BERSANI E RENZI …FATE PRESTO FERMATE ANGELA!

Scritto il alle 11:13 da icebergfinanza

Che dire, a questo punto l’Italia non può che fallire!

Ieri a Ballarò una delle tante inutili trasmissioni della Rai, dove si invitano solo gli amici degli amici o i soliti noti è arrivato Renzi, colui che ha cercato di cambiare dal di dentro, il fossile nascosto nel partito democratico, impresa disperata non c’è che dire, visti i risultati ma ora tutto è possibile nel giorno del capitano Bersani che potrebbe tornare a fare il mozzo… nella stiva …della Germania di Angelina Merkel.

Era chiaro e evidente il tentativo della trasmissione di deridere e denigrare la realtà del Movimento 5 Stelle di cui abbiamo parlato recentemente a proposito delle sparate di Grillo e figurarsi se non chiamavano qualche luminare della Bocconi per vivisezionare il programma economico del Movimento 5 Stelle, si uno di quelli che ha inserito nel cervello un microchips che ripete ossessivamente , growth, growth, market, market, crescità, competitività, produttività e via dicendo.

Se qualcuno cerca di identificare Icebergfinanza con questo o quel partito, con questo o quel movimento sbaglia bersaglio, lo identifichi se vuole con una ricerca disperata di bene comune, da qualunque parte provenga.

Un po’ come fanno quei quattro giornalisti snob che cinguettano su twitter da una settimana con un unico scopo, screditare ciò di cui hanno paura.

Glielo spiegate Voi a questi soloni, che in una crisi originata da troppa crescita infinita sovvenzionata dalla più imponente dose di debito e leva finanziaria delle storia, il problema non è la crescita ma la redistribuzione e una diversa visione dell’economia?

Ma non c’è nulla da fare o non ci arrivano, o sono stati violentati da ideologie o sanno quello che fanno e lo fanno in maniera appunto scientifica, come direbbe il professor Brad Delong economista americano molto conosciuto, docente presso l’Universià della California di Berkeley … alcuni economisti scegliono, per ragioni non economiche e non scientifiche, un orientamento politico e una serie di alleati politici, e girano e regolano le loro ipotesi fino a giungere alle conclusioni che meglio si adattano al loro orientamento e che possono compiacere gli alleati…

Chissà perché chiamano sempre economisti che escono dalle solite università in maggioranza private, dove le sovvenzioni interessate abbondano e i robot non mancano.

Sia ben chiaro dalla Bocconi escono anche uomini e donne che sanno andare controcorrente, venerdi come ho condiviso recentemente andrò ad ascoltare Massimo Amato e il suo progetto di moneta locale, ma francamente sarebbe ora di ascoltare economisti alternativi, idee alternative, mettere in pratica sistemi alternativi, visto il fallimento del pensiero unico!

Ma andiamo avanti!

Faceva tenerezza il servizio raffazzonato che cercava di trovare la copertura economica al programma del movimento 5 stelle, conti della serva che evidenziavano come vi fosse una differenza di 70 miliardi circa tra il costo della realizzazione del programma e le risorse reperibili con tagli.

Una coincidenza che ho rilevato in diretta via twitter, chissà se mai Floris avrà il coraggio di fare un’intera trasmissione con la quale spiegare agli italiani dove verranno scovati i famigerati 40/45/50 miliardi che il nostro Paese dovrà utilizzare per ridurre annualmente il debito insieme agli oltre 125 miliardi che in ragione della quota di circa il 18 % il nostro Paese dovrà versare per sostenere ed aiutare finanziariamente le fallite banche tedesche e francesi.

Ma torniamo a noi e a Renzi, che nel pomeriggio di ieri si è incontrato con il professor Monti, incontro nel quale deve aver subito l’ennesimo lavaggio del cervello …

“Quando ho visto i risultati mi sono mangiato le mani, abbiamo sbagliato il calcio di rigore”, dice ancora Renzi. “L’Europa è soltanto rigore, per questo ci sono tanti europeisti. Ora l’Europa sembra diventare il problema, ma siamo in queste condizioni perché c’è poca Europa”, aggiunge. E Bersani? “Ha il diritto di fare la prima mossa, anche se abbiamo perso”.

