MACHIAVELLI E LA PERCENTUALE MAGICA!

Scritto il alle 17:26 da icebergfinanza

Ve lo ricordate il post del 4 gennaio di quest’anno MACHIAVELLI 2013…UN ANNO DOUBLE FACE! icebergfinanza

“Se nel mondo tornassino i medesimi uomini, come tornano i medesimi casi, non passerebbono mai cento anni, che noi non ci trovassimo un’altra volta insieme a fare le medesime cose che ora. ” Niccolò Machiavelli tratto da Clizia 1525

 

Era il 4 di agosto quando scrissi ITALIA…L’ULTIMA GRANDE OCCASIONE! e il 14 di novembre EPPUR SI MUOVE…NONOSTANTE TUTTO! …

 

…Non dimenticatevi il numero magico 280 ripeto 280 sottolineo 280 al momento opportuno scoprirete di cosa stiamo parlando! La forza relativa evidenziata in ” Eppur …si muove!” si sta manifestando, l’ultima grande occasione continua!

 

Missione compiuta … ma nei prossimi mesi le cose cambieranno!

Ora dopo il numero magico che suggeriva l’obiettivo dello spread in tempi non certo sospetti visto che era il novembre dello scorso anno, mettiamo da parte questo indicatore che non corrisponde più alla reale situazione dei rendimenti e occupiamoci della percentuale magica…

…Non dimenticatevi la percentuale magica 3,75 %  ripeto 3,75 %  sottolineo 3,75 %  al momento opportuno scoprirete di cosa stiamo parlando!La forza relativa evidenziata in ” Eppur …si muove!” si sta manifestando, l’ultima grande occasione continua!

 

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o sul lato destro del blog Semplicemente Grazie!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.6/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 5 votes)
MACHIAVELLI E LA PERCENTUALE MAGICA!, 8.6 out of 10 based on 9 ratings
15 commenti Commenta
kry
Scritto il 29 aprile 2013 at 18:42

Dai questa volta è troppo facile….. è il rendimento del bund tedesco.

dorf001
Scritto il 29 aprile 2013 at 19:09

kry@finanza,

ok ora finiti gli indovinelli, qualcuno vuole dirmi come salviamo il popolo italiano? in primis, quelli che hanno perso tutto o quasi?
volete dirmi, e lo chiedo in particolare al capitano, volete dirmi che enrico letta mi salverà, mi aiuterà? salverà milioni di persone dalla catastrofe? quindi sto tranquillo. mi darà il reddito di cittadinanza. giusto? manderà affanculo la merkel e la germania!

avrà le palle di dire no ai crucchi. con quella faccia da pretino. ex dc.

cosa farà per i poveri? ma è quello che ha fatto il libro: euro si. morire per maastricht???

ottimo, bella idea. con saccomanni servetto del liberismo puro. e la bonino servetta degli usa e di israele. un’altra fanatica degli stati uniti d’europa. non importa che muoiano a milioni. è l’idea che conta. il progetto. progetto massonico che si sta realizzando. essendo sia la bonino che letta 2 massoni. come facciamo a mettergli i bastoni tra le ruote? a far deragliare il treno’ intanto in grecia, quel pazzo di samaras vuole licenziare 15.000 persone. statali. li mette su una strada. ma come fanno i greci a non aver ancora incendiato il parlamento greco? sono matti e masochisti. noi italiani siamo meglio? siamo più furbi? o siamo come dice sgarbi: capre, capre, capre.

