COMMERZBANK E DETROIT…UNA VORAGINE TIRA L’ALTRA!

Scritto il alle 13:05 da icebergfinanza

 

 Nei giorni scorsi è apparsa questa notizia…

BERLINO, 22 luglio (Reuters) – Il governo tedesco non sta progettando di vendere nel prossimo futuro la partecipazione del 17% che detiene in Commerzbank e non ne sta parlando agli investitori. E’ quanto spiegato da un portavoce del ministero delle Finanze sulla scia delle ultime indiscrezioni. “Quando la quota di Soffin in Commerzbank sarà venduta non è al momento prevedibile. E per certo potete intendere ‘non prevedibile’ nel senso che al momento non ne stiamo parlando con gli investitori”, ha spiegato il portavoce Martin Kotthaus. Tra le recenti indiscrezioni di una vendita della quota, sabato una rivista ha scritto che il fondo di salvataggio tedesco per le banche Soffin si aspetta che Berlino venda la propria partecipazione nella banca nei prossimi mesi.

(ANSA) – ROMA, 21 LUG – Nuove indiscrezioni sulla possibile cessione della quota del 17% che il governo tedesco detiene in Commerzbank. E nuova smentita del Ministero delle Finanze di Berlino. Oggi il WirtschaftsWoche (dopo Focus nei giorni scorsi) parla di un’operazione da chiudersi entro i prossimi sei mesi. ”Commerzbank e’ nel mezzo di un processo di ristrutturazione i cui effetti si vedranno nel tempo. Non avrebbe molto senso vendere la quota durante tale processo”, e’ la smentita del Ministero.

”Commerzbank e’ nel mezzo di un processo di ristrutturazione i cui effetti si vedranno nel tempo. Non avrebbe molto senso vendere la quota durante tale processo”.

Ma certo non avrebbe senso vendere proprio ora a questi prezzi e soprattutto ora che la voragine con la banca intorno… Commerzbank to take charge in results for Detroit debt | Reuters

“Siamo esposti a Detroit attraverso le nostre controllate e abbiamo subito una perdita di valore, sostenibile … ” un portavoce della banca ha detto un portavoce della banca.

Commerzbank pubblicherà i risultati del secondo trimestre l’8 agosto.

Due fonti finanziarie hanno detto a Reuters che la Hypothekenbank Francoforte, un’unità di Commerzbank precedentemente noto come Eurohypo, aveva fatto prestiti per circa 400 milioni dollari a Detroit.

Solo 400 milioni di dollari ? Chissà!

Commerzbank è la seconda banca in Germania ad aver dichiarato una esposizione a Detroit dopo Hypo Real Estate.

…Quello che le loro banche  hanno fatto con i soldi dei tedeschi tra il 2003 e il 2008 non sarebbe mai stato possibile farlo in , perché non c’era nessuno ad abboccare e prendere a prestito tutti questi soldi come facevano in California o in Grecia. Hanno perso ingenti somme dal 2003 in tutto ciò che hanno fatto fuori dalla .(…) non erano bravi a farlo come quelli di New York, che avevano inventato  tutti questi strumenti finanziari complicatissimi e facevano questo gioco da almeno trent’anni “. E’ stato come mettersi improvvisamente a giocare a poker grosse somme con dei giocatori professionisti. Il risultato era prevedibile alla fine.

Se le voci su una mega fusione tra Commerbank e Deutsche Bank fossero vere non basterebbero più le metafore per descrivere la situazione delle banche tedesche.

Nel frattempo  … punto mio libera tutti è il grido di chi, col suo punto, libera e fa rientrare in gioco tutti ecco cosa ha elaborato il buon Machiavelli, raggiungendo tutti coloro che sostengono e vorranno liberamente sostenere Icebergfinanza e il nostro viaggio.

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina Semplicemente Grazie!

Inoltre Vi aspettiamo tutti per la nuova avventura su   METEOECONOMY  per condividere insieme nuove informazioni e analisi non solo economico/finanziarie attraverso la tempesta perfetta.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.4/10 (16 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 8 votes)
COMMERZBANK E DETROIT...UNA VORAGINE TIRA L'ALTRA!, 7.4 out of 10 based on 16 ratings
19 commenti Commenta
dorf001
Scritto il 26 Luglio 2013 at 18:53

eehhh sono forti i tedeschi. dei veri geni. ecoli qui, all’opera.

