INFLAZIONE: IL SOLITO TEATRINO!

Scritto il alle 09:19 da icebergfinanza

Cartoon of the Day: Inflation Shipwreck

Prima di parlare dell’ennesima manipolazione dei prezzi alla produzione, vogliamo condivider econ Voi, una nostra scoperta, che testimonia come il grado di manipolazione oggi in America è elevato alla massima potenza…

Immagine

Stiamo parlando della California, lo Stato più popolato d’America insiema alla Florida.

La linea tratteggiata, ci mostra l’incremento di occupazione reale, rispetto a quello immaginario che l’amministrazione Biden, sta disperatamente cercando di manipolare.

Iniziano ad uscire le previsioni per le elezioni del prossimo autunno, come per miracolo, Biden risorge.

Ora occupiamoci dei prezzi alla produzione, usciti ieri.

Come dice il vecchio Rosie, davvero il mercato, si è preoccupato, per questo, ridicolo rimbalzino, pilotato dei prezzi?

Aspettative razionali?

Due terzi dell’aumento attribuiti alle merci. I prezzi della benzina sono aumentati del 6,8%.

Quasi il 70% dell’aumento generalizzato di febbraio può essere attribuito all’indice della domanda finale di energia, che è salito del 4,4%. Un terzo dell’aumento di febbraio dell’indice della domanda finale di beni può essere ricondotto ad un aumento del 6,8% dei prezzi della benzina.

Il petrolio, si che ieri è salito, sulla base della recessione in Europa e Giappone, della deflazione e stagnazione in Cina, ma soprattutto della falsa ripresa americana.

Chi sta spingendo il petrolio per cercare di aiutare la Fed e le banche a tenere alti i tassi?

Davvero volete credere che la domanda di generi alimentari i prezzi sono aumentati del 1 %.

Per colpa degli Houti o della Palestina?

C’è qualche pandemia in giro?

Sveglia, è tutto manipolato.

Cio che conta è che il rallentamento del PCE core SAAR a 6 mesi alla fine del secondo semestre del 2023 continua, Dopo il rimbalzo di gennaio a 0,5%, per fattori stagionali, ora è probabile che a febbraio sia al 3,0% (comprese le revisioni di gennaio).

Su base annua siamo al 2,8%.

Quello che a noi interessa e non solo a noi, ma anche alla Fed è che i salari sono tornati quasi ai livelli prepandemia.

Immagine

Il resto sono chiacchiere da bar.

C’è un’altra bella notizia che arriva dal sud della Florida, ricordo, insieme alla California, uno degli Stati, più popolati d’America.

Secondo un report della Attom, Data Solution uno dei principali rilevatoridi dati su terreni, proprietà e immobili del Paese, nel suo recentissimo report sul mercato dei pignoramenti negli Stati Uniti di febbraio 2024, mostra che i pignoramenti sono aumentati dell’8% in un anno, mentre nel sud della Florida, l’aumento è stato di oltre il 50 % negli ultimi 2 anni.

Piano, piano, inizia ad uscire la verità.

Ma torniamo ai dati di ieri, le vendite al dettaglio, i consumi.

A noi interessa evidenziare due particolari che pochi hanno notato.

Pe ril secondo mese consecutivo, le vendite via internet sono risultate negative.

Non solo, se escludiamo prezzi della benzina e settore auto, il declino continua inesorabilamente, dopo il rimbalzo di dicembre.

Inoltre, in termini reali, se non ci fosse l’inflazione, le vendite sarebbero negativi addirittura del 1,06%

Tutti i sondaggi seri, dicono che la crescita economica è in realtà una farsa.

In attesa che la prossima settimana, si ripresenti il teatrino della Fed, come dimostrato più volte con la scadenza del programma di aiuto alle banche, messo in piedi lo scorso anno, durante la crisi delle banche regionali, non è successo nulla.

Nessuno ha detto nulla, nessuno sa nulla, fanno quello che vogliono.

New York Community Bancorp è ancora viva, dentro il pannolone.

Ma la domanda che le persone intelligenti dovrebbero farsi è una sola.

Ma se il sistema e le banche sono così forti e resilienti come dice Powell, perchè hanno bisogno ogni giorno di presentarsi alla finestra di sconto, perchè hanno bisogno di mille programmi di aiuto per essere definite solvibili.

Non solo le piccole, ma anche molte di quelle più grandi.

Tassi elevati, mutui proibitivi, credito al consumo e carte di credito con interessi medi del 22%, non sono sufficienti per tenere in piedi questi zombies.

Certo, ormai di persone intelligenti nella finanza, ma non solo, ne sono rimaste poche.

Gestori, analisti ed economisti, sono solo un manipolo di drogati psicopatici che insegue le quotazioni, pilotate da algoritmi e fisica.

Sappiamo in che condizioni sia il cervello di un drogato, non possiamo aspettarci che ragioni troppo.

Dimenticavo! Ieri i nostri BTP, insieme allo spread hanno messo a segno un nuovo record.

Immagine

Poi all’improvviso, perchè in America hanno iniziato a vendere, per simpatia, l’Europa si è messa in coda come un cagnolino.

Altra occasione, grande occasione di acquisto!

Business as usual! Buon fine settimana, Andrea.

Nel fine settimana è uscito l’ultimo manoscritto “Governare è far credere” La primavera è alle porte, ora inizia il bello.

Non dimenticare che il Tuo supporto, al nostro lavoro è fondamentale!

Se vuoi salire a bordo e contribuire al nostro viaggio, clicca qui sotto.

