SOFT LANDING!

Scritto il alle 08:00 da icebergfinanza

Inutile ricordare che siamo grati agli amici di Hedgeye, grandi professionisti con il loro spettacolare disegnatore che ogni giorno ci allieta con i suoi capolavori, ironici e allo stesso tempo terribilmente efficaci…

Ieri un vero amico come Raffaele mi ha ricordato che Target ha avuto qualche problemo, ma non solo Target…

E si, ieri era la giornata della consapevolezza a Wall Street, trimestrali da incubo, Target e Lowe’s, Cisco, Walmart e Tesla e via dicendo…

Ieri vi abbiamo anticipato l’anomalia sul sentiment dei consumatori americani e i dati usciti sulle vendite al dettaglio…

Ieri sono usciti i dati sulle vendite al dettaglio peggiori delle previsioni.

La fiducia dei consumatori è ai minimi da 10 anni ma gli americani spendono e spandono, rigorosamente a debito.

Immagine

Torno a ripetermi, o gli americani raccontano balle quando ci sono i sondaggi o qualcuno aggiusta i dati, il resto sono chiacchiere!

Osservando le trimestrali di Target, Lowe’s e Walmart, verrebbe da dire che nel dettaglio i dati rilasciati dal dipartimento del commercio, sono un vero e proprio insulto alla realtà.

La cosa interessantissima è che Target ha appena ammesso che assorbirà i costi più elevati quest’anno piuttosto che aumentare i suoi prezzi .

Tra non molto saranno in tanti a farlo, in mezzo a una recessione.

Non so Voi ma osservando questo grafico, sento il botto che sta per arrivare per la corporate americana, su dai aumentate ancora i tassi!

I costi della catena di approvvigionamento e le pressioni inflazionistiche hanno ridotto i profitti.

Un crollo quello  di Target, il secondo più grande della storia, oltre il 25%, che non si vedeva dal lontano 1987!

Immagine

Peggiore performance dal 1987 anche per Walmart, che lancia un segnale di avvertimento per l’intera economia americana. L’amministratore delegato Doug McMillon ha affermato che i risultati finali sono “inaspettati” e riflettono l’ambiente “insolito”.

Martedì le azioni Walmart sono crollate di oltre l’11%, il massimo in 35 anni.

L’altra perla è che i magazzini sono pieni ma non riescono a vendere e qualche ingenuo si è bevuto gli ultimi dati sui consumi.

Non solo grandina pure sul mercato immobiliare.

Giusto per tenere fede alla regoletta che in fondo chissenefrega se i dati sono belli e poi all’improvviso le revisioni negative sono devastanti, l’avvio di unità unifamiliari è stato rivisto al ribasso di oltre il 7%!

Come riporta Mike Mish, sono state riviste le stime non rettificate delle unità abitative autorizzate dai permessi di costruzione da gennaio a dicembre 2021. Le stime destagionalizzate delle unità abitative autorizzate da concessioni edilizie sono state riviste a gennaio 2016. Le stime destagionalizzate delle unità abitative autorizzate ma non avviate, iniziate, in costruzione e completate sono state riviste a gennaio 2017.

I miei grafici in questo post mostrano le revisioni.

Inizio casa, permessi, completamenti, dal 2000 

Dati sugli alloggi dal dipartimento del commercio, grafico di Mish

Dati sugli alloggi dal dipartimento del commercio, grafico di Mish

Il collo di bottiglia del completamento è enorme. I costruttori stanno lottando per ottenere materiali e lavoratori. Alcuni hanno ritardato sperando che i prezzi dei materiali sarebbero diminuiti.

Tuttavia, il calo non si registra nemmeno sul mio grafico principale. Ma con i tassi ipotecari ora ben oltre il 5 per cento, il rallentamento accelererà da qui.

Bisogna aggiungere che il capolavoro di aumentare i tassi, invece che togliere solo la liquidità a un gruppetto di psicopatici, ha fatto il suo sporco lavoro facendo crollare, le richieste di mutui raccolte…

Immagine

 

Noi continuiamo a fare analisi anche se non interessano più a nessuno e seguiamo l’econofisica, quella che il nostro Puntosella ci sta raccontando da tempo, il resto lo lasciamo al tempo, alla verità figlia del tempo.

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

7 commenti Commenta
charliebrown
Scritto il 19 Maggio 2022 at 09:58

Non capisco, in questa situazione, la relativa debolezza del prezzo dell’oro. Una certa reazione dei treasuries trentennali invece c’è stata, ma purtroppo per noi il loro rendimento resta sopra il 3%.

aorlansky60
Scritto il 20 Maggio 2022 at 05:20

La fiducia dei consumatori è ai minimi da 10 anni ma gli americani spendono e spandono, rigorosamente a debito.”