Ho alzato gli occhi al cielo quando ho sentito la solita frase preconfezionata …se non c’era l’euro eravamo tutti saltati in aria… e chi lo dice la Bocconi o Zingales il tuo consigliere?

Senti un pò che dice Zingales… L’aspetto criminale dei fondatori dell’Euro è che tutto questo lo sapevano, e non solo non han fatto nulla, ma anzi l’hanno fatto apposta: la crisi dell’Euro di oggi era inevitabile. Dire che è colpa degli Stati Uniti è una balla: è vero che è stata quella la causa scatenante, ma la crisi era inevitabile. Non fosse successo il patatrac negli Usa sarebbe successo altro. Era una scelta premeditata: “Nel  momento di crisi, ci uniremo di più“, si pensava. Abbiamo buttato il cuore oltre l’ostacolo, solo che il corpo è rimasto di qua. TAGLi.me

Renzi è un bravo ragazzo ma come ho spesso sottolineato male consigliato, invece di andare a cenette con gli hedge fund di Davide Serra o ascoltare i consigli degli acchiappa declini come Zingales, farebbe meglio ad ascoltare economisti come Zamagni, Bruni, Becchetti e tanti altri ancora altro che bere per dimenticare il declino!

Se è vera la chicca che Santoro nel nuovo governo di sua immaginazione a Servizio Pubblico propone Zingales all’economia aiuto, si salvi chi può!

Non mi interessa nulla dei partiti, nulla non è più il tempo di scherzare!

Basta salvare banche fallite, basta! Non è più il tempo di scherzare…..FATE PRESTO FATE PRESTO FATE PRESTO perchè la fiducia muore, l’economia muore, le Famiglie sono in grave difficoltà, i giovani sono senza speranza, non vedono il futuro solo precarietà, fate largo all’altra metà del cielo , l’economia civile, piccole e medie imprese, tessuto sociale e cooperative stanno soffrendo FATE PRESTO!

Per chi volesse sostenere liberamente il nostro viaggio è disponibile MACHIAVELLI 2013 UN ANNO DOUBLE FACE un post da non perdere sulle prospettive geopolitiche, macroeconomiche e tecniche di un anno che si preannuncia decisamente DOUBLE FACE!

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o in cima al blog Semplicemente Grazie!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 9 votes)
BERSANI E RENZI ...FATE PRESTO FERMATE ANGELA!, 9.0 out of 10 based on 14 ratings
39 commenti Commenta
andrea.mensa
Scritto il 6 marzo 2013 at 11:39

ma per fermare Angela, bisogna saper giocare ….. bene …… ed essere credibili ! per minacciare di uscire dall’Euro, e quindi ridurre a più miti pretese Angela, non bisogna essersi adagiati sull’Agenda Monti, non bisogna averlo sostenuto nella sua scelleratezza …… è una partita a poker, questa, ma bisogna saper bluffare,per giocare, altrimenti è un disastro.

john_ludd
Scritto il 6 marzo 2013 at 12:11

andrea.mensa@finanza,

ah già il mito che la tedeschia se la farà addosso se qualcuno ha gli zebedei di minacciare l’uscita dal loro deutschland-euro. Mai successo nella storia che minacce plateali di questo genere abbiamo avuto successo. Semmai fosse possibile, (beh tutto è possibile) l’uscita dall’euro è cosa complessa, va pianificata con mesi di anticipo e in totale segreto, non si tratta di banale svalutazione come ai tempi della lira. Facile ! Tutte le nostre aziende già fiaccate con cosa li pagano i loro fornitori esteri ?

Sembra tutto facile per chi ha una tesi come l’ovvia catastrofica mala progettazione dell’euro area, trovare evidenze a loro supporto, salvo poi omettere quello che potrebbe andare male. La solita semplificazione di un mondo iper complesso, brutto, sporco e cattivo per trovare un facile sollievo. Già visto, chiedete giù portineria di Robespierre, Benito e il grande Giuseppe.