vi prego rispondetemi, ai temi posti nelle prime 4 righe. thks

by DORF

guidone
Scritto il 29 aprile 2013 at 19:55

3,75% e’ il rendimento decennale del btp che raggiungera’ prima del prossimo attacco all’Italia

ferrariferrari
Scritto il 29 aprile 2013 at 20:04

guidone@finanza,

forse più che un attacco sarà una presa di profitto

guidone
Scritto il 29 aprile 2013 at 20:42

ferrariferrari@finanza,

Ci rispondera’ Andrea ma se parla di una ultima grande occasione, non penso sara’ una semplice presa di profitto

stanziale
Scritto il 29 aprile 2013 at 22:01

Il parlamento in questo momento sta votando la fiducia, diamo per scontanto che la otterra’. Cari signori, invito tutti ad un brindisi (virtuale) per essersi finalmente liberati di Monti, Fornero e tutta quella ciurma di incompetenti( a voler essere benevoli). E’ rimasto un unico insopportabile, Padrone Griffi , oltre che la Cancellieri , una brava donna. Cin cin!!
Di sicuro e’ per questo, ma stasera mi va di essere moderatamente ottimista; e’ vero che Letta e’ nel bildelberg ma tanto che siamo una colonia americana e’ dal 1945, l’importante sarebbe fare qualcosa per non diventarlo del tutto anche della Germania e degli altri, ed anche in questo siamo purtroppo molto avanti. Spero che si smetta di finanziare le banche tedesche e che si risponda a tono a quegli odiosi personaggi teutonici.
Va visto anche il momento in cui una persona assume una carica, in questo contesto Letta NON PUO’ proseguire la politica di Monti(siamo gia’ alle pistolettate). Non e’ che io brilli particolarmente, ma mi dispiace molto per chi se la passa peggio, e’ senza o con scarso lavoro. Ad occhio e croce hanno rifatto la dc con Letta e Alfano e non e’ detto che, almeno all’inizio, la cosa sia del tutto negativa. Non possiamo fare altro che dargli un minimo di fiducia, che faccino qualcosa per chi se la passa veramente male. Tanto lo vedremo subito nei primi giorni. Sempre con la speranza di ritornare, poi, alla sovranita’ monetaria ed alla vera liberta’.

stanziale
Scritto il 29 aprile 2013 at 22:10

…vedo ora dall’ansa che c’e’ il nuovo governo. Oohh, il beccamorto a casa , quanto vale la cosa in termini di pil? Dorf: allo studio reddito di cittadinanza. Buona notte a tutti.

dorf001
Scritto il 29 aprile 2013 at 23:46

stanziale@finanza,

guarda stanziale. hanno parlato mi pare, letta, di aiutare i bisognosi. ma se devono fare una legge, discuterla e approvarla, passano minimo 6 mesi. io non posso resistere tanto cosi’. altri son messi peggio di me. non possono durare nemmeno un giorno di più. lo sanno quelli la a roma? figurati. vivono in un altro mondo. di lusso. la boldrini, poverina, la cocca di papà, 1 mse fa disse: non pensavo che ci fosse tanta miseria e sofferenza in italia. ma dove cavolo è vissuta finora? quella gente li’ è ricca di famiglia. si annoiano. non hanno un cazzo da fare. ed allora si è messa ad aiutare i profughi e immigrati. sono quelli che dicono: poverini, aiutiamoli. mai che si chiedano come masi sono qui! le vere domande, non quelle finte. e cioè son qui in italia, perchè i capitalisti amanti della schifosa globalizzazione scientemente li ha voluti qui, col preciso intento di distruggere le paghe italiane. portare in italia il modello cine. cioè paghe da1€ l’ora, a 12 ore di lavoro al giorno. niente ferie. niente malattia. niente diritti. e ci stanno riuscendo benissimo. col caloroso aiuto di giorgio napolitano, monti e tutti o quasi, i politici italiani.

poi stanziale. guarda che sul reddito di cittadinanza, non c’è nulla da studiare. è già tutto fatto. basta prendere ed applicare. il primo che ne ha parlato, e lo sai, è stato AURITi. comunque tanti altri ne parlano. consiglio a tutti di vedere questo sito. http://www.bin-italia.org/videorec.php?id_VREC=98

sai chi è andrea fumagalli eoconomista? allora vedi qua. http://www.bin-italia.org/economia.php

è già tutto fatto, tutto scritto. da tanti anni. basta applicare subito. e c’è la copertura. leggere e sentire i video.

lo dici tu a letta? che deve solo fare copia/incolla? se si deve votare su questo, si deve fare al massimo in 5 giorni. non di più. allora fate il passaparola. sia con letta che con il sindaco della vostra città.

by DORF

dorf001
Scritto il 29 aprile 2013 at 23:52

oggi in aula a montecitorio han parlato anche i grillini. uuuhh scandalo! quelli della rai ne han paralto poco e male. ma chenha detto veramente? eccolo qua ciò che ha detto.