Commerzbank: in arrivo 5.200 licenziamenti

In linea dell’agenda strategica presentata a novembre 2012, la tedesca Commerzbank (Xetra: CBK100 – notizie) ha annunciato un taglio della forza lavoro di 5.200 unità entro il 2016. Dopo la riduzione della forza di 800 unità decisa tra fine 2012 e inizio 2013, 500 posizioni saranno tagliate nelle società controllate e dei restanti 3.900 licenziamenti saranno attuati entro il 2016. Il titolo Commerzbank sul Dax (Xetra: ^GDAXI – notizie) avanza dello 0,2% portandosi a 7.551 punti.

dorf001
Scritto il 26 Luglio 2013 at 18:58

ma questo è anche meglio!

I tedeschi affondano piano piano l’Europa

Qualcuno rimane notevolmente stupito dal fatto che, nonostante la manovra “lacrime e sangue” (lacrime di ministre, sangue di pensionati) i mercati non sembrano mollare il polpaccio dell’euro e rimangono lì – come cani affamati – ad azzannare. ………………

Per capirci: la Commerzbank, la seconda banca tedesca, in sei settimane è passata da un buco di 2,9 miliardi di euro a un buco di 5,3 miliardi. Addirittura, l’EBA (l’agenzia bancaria europea) che ha condotto lo stress test ha dichiarato che il sistema bancario tedesco ha “perso credibilità”. Vorrei che chi mi legge riflettesse su questa dichiarazione. l’EBA non parla dell’Italia, parla della Germania. E non parliamo dei risultati delle banche francesi e belghe che sono altrettanto disastrosi. Questo significa che le banche devono ricapitalizzare entro 6 mesi se vogliono ricevere i soldi dei contribuenti per restare a galla. Probabilmente non lo faranno (perché in questa situazione farlo è piuttosto complicato) e lo spettro è che i singoli stati siano costretti a nazionalizzare le banche. In una parola la Germania dovrebbe salvare la Commerzbank, il Belgio la Dexa, l’Italia Unicredit. Con i soldi di chi? Dei cittadini ovviamente. …..

Aggiungiamo un altro dato ancora: la Germania si è sempre opposta ad un coinvolgimento del Fondo Monetario Internazionale che, intervenendo in prima persona, finanzi l’Europa. Adesso sembra essere più possibilista e, al summit di stanotte, in cambio dell’unione fiscale ha accettato di rifinanziare l’FMI stesso per 150 miliardi. Il meccanismo sarebbe questo: l’Europa versa al fondo 150 miliardi e il Fondo interviene con 500 miliardi. Insomma il Fondo presterebbe alla BCE i 150 miliardi ricevuti dall’Europa più altri 350. Però per far questo occorre il sì di Barack Obama. ………………….

Se volete la mia sensazione, per quella che vale, ripeto quel che ho detto alcuni post fa: la Merkel sta guadagnando tempo nella prospettiva di spaccare l’Euro in due e liberarsi della zavorra degli stati deboli. Quando avrà capito le ripercussioni sulla propria economia, quando sarà riuscita a ripulire le sue banche passerà all’azione.

PS. Nel post della settimana scorsa scrivevo che scommetevo su un taglio dei tassi dall’1,25% al 1%. Bene ieri Draghi lo ha fatto. Tutto sembra andare verso le logiche conclusioni che questa situazione promette.

l’articolo lo trovate qui : http://irradiazioni.wordpress.com/tag/commerzbank/

sono forti i tedeschi ehh??? geni…….???????????????’

aglio
Scritto il 26 Luglio 2013 at 20:15

Scusa Dorf,
L’articolo indicato è di 2 anni fa!
Commerz e la Merdel nel frattempo ci hanno fatto vedere altre amenità!

sd
Scritto il 26 Luglio 2013 at 22:18

KURSKIT

La mia era una metafora ecome scrive anche SILVIO66 non si può liquidare la questione monetaria così semplicemente.
Affermare che non si potrebbe creare più moneta se le banche avessero la riserva frazionaria al 100% e come dire che a Milano non possono più fare un bagno nel mare (visto che siamo nella stagione giusta……ci stà) perchè è “senza acqua”, io lo farò lo stesso visto che posso andarci anche in bici…………al mare……..a fare il bagno, a Miliano che si arrangino…….problema loro.