Intanto il gruppo ENI ha trasferito parte della propria tesoreria in Olanda, chissà quanto ci mettono gli italiani più o meno abbienti a fare click. Poi chissà perchè i mercati sono così calmi…. shhh non disturbate il timoniere.

icebergfinanza
Scritto il 6 marzo 2013 at 12:27

john_ludd@finanza,

Son tonnare i mercati…son tonnare!

carpif74
Scritto il 6 marzo 2013 at 12:34

Andrea mi chiedo una cosa: quale potrebbe essere il motivo per far scendere le borse? Telo chiedo perchè Bernanke ormai stampa di tutto e di più, Francoforte se ne sbatte come anche il Cac…boo!

tirlusa
Scritto il 6 marzo 2013 at 12:49

Anche a me questa calma dei mercati mi puzza parecchio, oh si sono messi già d’accordo Pd e Pdl o aspettano che entro per fottermi….hihihi
Quanto a Renzi e più in generale al PD il problema più grande è che sono ottusamente europeisti, da questo punto di vista sia i vecchi (Bersani, etc…) che i nuovi alla Renzi sono ottenebrati acriticamente da un male inteso sogno europeo.
Io ho votato M5S ma la mia è solo una protesta, anzi ad essere sincero Grillo col suo modo di fare mi ha già rotto i coglioni…..pochi giorni prima delle elezioni era gentile con tutti i giornalisti, pur detestandoli scambiava quattro chiacchiere con loro, ora li tratta come cani mentre non si nega ai giornalisti tedeschi, americani o inglesi. Mi dovrebbe spiegare cosa hanno in più dei nostrani? Poi va rilasciando interviste dai contenuti molto pericolosi, tipo che il debito dell’Italia è insostenibile, che dobbiamo rinegoziare il debito, etc…Ma che responsabilità è mai questa?
Bersani invece di fare la corte a uno che lo manda a quel Paese, faccia col suo acerrimo rivale il minimo sindacale per cui la gente li ha linciati: legge elettorale, privilegi della casta, abolizione di qualche tassa inutile, vessatoria e iniqua sia nei confronti dei cittadini che delle imprese, e poi si vada a votare di nuovo con al centro del dibattito politico il problema Europa, politica economica e politica industriale. Onestamente vedo il M5S come una meravigliosa sentinella in Parlamento a controllare che le vecchie forze politiche non facciano le solite porcherie……ma come forza di Governo li vedo messi male.

john_ludd
Scritto il 6 marzo 2013 at 12:59

tirlusa@finanza,

Grandioso commento, davvero non sto scherzando, a volte può sembrare che prendo per il deretano la gente, ma stavolta no. Hai azzeccato in pieno, ci sono mille ragioni per protestare ma di messia ne abbiamo avuto uno solo e lo abbiamo pure messo in croce. Non ne meritiamo di nuovi specie se urlano.

john_ludd
Scritto il 6 marzo 2013 at 13:06

icebergfinanza,

Le borse sono un sistema infallibile per separare gli stupidi dal loro denaro. Lo scrisse Keynes che era un genio, io che non lo sono posso solo starmene accucciato all’ombra dei giganti che ci hanno preceduto.

tirlusa
Scritto il 6 marzo 2013 at 13:11

john_ludd@finanza,

Grazie, da te lo apprezzo particolarmente. Poi un messia che fa jogging incappucciato non si può accollare….io sono tradizionale preferisco Quello messo in croce 2000 anni fa.
Intanto il Btp fa + 0.91.
Forse non rivedremo più le tensioni del novembre 2011 e in questo post del Blog di Bagnai c’è una pregevole spiegazione di quel che è accaduto

http://goofynomics.blogspot.it/2013/03/mr-full-monty-ovvero-i-salvataggi-che.html#comment-form

Tornando al M5S io credevo che avrebbe fatto un risultato eccellente e col mio voto volevo dare un chiaro messaggio di protesta alla politica tradizionale ma non immaginavo un exploit del genere (valutavo tra il 15 % e il 20 %) altrimenti protestavo in modo diverso. Li ritengo un fenomeno positivo ma all’opposizione, no al governo. Al governo possono fare danni

john_ludd
Scritto il 6 marzo 2013 at 13:27

tirlusa@finanza,

Grillo rompe lo status quo di un paese che NON si può più permettere di stare fermo. Se la società italiana è ancora sana utilizzerà questa possibilità per fare un passo in avanti, altrimenti precipiterà nel vuoto. Lo vedremo nei prossimi mesi.

