ITALEXIT: MES E BCE … IPOCRITI!

Scritto il alle 09:17 da icebergfinanza

esmpilImmagine

La verità è sempre figlia del tempo, lo abbiamo sperimentato in questi anni, bastava sempre raccontare la verità e tutto è successo, nulla è stato lasciato al caso, ogni cosa a suo tempo sotto il cielo.

Abbiamo spiegato per giorni e settimane, come Conte e Gualtieri hanno quotidianamente mentito agli italiani, le menzogne sul MES erano ridicole, c’è solo una possibilità, che questi due signori siano talmente ingenui da bersi ogni dichiarazione a Bruxelles!

Oggi cade l’ultimo muro di menzogna sul MES senza condizioni, un vergognoso muro di MENZOGNA che ha coinvolto anche il Movimento Cinque Stelle, adeguatosi all’omertà istituzionale, non esiste un MES senza condizioni!

Immagine

Spettacolare, pubblicato in prima pagina da REPUBBLICA!

Il problema però è che non spunta nulla, nulla di nulla, perchè è sempre stato scritto nel TRATTATO ORIGINALE e noi lo abbiamo denunciato per settimane, quindi inutile che il MOVIMENTO 5 STELLE, PARTITO DEMOCRATICO e ITALIA VIVA raccontino balle, la verità è figlia del tempo!

Un’altra splendida notizia arriva dall’Europa, niente MES, SURE una presa in giro e BEI inutile, quindi restavano solo il leggendario e impossibile RECOVERY FUND che prima del 2021 non vedrà la luce!

Ma nessun problema fate con calma, magari abbassiamo a 400 euro le partite IVA, vendiamo il Colosseo in cambio di qualche ventilatore e mascherina e per le casse integrazione sostituiamo con casse da morto. Dipendenti statali e amenità varie si arrangino!

Ovviamente non si poteva pretendere di più da parte di un presidente del Consiglio che ha abusato autoritariamente di strumenti che prevalicano la Costituzione, assecondato dal silenzio del Quirinale.

La compressione di un diritto di libertà va circoscritta nel tempo. Pertanto guardando oltre la tempesta ‘Dpcm-Decreto’ “anche qualora si ritenesse che è sufficiente il fondamento del decreto legge per adottare il Dpcm, comunque il Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri avrebbe dovuto fissare, come tutte le ordinanze urgenti ed in considerazione del rischio e della grave limitazione di libertà, termini finali differenziati nelle singole misure di sospensione dei diritti di libertà. Invece non lo ha fatto”. A parlare con l’Adnkronos è Annibale Marini, presidente emerito della Corte Costituzionale, che rimarca: “E quindi questo è un profilo di difetto autonomo del Dpcm Conte. C’è un vizio nel fondamento costituzionale del Decreto della presidenza del consiglio dei ministri ed anche una irregolarità di contenuto”.

View image on Twitter

Conte e il Quirinale dovranno rispondere davanti alla Costituzione, mentre la Consapevolezza dilaga tra la gente comune!

Ma andiamo avanti perchè oggi abbiamo abbastanza materiale da rifare la storia!

Ve lo ricordate Enrico Letta, si quel presidente del Consiglio improvvisato che fu mandato a casa da Renzi con il leggendario “Enrico stai sereno” ?

Da tempo, siede alla corte di Macron, in Francia assieme all’altro “mercenario” Gozi e da Parigi da lezioni di morale agli italiani.

Ebbene ieri ha messo a nudo tutta la sua ignoranza…

Cosa fa l’Europa per noi si chiede il nostro ex presidente del Consiglio in esilio!

Premesso che siamo in questa situazione anche grazie all’Europa, dopo anni di austerità e la truffa del cambio, siamo in questa situazione grazie all’euro, ora il nostro scienziato ci spiega che l’Italia si salverà grazie alla Banca centrale europea.

Cosa succederebbe se fossimo fuori si chiede! E qui raggiunge l’apice dell’ignoranza o della menzogna come meglio credete.

Arriva a sostenere che Banca d’Italia da sola non ce la farebbe!

Guarda caso in questi giorni, noi abbiamo scoperto invece che una banca centrale può continuare a fare il suo lavoro in maniera efficace anche con capitale negativo, all’infinito!