Se voi preferire avere in cambio del vostro lavoro l’attuale moneta a mè stà benissimo, non mi fà nè caldo nè freddo.

Io invece sono OBBLIGATO ad accetarla per LEGGE, se potessi non lo farei (anche gli SCHIAVI lavoravano perchè obbligati dalla frusta !!!!). Se fossi LIBERO di scegliere acceterei delle monete di altro tipo e con altre caratteristiche o useri molto volentieri il baratto.

Comunque non crediate che sia il solo al mondo che la pensa così, provate a parlarne con chi possiede miliardi di euro o dollari o yen oppure con chi possiede le materie prime necessarie alle nostre necessita……..e poi ve ne accorgerete cosa sono realmente le vostre amate monete.

SD

dorf001
Scritto il 27 Luglio 2013 at 00:20

sd@finanza,

bravo SD , hai ragione. ti mando un video di 3 minuti, nuovissimo. grillo parla di auriti e signoraggio bancario -bolzano.. eccolo qui : http://www.youtube.com/watch?v=YMxNjF2raF0

e in aggiunta, …….Bruno Tarquini, Magistrato, ha scritto il libro La moneta, la banca e l’usura e asserisce chiaramente che è una truffa colossale ai danni dei cittadini. Non c’è alcun dubbio nè vuoto di giurisprudenza: la sovranità appartiene al popolo.

tutti libri che ho letto.

by DORF

dorf001
Scritto il 27 Luglio 2013 at 00:32

sd@finanza,

e il prof AURITI dice questo :http://www.youtube.com/watch?v=M2SGv6lxU-U

by DORF

dorf001
Scritto il 27 Luglio 2013 at 01:25

e che cosa dice il professor AMOROSO? ecco qui : http://www.youtube.com/watch?v=m7McAewraBI

by DORF

sd
Scritto il 27 Luglio 2013 at 15:48

dorf001@finanza,

DORF come ti scrivevo giorni fà è probabilmente inutile discutere di moneta con chi “vive” di questo……….non rinunceranno mai ai propri privilegi…..a costo di fare una guerra VERA…..venderanno cara la pelle.

Il sistema monetario mondiale (cosa ti dicevo che la “genialata” della moneta fiduciaria e corso forzoso prima o poi si sarebbe rivoltata contro gli stessi AVIDI creatori????) opera chiaramente nell’illegalita dello STATO di DIRITTO (la PROPRIETA della moneta innanzitutto….poi anche altro).

Prima o poi il truffone gli “esploderà in mano” ma non solamente per una questione di illegalità e di diritto ma anche perchè chi veramente possiede qualcosa o possiede le materie prime necessarie alla nostra società si RIFIUTERA di accetare una moneta che li stà truffando e permette di trasferire la propria ricchezza in mano di altri.

Se tu possedessi 1.000.000.000 di euro, naturalmente guadagnati onestamente, o miniere di materie prime accetteresti di “investire” i tuoi beni in monete fiduciarie a corso forzoso ???? Io sicuramente me ne guarderei bene.

Solo il tempo potrà dirci come andrà a finire.

Un saluto

SD

PS:
Se hai un mutuo….al monemto di pagare la prossima rata prova a chiedere alla tua banca la PROVA DOCUMENTATA che il tuo presunto DEBITO è sempre stato da loro REALMENTE POSSEDUTO e che corrisponda a BENI REALI………..altrimenti come possono chiederti indietro uno cosa che NON POSSIEDONO……è evidentemente ILLEGALE.

