MUSSARI, PASSERA E PROFUMO… NON SOLO LIBOR!

Scritto il alle 14:36 da icebergfinanza

Il presidente dell'Abi, Giuseppe Mussari, tra il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, e il viceministro dell'Economia, Vittorio Grilli.

Giorno dopo giorno il principio di Peter e’ ormai la chiave di lettura perfetta di questa crisi….Ve lo ricordate il principio di Peterche abbiamo visto insieme in  questi mesi …

Magnifica caricatura del mondo delle aziende scritto da Laurence Peter e Raymond Hull ben 40 anni fa, quel piccolo capolavoro torna a essere di attualità esplosiva. Il teorema di base, detto appunto il principio di Peter, è questo:

“In una gerarchia, ognuno tende a salire fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza”.

Secondo Sutton serve a illustrare l’ascesa al potere della Superclasse che governa il capitalismo mondiale. “Avendo conquistato posizioni nelle quali sono destinati a fallire – sostiene Sutton – cominciano a usare un arsenale di tattiche per dissimulare la loro incompetenza.

Distraggono l’attenzione dai loro errori spostando sistematicamente la colpa su altri.

L’inganno diventa lo strumento per creare l’illusione di un progresso.

Oggi noi siamo sommersi da una marea di imposture, create da quel modo di pensare e di agire”.

Sono felici del disastro economico che sono riusciti a realizzare, con profitti enormi e con nuovi ruoli di consulenza nei governi su come prevenire tali disastri economici.

Ora dopo il rinvio a giudizio di Profumo per frode fiscale e il rinnovo a capo dell’ABI di Mussari …

Roma – Un vero cataclisma quello che si è abbattuto questa mattina (ieri per chi legge) su Siena, senza bollettini di allerta come invece si usa per il meteo: una cinquantina di finanzieri si sono presentati nella sede di Banca Monte dei Paschi, a Rocca Salimbeni, mentre una ventina di loro colleghi suonavano alla sede della Fondazione e altri ancora al Palazzo comunale e alla sede della Provincia.

In mano avevano un decreto di perquisizione, 38 in tutto quelli emessi dal gip su richiesta dei tre pm titolari dell’inchiesta. Le perquisizioni effettuate sarebbero 64 e tra questi l’abitazione e gli uffici senesi e romani di Giuseppe Mussari, presidente dell’Abi e fino allo scorso 27 aprile presidente del Monte prima di essere sostituito da Alessandro Profumo, e l’abitazione e l’ufficio di Gabriello Mancini, presidente della Fondazione.

“Manipolazione del mercato ed ostacolo alle funzioni delle autorità di vigilanza” i reati ipotizzati dalla procura senese in relazione alle operazioni finanziarie di reperimento delle risorse necessarie alla acquisizione di Banca Antonveneta ed ai finanziamenti in essere a favore della Fondazione Monte dei Paschi”.( ANSA) “Spero non trovino niente…”, ha detto il ministro dello sviluppo economico, rispondendo a una domanda sulle perquisizioni a casa dell’ex presidente di Mps, Giuseppe

… Ci mancava solo Passera che ovviamente e’ oggi ministro…

Indovinate chi era il consulente tributario di Passera e Banca Intesa?

La vicenda, seppur trattata con grande discrezione dai media, ormai è nota. Corrado Passera, ministro dello sviluppo economico, è indagato per una complicata operazione finanziaria – volta – secondo gli inquirenti a far ottenere un vantaggio fiscale illegittimo. Lo scoop fatto da La Stampa di Torino è stato poi approfondito dal Fatto Quotidiano. Chi ha visto le carte racconta un dettaglio interessante, apparentemente ancora inedito.  Quando nel 2011 inizia degli accertamenti sulla legittimità dell’operazione, il gruppo bancario chiede (come si fa in questi casi) un parere “pro veritate” a un grande studio di professionisti. Vuol sapere se le contestazioni dell’Agenzia delle Entrate, scattate nel 2011, sono giuste o no, se insomma deve pagarsi la sanzione o no. Intesa pagò, come scriveva Paolucci nell’articolo che ha reso noto il caso: “La parte strettamente fiscale della vicenda è stata in realtà regolata da Intesa Sanpaolo alla fine del 2011.Al termine degli accertamenti su questa e altre operazioni si era arrivati alla contestazione all’istituto di mancate imposte, sanzioni e interessi per 1,150 miliardi di euro, transati dalla banca con il pagamento di 270 milioni di euro”. Il parere pro-veritate ricevuto da Intesa diceva più o meno così: “Siete in regola, ma è meglio che paghiate quanto richiesto dal Fisco”. E chi lo ha firmato? Pare sia stato lo studio di un grande tributarista di Milano, che allora, verso la fine del 2011, faceva il ministro. O aveva appena smesso di farlo. Giulio Tremonti? Altri nomi con gli stessi requisiti, in effetti, non ne vengono in mente.