Il discorso del deputato del MoVimento 5 Stelle sulla fiducia a Letta
Bagarre a Montecitorio per l’intervento di Andrea Colletti, che si è scagliato pesantemente contro il governo bipartisan di Enrico Letta

Di seguito il discorso del deputato grillino Andrea Colletti, interrotto dal vicepresidente della Camera Di Maio per limiti di tempo. Le parole di Colletti hanno attirato critiche dagli altri schieramenti e anche al sostituto di Laura Boldrini, che avrebbe usato, secondo gli esponenti di Pd e Pdl, la mano morbida contro il suo compagno di partito.

Grazie Presidente.
Presidente del Consiglio Letta,
Noi vi conosciamo!
Noi sappiamo chi siete!
Ed è quindi inutile mettere delle facce nuove solo per far vedere che è in atto un cambiamento.
Quando in una parete c’è la muffa, la soluzione è rimuoverla, non passarci sopra la vernice. Perché la muffa, subito dopo, ritorna ancora peggio di prima.
E questo siete voi, una mano di vernice su di un muro già irrimediabilmente rovinato.

Presidente Letta,
Questo Governo odora di democristianità. Odora di intrecci di comitati d’affari quali CL e Compagnia delle Opere.
Visto il Ministro dell’Interno che ha scelto, o che è stato obbligato a scegliere, possiamo ben dire che questo sembra il Governo della trattativa Stato-Mafia. Del bavaglio alla magistratura ed alle opposizioni politiche.
Questo, siamo sicuri, sarà il Governo del salvacondotto giudiziario a Silvio Berlusconi.

Presidente Letta,
sappiamo anche perché Napolitano ha scelto lei.
Lei è l’esemplificazione della trasversalità, degli accordi alle spalle dei cittadini.
E d’altra parte Lei è lo stesso che ha affermato che era meglio votare Berlusconi che il M5S.
Lei è lo stesso che venerava un certo Giulio Andreotti, prescritto per concorso esterno ad associazione mafiosa.

Lei è anche il nipote di Gianni Letta, braccio destro di Berlusconi, amnistiato per finanziamento illecito dei partiti; indagato da varie procure d’Italia.
Tipico intreccio familistico del potere in Italia.

Presidente Letta,
la sua Fondazione Vedrò riceve finanziamenti da aziende praticamente pubbliche come Eni ed Enel. Da ex monopolisti pubblici come Autostrade per l’Italia ed altri ancora.
Ed allora, quando dovrà prendere decisioni difficili, a chi risponderà?
Ai cittadini oppure alle grandi aziende che generosamente la finanziano?
Insomma, Lei riassume quello che è lo status quo in Italia.
La preservazione degli interessi di pochi contro gli interessi della collettività.

Presidente Letta,
noi qui in Aula faremo una opposizione durissima, senza sconti. D’altra parte qui dentro abbiamo dimostrato di essere l’unica vera opposizione.

Ma siamo anche cittadini italiani. E, sinceramente, speriamo, ma non crediamo, che possiate fare qualcosa di positivo per il Paese.
E se ciò dovesse davvero succedere, se quindi riuscirete a fare gli interessi dei cittadini invece che delle lobby che vi sostengono, noi vi appoggeremo convintamente.

