CREDIT DEFAULT SWAPS & PERPETUAL PREFERRED, IL RISCHIO SISTEMICO CONTINUA!

Scritto il alle 22:25 da icebergfinanza

http://www.crisassicurazioni.it/immagini/orologi_enter.jpg

Ieri in un commento abbiamo visto come la ISDA International Swaps and Derivatives Association annunciava ai propri iscritti che verranno liquidati 1, 47 trilioni di dollari in seguito all’unanime versione nel considerare Fannie Mae & Freddie Mac sulla strada della procedura di default!

Bloomberg riporta che ……

 Investors may be forced to settle contracts protecting more than $1.4 trillion of Fannie Mae and Freddie Mac bonds against default after the U.S. seized control of the companies in a bid to bolster the housing market.

Thirteen “major” dealers of credit-default swaps agreed “unanimously” that the rescue constitutes a credit event triggering payment or delivery of the companies’ bonds, the International Swaps and Derivatives Association said in a memo obtained by Bloomberg News today. Market makers for the privately traded contracts will discuss how to settle them in a conference call at 11 a.m. in New York, the document said.

In sostanza la conservatorship della coppia F&F provoca l’innesco della dinamite targata CDS, un inesco inedito un insieme di contratti swaps di dimensioni mai sperimentate prima
 
The actual money exchanged may be limited, though, according to analysts at CreditSights Inc. Buyers of the contracts are paid face value in exchange for the underlying securities or the cash equivalent. 
 
Un mercato fantasma avvolto dalla nebbia quello dei credit default swaps privo di regolamentazione, non sarà facile intividuarne le conseguenze, anche se qualcuno come ad esempio William Poole ex governatore della FED, sempre su Bloomberg, sostiene che…..
 
“Some of this is a stopgap to try to prevent the mortgage market from falling apart,” former Federal Reserve Bank of St. Louis President William Poole said on Bloomberg Radio. The federally chartered, shareholder-owned structure, with risks covered by taxpayers, is “an unacceptable situation,” he said, projecting the Treasury may need to cover as much as $300 billion of losses..( sottolineatura aggiunta )
 
Tenete d’occhio il TED_SPREAD ci giungono alcuni segnali interessanti congiuntamente al VIX!
 
Vi sono due fattori da tener ben presente nella dinamica futura del mercato immobiliare, una dinamica che non promette nulla di buono visti i dati rilasciati dalla MBA sulle foreclosures, record negativi in rapida successione!
 
JOHN_HUSSMAN oltre ad evidenziare graficamente la dinamica delle reimpostazioni dei mutui ARMs nel prossimo futuro, mutui che ormai i lettori di Icebergfinanza conoscono bene, ricorda come il 9,16 % dei mutui ipotecari americani sono già in sofferenza o foreclosures con il rischio di ulteriori default nei prossimi trimestri. Su un totale di 5,2 trilioni di dollari di portafoglio la coppia F&F, un tasso di recupero del 50 % e un’eventuale perdita del 5 % comporterà un stima conservativa di 250 miliardi di dolalri di perdite. 
 
 

http://www.hussmanfunds.net/wmc/wmc080414b.gif

 
 
With that January 2009 “sunset” provision now gone, I expect that U.S. taxpayers will be on the hook for about $250 billion in losses. Look – 9.16% of U.S. mortgages are already delinquent or in foreclosure, with the likelihood of further delinquencies and foreclosures in the coming quarters. On a $5.2 trillion book of mortgage loans between Fannie and Freddie, and a prevailing recovery rate of 50% on foreclosed properties, an overall loss of about 5% of this book, or about $250 billion, is a fairly conservative expectation.
 
Non vi è alcun dubbio che per muoversi in mezzo a questa nebbia dobbiamo fare affidamento su alcuni dei migliori blog americani alla ricerca di notizie e informazioni che ci possano aiutare a comprendere a fondo la situazione.
 
Ad esempio invece sul blog FTALPHAVILLE andiamo alla ricerca dell’esposizione di alcune banche regionali americane ai GSE preferred stock, dove secondo Goldman Sachs il rischio è evidente nelle figure di Westamerica Bancorporation e Sovereign Bancorp Inc con rispettivamente il 10,6 % e l’8,5 % a rischio del proprio capitale.
Il grande sconosciuto secondo l’articolo in questione è la Wells Fargo che ha rivelato 2,5 miliardi di dollari in preferred holding senza precisare quanti sono investiti nelle GSEs!
Comunque sia,come un falco che cala dall’alto il Vostro Icebergfinanza è riuscito a scoprire che …….
Wells Fargo & Co. said … its perpetual preferred investments in Fannie and Freddie are included in securities available for sale at a cost of $336 million and $144 million, respectively. Those securities now trade at 5% to 10% of their original value.
……..il tutto trattato ora tra il 5 % e il 10 % della loro valutazione originale!
Direi che quest’ultima notizia è un ennesimo campanello di allarme per future svalutazioni, una nuova stagione di trimestrali che si apre sotto la nebbia del terzo livello, in sintesi un DEJA VU’ di recente memoria!

1919.jpg

Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Paura, timore scriveva il Vettori ne
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi Tecnica Il nostrano rompe anche i supporti dei 25000/25100 e va al test del successivo in a
La rottura del canale rialzista dello SP500 è chiara, ma il rimbalzo in un punto topico è altret
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano
Ieri all'improvviso mentre il trentennale stava per rompere l'importante supporto a 1,81, un'ond
I nodi vengono al pettine e avvicinandosi le scadenze delle cedole, inizia a sentirsi non solo l
Opzioni e Future 24 Settembre. I maggiori indici mondiali hanno chiuso con rialzi medi di oltre l
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
TIM è la rete mobile 5G più veloce d’Europa: Opensignal posiziona il gruppo nella top 30 mondial
CONTATORE