View image on Twitter

Non lo dico io, ma lo dice la MADRE di tutte le banche centrali, la Banca dei regolamenti internazionali, quindi Letta ha torto, nasconde la verità o è un ignorante!

Nel frattempo l’agenzia di RATING FITCH ha ridotto il merito di credito italiano dicendo una verità e una fesseria insieme…

Gli investitori stanno pianificando ciò che sembra inevitabile. “Il debito italiano probabilmente si dirigerà verso l’alto del 170% del PIL l’anno prossimo. Questi sono i tipi di livelli in cui vieni cestinato; non importa quante delle tue obbligazioni la banca centrale sta acquistando. “

Certo immagino che il Giappone con il debito al 250 % ha lo stesso problema vero, non importa se quasi tutto il debito del Giappone è in mano alla banca centrale giapponese vero?

Questa era la falsità, ma ora arriva la verità.

Se non usciamo dall’EURO non avremo mai una banca centrale LIBERA come quella americana, giapponese, svizzera, inglese, australiana e via dicendo.

Quindi mentre dormite sugli allori sognando 70 anni di pace e altre fesserie sull’EUROPA continuate pure a votare per stare dentro questa EUROPA dove tedeschi, olandesi, austriaci e finlandesi che mentre noi facevano la storia loro scoprivano il fuoco nelle caverne, dicevo dove ci impongono austerità e limiti anacronistici mentre loro frodano l’EUROPA con paradisi fiscali e dumping economico e sociale, fregandosene delle regole, usando i nostri soldi per salvare le loro banche.

SE NON VI SVEGLIATE MERITATE DI FINIRE MALE, ANZI MALISSIMO, SE NON CONDIVIDETE QUESTA TRUFFA, SE NON AIUTATE TANTI ALTRI AD ESSERE CONSAPEVOLI FINIRA’ MALE…

Quindi ci sono solo TRE SOLUZIONI:

A) LA BANCA CENTRALE EUROPEA FA LA SUA PARTE e chissenefrega di quello che pensa la Corte costituzionale tedesca!

B) Se la Corte costituzionale tedesca non è d’accordo, GERMANIA OLANDA AUSTRIA e FINLANDIA si possono accomodare fuori dall’EUROPA e dall’EURO e farsi una loro Europa.

C) ITALEXIT

Chiaro o serve un disegnino?

StopEuropa: su Facebook 340.000 italiani chiedono l'uscita dall'UE ...

Ma lasciamo le miserie di casa nostra mentre gli italiani se ne stanno buoni, buoni a casa ad ascoltare i consigli di Conte e Mattarella, aumentando gli indici di popolarità di mia nonna e andiamo a vedere cosa è successo ieri in America.

Giusto perchè siate consapevoli di come si sta continuando a salvare banche e banchieri, speculatori e hedge fund, addirittura società di crociere troppo grandi per fallire come la CARNIVAL…

… ricordatevi che in Europa nessuno salverà Voi, le Vostre imprese, le Vostre famiglie, perchè la Banca centrale europea ha minacciato di far fallire la Grecia e prima o poi minaccerà anche l’ITALIA.

Signori, le banche centrali sono la mafia finanziaria, si socializzano le perdite per i contribuenti e si privatizzano profitti, salvando banche fallite e multinazionali varie, con la scusa di salvare lavoro, cosa che in realtà non avviene perchè le società salvate poi licenziano comunque, salvo dispensare BONUS e DIVIDENDI ad azionisti e manager.

SVEGLIA Signori, sveglia che è ora!

Come diceva Roubini nel 2008, quanto tempo manca prima che una banca venga lasciata fallire e i banchieri impiccati all’ombra di un lampione?

Vi consiglio di accomodarvi, prendere pop corn e bibita, prima di proseguire la lettura.

Ieri è uscito un meraviglioso dato dall’America, in piena pandemia il pil ha fatto addirittura +4,8 %, uscito in ritardo e addirittura sbagliato.

Immagine

Pensate che solo 15 giorni di chiusura hanno fatto crollare il PIL del 4,8 % non oso pensare cosa accadrà nel secondo trimestre!

Poi per non gustare la festa degli psicopatici di Wall Street mentre veniva corretto a -4,8% e i mercati iniziavano a cadere, vista la conferma MATEMATICA di una recessione, la solita manina ha fatto uscire la notizia che Gilead Sciences attraverso un test effettuato dall’Istituto nazionale allergie e malattie infettive, il miracoloso REMDEVISIR avrebbe risolto tutti i problemi della pandemia.