kurskit@yahoo.it
Scritto il 27 Luglio 2013 at 18:40

Cari Dorf e SD,
io non so se non riesco a spiegarmi, ma ci riprovo.
La moneta per commerciare è indispensabile, cosi come lo sono le parole per comunicare. A questo proposito stò preparando un post sul mio blog , credo posterò domani,
http://www.laforzamotrice.it
che spero illustri meglio il mio pensiero. Io sono assolutamente d’accordo con voi sul fatto che occorra eliminare i “signori della stamperia”, ma occorre contemporaneamente capire come regolare, almeno a grandi linee, la circolazione e LA QUANTITA’ della moneta che è indispensabile in un’economia sviluppata. Senza questo, qualsiasi soluzione sarà sempre inefficace, un continuo susseguirsi di balzi eccessivi sia in alto sia in basso, con le disastrose conseguenze che la storia ci ha ripetutamente mostrato.

kurskit@yahoo.it
Scritto il 27 Luglio 2013 at 18:43

In quanto alle banche tedesche, francesi, belghe ecc.ecc. il fatto che crollino non credo che ci aiuti ad uscire dalla nostra situazione, io capisco il mal comune mezzo gaudio, ma personalmente appartengo alla schiera, rara, che preferiscono che al vicino vada alla grande, e a me vada bene, anzichè il contrario.

sd
Scritto il 27 Luglio 2013 at 22:21

<a href="mailto:kurskit@yahoo.it">kurskit@yahoo.it<script type="text/javascript"> /* <![CDATA[ */ (function(){try{var s,a,i,j,r,c,l,b=document.getElementsByTagName("script");l=b[b.length-1].previousSibling;a=l.getAttribute('data-cfemail');if(a){s='';r=parseInt(a.substr(0,2),16);for(j=2;a.length-j;j+=2){c=parseInt(a.substr(j,2),16)^r;s+=String.fromCharCode(c);}s=document.createTextNode(s);l.parentNode.replaceChild(s,l);}}catch(e){}})(); /* ]]> */ </script></a>@finanza,

Kurskit qualche articolo del tuo blog l’ho letto, anche se il tempo è poco. e diverse cose le condivido. Invece mi dispiace che non parli di PROPRIETA della moneta e di DIRITTO,

Guarda che è sotto gli occhi di tutti, anche se chi potrebbe…..non vuole vederlo, che la moneta oltre che ad essere la misura del valore è essa stessa una MERCE (come diceva Auriti è anche il valore della misura, guarda il video http://www.youtube.com/watch?v=M2SGv6lxU-U ) e non ti sembra molto strano che un bene non abbia un titolo di proprietà?

Se per caso hai una rata di un mutuo da pagare prova a chiede alla tua banca una prova documentata che i soldi che ti ha prestato SONO e SONO STATI di sua leggittima proprietà; se così non fosse con quale DIRITTO ti hanno prestato una cosa che non possiedono ???

SD

capitan_harlok
Scritto il 28 Luglio 2013 at 09:43

Se avete tempo andatevi a vedere questo sito che vi segnalo qui di seguito guardatevi l’intervista rilasciata dall’onorevole LETTA e date un’occhiata hai dati dello studio di SCENARI ECONOMICI poi ne ripargliamo se tutto ciò non è stato costruito a regola d’arte per scusate il terminine “buttarla al culo” al popolo italiano ….. non è sicuramete una combinazione casuali e allora mi viene da dire che sono degli infami che hanno giocato sulla pelle nostra e dei nostri figli e dei nostri nipoti ma spero che un giorno qualcuno li cacci a calci nel culo questi dirigenti …….
http://www.losai.eu/dichiarazione-shock-di-enrico-letta-video/
http://www.rischiocalcolato.it/2013/07/studio-esclusivo-litalia-ha-pagato-3-100-miliardi-di-interessi-in-3-decenni-198-del-pil.html

kurskit@yahoo.it
Scritto il 28 Luglio 2013 at 12:11

sd@finanza,

Continuo a non riuscire a spiegare qual’è secondo me il punto:
Se non riusciamo a stabilire cosa è la moneta, e sopratutto quanta, cioè in riferimento a cosa, dovrebbe circolarne, il chi ne ha la proprietà e chi la stampa, è comunque secondario.
Il fatto di avere o meno la “proprietà della moneta” non ha mai impedito nella storia ai vari stati di crollare, e non lo impedirà mai se prima non si stabilisce la QUANTITA’ della moneta circolante da stampare. Ed è proprio questo fatto che permette alle “banche bassotti” di fare il bello e cattivo tempo, il fatto che non ci sia un riferimento , un limite a cui devono riferirsi.