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/indovinate-chi-era-il-consulente-tributario-di-passera-e-banca-intesa#ixzz208S3ujbT

Volete che vada avanti e vi racconti dell’Alitalia, della signora Fornero o di altre vicende del capitalismo italiano…

Cantava Baglioni…Passerotto devi andare via nei tuoi occhi il sole muore giù scusa se la colpa e’un poco mia se non so tenerti ancora qua…

Sostieni l’informazione indipendente il Tuo sostegno è fondamentale per la prosecuzione di questa esperienza. Semplicemente GRAZIE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (8 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +6 (from 6 votes)
MUSSARI, PASSERA E PROFUMO... NON SOLO LIBOR!, 9.8 out of 10 based on 8 ratings
19 commenti Commenta
giobbe8871
Scritto il 10 luglio 2012 at 14:59

Mazzalai sempre attentissimo . Bravo :wink:

giobbe8871
Scritto il 10 luglio 2012 at 15:01

Adesso la Corte Costituzionale Crucca dovrà continuare a denigrare il Sud Europa.

è una vera litania protestante Luterana

icebergfinanza
Scritto il 10 luglio 2012 at 15:14

giobbe8871@finanza,

Uno scherzetto lo inventano di sicuro…

vito_t
Scritto il 10 luglio 2012 at 15:29

Volete che vada avanti e vi racconti dell’Alitalia, della signora Fornero o di altre vicende del capitalismo italiano…

Si vai avanti , voglio capire per quello che già non so , soprattutto del Ministro dei licenziamenti più che del lavoro ….. che so fosse colpita da una diarrea cronica andrebbe anche bene .. visto che per ora fa c…re gli altri …

icebergfinanza
Scritto il 10 luglio 2012 at 15:55

vito_t@finanzaonline,

Non si parla così di una signora…

icebergfinanza
Scritto il 10 luglio 2012 at 15:57

Karlsruhe (Germania), 10 lug. (LaPresse/AP) – Un eventuale ritardo nell’applicazione del Meccanismo europeo di stabilità (Esm) e del nuovo patto di bilancio, il cosiddetto fiscal compact, potrebbe comportare nuove turbolenze nei mercati. Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble agli otto giudici della Corte costituzionale federale che stanno valutando oggi le richieste di ingiunzione presentate contro l’adesione della Germania all’Esm e al fiscal compact. I due accordi, ha affermato Schaeuble, sono “passi importanti verso un’unione di stabilità europea” e la loro approvazione da parte della Germania invierebbe “un chiaro segnale che la solidità e la solidarietà vanno di pari passo”. Il ministro ha sottolineato che eventuali ritardi potrebbero portare a speculazioni e aumento dei tassi di interesse per gli Stati.
Il ricorso alla Corte è stato presentato dal partito di sinistra Die Linke, all’opposizione, e da Peter Gauweiler, uno dei pochi deputati della coalizione del cancelliere Angela Merkel ad aver più volte respinto l’idea del fondo di salvataggio europeo. Die Linke sostiene che il fiscal compact vincoli potenzialmente il governo, costringendolo ad adottare misure di austerità imposte dalla Commissione europea, che potrebbero comportare tagli a programmi e iniziative sociali. Il legale di Gauweiler, Dietrich Murswiek, ha fatto appello ai giudici affinché valutino il caso prima di autorizzare il presidente Joachim Gauck a firmare i trattati. Gli accordi, ha dichiarato Murswiek, “sono irrevocabili, non possiamo uscirne”.

vediamo che succede…

giobbe8871
Scritto il 10 luglio 2012 at 16:48

Grazie Andrea…per

Un eventuale ritardo nell’applicazione del Meccanismo europeo di stabilità (Esm) e del nuovo patto di bilancio, il cosiddetto fiscal compact, potrebbe comportare nuove turbolenze nei mercati. Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble agli otto giudici della Corte costituzionale federale che stanno valutando oggi le richieste di ingiunzione presentate contro l’adesione della Germania all’Esm e al fiscal compact.

7voice
Scritto il 10 luglio 2012 at 16:50

pistolettate a questa gente ! con certa felòciume non si può ragionare, sono dei psicopatici da internare o sparare in testa , punto ! :mrgreen:

giobbe8871
Scritto il 10 luglio 2012 at 16:51

io mi aspetto che i giudici Crucchi demandino l’approvazione al Popolo Crucco.
Referendum !

