MPS E DEUTSCHE BANK …I PROMESSI SPOSI!

Scritto il alle 10:56 da icebergfinanza

Dopo una vacanza all’isola di Santorini all’improvviso i nostri promessi sposi decisero di passare all’azione recandosi da Don Abbondio…

“Sapete voi quanti siano gl’impedimenti dirimenti?”
“Che vuol ch’io sappia d’impedimenti?”
Error, conditio, votum, cognatio, crimen,
Cultus disparitas, vis, ordo, ligamen, honestas,
Si sis affinis,
….”
cominciava don Abbondio, contando sulla punta delle dita.
“Si piglia gioco di me?” interruppe il giovine.

C’è ancora qualcuno che fatica a comprendere quello che sta accadendo ai promessi sposi MPS e Deutsche Bank, soprattutto cosa si nasconde dietro MPS, tra politica e finanza, c’è ancora qualcuno che fatica a comprendere cosa sta accadendo dietro le quinte tra Italia e Germania?

«Non stiamo parlando di un buco». Il presidente di Banca Monte dei Paschi di Siena, Alessandro Profumo, a Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber ha detto: «Ci sono operazioni che hanno spalmato una perdita nel tempo, domani (mercoledì, ndr) il fatto che decideremo di rivedere il bilancio significa che mettiamo quella perdita spalmata nel tempo nei bilanci della banca e poi nel tempo recupereremo quella somma, quindi l’impatto è pari a zero». Il momendo della verità? «Il 2013». Profumo: nessun buco, in cda i numeri delle operazioni critiche Sole24Ore

«Ho detto con chiarezza che mi piacerebbe avere un investitore finanziario – ha spiegato Profumo – ma oggi «l’investitore non lo stiamo cercando» perché, considerando la situazione, «adesso è impossibile» trovarlo. A una domanda sull’interessamento di Deutsche Bank, Profumo ha risposto: «Deutsche Bank sarebbe un partner industriale ma, se non ci fosse altro, andrebbe bene, anche se cerchiamo un investitore finanziario».

 

Abbiamo appena finito di condividere il ritorno del cigno nero Deutsche Bank che visti i precedenti e le numero inchieste penali che la riguardano,assomiglia più ad un avvoltoio  che all’improvviso spuntano alcune voci o ipotesi che riguardano le grandi manovre internazionali per spartirsi il cadavere della banca senese.

Anche tralasciando la vicenda relativa alla vendita di titoli di stato italiani con abuso all’ingresso di credit default swap per assicurare mezzo mondo sul rischio fallimento del nostro Paese e’ palese l’atteggiamento altamente speculativo e predatorio di certe banche.

DEUTSCHE BANK E MPS … L’OMBRA DI GOLDMAN SACHS!

Per chi volesse sostenere liberamente il nostro viaggio è disponibile MACHIAVELLI 2013 UN ANNO DOUBLE FACE un post da non perdere sulle prospettive geopolitiche, macroeconomiche e tecniche di un anno che si preannuncia decisamente DOUBLE FACE!

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina  può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o in cima al blog Semplicemente Grazie!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.9/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +4 (from 4 votes)
MPS E DEUTSCHE BANK ...I PROMESSI SPOSI!, 7.9 out of 10 based on 10 ratings
Tags:   |
5 commenti Commenta
first em
Scritto il 6 febbraio 2013 at 11:45

Mamma mia! Se dovesse avvenire effetivamente il matrimonio tra MPS e DB, gli scienziati del 2100 “scoprirebbero” un nuovo, gigantesco buco nero non scrutando le volte stellate ma direttamente qui sulla terra…

comprooro
Scritto il 7 febbraio 2013 at 11:45

Dal I Libro dell’Apocalisse di Comprooro (scritto il 10.01.2012)
http://icebergfinanza.finanza.com/2012/01/10/unicredit-lombra-del-credit-crunch-2012/
…Signori, benvenuti in Extremistan… ad i viaggiatori provenienti da Città del Vaticano dico: vi trovate in quel punto della cartina dove c’è scritto “Hic sunt Leones”.
Gli amanti degli animali sono cortesemente invitati a non molestare i gatti: sono tutti gatti di Schrodinger, vivi e morti allo stesso tempo… I primi ad apparire erano inglesi e scozzesi. Ce ne sono un paio che portano al collo un ciondolo. Una croce bianca in campo rosso, sono molto grandi. C’è un gattone francofono che assomiglia a Garfield ed è particolarmente grande… è grande 2 volte e mezza il Belgio. Ci sono anche due gattoni italiani e una vecchia gatta nata nel 1400….

icebergfinanza
Scritto il 7 febbraio 2013 at 12:12

comprooro@finanzaonline,

Mancano solo gli aristogatti francesi … e poi non c’è più trippa per gatti!

comprooro
Scritto il 7 febbraio 2013 at 12:28

icebergfinanza:
[email protected],

Mancano solo gli aristogatti francesi … e poi non c’è più trippa per gatti!

:-) oui,
…ma piuttosto mi chiederei:
Se un gatto cinese mangia un gatto italiano, ciò è da considerare un atto di aggressione od un’operazione di salvataggio?
Applicando la fisica quantistica, entrambe :-)

comprooro
Scritto il 7 febbraio 2013 at 12:36

fan bene i vicentini che i gatti li mangiano…

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Da oggi a Milano il Panettone si lascia "in sospeso", in attesa di essere donato a chi è meno fortu
Arriva in Italia il primo Master post-universitario in Private Banking & Wealth Management. L'
Si è tenuta il 4 dicembre 2019 a Palazzo Venezia a Roma la presentazione dell’edizione 2019 del R
Questo grafico illustra la “magia” e l’unicità del momento. Tutto il sistema è coeso con
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Manca ormai meno di un mese al Natale e la corsa ai regali è già partita, come testimoniamo i risu
Ftse Mib: la fase di correzione dell’indice italiano ha mostrato un po’ più di volatilità il 2
Oggi non vi racconto nulla dei pessimi dati in arrivo dal fronte occupazione americano, davvero
Sembra proprio che questo mercato abbia non sette vite come i gatti, ma molte di più. In realt