DISINFLATION!

Scritto il alle 08:33 da icebergfinanza

balloon selfie solo con Mongolfiere.it, ordinalo alla prenotazione e fai tutte le foto che vuoi - Foto di Charbonnier Mongolfiere, Aosta - Tripadvisor

In attesa che la verità figlia del tempo faccia giustizia della speculazione e soprattutto dell’immensa quantità di debito sotto pressione in questi mesi a partire dai Paesi emergenti, oggi è in uscita il dato sull’inflazione americana che con tutta probabilità non cambierà il parere dei banchieri centrali americani.

In realtà a noi interessa poco o nulla, a noi piace osservare attentamente le dinamiche che altro nascondono, come quelle del crollo del mercato immobiliare o della recessione in corso. Poi possono “aggiustare” i dati quanto vogliono, ma alla fine non c’è via di uscita.

Vendite di case esistenti, con conseguente effetto farfalla su tutto l’indotto, collassate di oltre il 25% in soli sei mesi, durante il periodo più propizio al mercato immobiliare.

Lo scorso anno i mutui a lungo termine viaggiavano al 2.5% ora siamo vicini o oltre il 6% e qualcuno spera in un atterraggio morbido.

Immagine

Stiamo parlando del più grande aumento in un anno dal 1980, oltre 40anni!

In questi ultimi due giorni i mercati hanno messo a segno un altro rimbalzo del gatto morto in mezzo ad una dinamica che ricorda il fallimento della Lehman Brothers, rimbalzi disperati senza alcuna logica, ma come ben sanno i nostri lettori, l’econofisica ha regole che nulla hanno a che vedere con la realtà fondamentale.

Passate le scadenze delle tre streghe, allacciate le cinture di sicurezza!

Ma torniamo ai dati dei prezzi al consumo in uscita oggi alle ore 14.30 in America.

Come già osservato nel manoscritto di fine settimana, “Autunno infuocato” il petrolio ha ormai imboccato la via che lo porterà a un sensibile ridimensionamento.

In America siamo già a 89 giorni consecutivi di ridimensionamento nei prezzi della benzina.

Probabilmente anche le peggiori notizie che riguardano il prezzo del gas sono state scontate, ma su questo andrei cauto, molto cauto.

Ad oggi le probabilità di un altro aumento dello 0,75% tra due settimane sono di poco superiori al 90%.

Infatti solo un crollo mese su mese della tendenza al rialzo dell’inflazione potrebbe far cambiare idea ai giocolieri della Fed.

I prezzi delle auto usate che molto hanno distorto il dato in generale, ma non solo, sono crollati del 4 % ad agosto, il terzo calo consecutivo, sei cali negli ultimi sette mesi, giù di oltre il 17% da febbraio.

Inutile dire che i prezzi energetici eserciteranno un’ampia pressione al ribasso sul dato di oggi, interessante sarà osservare la dinamica del dato core, ovvero quello che esclude la componente energetica ed alimentare.

Eppure le aspettative monitorate dalla Fed di New York sono ai minimi da 2 anni…

Immagine

Immagine

Osservando solo la dinamica energetica la questione è ancor più evidente.

La direzione e la velocità di alcuni indicatori ci diranno molto sulle prospettive di inflazione future. Noi scommettiamo su un dato intorno al 7,5%, stimiamo un dato sui prezzi degli affitti minore delle attese.

Ma attenzione, potrebbe anche esserci una sorpresa negativa, noi pensiamo che alla Fed servano dati negativi per continuare ad alzare i tassi e non sarebbe una sorpresa se qualcosa non andasse nel verso giusto!

In conclusione, salvo una grande sorpresa, il rapporto di domani non dovrebbe alterare le prospettive della Fed fino a quando l’ampiezza degli aumenti dei prezzi non rallenterà ulteriormente e si avvicinerà all’obiettivo del 2% della Fed.

Loro continueranno ad aumentare i tassi e questo è un buon segnale, come suggerisce spesso il nostro maestro Lacy Hunt.

Nel manoscritto uscito nel fine settimana abbiamo esplorato cosa ci attende in questo autunno infuocato e che fine farà il dollaro, ma soprattutto l’euro e i nostri titoli di Stato!

E’ uscito il nuovo Machiavelli, intitolato “AUTUNNO INFUOCATO’” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF che provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI LIBERAMENTE IL NOSTRO VIAGGIO!

https://icebergfinanza.finanza.com/il-perche-di-un-contributo/

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

c

 

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Ftse Mib. L’indice italiano ha un’impostazione ribassista nel breve e medio termine dal punto di
Tutti i mercati stanno lavorando su aree di prezzo di particolare rilevanza monetaria, in quanto com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Tanto tuonò che piovve, alla fine a forza di buttare benzina sul fuoco, inglesi, americani sono
Analisi dei posizionamenti e del sentiment sul mercato dei derivati, future e opzioni, su S&P500
Ormai è cosa nota a tutti. La Fed ha alzato i tassi dello 0,75%, e adesso ci troviamo nella for
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pietro Di Lorenzo, trader professionista e fondatore di
Questo grafico è il classico caso dove non sono necessarie ulteriori spiegazioni o parole a cor
Mercati in fibrillazione per la giornata di oggi dove il catalizzatore sarà la riunione del Fomc e
CONTATORE