Ma a noi questi psicopatici stanno giusto facendo un piacere, più si sale e più la caduta sarà terrificante!

Concludiamo con il ritorno degli asini volanti, quelli che parlano di rischio inflazione, la madre degli ignoranti è sempre incinta!

Sono dodici anni che gli ignoranti vi parlano di rischio inflazione, perchè c’è tanta liquidità in circolazione, 12 anni di fallimenti e brutte figure e nonostante questo ancora oggi ci riprovano.

Noi siamo stati i primi e gli unici in Italia ad avervi spiegato a partire dal 2009, perchè non c’è alcun rischio inflazione in vista, questa è UNA DEFLAZIONE DA DEBITI…

DEFLAZIONE DA DEBITI: COSA POTREBBE ACCADERE.

Riassunto veloce per chi ancora crede alle favole o alle leggende metropolitane, stelle polari per comprendere perchè non ci sarà inflazione per i prossimi anni…

a) DEBITO

b) DEMOGRAFIA

c) DEFLAZIONE SALARIALE

d) DISTRUZIONE DOMANDA

d) DOLLARO E’ IL VOSTRO PROBLEMA

Ora aspettiamo martedì e mercoledi, la Corte costituzionale tedesca e la Commissione europea con la favola del RECOVERY FUND, l’ennesima truffa europea per condividere il prossimo manoscritto di MACHIAVELLI, dal titolo. ” LA TERRA PROMESSA “.

Buon fine settimana e buona consapevolezza Andrea

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta, l’informazione indipendente…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (12 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +10 (from 10 votes)
ITALEXIT: MES E BCE ... IPOCRITI!, 10.0 out of 10 based on 12 ratings
15 commenti Commenta
default
Scritto il 30 aprile 2020 at 10:29

Ma a questo punto mi sorge una domanda. Se le banche centrali stanno stampando e stanno salvando borse, banche e grosse aziende fallite, facendo volare obbligazioni e azioni artificialmente, mentre PIL e dati su occupazione peggiorano, allora è avvenuto già uno scollamento definitivo tra economia reale e finanza?
Inoltre dato che loro hanno il coltello dalla parte del manico, vuol dire che ancora una volta si salveranno, mentre la classe media sarà definitivamente distrutta?

Giovanni
Scritto il 30 aprile 2020 at 12:02

La nave (leggasi Italia) ha bisogno di un Vero Comandante, ed io un nome da suggerire lo avrei.

Con stima, Giovanni.

magicx
Scritto il 30 aprile 2020 at 12:21

“Oggi cade l’ultimo muro di menzogna sul MES senza condizioni, un vergognoso muro di MENZOGNA…non esiste un MES senza condizioni!”
Cosa d’altro canto nota. Non c’è nessuna menzogna. Da quando è nato, il MES prevede delle condizioni.
In questi mesi si sono semmai discusse ipotesi di mitigazione per casi specifici (spese sanitarie), ma non è ancora stato ancora deciso nulla. Inutile fare processi alle intenzioni.
E comunque stiamo parlando di miliardi messi, piaccia o meno, da tutte le nazioni europee; non è uno scandalo se l’eventuale erogazione sia sottoposta a una sorveglianza.
E’ l’abc dei prestiti, dal punto di vista di chi li da.
Il problema è quando tra chi li prende ci sono troppi “furbi e piagnoni; avidi e creduloni”

incontrario
Scritto il 30 aprile 2020 at 14:24

Sempre illuminante. E’ un piacere leggere i suoi articoli, GRAZIE

forex1960
Scritto il 30 aprile 2020 at 14:52

Ciao so che non ti piacciono strumenti passivi , volevo sapere cosa ne pensi del Lyxor Daily Double Short S&P 500 UCITS ETF C-USD per cavalcare il momento del tracollo della borsa Usa o l’equivalente sul Dax che prima o poi dovrà avvennire, non potranno far salire tutto e sempre alle prossime trimestrali dovranno prendere atto della situazione reale.

kry
Scritto il 30 aprile 2020 at 14:53

Confrontando i dati usciti oggi deve essere proprio un gran soddisfazione andare in esilio.
Sicuramente stan incominciando a fare un buon lavoro.
Non mi resta che augurargli di continuare a far ancor meglio di come erano riusciti a far qui.

