INFLAZIONE TRANSITORIA… LIQUIDITA’ PERENNE!

Scritto il alle 09:00 da icebergfinanza

Cartoon of the Day: Meow!

Come scritto ieri ormai il mercato ha preso la sua decisione e a poco servono inutili rimbalzi che lasciano il tempo che trovano, anche se la fuori le oche dell’inflazione continuano a strillare…

(Teleborsa) – Si confermano in crescita i prezzi alla produzione USA a giugno. Secondo il Dipartimento del Lavoro americano (BLS), i prezzi alla produzione sono cresciuti dell’1% su base mensile, rispetto al +0,8% del mese precedente. Il dato risulta superiore alle attese degli analisti, che erano per un incremento dello 0,6%.

Su base annua i prezzi hanno registrato un incremento del 7,3% dopo il +6,6% di maggio e al +6,8% del consensus.

I prezzi dei beni e servizi “core”, ovvero l’indice depurato dalle componenti più volatili quali il settore alimentare e quello dell’energia, segnano un +1% su mese da un precedente +0,7% (consensus +0,5%), mentre su anno registrano un +5,6% dal +4,8% precedente e al +5,1 atteso.

Più o meno come il prezzo del legname, mesi e mesi a spiegare che era solo speculazione, inutile speculazione…

Immagine

Ma quali aspettative di inflazione, la gente la fuori potete intervistarla quanto volete ma non sanno nulla, non capiscono nulla e le interviste sono facilmente manipolabili.

E’ bastato l’accenno ad un accordo in casa OPEC + per aumentare la produzione e subito il prezzo del petrolio è crollato, non solo anche grazie al grande aumento delle scorte dei distillati e

Immagine

Certo movimenti tecnici, ma fate molta attenzione il bello deve ancora iniziare.

Immagine

Abbiamo scritto nei mesi scorsi che il crollo del credito in Cina avrebbe avuto ripercussioni sulle materie prime e sulla crescita cinese, ebbene il PMI ufficiale dei servizi è sceso a 52,3 a giugno da 54,3 a maggio, mentre la sua controparte indice Caixin ha mostrato un calo molto più ripido da una lettura forte a poco sopra 50, la linea tra espansione e contrazione. Il dato di crescita del PIL principale è stato del 7,9% su base annua leggermente deludente.

E infine l’unica cosa che conta, ovvero cosa decideranno i giudici nel concorso di bellezza, o meglio l’unico giudice che conta…

Il chairman della Federal Reserve Jerome Powell, parlando al Congresso americano in occasione della testimonianza semestrale di politica monetaria, ha offerto ai mercati una “dottrina” rassicurante: la Federal Reserve non ha oggi fretta di ritirare il suo ampio sostegno all’economia e continua a considerare le pur innegabili impennate dell’inflazione esacerbate da fattori transitori.

Con tanti saluti a Jackson Hole!

Immagine

I danni tecnici sono abbastanza rilevanti!

 

In sintesi, si ascolta e si intervista solo coloro che da 12 anni parlano di inflazione, prevedono inflazione, sbagliando sempre e comunque, mentre il trend macro secolare è la deflazione da debiti.

Per chi vuole conoscere la realtà, questo è l’articolo in assoluto più letto su GOOGLE, il più letto della storia di Icebergfinanza, unico in Italia a raccontarvi la realtà…

DEFLAZIONE DA DEBITI: COSA POTREBBE ACCADERE.

Non solo storia e analisi ma anche risultati spettacolari con il reddito fisso!

A loro non resta che la favoletta di Jackson Hole, a noi il gran finale!

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Tutto in una notte. Dall'Asia, passando dall'Europa per poi arrivare agli USA. La paura per la var
La variante sudafricana diventa il detonatore che il mercato stava aspettando. Un violento impul
Come volevasi dimostrare, neanche il tempo di lasciare che gli americani si gustassero il loro t
Ftse Mib. Nelle ultime sedute sono scattate prima le prime prese di beneficio che hanno portato il
In questa fase dove sui mercati continuano a susseguirsi correzioni e rimbalzi, mi sembra abbast
Dopo la giornata asfittica di ieri che non ha dato spunti operativi per effetto della festività ame
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Silenzio religioso! Mentre in America, l'inflazione si mangia il tacchino e il tacchino si mangi
Opzioni e Future 25 Novembre. Giornata di ieri molto particolare che ha visto gli indici europei
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
CONTATORE