TOO BIG TO FAIL!

Scritto il alle 08:14 da icebergfinanza

Too Big to Fail - Il crollo dei giganti - WikipediaDopo aver assistito alla più spettacolare corsa all’acquisto di asset sicuri, la più imponente degli ultimi decenni, con vari record abbattuti, il mercato si prende una pausa.

Quello che è importante, è che tecnicamente e cinematicamente siano state abbattute soglie importatissime. Che restano li indelebili, impresse sui grafici.

Ovviamente la calma dopo la tempesta farà credere a molti che le cose siano state risolte, che non ci sarà alcun problema, che le banche centrali possono continuare ad alzare i tassi come se niente fosse.

Il vero problema è che ora le grandi banche sono ancora più grandi, più sistemiche, troppo grandi per fallire. Ormai la finanza ha in pugno ovunque la politica, le banche amministrano l’economia e gli Stati.

Draghi, Macron, Sunak, il fighetto che si fa riscaldare la piscina privata e suggerisce ai senzatetto di cercare lavoro nella finanza. Per non parlare dell’America, dove i banchieri sono di casa, in Europa, ovunque comandano loro.

GREED IS GOOD! - icebergfinanza

L'ASSE SEGRETO TRA GOLDMAN SACHS E GLI OLIGARCHI - GLI STATI GENERALI

Draghi, Monti, Prodi, sono solo alcuni nomi nostrani, Letta, Amato, tutta gente che quando non sapeva cosa fare si faceva stipendiare dalle banche.

La fuga di capitali dalle banche regionali a quelle sistemiche è stata alimentata e provocata ad arte.

Come abbiamo già raccontato, molte cose non tornano in quello che è successo, ma come sempre si saprà tra qualche tempo.

Occupiamoci ora velocemente del dato di ieri, si l’inflazione al consumo in America.

Immagine

La sintesi è semplice.

L’inflazione si sta sgonfiando, come abbiamo scritto all’inizio dell’anno, il 2023 sarà l’anno della disinflazione.

Se escludiamo gli affitti, l’inflazione è salita di un miserabile 0,1 %.

Il resto è puro contorno.

Gli affitti hanno rappresentato circa il 70 % del rialzo di febbraio.

I salari sono scesi al 3.6%

 

Il trend è chiaro, gli affitti scendono da 5 mesi, ma come ben sappiamo, tanto per cambiare, i dati  rilasciati mensilmente non riflettono la situazione attuale.

YoY rent growth feb23

Siamo andati a cercare come sempre la storia e la storia suggerisce…

Come scrive l’economista di Vanguard, il paradosso di un mercato immobiliare che crolla , mentre i costi degli affitti continuano ad aumentare, è un ritardo tra l’attività di costruzione e i livelli degli affitti.

Questi ultimi includono gli affitti effettivi pagati e “l’equivalente dell’affitto dei proprietari” che gli economisti impiegano per stimare i costi correnti per i proprietari di case.

In genere occorrono 12-15 mesi o più perché un cambiamento significativo nell’attività abitativa si traduca in affitti più alti o, in questo caso, più bassi.

La pandemia di COVID-19 ha indotto un rallentamento delle costruzioni, aggravando la carenza di alloggi negli Stati Uniti, ha affermato Sathe.

La carenza aiuta a spiegare perché i costi degli alloggi ora rappresentano una quota maggiore dei tassi di inflazione principali.

L’inasprimento finanziario della Fed e il conseguente aumento dei tassi ipotecari hanno rallentato quest’anno l’attività immobiliare.

Il calo dei prezzi delle case finirà per filtrare in affitti più bassi, anche se con un ritardo significativo, ha affermato Sathe.

Una nuova recessione economica, potrebbe allentare le pressioni inflazionistiche, anche se gli affittuari potrebbero non vedere i benefici per un altro anno.

Variazioni percentuali mensili dell'affitto equivalente dei proprietari.

Note:  l’affitto equivalente dei proprietari (OER) è rappresentato da una sottocomponente dell’IPC, l’affitto imputato al proprietario, che detiene il peso più elevato nell’IPC core.

 Gli indicatori anticipatori tradizionali delle OER si basano su un modello proprietario di Vanguard utilizzato per prevedere i cambiamenti nelle OER. 

Gli indicatori anticipatori alternativi contengono dati pubblici di società private di locazione e edilizia abitativa.

Fonti:  calcoli Vanguard, basati sui dati di Zillow, Apartment List, Bureau of Labor Statistics, US Bureau of Economic Analysis, Refinitiv e Moody’s, al 31 ottobre 2022.

Secondo l’economista di Vanguard non prima del secondo semestre si vedrà un riduzione di questo indicatore, forse fine anno.

Se guardiamo alla crisi subprime. i prezzi stanno iniziando a frenare solo ora…

Immagine

… e come potete vedere qui sotto manca ancora poco prima del crollo!

Surging House Prices Expected to Propel Rent Increases, Push Up Inflation - Dallasfed.org

Nei prossimi mesi la disinflazione, sarà evidente a tutti.

Buona giornata e sostenete il nostro lavoro se ci credete, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul WEB, in mezzo a un mondo manipolato per 16 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

Il nostro Machiavelli è tornato nel fine settimana,  con ” Spy balloon, palloni spia ” l’orizzonte diventa sempre più limpido!