Ma se, come crediamo, farete gli interessi dei pochi, noi saremo pronti a stanarvi ed a denunciare pubblicamente ciò che siete e rappresentate!

by DORF

kry
Scritto il 30 aprile 2013 at 00:08

dorf001@finanza,

Lo sai già che il reddito di cittadinanza in italia non sarà mai istituito. Va contro l’interesse del sindacato e del politico in generale che si troverebbe a non applicare il gioco del voto di scambio. Chi ci salverà ? Letta no di certo, speriamo che non sia peggio di Monti anche se essere peggiore di Monti mi sembra un pò difficile.

dorf001
Scritto il 30 aprile 2013 at 00:14

kry@finanza,

non vorrei dirti che non c’è limite al peggio sennò come mai già lo chiamano monti junior?
spero che ti sbagli sul reddito di cittadinanza. però ora vorrei postare una intervista importantissima. fatta da messora al prof. nino galloni. e lui, galloni, che è economista keynesiano, viene dalla scuola di fedreico faffè, come anche grilli e come pure draghi, questi ultimi 2 traditori, in questa intervista parte da lontano. dal 1947 e cita de gasperi. arriva agli anni 70 poi 80. fino ai giorni nostri. parla di moro, e di kissinger che gli avevva promdsso di farlo fuori. come è poi successo. il nostro anno migliore fu il 1978. guarda caso l’anno del rapimento e uccisione di moro. dai ragazzi, leggete questa intervista fantastica. qui: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11789

by DORF

icebergfinanza
Scritto il 30 aprile 2013 at 07:34

Ribadisco il mio pensiero. Questa è l’ultima spiaggia e non ci possiamo permettere di non sperare a priori, tralasciando alcune delle idiozie che circolano quotidianamente in rete!

Ora lasciamo governare questi uomini e poi seguiremo passo per passo quello che avranno fatto.

Se volete essere scettici liberi di farlo ognuno è libero di pensarla come vuole!

Come sempre non si fanno sconti a nessuno su questo blog a nessuno!

sherpa
Scritto il 30 aprile 2013 at 07:44

Una domanda da ignorante:
Aumento di capitale Deutsche Bank:
“(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Milano, 29 apr – Deutsche Bank
intende realizzare un aumento di capitale che gli permettera’
di raccogliere “circa 2,8 miliardi di euro”. Cosi’ una nota
della banca tedesca, che intende emettere fino a 90 milioni
di nuove azioni che saranno proposte a investitori
istituzionali. Ha aggiunto che non si trattera’ di un’offerta pubblica. ”
Il fatto che è destinata solo agli istituzionali e non al pubblico indica qualcosa di particolare o è normale?

icebergfinanza
Scritto il 30 aprile 2013 at 10:09

E’ normale infatti nel dopo borsa il titolo ha risposto con una caduta del 2 % con escursione intraday del 7,5 %

gnutim
Scritto il 30 aprile 2013 at 10:43

come al solito le Andrea ha scritto parole sante: Lasciamoli lavorare e non facciamo sconti a nessuno, se togliamo noi la fiducia a priori come si può provare a lavorare?

i grillini hanno il grande e importante compito di fare luce e trasparenza sulle leggi che proporrà il governo, ovvero fare una vera opposizione, ma che non diventi l’opposizione della sinistra degli ultimi 20 anni, cioè sempre no no no no no per partito preso sennò non si fanno gli interessi di tutti ma solo muro contro muro

cordialmente

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Mentre il principale indice tedesco tenta di aggiornare il massimi storici mentre la Germania è
Stiamo ai fatti e il resto releghiamolo a “discorsi da bar”. Come sapete, negli USA è temp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: dopo una breve fase laterale, il Ftse Mib ha rotto il 4 novembre in gap up il livello chi
  Le incongruenze e le stranezze sono tante, spesso tante. Sulle pagine di questo blog a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Qualcosa si sta muovendo sia sui derivati del COT Report ma anche sui mercati. Torna a salire l'
Nei giorni scorsi l’ex parlamentare americano Ron Paul, ha lanciato su twitter un sondaggio mo
Giovedì 14 novembre si svolgerà il webinar Trading & Investimenti UniCredit con ospite Stefan
Gli italiani continuano a caratterizzarsi per l’alta propensione al risparmio ma non avendo eccess