Gennaio 2024 at 16:01

il link non mi apre niente, si comunque è quel Bruno che aveva inserito delle porcherie nei fondi, questione tutt’ora irrisolta, ma va anche detto che i loro fondi performano molto bene, anche se hanno una volatilità da cardiopalma…sono spregiudicati e lo dicono apertamente, si prendono scommesse estreme e sono per pochi amanti della scommessa. Ma al di là di tutto io seguivo il ragionamento che potrebbe avere un senso. Poi vero che il problema sarà forse non tanto la forza del dollaro quanto la debolezza dell’€….viste le condizioni delle colonie USA europee!
icebergfinanza,

aiccor
Scritto il 24 Gennaio 2024 at 10:11

….Dio volesse

reragno@finanzaonline:
Ci credo che siamo sotta una campana di vetro con i nostri politici, tutti, che fanno gli scendiletto degli Inglesi e degli Americani e chi ci hanno vendute per molto meno di 30 monete. Ma si ricordino che fine ha fatto Giuda, suicidatosi in atroci sofferenze.

aorlansky60,

yamamoto
Scritto il 24 Gennaio 2024 at 18:13

aiccor@finanza,

Camperanno 100 anni invece, alla faccia nostra.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Guest post: Trading Room #513. Il grafico FTSEMIB weekly continua nella sua corsa rialzista, con u
"Governare è far credere" o forse più, "il fine giustifica i mezzi", ma il significato è chia
Malgrado tutto le tendenze sono mantenute e siamo arrivati ad un passo dal target. E ovviamente ades
Iniziamo con le buone notizie. In Germania, crollano la produzione industriale e i consumi e
FTSEMIB 40 AGGIORNAMENTO DEL 29 FEBBRAIO 2024   Il grafico dei prezzi conferma visivamente
29 febbraio 2024 UNICREDIT Lettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla sc
Come vedremo nel fine settimana insieme al nostro Machiavelli, le ultime minute hanno rivelato c
Guest post: Trading Room #512. Il grafico FTSEMIB weekly ha raggiunto vette importanti ma anche un
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
CONTATORE