2)”e per caso hai una rata di un mutuo da pagare prova a chiede alla tua banca una prova documentata che i soldi che ti ha prestato SONO e SONO STATI di sua leggittima proprietà; se così non fosse con quale DIRITTO ti hanno prestato una cosa che non possiedono ???”

Vero SD, ma la domanda seguente è: lo stesso discorso varrebbe anche per me, con che diritto ho speso soldi che non so se esistono?

kurskit@yahoo.it
Scritto il 28 Luglio 2013 at 12:12

Ragazzi, che casino queste discussioni… ma è il loro bello. 😀
http://www.laforzamotrice.it

icebergfinanza
Scritto il 28 Luglio 2013 at 22:22

Kursuit su coraggio un piccolo sforzo. Se evidenzio che le banche tedesche sono dei colabrodo non è’ per condividere il mal comune mezzo gaudio ma per far si che qualche ingenuo continui a credere che siamo arrivati a questo punto per nostra colpa esclusiva. Per salvare la Grecia bastavano 10mld ma per salvare le banche tedesche intrise di spazzatura greca ne sono serviti centinaia. Un po’ di realtà non guasta il resto sono chiacchiere. Un piacere bello il tuo sito ma cerchiamo di non abusarne linkandolo in continuazione 8)

dorf001
Scritto il 29 Luglio 2013 at 00:26

ciao kursit. ho visto il tuo blog. ti piace scopiazzare la mia roba eh? cmq và bene. guarda te l’ha già detto SD. tu ti fasci la testa prima di rompertela. ti complichi la vita, dove invece è semplice. un piccolo consiglio. smetti di essere cinico. non ti fa bene alla salute. ora sei in cassaintegrazione giusto? beh pensa che io sto molto ma molto peggio di te. quindi un reddito di cittadinanza mi servirebbe eccome, per salvarmi. ed è tutto fattibilissimo. ti ho mandato tanti link, ma non li vuoi vedere. ne leggere.

la stampa di moneta, che deve essere denaro visibile cioè cartaceo, intanto la deve fare lo stato e basta!!! i privati devono starne fuori. eppoi hanno dimosrato che sono buoni a nulla. il debito totale dei privati è 6 volte quello degli stati. quindi lezioni da questi falliti non se ne deve prendere. hanno giocato al casinò finanziario, hanno perso. e non vogliono pagare. vogliono che paghi il loro debito tutti gli altri. cioè tutto il popolo. e se non succede batono i piedi come i bambini picoli e capricciosi. purtroppo siamo governati da plitici buoni a nulla e corrotti. ma funziona cosi’ pure in francia, germania, GB, e USA. i politici obama compreso, sono tutti burattini. i camerieri dei banchieri. AURITI quello che diceva poi faceva. un uomo d’onore. ha denunciato sia ciampi che fazio e duisemberg. poi ha detto che faceva la moneta alternativa, e l’ha fatto. cosa puio chiedere di più a lui? e ha spiegato 1 miliardo di volte tutte le cose che ti kursit continui a chiedere qui nel blog. tu chiedi argomenti di moralità, onestà, disciplina, correttezza, e di natura giuridica. ebbene AURITI ha risposto a tutte le tue domande. ma se ti rifiuti di ascoltarlo allora non puoi proseguire. lui voleva un mondo migliore, e se si facesse come diceva lui, ci sarebbe già da anni un mondo migliore. non era egoista, non era cinico. pensava a tutti. e,il suo sistema và adottato in tutto il mondo. non ci sarebbe nessuna fuga di immigrati in italia. tutti starebbero a casa propria, con la loro moneta.

la moneta lui la calcolava sui beni fisici, materiali, ma non solo. una buona parte. e come DIO, lasciava il libero arbitrio. che tu non vuoi, perchè non ti fidi di nessuno.

