DIVERSAMENTE BREXIT!

Scritto il alle 10:37 da icebergfinanza

Risultati immagini per johnson hedgeye

Finalmente un po di ossigeno per questi ragazzi disperati, un anno intero a cercare di recuperare le perdite dell’intero 2018 e finalmente, dopo il diversamente QE, il diversamente Deal, arriva anche il diversamente Brexit.

Quindi ricapitoliamo, le banche centrali manipoleranno quotidianamente il mercato dando liquidità anche agli zombies, non importa collaterali e garanzie, non deve più fallire nessuno, il più grande accordo commerciale della storia ha messo fine alla guerra commerciale e ora gli inglesi accettano le proposte europee e scendono a compromessi.

BN 10/16 07:29 *U.K. OFFICIAL: CHANCES OF A BREXIT DEAL LOW; DUP RESISTING

Quelli del DUP non sono molto d’accordo, vediamo se Johson li rimpiazza.

Che un accordo si sarebbe trovato, lo abbiamo scritto in tutte le salse negli ultimi manoscritti, ma più che un accordo, crediamo che si tratti di un ulteriore rinvio, una tregua, l’ennesima pausa, diversamente Brexit.

Immagine

 

Davvero non male come movimento, vediamo se la storia si ripete come scritto nell’ultimo manoscritto, vediamo cosa ci aspetta per i prossimi anni.

Per il resto, il fantastico diversamente deal, procede che è una meraviglia…

*CHINA WANTS U.S. TO REMOVE TARIFFS TO HIT $50 BILLION IMPORTS – Bloomberg

… ma soprattutto dopo la NBA, per le proteste di Honk Kong arriva anche il sostegno attraverso un disegno di legge della Camera degli Stati Uniti…

“… la Cina ha espresso forte indignazione e ferma opposizione alla decisione della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti sul cosiddetto Hong Kong Human Rights and Democracy Act 2019, ha detto un portavoce del ministero degli Esteri in una nota di stampa.Ciò che Hong Kong attualmente affronta non sono i cosiddetti problemi dei diritti umani e della democrazia, ma il problema di porre fine alla violenza e al caos, ripristinare l’ordine e mantenere quanto prima lo stato di diritto, ha detto il portavoce Geng Shuang nella dichiarazione.

Tu pensa a cosa accadrebbe se in Europa, qualcuno facesse votare al Parlamento una legge che condanna gli USA per la numerose violazioni dei diritti umani di questi anni.

Ma allora questo deal lo vogliono gli Stati Uniti, si o no, perchè non fare uscire una segnaletica con su scritto WANTED sotto la foto del presidente cinese XI, già che ci sono, o forse i democratici e repubblicani hanno tutto l’interesse a far saltare l’amministrazione Trump?

Chiudiamo con la Germania, tanto per cambiare che ignora le raccomandazioni UE su Huawei e il 5G, Trump non vede l’ora di mettere mano alla pratica sulle automibiline europee, se non sbaglio siamo in ottobre!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +10 (from 10 votes)
DIVERSAMENTE BREXIT!, 10.0 out of 10 based on 9 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I mercati ci hanno regalato un 2019 (fino ad ora) molto positivo. La tendenza è restata unidire
Aggiornamento settimanale. L’esito mi sembra interessante, qui sotto a confronto inflow e out
Ftse Mib: continua la fase correttiva per l'indice italiano che si porta al test della trend line ri
Anche se molto in sordina, dalla Germania stanno arrivando notizie tutt'altro che favorevoli nei
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Uno dei problemi chiave del momento in cui viviamo è sicuramente il debito. Poi mettetela come
Il mercato prima corregge e poi rimbalza. la configurazione del COT Report cambia di pochissimo.
Ftse Mib: l'indice italiano si riporta nei pressi della media mobile 200 periodi in attesa degli imp
E' corsa ai regali di Natale 2019. Soprattutto per i bambini che si confermano anche quest'anno