RECOVERY FUND! LA CALMA PRIMA DELLA TEMPESTA!

Scritto il alle 13:06 da icebergfinanza

La calma prima della nuova tempesta il giorno dopo il folgorante “recovery fund”, la meraviglia di tutti i tempi, patrimonio dell’umanità celebrato dai media e dalle televisioni italiane, un piccolo esempio lo potete trovare qui sotto, la testimonianza della fortuna di poter disporre dell’informazione libera alternativa.

Questi erano i titoli di ieri in prima pagina, come sempre qualche giornalista idiota che scriveva della fine del sovranismo, di una sconfitta epocale per le forza euroscettiche,…

Immagine

Poi, ovviamente in seconda e terza pagina, il giorno dopo, qualche trafiletto per dire che in realtà, non c’è alcun regalo, nessun miracolo e che in realtà come vedremo non arriverà nulla per tanto e tanto tempo ancora, italiani accontentatevi di 600 euro e pregate che arrivi la cassa integrazione.

 

Ma la cosa peggiore è che dopo il tempo necessario ad un eventuale accordo con Austria, Olanda e Svezia nettamente contrario e la ricerca dell’unanimità, se siamo fortunati, se facciamo le riforme come dicono loro, riceveremo A RATE il 60 % di questi spiccioli entro il 2022, il resto entro il 2024, si ripeto il 2024…

La Germania ospiterà EURO 2024. Ceferin: "Sarà competizione ...

“… per la Commissione almeno il 60% della sovvenzione dovrebbe essere impegnato legalmente entro la fine del 2022, mentre il resto entro la fine del 2024. “

Nel lungo termine siamo tutti morti!

Se poi andate a leggere l’analisi di una persona insospettabile ed equilibrata come Roberto Perotti della Bocconi, vi accorgerete che in realtà non c’è nulla di interessante in questo recovery fund, oltre le chiacchiere!

Si parte dalla differenza tra quello che riceveremo e quello che dovremo versare come trasferimenti di bilancio e si arriva a soli 17 miliardi, ma prima o poi bisognerà restituire anche questi. Inoltre è praticamente impossibile spendere tutto questo denaro facendo quello che suggerirà l’Europa in cosi pochi anni.

La base però è che stiamo parlando del nulla, i paesi contrari richiederanno talmente tante garanzie che il poco diventerà il nulla.

Nel frattempo Banca d’Italia avverte che la farsa del COVID ha distrutto la ricchezza della classe media…

Ieri in America i “soliti” milioni di disoccupati, sussidiati dalla più imponente reflazione della storia dell’economia moderna e delle banche centrali, abbiamo visto a Minneapolis cosa sono capaci di fare gli americani se si arrabbiano per un’ingiustizia…

Figurarsi cosa sarebbe successo se invece di 2400 dollari avessero mandato alle famiglie 600 euro e molti sarebbero rimasti senza lavoro e senza cassa integrazione, figurarsi se invece di ricevere denaro gratis e senza condizionalità le imprese avessero dovuto fare la fila presso le nostre banche sperando in un atto di amore, mentre FCA, Autostrade e amenità varie, non fanno investimenti eludono il fisco e pretendono di essere supportati dallo Stato.

Immagine

Immagine

Non importa cosa stanno scontando i mercati milioni di disoccupati non torneranno più al lavoro, perché molti di questi lavori spariranno definitivamente!

Anche la produzione di beni durevoli è collassata ad aprile come le vendite di nuove abitazioni testimoniate dai contratti preliminari di compravendita, il PENDING HOME…

Immagine

Immagine

Immagine

C’è ancora troppa gente in giro che dorme, Italia un Paese di fessi e ingenui che si fanno amministrare da un manipolo di furbi.

Oggi Trump parlerà della Cina, godetevi la calma prima della tempesta!

Nuova grande occasione, come abbiamo scritto nel nostro ultimo manoscritto, ricordatevi che qualunque sia il risultato di una presunta ripresa economica, gli ultimi avvenimenti ci dicono che non c’è scampo a questa deflazione da debiti.

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (8 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +9 (from 9 votes)
RECOVERY FUND! LA CALMA PRIMA DELLA TEMPESTA!, 10.0 out of 10 based on 8 ratings
1 commento Commenta
scipione
Scritto il 30 maggio 2020 at 16:05

Buongiorno, di economia non ci capisco come lei , ma negli USA non finirà bene , neri incazzati e disoccupati = carri armati in strada .

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Mercati: settimana densa di appuntamenti tra trimestrali USA delle principali banche e alcuni titoli
Guest post: Trading Room #368. Siamo ancora in un quadro positivo per borse e mercati in generali.
Alla fine ci sono riusciti, collocamento in piena estate sotto l'ombrellone e rendimenti insuffi
Analisi Tecnica Nulla di nuovo da segnalare ... Rimangono valide le considerazione della settim
DJI Giornaliero Buonasera a tutti e ben ritrovati con il nostro appuntamento mensile che rig
Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 8)
Tracy [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy [Settimanale] (gg. 8)[Base Dati: 15 m
Velocità t-2 / t-1 / T[Base Dati: 15 minuti] Velocità t-2 / t-1 / T[Base Dati: 15 minuti](P
Anche se risulta strano, quanto sto per raccontarvi rappresenta la realtà dei fatti. E come spe
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u