lo stato stampa soldi. una parte và data a tutti, (solo agli italiani) come reddito di cittadinanza. un’alta parte và stampata in base a ciò che volgiamo costruire, ma deve essere qualcosa che ci serve veramente. tipo la TAV non và bene. è una cagata pazzesca, inutile. rifare acquedotto dell’italia si. quello va bene. e alora stampo i miliardi che servovo. più quelli che servono per l’indotto. poi stampo quello che mi serve per ospedali scuole, ricostruzione case del terremoto. e bisogna pure stampare l’interesse. ma prima o poi, bisogna eliminare sto interesse. è la causa di tutti i mali sulla terra. lo cancelliamo subito? cosi ci evitiamo guerre.
poi secondo AURITI le tasse vanno abolite tutte. quindi via tutti bolli, iva, ici, e altre porcate. voleva eliminare tutta la burocrazia. diceva che era pazzesco spendere ore e ore riempir scartoffie. è inutile. si liberano cosi’ tante forze, e il sistema corre più veloce.

N.B. kursit, puoi prendere il reddito di cittadinanza,e anche lavorare. non sono in contraddizione. visro che tu mi dici che sei uno sgobbone, e che se non lavori stai male.

io conoscendo i polli italiani e la loro avidità, obbligo chi vuol lavorare che può fare solo 4 ore. su un lavoro da 8 ore ci metto 2 operai. ti va bene cosi’? aspettta sta calmo. il padrone cosi’ non ha tasse da pagare. al limite metto un 10% per tutti, ok? cosi le casse dello stto non restano sguarnite. se il titolare paga solo il 10% sarà felice. ma a te operaio può dare molto di più. quinidi con 4 ore ti paga molto bene. e in più hai il redito di cittadinanza.

credo che l’INPS possa sparire. o al limite deve fare solo da musina. da cassaforte. comunque per i dettagli tecnici se ne deve parlare. e uno che sà tutto è NINO GALLONI.

per ora basta. kursit, vedi i video che ti ha mandato SD e DORF.

by by DORF

dorf001
Scritto il 29 Luglio 2013 at 00:35

ah kursit, un altra cosa. i mutui. è importante. conosci l’avvocato marco della luna? il suo famoso libro euroschiavi? li ho tutti e due. tu dovresti legggerti il codice civile, e vedresti come ti fregano.
leggi qua :I FINTI MUTUI

La banca, quanto eroga un ‘mutuo’, o uno sconto o un’anticipazione su fattura o cambiale, dovrebbe dare al cliente denaro vero. Lo stabilisce l’art. 1813 del Codice Civile:

Il mutuo è il contratto col quale una parte consegna all’altra una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili, e l’altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e qualità

Orbene, la banca non eroga quasi mai denaro (ossia, denaro contante), ma crea dal nulla, come abbiamo visto, falso denaro scritturale, non coperto da denaro contante, e cede questo al cliente. Ma il denaro scritturale è solo una promessa di denaro reale, non denaro reale. Quindi, questi ‘mutui’, questi ‘sconti’, queste ‘anticipazioni’, a rigor di legge, sono tutti inesistenti, nulli simulati. E gli interessi che si pagano su di esse sono interessi non dovuti. Non avendo ricevuto denaro, ma solo un’apertura di credito, non si dovrebbe pagare interesse né rimborsare il capitale. Si dovrebbe soltanto pagare un compenso per l’apertura di credito.

Si dovrebbe quindi citare in giudizio la banca e chiedere al Tribunale che dichiari che il contratto di mutuo è nullo, che non sono dovuti interessi né il rimborso del capitale; che la banca si sta arricchendo senza giustificato motivo.

qui il link: http://marcodellaluna.info/sito/2008/04/04/le-banche-cacciano-in-branco/

vedi no, quanto sono dei maledettti sti bancheri? leggi nel link la storia di marisa. è impazita. ho un cugino che ha una storia terribile con una banca. e ha tentato il suicidio per questo. e la ragione ce l’ha lui. ma le banche sono protette dagli avvocati e dai giudici, che sono ignoranti in fatto di economia più di un branco di capre.