Per quanto riguarda l’america , non che la cosa cambi molto, è vero che sono fermi dalla metà di marzo ma molte arrività , soprattutto quelle turistiche , già dai primi di febbraio risentivano del mancato afflusso degli asiatici.

aorlansky60
Scritto il 30 aprile 2020 at 15:31

A fronte di promesse faraoniche -per ora solo chiacchiere e nient’altro- fatte dall’esecutivo di gov. e in particolare da due “brillanti” personaggi (si fa per dire…) quali Gualtieri e Conte (a scelta nell’ordine…) a favore del sostegno del lavoro e delle imprese ITALIANE per arginare la più grave crisi economica da 75anni a questa parte (e ancora non abbiamo visto nulla, meglio rimandare a 6 mesi da oggi per vederne i veri effetti, che temo si materializzeranno…), vi dico io come procede la situazione, per come ho modo di viverla da lav.dipendente di una grande società multinazionale (per fortuna mia e dei miei colleghi, GRANDE e non piccola) con sede [anche] in Italia :

lo stipendio per le prestazioni di Aprile (che sarà corrisposto il 10 Maggio) dei lavoratori messi in regime di CIG sarà anticipato dall’azienda, che non ha ancora visto un solo € di CIG dall’INPS (da quanto mi riferiscono le mie fonti aziendali ad oggi), nonostante l’accensione della suddetta CIG per molti dipendenti che hanno esaurito le ferie al 31 Marzo e che dal 1mo di APR si ritrovano totalmente scoperti in quanto forzatamente messi “a casa” secondo le restrizioni dei vari dcpm governativi, non potendo nemmeno operare in regime di “smart-work”…

non oso pensare ad aziende medio-piccole (la maggioranza delle realtà italiane) che non posseggono certo il potenziale (liquido) di una società da oltre 2000 dipendenti (solo in ITA)…

…si spera che col “decreto Maggio” (quello che doveva essere “decreto Aprile” e ad oggi non ancora varato…) il governo si dia finalmente una mossa (e che finalmente l’INPS corrisponda l’equivalente delle richieste CIG a tutte le aziende che ne hanno fatto richiesta già dalla fine di Marzo, per un massimale di nove settimane) perchè la mia impressione è che l’esecutivo -con G.Conte in testa- non abbia la minima idea del potenziale pericolo che incombe sull’Italia, sui suoi cittadini e lavoratori…

puntosella
Scritto il 30 aprile 2020 at 16:16

Stiamo parlando di uno STATO che in casi come questo della pandemia non ha alcuna
necessità di rivolgersi ad un PRIVATO per farsi fare un prestito, deve e dico dev’essere
la Banca Centrale a monetizzare la spesa del disastro causato dalla PANDEMIA e non
puoi caricare la spesa come debito pagando interessi al MES che guarda caso nel consiglio
di amministrazione non vi è neanche un italiano “competente”, avendoci noi versato quasi
sessanta miliardi di euro in rapporto del 18% del nostro peso nel bilancio europeo.

LEBASI
Quando ero giovane e pur non frequentando Economia e Commercio, avvicinandomi alla politica,
era normale frequentare corsi per sapere cosa era la Moneta, le funzioni dello Stato, quelle di una
Banca Centrale, la Fiscalità, il ruolo dell’Economia, della Finanza, della Borsa Valori e quant’altro …..
Oggi assisto basito che a SINISTRA non si conosce più la differenza tra CAPITALE e LAVORO e
ci si comporta più da tifosi che da militanti ed in questo periodo, come mi dice un mio caro amico
“non stupirti …… abbondano gli intelligenti sintomatici”……

sd
Scritto il 30 aprile 2020 at 19:51

Complimenti Capitano Andrea per l’articolo, spero che qualcuno al governo e/o parlamento lo legga……almeno.
Per quanto riguarda chi ci “comanda” sono convinto, anzi sicuro, che non sono stupidi ma bensì “Business Men” e quindi fanno e faranno i loro interessi