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

E’ uscito il nuovo Machiavelli, “Spy balloon, palloni spia” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio, con costanza o generosità.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF che provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Lo trovate anche su TWITTER

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

6 commenti Commenta
darkerside
Scritto il 15 Marzo 2023 at 10:45

Una lezione si puo’ trarre dalle ultime vicende: Una crisi globale non avra’ mai origini finanziarie. I tassi di interesse aumenteranno, sara’ come un bombardamento a tappeto quindi non farsi trovare allo scoperto. Per noi dollarati dell’emifero boreale sara’ come un lockdown, benche’ non metteremo le mascherine e non ci vaccineremo. Sbaglio, straparlo? Non chiedo di aspettare i fatigici cinque anni ma solo la prossima riunione fed. I nostri risparmi in surplus ? Non sanno cosa farsene. Gekko: io ho gia venti broker che studiano i grafici.

icebergfinanza
Scritto il 15 Marzo 2023 at 12:26

Dedicato agli amanti delle tempeste in un bicchiere d’acqua…




darkerside
Scritto il 15 Marzo 2023 at 20:31

Se a voi del blog fa piacere vivere nel terrore…….Il CS e’ un vecchio problema hanno rotto parecchia porcellana e mi sembra che sia coinvolti in parte anche con svb quindi pure la cristalleria non e’ messa bene. Pero’ quando hanno chiesto soldi sono arrivati quindi tutto cio’ che hanno di metallo e’ ok. Hanno detto che non daranno altri soldi? risaputa dai tempi dell’aumento di capitale e’ solo un fatto tecnico.Tutto il resto e’ puro esercizio per fare e perdere soldi rapidamente.
Non e’ una tempesta in un bicchiere di acqua ma non neppure una tragedia globale basta non possedere i titoli delle banche che chiudono.Quando il partito comunista vinse negli anni 70 le elezioni la borsa perse il 7 per cento il giorno dopo.. Quando nell’82 Craxi esterno’ la domenica la borsa perse il lunedi’ dopol’11 per cento.

aorlansky60
Scritto il 16 Marzo 2023 at 07:53

@ Darkerside

Se ti riferisci all’Italia, il PCI non vinse mai le elezioni, ci andò molto vicino nelle politiche di metà anni 70, ma per pochi punti percentuali -se non ricordo male- fu sopravanzato dalla DC; fu quello il risultato migliore messo a segno dal PCI nella storia democratica Italiana.
Ma a parte questo non è significativo portare ad esempio la borsa italiana, che nel resto del mondo conta come una piccola frazione; da essa non potrà mai venire un problema serio, se non solo locale… gli scossoni più grandi su scala globale, se l’epicentro di una possibile crisi è riconducibile alla finanza (come già avvenuto nel storia del 900), non possono che provenire solo da borse molto floride di Paesi altrettanto ricchi, come l’anglosfera (infatti gli scossoni del 2000 e del 2007 sono passati alla storia per essere riusciti ad influire su tutto il resto del mondo), certo però che anche la proverbiale inappuntabile inossidabile SVIZZERA (dal punto di vista della detenzione di VALORE, non solo ‘svizzero’…) quando spuntano fuori gli scheletri nell’armadio riesce a far paura anch’essa, non c’è che dire… girandola sul ridere, che ogni tanto un attimo di pausa in mezzo a tanta tensione serve, qualche giorno fà mi ha fatto una certa impressione leggere che il pres.d.Cda di CS si chiama Alex… Lehmann
😀 😀 …un cognome non propriamente beneaugurante specie per chi è sensibile alla ‘cabala’… 😀

icebergfinanza
Scritto il 16 Marzo 2023 at 08:28

Come non capire un cazzo… il terrore è la conseguenza di quelli come te, che non hanno ancora capito nulla di quello che sta succedendo nella realtà da tempo, solo perchè non li tocca direttamente e il loro orticello è sempre verde!

darkerside
Scritto il 16 Marzo 2023 at 09:04

aorlansky60,

Come sei preciso, si il psi si alleo’ decisamente con il pci e la genteallora voto pci che resto’ comunque sotto la dc ( che a sua volta fece un guadagno dello 0,6 quindi miglioro’) ma “vinse” le elezioni e la borsa crollo’. Si riprese dopo qualche anno con Calvi. La borsa italiana non fa testo? Mai sentito parlare di concetti? Smetti di tenere le punte dei piedi allieneati sta passando il treno.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Come previsto, nulla di nuovo, sistemi fondamentalmente solidi e resilienti ovunque, abbiamo le
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Chi ci segue sa che abbiamo centrato in pieno tutti gli obiettivi intermedi proposti ad inizio a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Sicuramente molti di Voi si ricorderanno della leggendaria esternazione della Yellen poco prima
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Guest post: Trading Room #474. Il grafico FTSEMIB ci illustra una settimana pesantissima che porta
Non ho idea se riusciranno a convicervi ancora una volta che questa è una tempesta in un bicchi
Analisi Tecnica Conferma quindi del doppio massimo e subito test sul secondo target ribassista del
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 20 - 24 Marzo 2023
CONTATORE