FRANCIA … RIEN NE VA PLUS!

Scritto il alle 09:41 da icebergfinanza

 

Rien ne va plus, les jeux sont faits .. nulla è più valido in questa crisi, i giochi (ormai) sono fatti.

Era il gennaio di quest’anno quando scrissi.

Il Principe Machiavelli amava sempre ricordare che …dove men si sa, più si sospetta.

E in un certo senso sono in pochi a sospettare di Madame Volatilité, pochi sanno, pochi conoscono, quale è la sua reale situazione…

Nel ritratto delle cose di Francia, Nicolò scrive … E Francesi per natura (…)  sono insopportabili di disagi e incomodi loro; e col tempo straccurono ( trascurano) le cose in modo che è facile, col trovargli in disordine, superargli. (da Scritti politici: Il ritratto delle cose di Francia).

e col tempo straccurono ( trascurano) le cose in modo che è facile, col trovargli in disordine, superargli…

Chissà che voleva dire il nostro Machiavelli con queste parole.

Sono mesi e mesi che i ministri francesi sono alquanto irrequieti, tranne Hollande ovviamente il quale ha altro a cui pensare sotto le lenzuola dell’Eliseo.

Lo scorso anno ad ottobre …”L’euro è troppo costoso, troppo forte e un po’ troppo tedesco – ha detto Montebourg e ve ne potrei citare tanti altri di esponenti politici francesi e ministri sino all’ultimo il ministro delle Finanze Sapin sino all’ultimo fine settimana…

“Il mondo ci spinge a farla finita con queste politiche assurde di austerità che continuano ad affossare la zona euro nella recessione e presto nella deflazione. Bisogna dunque avere il coraggio intellettuale e politico di dire che le politiche di austerità aggravano il deficit quando invece dovrebbero ridurlo”.Bisogna dare la priorità all’uscita dalla crisi e a fare passare in secondo piano la riduzione dogmatica del deficit che ci ha portato all’austerità e alla disoccupazione».

Un’intervista che denota una chiara consapevolezza della situazione estremamente delicata in cui versa la Francia.

«Cosa farò di questa libertà ritrovata? – ha proseguito Montebourg – tornerò a lavorare in mezzo ai francesi, come loro, e continuerò a difendere, dovunque sarò, dovunque mi troverò, ciò che credo essere giusto per la Francia».  IlMessaggero

Come già detto recentemente se i mercati e le agenzie di rating sono veramente coerenti ora dovrebbero occuparsi seriamente della Francia e della sua chiara ed evidente instabilità POLITICA, dopo averla menata per mesi con i loro report sul rischio Italia, per non parlare del suo CORRENT ACCOUNT che urla vendetta e di un manifatturiero costantemente in recessione per mesi e mesi, ma si sa oggi non c’è più alcun rischio visto che anche i titoli di Stato francesi hanno fatto segnare i nuovi minimi storici insieme al resto dell’Europa in uno scenario da futuro doppio decennio perduto.

Questo è quanto abbiamo condiviso in Aprile manifatturiero e corrent account…

 

 …e questo è quello che sta accadendo ora!

 Immagine

Per il resto ormai i rendimenti in Europa hanno raggiunto livelli da decenni perduti e deflazione conclamata ma noi non abbiamo alcuna fretta, le masse si muovono in gregge e in gregge torneranno alla ragione.

Ma dai Andrea, i tedeschi capiranno sono pragmatici, si come tutta la loro storia insegna … Draghi vacilla, Germania dice no

La verità è figlia del tempo, buona consapevolezza!

Nel fine settimana appuntamento da non perdere con il nostro Macchiavelli e lo strepitoso risultato raggiunto insieme. Il Tuo sostegno è fondamentale per il nostro lavoro…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.4/10 (20 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +12 (from 14 votes)
FRANCIA ... RIEN NE VA PLUS! , 9.4 out of 10 based on 20 ratings
1 commento Commenta
veleno50
Scritto il 26 agosto 2014 at 13:15

Un bel rapporto economico sulla Russia quando? I filo putiniani lo attendono con ansia,il loro pil, la disoccupazione etc etc. dove sono leader mondiali ,dove eccellono nella produzione forse( wodka).una bella lisciatina anche a loro non glie la si può fare mancare o no?.buon lavoro dottor Mazzalai

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il CESI è stesso oggetto delle mie analisi. E’ l’acronimo di Citigroup Economic Surprise In
Ftse Mib. L'indice cerca di impostare un rimbalzo e ora si trova a pochi passi dal livello importan
Su tutti i sottostanti si assiste alla parziale chiusura della componente future ed a movimentazioni
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: dopo il lunedì nero gli indici europei tentano di rialzare la testa, ma la cautela è d'o
  Nulla di interessante ieri, lo sappiamo da tempo che si sale con le scale e si scende
Dopo i forti ribassi di ieri andiamo a vedere come si sono mossi gli operatori nello specialistico m
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
La scadenza tecnica di questi giorni ha sicuramente contribuito ad importanti aggiustamenti. E i