MONTI …COMUNQUE VADA IO CI SARO’!

Scritto il alle 10:30 da icebergfinanza

Lo chiamano il male minore, ma in fondo una società come la nostra che non sa esprime una democrazia, un popolo che non sa essere nazione non si merita nient’altro che televisione e pop corn…

(ASCA) – Roma, 27 set – Il presidente del Consiglio Mario Monti non si candidera’ alle prossime elezioni politiche ma non esclude la possibilita’ di lavorare ancora ”al servizio del Paese”, se ”servira’ un aiuto”. Lo afferma lo stesso premier intervenendo a New York, a margine dell’assemblea generale dell’Onu, ad un incontro al Council on foreign relations. ”Nel caso di circostanze particolari, che spero non si verificheranno – ha detto Monti nel suo intervento – potrebbero chiedermi di tornare. Potrei considerare questa ipotesi, ma spero di no.

Non mi presentero’ alle elezioni, non ce n’e’ bisogno perche’ sono senatore a vita – dice ancora – ma saro’ la’ e, se si creeranno circostanze per cui potro’ dare un aiuto dopo le elezioni, non precludo nulla”.

Piu’ tardi Monti, durante un’intervista a Bloomberg Tv, ha precisato meglio il suo pensiero e, rispondendo a chi gli chiedeva se avesse cambiato idea sulla possibilita’ di presentarsi alle elezioni, ha detto: ”Non ho piani o desideri specifici per il futuro politico.

Voglio che le forze politiche, i mercati e la comunita’ internazionale sappiano che saro’ sempre li”’, qualora dovessero verificarsi ”speciali circostanze”.

”Non penso – spiega Monti – che sia un cambiamento di posizione, confermo che non correro’ per le elezioni, per due motivi: voglio mantenermi fuori dai partiti politici e in secondo luogo chi corre lo fa per diventare membro del parlamento e io sono gia’ senatore a vita”.

Complimenti sinceri professore, più chiaro di cosi si muore. A questo punto il male minore è evidente soprattutto se torna l’ottavo nano, andate pure a votare, la situazione è chiara!

Non mi piaciono gli ambienti che frequenta il professore, non mi piace ciò che rappresenta, l’ideologia che sta dietro, ma questa è la realtà!

E Obama e Wall Street tifano Monti “E’ lui il vero anti-Berlusconi”

Comunque vada, bisogna essere pragmatici, sempre meglio che una corte di nani e prostitute, di porci e di ciceroni che infestano consigli regionali, di populisti e pseudoeconomisti, la dittatura qualunque sia, finanziaria o politica è quello che questo Paese ama subire, ama essere cullato dalla corporatocrazia.

La Casa Bianca confida nel premier italiano per proseguire il dialogo con la Germania.

NEW YORK – Il moderatore insiste: “Ho capito bene, se il suo paese ne ha bisogno, lei rimane al suo posto?”. La risposta di Mario Monti è lapidaria: “Sì”. Un minuto dopo Bloomberg Tv, uno dei network economico-finanziari, lancia il titolo: “Il premier italiano rimarrà al suo posto”. È quello che l’America voleva sentirsi dire. Non solo l’America dei mercati ma anche l’Amministrazione Obama, e alcuni grandi gruppi industriali che potrebbero (oppure no) tornare a investire in Italia. Monti rassicura su tutti i fronti, nel parlare a New York invia messaggi alla Casa Bianca e all’Europa. Fa un passo più avanti del solito nell’evocare un Monti bis. Si conferma nel ruolo di anello di congiunzione tra Germania e Stati Uniti; tra Germania e periferia Sud dell’eurozona. Si lancia in una puntigliosa difesa dell’euro, nelle stesse ore in cui in Italia Silvio Berlusconi attacca la moneta unica.  Repubblica

Rilassatevi …c’è la luce in fondo al tunnel nelle visioni del professore, l’onda liberista e neoliberista la redenzione che aspettavate.

A proposito sto cercando uno studio medico legale con i fiocchi, magari qualcuno tra di Voi compagni di viaggio, qualcuno con cui affrontare una nuova sfida contro un gruppo assicurativo…, Davide contro Golia, …per evitare fenomeni di rifiuto di assicurazione per patologia, per evitare che quando qualcuno,  onora per anni un premio assicurativo, poi di fronte alla realtà si cerchi sempre di utilizzare le larghe maglie interpretative di contratti assicurativi,  scritti in maniera ambigua, attraverso la libera soggettività di decisioni in campi in cui ognuno ha la propria tabella, la propria opinione.

Questa è la mia mail [email protected] a presto Andrea

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
MONTI ...COMUNQUE VADA IO CI SARO'!, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Tags:   |
5 commenti Commenta
john_ludd
Scritto il 28 settembre 2012 at 11:25

“Comunque vada, bisogna essere pragmatici, sempre meglio che una corte di nani e prostitute, di porci e di ciceroni che infestano consigli regionali, di populisti e pseudoeconomisti, la dittatura qualunque sia, finanziaria o politica è quello che questo Paese ama subire, ama essere cullato dalla corporatocrazia.”

Solo questo paese ? Non credo, e ovviamente anche tu.

