GAMESTOP: OUT OF THE CONTROL!

Scritto il alle 08:26 da icebergfinanza

Prima di iniziare è necessaria una premessa!

Uno spettacolo davvero interessante quello che vi abbiamo preannunciato ieri, tanti piccoli trader in preda all’euforia, organizzati, tanti piccoli Golia che giorno dopo giorno, eliminano uno dopo l’altro un branco di lupi assetati di sangue, hedge fund e speculatori vari che si disintegrano in mezzo a perdite miliardarie.

Da tempo vi dipingiamo questo mondo come un territorio di guerra, non importa se si tratta di squali, lupi, avvoltoi o iene, nei mercati ciò che conta è la legge della violenza, sopraffare, distruggere, manipolare, frodare.

Solo un povero idiota o un ipocrita potrebbe oggi definire i mercati un ambiente sano, dove raccogliere fondi per sostenere l’economia, solo un povero idiota o un ipocrita.

Non entro nel dettaglio di quello che sta accadendo, lo lascio alla Vostra curiosità…

Ripeto, al di la di un mondo ormai circondato dalla metastasi dell’avidità, lo spettacolo è osservare questi grandi squali della finanza fatti fuori da branchi di milioni di piccoli piranha.

Gamestop, un nome, un programma, da tempo memorabile ormai i mercati finanziari azionari sono esclusivamente un gioco, nulla di serio ecco perchè noi preferiamo il mercato obbligazionario.

Si certo ogni giorno si trova qualche economista o analisti che si sforza di spiegarvi per quale motivo quello scende o l’altro sale, ma fanno tutti parte della grande finzione che circonda la finanza.

Scriveva un immenso Federico Caffè nel suo libro del 1976, intitolato un’economia in ritardo, enfasi personale…

«Da tempo sono convinto che la sovrastruttura finanziario-borsistica, con le caratteristiche che presenta nei paesi capitalisticamente avanzati, favorisca non già il vigore competitivo, ma un gioco spregiudicato di tipo predatorio che opera sistematicamente a danno di categorie innumerevoli e sprovvedute di rispamiatori, in un quadro istituzionale che, di fatto, consente e legittima la ricorrente decurtazione o il pratico spossessamento dei loro peculi. Esiste una evidente incoerenza tra i condizionamenti di ogni genere – legislativi, sindacali, sociali – che vincolano l’attività produttiva «reale» nei vari settori agricolo, industriale, di intermediazione commerciale, e la concreta «licenza di espropriare l’altrui risparmio» che esiste nei mercati finanziari».

Esatto, grazie alla politica oggi nei mercati esiste la TOTALE e IMPUNITA licenza di espropriare il risparmio altrui.

Certo oggi sta andando bene ai piranha di Gamestop e altre aziende, domani qualche pesce piccolo, arrivato per ultimo verrà sbranato, come verrà sbranata la sua famiglia, lacerata per sempre la sua vita e quella dei suoi familiari.

Infatti dietro questi piccoli piranha non c’è solo avidità ma ODIO ODIO e ancora ODIO, basta fare un giro sulle chat di REDDITWALLSTBETS…

Famiglie e persone distrutte da Wall Street, altro che assalto a Capitol Hill il vero assalto a Wall Street è appena cominciato, è RABBIA allo stato puro, io incomincerei a preoccuparmi di quello che sta dietro questa America nascosta.

Ieri ci mancava pure il grande sacerdote della Federal Reserve, Jerome Powell a dire che non ci sono bolle, che la Fed nulla centra con la speculazione…

Immagine

Immagine

La cosa affascinante è che nella finanza, soprattutto la finanza delle banche centrali la madre degli ipocriti è sempre incinta…

A dicembre ha affermato che il tasso privo di rischio, i bassi tassi giustificavano valutazioni elevate. Oggi ha affermato che la politica monetaria (che determina il tasso privo di rischio) non guida le valutazioni degli asset.

In mezzo alla tempesta scatenata dai piccoli piranha, il povero Powell è apparso come un pesciolino fuori dall’acqua che vola.

Assolutamente straordinario l’intervento dell’amministrazione Biden nella questione Gamestop, un’amministrazione che sino a ieri dichiarava che è un dittatore chi fa uso sfrenato di ordini esecutivi, mentre Biden nei primissimi giorni della sua presidenza ha battuto ogni record firmando ordini esecutivi a gogo.

La sensazione è che Powell ormai sia diventato un due di picche e che la regia sia passata in mano alla Yellen, nuovo segretario al Tesoro.