Scritto il 6 marzo 2013 at 14:45

tirlusa@finanza,

Beh affidiamoci allora a berlusconi oppure Bersani oppure Monti oppure Amato o magari d’Alema ecc….
La scelta è lunga variegata e di prima qualità.
Loro si che saprebbero governare, del resto sono molto acculturati e preparati! :mrgreen:
Ma per piacere :evil::evil::evil:

luigiza
Scritto il 6 marzo 2013 at 15:44

lacassandra@finanza,

Non spaventoso, ma atteso.

Ne sentiremo altri fatti simili se quelli in Parlamento non si decidono a far qualcosa per i disperati, ammesso e non concesso che abbiano una idea in proposito,.

Ed intanto ho sentito proprio oggi che il Napolitano ha detto che le Camere non si possono riunire prima del 15 marzo.
Con comodo guagliò, c’è tempo. E poi a te ed a quelli come te che vi frega, voi un vitalizio ce l’avete già e non solo quello.

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 16:00

lacassandra@finanza,

luigiza@finanza,

Non spaventoso ma atteso.

…Era entrato nell’edificio lasciando i documenti all’ingresso: si chiama Andrea Zampi ed è un piccolo imprenditore perugino di 43 anni, titolare di una piccola impresa di formazione nel campo della moda.

Andrea Zampi non è un Deliquente COMUNE . Ma un Disperato che ha ucciso perchè è stato TRADITO DALLO STATO ITALIANO

logitec
Scritto il 6 marzo 2013 at 16:01

So poco di economia, ma credo che se uscissimo solo noi dall’euro sarebbe un suicidio. Sarebbe possibile invece che tutti gli stati cancellassero l’euro e tornassero TUTTI alle monete nazionali?

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 16:06

john_ludd@finanza,

EHI John è semplice e non complicato come la dai a vendere tu. :mrgreen: :twisted:

La Sace spa sai cose è ?

L’importante è che non si scarichino l’onere e gli effetti negativi dell’uscita dall’euro ( analogamente all’uscita della £ira dallo SME sotto Governo Amato -Prodi e Ciampi in Banca d’Italia ) su cittadini mutuatari in Valute forti ( usd chf Euro-DM ) e su imprese che hanno leasing coi Crucchi ! T’è capìì ? :mrgreen: :twisted:

dfumagalli
Scritto il 6 marzo 2013 at 16:07

tirlusa@finanza:
Io ho votato M5S ma la mia è solo una protesta, anzi ad essere sincero Grillo col suo modo di fare mi ha già rotto i coglioni…..pochi giorni prima delle elezioni era gentile con tutti i giornalisti, pur detestandoli scambiava quattro chiacchiere con loro, ora li tratta come cani mentre non si nega ai giornalisti tedeschi, americani o inglesi. Mi dovrebbe spiegare cosa hanno in più dei nostrani?

Semplice, i giornalisti esteri non sono completamente supini, succubi, venduti all’uno o all’altro partito italiano.
Che rilasci un’intervista a fare a uno che lo sai già che poi ti virgoletterà l’impossibile, nella sua intervista ti farà dire il contrario di quello che vuoi ed in genere farà il possibile per metterti in cattiva luce o far apparire come un nazista | comunista | federalista | arrivista | “-ista” in genere?

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 16:08

john_ludd@finanza,

la svalutazione della nuova £ira la paga sostanzialmente lo Stato, cioè la Collettività.

il Popolo Italiano decide di uscire dalla Servitù della Gleba Germanica ! :mrgreen: :twisted:

Scritto il 6 marzo 2013 at 16:23

giobbe8871@finanza,

Infatti caro Giobbe è questo il vero risultato dei vari governi con a capo QUESTI MERDOSI !!!
Ancora li a disquisire se Grillo fa o no fa, si allea, è giusto è sbagliato…..
Ma porca pu….. il M5S deve ancora entrare in Parlamento è già a scagliarsi contro attribuendogli lo svascio definitivo del paese se non si dovessero alleare con gli stessi che se lo sono SBRANATO il Paese!!!
E se il M5S non ci fosse stato cosa sarebbe successo? NIENTE, NIENTE NIENTE !!!
Saremmo qui a discutere e riversare attaverso la tastiera la rabbia di una nuova tassa di Rigor-MONTI.
Ma chi fa questo tipo di critica il cervello ce l’ha collegato oppure sta giocando pure lui.
Invece di incazzarsi e farsi venire il volta stomaco, porge l’altra guancia pensando che questa è l’unica strada!
Monte dei Pacchi, svendita del patrimonio industriale italiano, corruzione, maliaffari, tangenti, inquinamento dell’ambiente ogni peggiore schifezza e nefandezza l’hanno fatta LORO sino a ieri. Chi c’era al governo fino a febbraio ? Grillo a la banda B-B-M-.
Ed ora vogliamo dare ancora e per l’ennesima volta la fiducia a questi viscidi?
Invece oggi io un [email protected]@o di barlume VERO l’ho visto e spero vivamente che rimanga acceso per un po per provare a capire se è un semplice falò, oppure una vera e propria alba.
Sono incazzato nero :evil:

Scritto il 6 marzo 2013 at 16:46

caro [email protected] non ce l’avevo con te, sono solo partito dalla tua frase:

per tirar dentro poi le critiche rivolte al M5S e Grillo.
Ribadisco, non capisco una mazza di economia, e quindi non so quanto posso valere le sparte di Grillo, ma sono d’accordo su una cosa, il Parlamento, va pulito e raso a ZERO altrimenti le cose non cambieranno mai.
Nonostante la mia “tenera età”, 40 anni, non mi era mai successo di provare emozione a sentire parlare qualcuno un “comico” o “politico ora” chiamatelo come volete, che lanciasse messaggi di speranza.
Adesso passerò per la Lombardi con il fascismo :lol:
Chavez è morto, ma nonstante fosse un dittatore, era amato dal suo popolo.

Scrivo come Andrea:
Io non vorrei mai un nuovo Mussolini al governo e denigro il fascismo,
Io non vorrei mai un nuovo Mussolini al governo e denigro il fascismo,
Io non vorrei mai un nuovo Mussolini al governo e denigro il fascismo,
Io non vorrei mai un nuovo Mussolini al governo e denigro il fascismo,
e se non è chiaro
Io non vorrei mai un nuovo Mussolini al governo e denigro il fascismo!

ma mi piacerebbe pensare di avere al “comando” una persona che si occupasse veramente
dei nostri problemi e non come oggi che basta guardarli in faccia sti politici che ti verrebbe voglia di lanciarli dietro una compilation di scarpe dx e magari col tacco!
BY

Scritto il 6 marzo 2013 at 16:48

Scusa La frase era:
….. Ma un Disperato che ha ucciso perchè è stato TRADITO DALLO STATO ITALIANO !
By giobbe

icebergfinanza
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:02

giobbe8871@finanza,

Comunque sia per quanto disperati si possa essere non si ha alcun diritto di togliere la vita ad altri esseri umani … soprattutto se non hanno nulla a che vedere con quanto è accaduto…

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:05

<a href="mailto:gebs74@borse.it">gebs74@borse.it</a>,

Tranqui non me la prendo :mrgreen:

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:07

icebergfinanza,

Uhmm ? i servitori dei boia ricevono ogni mese lo stipendio…stipendio frutto delle ruberie a danno dei Lavoratori e delle Famiglie Italiani.

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:08

Oggi a Perugia, ieri a Bergamo
icebergfinanza,

Domani ?

Occorre un Vero Martire, che per me non è e non sarà Beppe Grillo – Casaleggio … :mrgreen: :twisted:

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:11

a Bergamo, terra Leghista, era maggio 2012, a Romano di Lombardia, il sequestratore era Luigi Martinelli. :twisted:

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:16

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:17

giobbe8871
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:18

kry
Scritto il 6 marzo 2013 at 17:47

icebergfinanza,

Allora aspettiamoci che il prossimo entri in qualche CDA di banche o assicurazioni o in parlamento. Non si ha nessun diritto a togliere la vita agli altri e non si ha nessun diritto a togliersela. Riporto….” la maggior parte della gente comune non ha ancora capito che la finanza e l’economia, il modo con il quale l’economia e la finanza hanno amministrato le loro vite negli ultimi 30 anni, stanno distruggendo il futuro.” Siamo in guerra ed ogni guerra e/o rivoluzione conta i suoi morti. Brutto a dirsi e constatarlo purtroppo è così. Spero che questo sia l’ultimo caso di cronaca nera, ma sappiamo che è un illusione.