Il debito pubblico USA ha raggiunto il suo record assoluto quest’anno nel 2022 (>30mila miliardi US $), unitamente a quello privato dei suoi cittadini anch’esso a livelli mai raggiunti in passato, e Institute of International Finance ha appena diramato il dato di DEBITO GLOBALE pari a 305 mila miliardi di US $ raggiunto nel 2022… è evidente che la ‘lezione’ del 2008 non è servita a nulla .

aorlansky60
Scritto il 20 Maggio 2022 at 05:25

@ CharlieBrown

Ieri su sito di Il Sussidiario.net è stato pubblicato un ottimo articolo incentrato sull’ORO e sulle dinamiche mondiali che ne influenzano la quotazione day by day…

https://www.ilsussidiario.net/news/quotazione-oro-il-termometro-che-misura-il-potere-degli-usa/2343739/

mitopoietico
Scritto il 20 Maggio 2022 at 11:37

Io personalmente immaginavo che WS avrebbe preso a mazzate in modo brutale gli investitori al cambio “trend”. Invece li sta cuocendo a fuoco lento. Grave errore da parte mia (chiaramente ex post): dovevo seguire il folle trend rialzista fino al culmine o quasi, ossia fino a quando cominciava a palesarsi l’inflazione. Avrei avuto una performance molto più soddisfacente (ma è comunque positiva con comparti sulla volatilità e Usd). L’operatore sui mercati deve riconoscere gli errori altrimenti entrano in scena delle discrepanze cognitive

aorlansky60
Scritto il 21 Maggio 2022 at 07:46

Un dato che mi pare emergere in tutta la sua chiarezza, come conseguenza primaria del conflitto Russo-Ukraino, è che l’amministrazione USA congola di felicità al pensiero di questi fattori:

1) è riuscita ad allontanare l’UE dalla Russia sul piano dei rapporti commerciali (in particolare la Germania, richiamandola all’ordine ‘Atlantista’ di cui fa parte, cancellando così 20anni di politica estera Merkelista).
2) è riuscita a spalmare i costi della guerra (inflazione e quant’altro) ‘anche’ e soprattutto sull’alleato Europeo.
3) in quanto maggiori produttori ed esportatori di ARMI sul pianeta, le industrie ARMIERE Statunitensi stanno attualmente lavorando a pieno ritmo produttivo (per ‘aiutare’ l’amico Ukraino);
4) in conseguenza della grave mancanza di cibo che si prospetta avvenire nei continenti Africano e Asiatico, causa i blocchi di Russia e Ukraina (alle quali si è aggiunta l’India) dell’export di cereali, è facile prevedere gravi imminenti carestie in questi due continenti, con flussi migratori in drammatico aumento -rispetto agli anni precedenti- diretti verso l’Europa e specialmente verso Grecia Italia e Spagna, mentre gli USA essendo separati da un OCEANO (anziche una ‘vasca da bagno’ come il Mediterraneo) non ne verranno minimamente toccati.
5) in previsione dello STOP di import idrocarburi dalla Russia cui stà meditando l’UE, l’amministrazione USA è riuscita a convincere l’UE a dotarsi del GAS liquefatto nord americano (contratti già sottoscritti da ambo le parti per il prossimo futuro), al costo [almeno] 4 volte superiore di quello Russo.

Al che sorge spontanea una domanda e un affermazione:

l’affermazione che gli USA siano furbi astuti ambigui fetenti non è un mistero ne una novità, dovendo perseguire i propri interessi ‘first’ come usano fare da 80 anni.

la domanda è: possibile che noi europei possiamo essere così stupidi ed ingenui?…

nonmollo
Scritto il 21 Maggio 2022 at 21:39

Ragazzi,un grazie a chi vorrà dare un parere su questo articolo , speriamo anche il capitano
https://giubberosse.news/2022/05/21/yu-yongding-cosa-fare-con-le-obbligazioni-usa-aggiustamenti-nella-doppia-circolazione-cinese/

Che ne pensate?
Grazie

mitopoietico
Scritto il 22 Maggio 2022 at 08:39

Interessante. Nei decenni futuri molte cose cambieranno, ma nel futuro prossimo non credo

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Le notizie più importanti del fine settimana, oltre al suicidio politico del centrodestra al se
Mercati azionari che hanno chiuso in moderato ribasso permettendo agli operatori veloci riposizionam
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Il quadro del CFTC di Chicago ci riporta uno scenario dove le mani forti, dopo la fase di diffic
Guest post: Trading Room #445. Buono il rimbalzo ma purtroppo siamo rimasti sotto  livelli molto
Ftse Mib. Il ftse Mib interrompe la serie di 3 settimane negative consecutive grazie alla tenuta del
In questi giorni abbiamo avuto modo di tastare con mano cosa significa la parola “volatilitàâ
Analisi Tecnica Deboli tentativi di ripartenza con la resistenza a 22120 a fare da padrona ... D
Settimana caratterizzata da un forte recupero dei prezzi che ha riportato gli indici azionari al di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
CONTATORE