Sembra che la questione stia scappando di mano, prima le crypto che terrorizzano i banchieri centrali e ora milioni di piranha pronti a distruggere gli squali di Wall Street, aizzati da Elon Musk di Tesla, ma non solo.

Di quello che ha detto Powell ieri è meglio non dire nulla se non rimarcare che è arrivato a sottolineare che l’inflazione attuale è un fenomeno transitorio, detto da lui fa davvero sorridere, mi sto ancora scompisciando dalle risate.

Sintetizzando, come scritto ieri, visto che i prezzi di questi bocconcini non sembrano scendere o invertire la rotta, la sensazione è che gli speculatori o gli hedge esposti su molti titoli sono decine e decine e non qualche caso isolato.

Se la moda continua, molti saranno costretti a liquidare titoli in guadagno per rispondere alle chiamate a margine, ovvero restituire tutti i soldi chiesti in prestito per speculare al ribasso.

Pensate che oggi i risparmiatori vengono chiamati dalle banche che offrono liquidità a tassi ridicoli per giocare in borsa, la stessa cosa che accadeva durante il periodo che precedette la Grande Depressione del ’29, quando aziende e banche private offrivano denaro per correre dietro alle illusioni.

Ieri le trimestrali di Tesla, Apple e Facebook sono state un buco nell’acqua rispetto alle previsioni e non aggiungo altro.

Tornando a noi, ieri il dollaro ha sentito il canto delle sirene della BCE…

Mentre Powell continua a rinnegare i tassi negativi, i responsabili politici della BCE vogliono far sapere agli investitori che sono disponibili a tagliare i tassi di interesse ulteriormente sotto lo zero… e aggiungo, credetemi sarà abbastanza.

Giungono notizie non proprio rassicuranti dalla Cina, mancano dollari, state sintonizzati!

Ma come ben sapete noi non abbiamo alcuna fretta, gli psicopatici troveranno un modo per far passare questa tempesta e ci riproveranno a dipingere cieli azzurri sino a primavera inoltrata, poi scenderà il buoi, arriverà l’inverno senza passare dall’estate e il declino durerà anni, sarà lento e inesorabile.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.4/10 (16 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +10 (from 10 votes)
GAMESTOP: OUT OF THE CONTROL!, 9.4 out of 10 based on 16 ratings
12 commenti Commenta
madmax
Scritto il 28 Gennaio 2021 at 13:55

GameStop esplode ed l’hedge fund perde 2.75 miliardi di USD grazie ai piccoli trader ma viene salvata chiusi i canali social dei “rivoltosi” come li definisce qualche giornale italiano ma quello che non capiscono e’ che si tratta di uno scontro! Quelli non vogliono soldi ma vendetta al sistema, molti hanno avuto famiglie rovinate dalla crisi del 2008 e ora si “vendicano” il bello e’ che non molleranno mai le azioni creando di fatto la fine dell’hedge fund…ecco perche’ in neo presidente Biberon si preoccupa! Le borse e il capitalismo in genere e’ un mezzo per arricchire il Kapitale non voi poveri allocchi!!! W i Robinhooders

    icebergfinanza
    Scritto il 28 Gennaio 2021 at 15:53

    Peccato poi che Robinhood ha appena emesso un comunicato con il quale si vieta l’acquisto di GME e AMC e altre cosuccie, ovvero quando sono loro a vincere via libera, quando poi iniziano le crepe, si blocca tutto. Più che assaltare Capitol Hill forse era meglio rivolgersi altrove!

madmax
Scritto il 28 Gennaio 2021 at 16:13

icebergfinanza,

Hai ragione, meglio non chiamarli Robinhooders ovvero gli utilizzatori della piattaforma RobinHood, che come tutte deve seguire gli ordini dello Zio Sam e chiudere….alla faccia del libero mercato 🙂
Prossimo target argento….

homo_invictus
Scritto il 28 Gennaio 2021 at 17:23

icebergfinanza:
Peccato poi che Robinhood ha appena emesso un comunicato con il quale si vieta l’acquisto di GME e AMC e altre cosuccie, ovvero quando sono loro a vincere via libera, quando poi iniziano le crepe, si blocca tutto. Più che assaltare Capitol Hill forse era meglio rivolgersi altrove!