by DORF

kurskit@yahoo.it
Scritto il 29 Luglio 2013 at 12:32

icebergfinanza,

Capito, tutto vero, capitano ma i 10 miliardi non avrebbero “salvato” la Grecia, avrebbero solo spostato in avanti il problema di un altro pò. Anche il fallimento della lemhan per molti è stato un errore, ma è solo la questione che qualsiasi azienda di fronte a dei creditori che si rivelano sempre più inaffidabili si DEVE ad un certo punto porre:Quando dire BASTA? Tu che lavori in banca (se posso in quale ruolo?) sai meglio di me che questa questione è ormai quotidiana, e lasciami dire per esperienza, che i buoni, “le colombe” ,di solito prendono l volo quando gli proponi di esporsi di persona. Esperienza diretta, quando la ditta per cui lavoravo a proposto ai suoi venditori di partecipare alle eventuali perdite sui crediti, non hai idea di quanti clienti si sono visti chiudere le posizioni, clienti che, fino al giorno prima erano “degni di fiducia”. Tutti bravi a fare i “froci col culo degli altri”. Però sono a disposizione, dimostratemi che io, il cinico, ho torto.

dorf001@finanza,

Caro Dorf, credimi, non sono, ma nemmeno lontanamente, uno sgobbone. Io credo solo di essere un egoista intelligente, cioè credo che se si fa in modo che le cose vadano bene per tutti, sia MOLTO più facile anche per me vivere tranquillamente senza farmi il culo quadro. Perchè questo succeda, occorre che TUTTI tirino la carretta, cosi alla fine andiamo avanti insieme con MOLTA MENO FATICA!
In quanto ai FINTI MUTUI, rimane il fatto che se le banche li erogano, è perchè qualcuno glieli chiede, io non ho mai avuto un mutuo, vivo in affitto e il mio direttore di banca non lo conosco neanche, perchè non ho bisogno di lui e spero di non averne mai. Se poi, non esistesse la riserva frazionaria, ci sarebbero molti meno soldi (a debito) in giro, cosa questo significa per la nostra economia, non saprei valutarlo, ma se ci sono molti debiti in giro è perchè ci sono anche molti crediti, o sbaglio? Significa che sono stati CHIESTI o sbaglio? Quanti di questi crediti sono stati investiti e quanti sprecati? E se i banchieri/ari ci hanno speculato sopra, è perchè c’è chi ne ha dato la possibilità. Mi hanno mandato decine di carte di debito e proposte di prestito, io le ho sempre stracciate subito, e se un giorno le accetterò, sarà una MIA responsabilità.
Assumersi le proprie responsabilità non è una questione morale, è una questione PRATICA. Solo se tutti ammettono i propri errori ( almeno ammettere di averne fatti) si può cominciare a capire dove e come intervenire per risolvere i problemi, ma se pensate che sia + utile cercare la pagliuzza nell’occhio del vicino… . Come dico sempre io, è vero che “non esistono i fatti ma solo le opinioni”, ma è PIU’ vero che i fatti delle opinioni se ne possono fregare, il contrario no, al massimo si puo fingere di farlo.

kurskit@yahoo.it
Scritto il 29 Luglio 2013 at 12:38

Ps. La storia di Marisa è terribile, ma però è un furto vero e proprio, a mia moglie sono state “rubati” 100.000.000 di lire nel 99, provvigioni “libere” non pagate e non era una banca, era una qualsiasi azienda e indovina a cosa è servita la causa presentata in tribunale? Li il problema non sono le banche, ma la legge, i suoi grassi e impunibili, sacerdoti: gli avvocati e i giudici.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
C'è ben poco da raccontare in questi giorni mentre i mercati vengono sostenuti per presentare u
Su tutti i sottostanti si segnalano movimentazioni monetarie piuttosto blande e senza particolari sp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale con Michele Fanigliulo, analista di Intermonte Sim. Abbiamo visto i seguenti titoli
Rimango sempre più convinto che il mercato sia stupido, che le aspettative razionali sono una d
Sulle opzioni Mibo scadenza luglio si assiste ad un aumento di contratti put a strike 24500 e contra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Dopo il poderoso rimbalzo di ieri andiamo a vedere dove stanno togliendo o mettendo rischio gli oper
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
CONTATORE