D’altra parte cosa cerca il 90% (giusto per sparare un numero, potranno essere di più o di meno) ? Un lavoro ? No, cerca un reddito per comprare delle cose. Cerca istruzione per comprendere cosa accade ? No, cerca una pseudo sicurezza per evitare di pensare.

Sfortunatamente ci sono tali e tante disgrazie che di modi per esser utili ce ne sono tantissimi. Secondo Zygmunt Bauman che spesso citi, non è più possibile pensare di cambiare il mondo in meglio. Ritengo abbia ragione se si ragiona in termini ampi, globali, ma localmente, su piccola scala, è possibile usando solo il proprio tempo e il proprio denaro migliorare la vita di qualche innocente in maniera sensibile. Non si può vuotare l’oceano con un secchio, si dice; ovvio, ma in genere è solo una scusa per guardare la partita in poltrona.

ilcuculo
Scritto il 28 settembre 2012 at 12:53

Monti è a disposizione anzi è in Pole Position per la Presidenza della Repubblica, in second’ordine, se dalle urne uscisse una maggioranza zoppa e fosse necessaria una grosse coalizionen potrebbe ripresentarsi come presidente del consiglio ma non è loscenario più probabile

Lo scenario più probabile prevede una vittoria (primo partito)non eclatante del PD con Bersani a formare un governo con il supporto dell’UDC, SEL e IDV col mal di pancia promettono un appoggio esterno condizionato alle politiche sociali …bla…bla… bla…

Un governo semitecnico che recupera abbondanti pezzi dell’attuale, con a capo un Berasni a garantire quella pace sociale (govenro di centro sinistra…???) che in Spagna Rajoy non riesce a garantire.

Monti al Quirinale a fare da Garante per l’Europa.

zer
Scritto il 28 settembre 2012 at 13:18

CON MONTI PER DIVENTARE SCHIAVI….
a proposito di Berlusconi…pur con tutte le cazzte fatte almeno aveva capito il pericolo di finire schiavi e per questo aveva intessuto un rapporto di contrappeso con la russia, ma gli onesti di sinistra e un capetto di stato succube della bce lo ha tolto di mezzo…
ed ora via di produttiivtà…
gianni z.

brunobrusa
Scritto il 29 settembre 2012 at 09:58

Dopo che Monti ha risposto per 9 mesi che lui non si sarebbe candidato alle prossime elezioni perchè è già senatore a vita, che non avrebbe fatto un Monti bis….ecco che nella amata terra americana dichiara che sì, se gli venisse richiesto, sarebbe disponibile.
Mi chiedo cosa ancora ci voglia per capire che:
1 – la legge elettorale verrà modificata in senso anti-maggioritario. Quindi con la più ampia delega ai vertici dei maggiori partiti per scegliere dopo il voto una bella grande coalizione con a capo Monti. In questo modo avranno evitato grazie al maggioritario una sicura vittoria schiacciante (e quindi governo) del M5S che è dato già ora al 15/20%, più una metà degli indecisi 20% farebbe un buon 40%.
2 – Essendo senatore a vita non si può più dire che sarebbe a capo di un governo tecnico, verrebbe sostenuto da un parlamento appena eletto, per altri 5 anni di politiche iperliberiste/deflazioniste/antisociali/austerità/povertà.
3 – L’unico modo per impedirlo, con questi medi assolutamente asservirti al potere costituito, è chiedere elezioni subito per cogliere l’indignazione del paese e non vivere un teatrino di ipocrisie, manovre pre-elettorali e pressioni/calunnie/invenzioni/insinuazioni sul M5S da parte dei media (come già iniziato).
4 – B. ha già fatto vedere l’impostazione della sua campagna elettorale anti-euro, anti-germania, anti-austerità. Cercherà di raccogliere tutta la rabbia che sta montando nel paese e che nessuno organizza per indirizzarla verso il vero problema: COME E’ STATA GESTITA LA MONETA UNICA “EURO” IN QUESTI 10 ANNI E LE SCELTE ECONOMICHE DEI PAESI FORTI DELLA UE PER USCIRE DALLA CRISI (se qualcuno vuole un pò di verità su cosa sta succedendo, vada a questo blog http://goofynomics.blogspot.it/
e forse, come me, comincerà a capirci qualcosa).

Buona consapevolezza a tutti

icebergfinanza
Scritto il 29 settembre 2012 at 10:47

brunobrusa,

Perchè su questo blog che si fa, si parla del sesso degli angeli… l’euro non è il solo problema, chiedilo ad un sicario dell’economia!

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: dopo una breve fase laterale, il Ftse Mib ha rotto il 4 novembre in gap up il livello chi
  Le incongruenze e le stranezze sono tante, spesso tante. Sulle pagine di questo blog a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Qualcosa si sta muovendo sia sui derivati del COT Report ma anche sui mercati. Torna a salire l'
Nei giorni scorsi l’ex parlamentare americano Ron Paul, ha lanciato su twitter un sondaggio mo
Giovedì 14 novembre si svolgerà il webinar Trading & Investimenti UniCredit con ospite Stefan
Gli italiani continuano a caratterizzarsi per l’alta propensione al risparmio ma non avendo eccess
Guest post: Trading Room #339. Dopo aver parlato della rottura rialzista la settimana scorsa, ora
Nulla di particolare da segnalare in questo fine settimana, mercati USA chiusi per il Veterans D