Ovvio, Robinhood fa parte del sistema, vendeva le informazioni sugli ordini agli hedge, è complice al 100%, e ovviamente agisce di conseguenza.
Comunque mi raccomando la SEC, non indaghi su come sia possibile shortare un titolo per più del 100% delle azioni in circolazione, ma provveda ad indagare subito se un hedge fund perde soldi, non sia mai!

apprendista
Scritto il 28 Gennaio 2021 at 17:44

Onestamente mi sono rotto le palle, non solo contro le BC unite ora anche i robin hood trader ma che cazzo e dovrei avere fiducia che la verità venga a galla? Se avremo fortuna avremo tra mesi/anni una qualche finestra di verità, forse, che fastidiosi i tuoi tic tac ogni qual volta wally perde qualcosa il giorno dopo ha già recuperato con conseguente crollo dei tbond, fanculo a qualsiasi titolo, oro argento bitcoin e cash questo si deve avere

idleproc
Scritto il 28 Gennaio 2021 at 17:55

Che sia uno scontro è fuori di dubbio, che sia un’illusione dilettantesca, altrettanto,
l’orrizzonte degli eventi lo hanno superato, continueranno sulla stessa strada alzando la posta, il track record precedente dovrebbe dare qualche idea.
Da un punto di vista sistemico funzionano come i parassitoidi, essendosi snazionalizzati e “globalizzati”, tutto è un intralcio, infatti la procedura standard e disintegrare socialmente, demolire costituzioni e rappresentanze, devastare territtori e sistemi socioeconomici indifferenti ai danni collaterali coprendo la rapina con ideologie farlocche autogiustificative e modificabili un tanto al chilo.
In realtà hanno demolito fondamenta e piani intermedi che sono quelli che producono e sanno fare le cose per piazzarsi in un attico senza futuro a raccontarsela facendo grandi piani strategici, tattiche sofisticate e danni reali, del tutto ovvi.
Andranno a sbattere, il futuro esiste, sarà senza di loro e si comincia a costruirlo da oggi.

kry
Scritto il 28 Gennaio 2021 at 23:18

Non ho capito , in borsa ci sono dei giocolieri che giocando al rialzo han giocato un bel giochetto ai giocatori che pensavano di giocare al ribasso.
Che sia l’ inizio di un ritorno all’ era dei fondamentali dove in borsa s’investe?

madmax
Scritto il 29 Gennaio 2021 at 06:02

apprendista@finanza,

Apprendista, tratta i mercati per quello che sono un casino’ la faccenda GameStop e’ semplicissima e non te la vogliono spiegare. Gli hedge funds shortano sempre per fare soldi, lo facevano su GameStop, quotava 20 guardacaso analisti mettevano sell target lrice 1.5 USD poi qualcuno ha deciso di schiacciare lo short e le hanno comprate in massa risultato prezzo 350 USD le perdite di Melvin Capital sono 2,75 miliardi, altri hedge sono venuti in soccorso, hanno pianto alla Casa Bianca alle finte televisioni che il mercato era manipolato (ovvero quello che facevano loro da anni) e tutte le piattaforme di trading online bloccano gli acquisto di GME !!! Puoi solo vendere (devono trovare azioni gli shortisti) alcune piattaforme vendono le azioni ai clienti senza la loro autorizzazione (per proteggerli!!!) Melvin dice che ha chiuso lo short e ancora una volta pare gli hedge vincano ma qui sta il bello!!!! La ciurma si ribella partono class action verso le piattaforme le quali sono costrette a riaprire e continuano a comprare GME e la linea e’ non vendere!!! Ma pare che Melvin Capital non abbia chiuso lo short anzi lo avesse riaperto creando una ulteriore voragine e bisogno di altro collaterale!
Ma attenzione questa gente non e’ come la maggior parte dei fighetti avidi che vuole continuare ad arricchirsi (certo ve ne saranno dentro, pare pure vinsia il Muskione) ma gente che nel 2008 dopo la crisi finanziaria ha visto le proprie famiglie rovinate e i gatti grassi continuare a ingrassare!!!! Vedrai come Biberon adesso lancia una bella guerra per distrarre l’opinione pubblica !!!!

aorlansky60
Scritto il 29 Gennaio 2021 at 11:21

IcebergFinanza said :

…oggi i risparmiatori vengono chiamati dalle banche che offrono liquidità a tassi ridicoli per giocare in borsa…