john_ludd
Scritto il 6 marzo 2013 at 18:43

giobbe8871@finanza,

si mi sembra di ricordare cosa è la sace, l’ultimo progetto di cui ho seguito il financing valeva 55 milioni di euro ed era in arabia saudita. Mi sembra pure di ricordare che si facevano pagare un sacco di soldi per i loro servizi (assicurazione sui crediti e non sui debiti) e pure mi sembra di ricordare che con la cassa notevole di cui dispongono possono agevolmente coprire perdite sui crediti di aziende italiane che lavorano all’estero sino a un paio di miliardi o giù di lì. Quindi mi sembra sempre di ricordare che non avessero molto a che fare con i soldi che le imprese italiane devono pagare ai fornitori esteri, se poi i debiti li hai in euro o in dollari in fondo hai ragione, che problema vuoi mai che sia, paga il popolo italiano oppure anzi non paghiamo proprio, ecco facciamo così che troveremo certo mille nuove opportunità di business nell’industria dei formaggi e nella coltivazione dei radicchi. Ci fanno una pippa a noi !

sherpa
Scritto il 6 marzo 2013 at 18:46

dfumagalli@finanza,

E non solo i giornalisti, ma pure i comici satiri.
Vedi Crozza a “Ballarò” come ha raccontato gli eletti del M5S.
Dipinti come ingenui, imbranati, quindi incapaci di reggere la vita parlamentare.
Ciò mi conferma che ne hanno paura. E li denigrano in tutti i modi.
Dimenticando il motivi per cui sono arrivati fino a lì.

gnutim
Scritto il 6 marzo 2013 at 20:34

sherpa@finanza,

hai ragione sherpa , crozza è un’altro che pensa che gli italiani siano degli idioti perchè non hanno votato tutti il pd come ha fatto lui.
I parlamentari devono essere tutti vekki, senza laurea e con già anni di parlamento alle spalle?Crozza è l’esempio del rottamato x eccellenza.
Oggi D’alema ridicolo, pensa che satana sia il berlu, poveretti, ancora ce l’hanno con lui e non si rendono conto che invece di perdere tempo con l’antiberlusconismo l’Italia si sta suicidando. Crozza dovrebbe domandarsi il pd come ha fatto a prendere 9 milioni di voti…
sembra che l’unico che stia pensando al futuro sia renzi in quella banda del buco.

Speriamo che l’occhio vigile di M5S induca il futuro governo a fare delle buone cose x tutti noi,io ci voglio credere

tirlusa
Scritto il 6 marzo 2013 at 20:36

In Italia si è reagito alla crisi in modo molto intelligente, anziché Alba Dorata si è votato il M5S….
il popolo spesso criticato ha mostrato grande saggezza evitando estremismi xenofobi e porcherie simili. E’ la politica che proprio non ce la fa a stare al passo. Ad esempio alla riunione di oggi il Pd se ne è uscito con la proposta di Bersani degli otto punti programmatici coi quali provare ad avere il consenso dei voti mancanti convincendo il M5S………ora è chiaro che è una perdita di tempo ma poi ciò che mi sbalordisce è la presunzione di porre veti sulle persone, quali che siano. Chi cazzo è Bersani per porre un veto su Berlusconi? Per caso se lo sceglie lui l’interlocutore del centro destra? Sbaglio o Berlusconi ha preso all’incirca gli stessi voti? L’interlocutore del centro destra è stato scelto dai cittadini, giusto o sbagliato che sia….è la democrazia. Hanno inciuciato per una vita ed ora fanno gli schizzinosi e pongono veti nella situazione in cui si trovano? Bene fa Grillo a sbattergli la porta in faccia

stanziale
Scritto il 6 marzo 2013 at 23:37

@Tirlusa. La’ alba dorata, qui M5s…mmh…bisognerebbe coordinarsi. Riformulo meglio la mia proposta provocatoria: il prossimo anno(se ci arriviamo vivi) ci sono le elezioni europee. Creiamo in Italia. Spagna, Grecia e Portogallo la sezione locale del partito Germania anti euro e votiamolo. Ah, gia’ le vedo a riempire le piazze dei comizi. Le bandiere al vento con su scritto Germania fuori dall’euro!