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

Abbiamo appena Inviato come OMAGGIO a chi sostiene generosamente e con costanza il nostro lavoro OUTLOOK 2024 “Euro Crisi 2.0”  e EURO BREAK UP “Rischi e opportunità”

Abbiamo bisogno del Vostro importante sostegno, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul web, con costanza, qualità e professionalità, in mezzo a un mondo manipolato per 18 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com,  è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti.

ICEBERGFINANZA: Consulenza economico/finanziaria.

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Tags: ,   |
5 commenti Commenta
ilbiffo
Scritto il 15 Marzo 2024 at 10:16

Altra occasione, grande occasione di acquisto!
il 2037 è a 101,65 e da prendere?

aorlansky60
Scritto il 15 Marzo 2024 at 12:33

“Secondo un report della Attom, Data Solution uno dei principali rilevatori di dati su terreni, proprietà e immobili del Paese, nel suo recentissimo report sul mercato dei pignoramenti negli Stati Uniti di febbraio 2024, mostra che i pignoramenti sono aumentati dell’8% in un anno, mentre nel sud della Florida, l’aumento è stato di oltre il 50 % negli ultimi 2 anni.”

PIGNORAMENTI EDILIZI, eh?
dove e quando si già manifestato questo trend in FORTE AUMENTO ?
ah già: nel 2007… proprio in USA… dove le CASE residenziali ad un certo momento valevano come e meno della ‘buccia di una banana’, per tanti che erano gli insoluti dei mutui subprimes e di conseguenza GLI EDIFICI requisiti dalle banche, che non sapevano più che farsene di tutti questi MATTONI dei quali nessuno voleva più sapere nulla, dato che il loro VALORE EFFETTIVO era CROLLATO… e poi c’è qualcuno che stenta a credere che “la storia possa ripetersi”… prendessero almeno lezione dalla storia, ma neanche quello… avranno anche tutto “sotto controllo”, ma mi sa che dalle parti di Washington e di NYC non stiano dormendo sonni tranquilli, almeno quelli dei ‘piani alti’ delle varie Fed… penso che dovranno aprire altre nuove succursali (fuori confine, in altri Stati “amici”) per riuscire a stampare tutti quei $ per parare questa nuova BOTTA economica in arrivo…
😀

derivata seconda
Scritto il 15 Marzo 2024 at 15:38

Ovviamente non ti aspetti una risposta da me, ma te la do. Alla pari e sopra un bond non e’ mai una occasione. Di questi tempi poi… e la durata…. lunare.

ilbiffo
Scritto il 15 Marzo 2024 at 16:56

derivata seconda,

Esattamente…

aorlansky60
Scritto il 17 Marzo 2024 at 08:14

Nei giorni recenti i media nazionali hanno “festeggiato” i buoni numeri che provengono dall’economia italiana, compreso lo SPREAD sceso a livelli che non si vedevano da anni (a mia memoria dal 2011, prima dell “estate di fuoco” scatenata dai tedeschi sui bonds nazionali …).

Al di là dei motivi che i vari tg hanno elencato per la situazione delineatasi a favore, c’è ne uno recondito che non è stato menzionato ma che secondo me ne è la ragione principale : la “benedizione” degli USA verso il nostro Paese. In conseguenza del fatto che l’Italia (prima con Draghi poi con Meloni) ha fatto BENE i compiti assegnati dal MAESTRO, diventando insieme all’UK in europa il Paese di maggiore opposizione alla Russia e al suo attacco all’Ukraina.
I tedeschi (che stanno andando MALE economicamente, molto peggio dell’Italia in questo momento anche a livello industriale e non solo, anche a livello BANCARIO dove alcuni loro istituti hanno disperato bisogno di SOSTEGNO, e sarà anche per questo che una recente nota dalla BCE passata inosservata ai più raccomanda agli Istituti Bancari UE uno sforzo per aumentare ulteriormente il loro PATRIMONIO DI RISERVA) avrebbero avuto un altra occasione per spargere FUOCO contro l’Italia, dopo che questa NON HA RETIFICATO IL MES, uno strumento che farebbe assai comodo ai tedeschi in questo particolare momento di difficoltà, invece non è successo nulla anzi l’opposto, lo SPREAD scende.

La mia impressione è che IL CENTRO DELL’IMPERO occidentale (lo “zio Sam”) abbia dato ordine ai tedeschi e praticamente a tutti di NON DISTURBARE L’ITALIA PER ALCUN MOTIVO, meno che meno sotto il profilo economico riconducibile al suo DEBITO PUBBLICO, al suo DEBITO TARGET2 etc etc… infatti le tre principali AG di Rating (tutte USA) hanno seguito gli ordini provenienti dai vertici POLITICI e perfino i media locali stanno incensando il nostro Paese. Tutto quadra.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Guest post: Trading Room #513. Il grafico FTSEMIB weekly continua nella sua corsa rialzista, con u
"Governare è far credere" o forse più, "il fine giustifica i mezzi", ma il significato è chia
Malgrado tutto le tendenze sono mantenute e siamo arrivati ad un passo dal target. E ovviamente ades
Iniziamo con le buone notizie. In Germania, crollano la produzione industriale e i consumi e
FTSEMIB 40 AGGIORNAMENTO DEL 29 FEBBRAIO 2024   Il grafico dei prezzi conferma visivamente
29 febbraio 2024 UNICREDIT Lettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla sc
Come vedremo nel fine settimana insieme al nostro Machiavelli, le ultime minute hanno rivelato c
Guest post: Trading Room #512. Il grafico FTSEMIB weekly ha raggiunto vette importanti ma anche un
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
CONTATORE