BANCHE E TASSI: NELL’OCCHIO DEL CICLONE!

Scritto il alle 08:40 da icebergfinanza
Spettacolare scatto dentro l'occhio dell'uragano Epsilon, attualmente un categoria 2, al limite della 3 - Meteo AgroNotizieFonte: AF Reserve Hurricane Hunters

In questi giorni, il presidente del Consiglio di vigilanza della BCE, Enria, ha confidato di essere preoccupato per il crollo delle azioni di Deutsche Bank, e soprattutto le preoccupazioni nei confronti del sottile mercato dei credit default swap.

Possibile che non sappiano quello che accade nei mercati?

Ma davvero il mercato dei CDS è opaco?

Ma dai, chi l’avrebbe mai detto!

Sono passati ben 15 anni dalla crisi del 2008 e questi vengono a dirti solo ora che il mercato è opaco, proprio loro che sorvegliano cosa?

Andrea Enria, presidente del consiglio di sorveglianza della banca centrale, ha chiesto una maggiore trasparenza nel mercato dei CDS, suggerendo che tutte le transazioni dovrebbero essere compensate centralmente invece di consentire operazioni over-the-counter dove è difficile vedere chi sta negoziando.

Ma tu pensa, tutto rigorosamente OTC, noi lo scriviamo da 15 anni e questi si svegliano solo quando qualcosa non funziona!

Il problema è che nessuno metterà mano alla normativa, prima perchè la politica non capisce un cazzo di finanza, secondo perchè se anche capisse qualcosa, verrebbe pagata per non fare nulla.

Signori, siamo solo nell’occhio del ciclone, non è finita, non è affatto finita!

Credetemi, sembrqa davvero di essere tornati indietro al 2008, quando Bear Sterns, fu salvata dalla Fed e nei giorni successivi il mercato mise a segno uno spettacolare rally.

Ma la memoria corta è una prerogativa dei mercati, la storia ama fare la rima.

Ma va bene così, mentre fanno finta di non capire o non hanno il controllo totale della situazione, l’implosione deflattiva continua, con tanti saluti all’inflazione.

Per chi se ne intende, non c’è nulla di meglio che ripassare le teorie di Hyman P.Minsky, in un’economia fondata sul debito, l’instabilità è la regola.

La deflazione da debiti, il trend principale, l’inflazione un episodio sporadico, ulteriore debito non serve per alimentare la crescita, ma solo per ripagare il debito.

Come abbiamo visto nel fine settimana, nell’ultimo manoscritto, “MACHIAVELLI e I BANCHIERI”, da tempo le banche non concedono più prestiti.

Peccato che oggi siamo nel bel mezzo di un “CREDIT CRUNCH” le banche hanno altro a cui pensare che concedere nuovo debito in mezzo ad una crisi finanziaria e ad una recessione.

Il “CREDIT CRUNCH” è iper deflattivo!

Ma non è finita qui, c’è un’altra cosuccia, un altro puzzle che mancava a questa crisi, quello che vi ho raccontato in questi mesi, i prezzi del mercato immobiliare.

Più i prezzi scendono e più le garanzie diventano neve al sole, per le banche!

I prezzi delle case sono in calo da sette mesi consecutivi, ma il calo è stato leggermente inferiore a gennaio, probabilmente a causa di un breve calo dei tassi sui mutui.

“Uno degli aspetti più interessanti del rapporto di gennaio è la continua debolezza dei prezzi delle case sulla costa occidentale, poiché San Diego e Portland si sono unite a San Francisco e Seattle in territorio negativo anno su anno”, ha dichiarato Craig J. Lazzara, amministratore delegato di S&P Dow Jones Indices, si legge in un comunicato. “Non sorprende quindi che il sud-est (+10,2%) continui ad essere la regione più forte del Paese, mentre l’ovest (-1,5%) continui ad essere la più debole”.

Una nostra vecchia conoscenza, un certo Robert Shiller che molti di voi conoscono, premio Nobel all’economia, uno dei massimi esperti mondiali di mercati immobiliari, lunedì ha raccontato alla CNBC che i prezzi delle case sono molto, molto alti rispetto agli standard storici.

“Vorrei estrapolare in qualche modo la recessione, continuerà”, “Forse se hai buone possibilità di ritardare l’acquisto, potrebbe essere un buon momento per farlo.” “Potrebbe diventare un po’ più economico tra sei mesi.”

Si, siamo solo nell’occhio del ciclone, la caduta dei prezzi e solo iniziata!

Buona giornata e sostenete il nostro lavoro se ci credete, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul WEB, in mezzo a un mondo manipolato per 16 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

Il nostro Machiavelli è tornato nel fine settimana,  con ” MACHIAVELLI E I BANCHIERI ” l’orizzonte diventa sempre più limpido!

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

E’ uscito il nuovo Machiavelli, “Spy balloon, palloni spia” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio, con costanza o generosità.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Lo trovate anche su TWITTER

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a
CONTATORE