Esattamente. Come ho scritto nel mio ultimo post. Il fenomeno non è nuovo (anche la Cina pre crak borsistico 2015 aveva visto nascere internamente un numero colossale di “giocatori” casalinghi “fai da te”, grazie alle possibilità messa loro a disposizione dalle nuove tecnologie internet, con le quali investire su qualsiasi titolo è un gioco da ragazzi, basta un qualche click di mouse su una qualsiasi piattaforma di trading on line… proprio ciò che stà accadendo oggi in nord america con l’esercito di cosiddetti “daily traders” improvvisati ed indipendenti, ai quali i social networks hanno fornito la base per colloquiare tra di loro e scambiarsi idee, altro aiuto fondamentale…)

Peraltro la massa di liquidità a costo zero messa a disposizione dalla Fed (e dalla BCE e dalle altre BC) per chiunque ne voglia fare uso è ormai arrivata ad un volume talmente gigantesco ed incontrollato, che sentire J.Powell affermare che “non c’è alcuna bolla attualmente in atto” fa quasi tenerezza, ma deve ammonire i più attenti sul tipo di personaggi che ormai governano questo baraccone impazzito, di cui la Fed e i suoi funzionari hanno appunto totalmente perso il controllo.

Quanta ipocrisia stà dilagando in USA! I Dem che si professano lindi e candidi, quelli che dicono di aver salvato il mondo intero dall’orso cattivo Trump hanno anch’essi i loro bei scheletri nell’armadio; Joe Biden -facoltoso multi-milionario- proviene dallo Stato del Delaware; dice niente questo nome? Forse alla maggioranza dell’opinione pubblica no, trattasi solo del più grande PARADISO FISCALE legalizzato istituito sula faccia della Terra, a disposizione non dei poveracci e nemmeno della “middle class”, ma di ricchi cittadini USA e non aggiungo altro (potrei parlare di riciclaggio di soldi di dubbia provenienza, altra specializzazione di simili paradisi fiscali…)

A proposito, ci hanno provato recentemente anche con il sottoscritto (la banca dove detengo il c/c mi ha gentilmente invitato a considerare l’idea di una qualche forma di “investimento” da loro proposto, ma ho molto cordialmente declinato l’offerta…); considerato che sul conto ho una somma ridicola -se paragonata a ben altri patrimoni- questo mi dà l’idea che ormai ci stanno provando con tutti…

apprendista
Scritto il 29 Gennaio 2021 at 17:48

madmax,

Hai ragione Mad, ma la prepotenza è falsità sempre crescente del sistema mi sta facendo uscire di testa e credimi non è per i soldi, il grosso dei tbond l ho venduto prima a condizioni migliori ma così ci ammazzano, dove investi? Fanno il bello e cattivo tempo senza nemmeno nascondersi più, hanno reso impossibile una pianificazione finanziaria

apprendista
Scritto il 29 Gennaio 2021 at 17:50

aorlansky60,

Ieri mio padre, 84 anni è stato contattato dalla sua banca se voleva piattaforma di trading, senza parole

idleproc
Scritto il 30 Gennaio 2021 at 19:58

Fatevi una domanda e datevi una risposta su tutti i tentativi “tradizionali” criminali e “innovativi” per creare artificialmente un “mercato” finanziarizzato a cui “agganciare la ripresa”, fare la Grande Riforma e guidare il Grande Reset gestito a loro uso e consumo con una rivoluzione all’indietro, stanno fallendo anche sull’ultimo e indifferenti ai danni devastanti già compiuti stanno ancora alzando la posta e la alzeranno.
Hanno una visione del sistema da Bignami, con tirapiedi di livello sempre più basso, hanno perso tutte le occasioni, cosa che è del tutto normale per le componenti reazionarie comunque travestite.
Sono i processi storici interni al sistema che li hanno messi dove stanno, non la loro abilità. E’ una partita che ha i suoi tempi.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Ribadisco quanto detto nel post precedente. La giornata di DOMANI rischia di essere determinante
Questo post è la naturale prosecuzione di quello scritto ieri, che ovviamente vi invito a ripre
Inizio settimana che si contraddistingue da iniziali prese di profitto che hanno dato luogo ad un ri
Con le aspettative per un dato sull'occupazione in aumento, il consenso si aspettava un numero e
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Continua malgrado tutto la fase rialzista del mercato azionario USA che tiene bene anche ai dati
  Al momento è successo nulla, e per certi versi sia la FED che la BCE non sembrano vol
Dopo la chiusura con il botto, che ha visto, per la settima settimana consecutiva, su molti indici,
Analisi Tecnica Siamo in trading range [23650; 24615] quindi c'e' poco da dire o fare... - Su ro
CONTATORE