idleproc
Scritto il 1 maggio 2020 at 12:24

puntosella@finanza,

La “sinistra” in questa fase storica che dura da un bel po’, può essere solo rivoluzionaria e su basi metodologico scientifiche molto solide e non inprovvisabili.
Quando diventa “riformista” tranne le brave persone che si domandano onestamente come fare a mediare sul problema sistemico in realtà irrisolvibile, fa il salto della quaglia e passa dall’altra parte in blocco compresi i reggicoda collaterali diventando reazionaria, illiberale e più realista del re con aspetti anche criminali già verificatisi storicamente.
La “destra” è conservatrice del sistema e in fase di crisi sistemica si può spezzare in due componenti, una reazionaria che va a spasso con la sinistra reazionaria che si spaccia per progressista e una componente conservatrice che guarda ad un passato esaurito e irrealizzabile o che rompe col sistema assumendosi i compiti della sinistra che ha fatto il salto della quaglia, intellettuali riciclatori a gettone della spazzatura del sistema in testa.
Ne consegue un po’ di confusione ideologica, di schieramento sovrastrutturale e di analisi.
Le cose andranno avanti per la loro strada.

madmax
Scritto il 2 maggio 2020 at 08:17

Non abbiamo bisogno del MES, ogni anno vi sono delinquenti (per me gli evasori sono delinquenti) che evadono per 120 Miliardi ovvero una cifra uguale a 3 MES.

stanziale
Scritto il 2 maggio 2020 at 08:42

Buongiorno Andrea, il riposizionamento di Berlusconi e’ clamoroso, proprio in questo momento cosi’ importante pare si presti a fare da stampella al governo, pur di entrare nel salotto buono della Germania televisiva. La vittima e’ l’Italia, naturalmente. Cio’ pare legato alla volonta’ della Germania di far morire sul nascere le possibilita’ di Draghi presidente del consiglio, in quanto in qualche maniera lo teme…non che faccia preminentemente gli interessi italiani ci mancherebbe, ma proprio perche’ e’ legato agli ambienti anglo-americani, per questo lo teme. Si, sappiamo di Draghi, dal britannia in poi, ma forse… anche perche’ ormai abbiamo ben poco da perdere , tutto sommato alla luce del tutto tanto varrebbe mettere la suddetta volpe nel pollaio piuttosto che continuare con Conte che fa melina per far fallire le aziende, che ne pensi? https://www.ilsussidiario.net/news/fanta-finanza-dietro-gli-inciuci-di-berlusconi-la-scalata-di-mediaset-a-prosiebensat/2017359/

default
Scritto il 3 maggio 2020 at 00:48

stanziale@finanza,

All’Europa non piace Draghi, perché Salvini lo appoggerebbe, oppure fa finta di appoggiarlo.
L’ultima cosa che l’Europa vuole è che Salvini torni in maggioranza poco prima dell’elezione del Presidente della Repubblica. Prova a immaginare un PdR appoggiato dalla Lega, e il Centrodestra al governo nel 2023. La probabilità di Italexit salirebbe di molto.
Conte ormai sta antipatico a molti, ma non lo cambieranno, perché 1) per l’Europa questa è la maggioranza migliore che ci sia, al netto del gioco condotto dalle singole parti, che credono di poter fregare il sistema (tranne il PD che ne è parte integrante); 2) La permanenza del M5S nel governo ha senso solo se Conte ne è il Presidente.
Per questo non ci saranno nè MES (e anche se ci fosse non basterebbe ad alleviare l’economia), nè Italexit con questo governo. Verrà tenuto in vita come uno zombie dalla BCE, che ormai è diventata specializzata in questo.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Iniziamo con una bella notizia, nuovi minimi sul rendimento trentennale dei nostri tesorucci
Ftse Mib. Dopo la rottura della ex trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da metà febbra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Alla fine anche lo SP500 ce l’ha fatta, è tornato alle quotazioni a cui si trovava a metà fe
Avrete avuto modo ieri di vedere il post sulle aspettative di crescita economica redatte dal Con
Ftse Mib. Dopo aver rotto con volatilità la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da me
Queste le movimentazioni monetarie. Sulle Mibofuture stabili e chiusura della componente call da 20
Vi propongo alcuni dei grafici più interessanti che ho trovato nelle ultime 24 ore in rete, gra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Lasciamo da parte i mercati finanziari. Tanto ormai spero sia chiaro a tutti quali siano le dina