Altrimenti perchè l’oligarchia Crucca si ostinerebbe a fare propaganda denigratoria verso PIIGS in questo modo ? da mesi e mesi ?

Spazio Vitale :mrgreen: :twisted:

cartesio
Scritto il 10 luglio 2012 at 20:41

Abbiamo il mercato edilizio in agonia (si attende la dipartita); lo spread alto; l’assedio dei crucchi e rigor Montis che minaccia altre tasse salva Europa ed Euro.
Meno male che questo Montis dice che se ne va!
Altrimenti come faremo a salvare la patria?
Il decreto sfascia Italia ha sortito tutti i suoi nefandi effetti.
Adesso te ne vai … maledetto?

cartesio
Scritto il 10 luglio 2012 at 20:47

Temo che non se ne vada … sono tutte balle …

icebergfinanza
Scritto il 10 luglio 2012 at 22:19

cartesio@finanza,

Le alternative sono pessime …speriamo che noi ce la caviamo … Che almeno ci sia una nuova legge elettorale .

icebergfinanza
Scritto il 10 luglio 2012 at 22:23

Tutto quello che c’era da dire e’ stato detto forse e’ meglio chiudere il blog e rilassassi per un paio di mesi… Sono tutti stanchi meglio sbaraccare ma rigorosamente in Italia abbiamo il meglio a livello mondiale mari monti laghi e cucina sopraffina … Buone vacanze a tutti o solo riposo…

sd
Scritto il 10 luglio 2012 at 23:12

icebergfinanza,

Ben detto Capitano, forse è proprio il caso di fare un paio di mesi di ferie e fregarcene altamente del PIL.
Per essere più espliciti godetevi la vita (ne abbiamo una sola) e mandate a cagare (scusate l’espressione) tutta stà gente ormai talmente “suonata” che sarebbero disposti ad amazzare la propria madre piuttosto di amettere di aver vissuto tutta la vita sfruttanto ed ingannando milioni di persone.

Un saluto

SD

cartesio
Scritto il 11 luglio 2012 at 08:32

Andrea, sono d’accordo, è meglio cercare di rilassarsi.
Ammesso che si riesca a farlo.
Prima andiamo tutti a firmare (al municipio) per il referendum che dimezzerà la diaria ai parlamentari (48.000 euro in meno l’anno pro capite); il termine ultimo è il 25 luglio.
Buone vacanze a tutti!

cartesio
Scritto il 11 luglio 2012 at 08:44

Andrea, tu che hai l’email di tutti, perché non ti fai promotore di una lettera circolare?

Qui comunque il sito di riferimento: http://www.comitatodelsole.altervista.org/

cartesio
Scritto il 11 luglio 2012 at 08:54

La pagina su Facebook.

http://www.facebook.com/events/225986690757733/

kthrcds
Scritto il 11 luglio 2012 at 09:22

Scusate se mi intrometto. Seguo Icebergfinanza dal giugno 2010 ma intervengo poco perché non sono così competente da offrire contributi di rilievo, e preferisco leggere e lasciare spazio a chi è più preparato di me.
Colgo quindi l’occasione per ringraziare il dottor Mazzalai per il suo prezioso lavoro, e per invitarlo a continuare perché Icebergfinanza è tra i blog che seguo assiduamente, e mi aiuta a comprendere cosa sta succedendo.

icebergfinanza
Scritto il 11 luglio 2012 at 10:06

kthrcds@finanza,

Tranquilli non mollo… Grazie della stima! Andrea

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Anche questa settimana manteniamo il filo logico dell'ultimo video dove le nostre analisi previsio
Ieri la signorina Lagarde, quella che si offriva a Sarkozy, suggerendoli di usarla, ha letto il
MORAL HAZARD: quante volte avrete letto questi termini sui giornali e vi sarete magari chiesti cos
Ftse Mib. L'indice italiano è ufficialmente uscito dalla fase laterale che durava ormai da alcuni
In occasione del ventennale dalla sua fondazione, LifeGate ha deciso di intraprendere un percors
Su tutti i sottostanti si assiste all'alleggerimento della componente future ed alla chiusura di imp
Bazooka pronto a sparare. E potevamo pensare altrimenti? Anche se poi succederà nulla, è la fo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Eccolo là: adesso oltre ai politici, ai sovranisti ed ai contestatori di strada, abbiamo an
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha chiuso spingendo sulla parte bassa del supporto chiave collocata