stanziale
Scritto il 6 marzo 2013 at 23:42

…In subordine non sarebbe male almeno la maglietta “aderisco al partito Germania anti-euro” in distribuzione nei paesi piigs (beh a chi ha intrapendenza commerciale ho dato un’idea, tanto a me mi manca il capitale)

tirlusa
Scritto il 7 marzo 2013 at 00:06

stanziale@finanza,

Non sarebbe male. Però ho una piccola speranza che anche li si possa cambiare con una corretta informazione. Mi spiego meglio, qui stante lo stato di necessità ci siamo documentati sulla crisi, sulle cause, sugli effetti, sulle possibili soluzioni, sull’architettura dell’euro, etc….Io mi chiedo quanto ne sappia il tedesco medio del target2, degli squilibri delle bilance dei pagamenti degli stati ue, dell’imu pagata in Italia per salvare le loro banche, etc…Davvero temo che l’opinione pubblica tedesca sia un poco come il PD, all’oscuro di tutto, fuori dal mondo. Però mentre a loro riesco a capirli, al Pd davvero non ci riesco….mica siamo accecati dal benessere noi! Comunque, questa Germania non serve all’Europa e mi sa che una volta che avrà finito di spremerci sarà lei ad andarsene.

dorf001
Scritto il 7 marzo 2013 at 00:42

tirlusa@finanza,

sei sicuro che i crucchi siano tutti pirla? Due tedeschi su tre rivogliono il marco

Si tratta di “Alternativa per la Germania”, che verrà inaugurato ufficialmente ad aprile. La nuova creatura politica è la diretta emanazione di “Wahlalternative 2013” (Alternativa per le elezioni del 2013), un movimento che raccoglie molti professori universitari, economisti, giornalisti e imprenditori (tra loro anche Hans-Olaf Henkel, ex presidente della Confindustria tedesca). Hanno aderito all’iniziativa anche alcuni transfughi della CDU, il partito di Angela Merkel, tra cui ex parlamentari europei.

il capo degli imprenditori tedeschi!!! te lo immagini quel fesso di squinzi che abbia le palle x dire una cosa del genere? poro can. qui link: http://www.byoblu.com/post/2013/03/04/Due-tedeschi-su-tre-rivogliono-il-marco.aspx

ci sono, poche si, ma ci sono, tedeschi di un certo livello e spessore. gente in gamba veramente, che dice la verità. ascoltate cosa dice il dottor Rath, eccezionale : http://www.youtube.com/watch?v=sRgWIam8etw

by DORF

sherpa
Scritto il 7 marzo 2013 at 08:03

Ho visto il video del Dr Rath.
Anche in Germania c’è una coscenza critica, allora abbiamo speranza.
Le teorie da lui esposte sono sconvolgenti, ma pensandoci non faccio fatica a crederci.
Mi domando: fino a quando lo lasceranno fare?

daviosq
Scritto il 7 marzo 2013 at 09:03

Vedendo ieri sera il signorino D’Alema pontificare a fianco della Bindarella e della Finocchia mi è venuto un sussulto gastrico, ma questi qua lo sanno cos’è la vergogna l’onore e l’amor proprio?? Proposta per il blog: pigliamo sti 8 punti di m**** li modifichiamo come farebbe della brava gente e glieli mandiamo così che possano imparare qualcosa.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
L'inizio dell'autunno coincide con una situazione tecnica quantomai interessante. Ma allo stesso t
Anni e anni passati a navigare controcorrente, sul tavolo un'unica mappa, quella della storia, l
Anni e anni passati a navigare controcorrente, sul tavolo un'unica mappa, quella della storia, l
Ftse Mib: dopo aver testato il supporto di breve a 21.795 punti, l'indice italiano ha superato nuo
Il governo Conte 2 ha finalmente riunificato nella sua persona il confronto con le parti sociali che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Settembre può essere il momento giusto per cercare e trovare un nuovo lavoro e dare slancio all
Ftse Mib: l'indice italiano apre in rialzo e si riporta sopra i 22.000 punti. I livelli da monitorar
Oggi poche novità, in quanto ieri c'è stata la solita riunione della Federal Reserve, dove tra