TRE SMENTITE UNA CONFERMA!

Scritto il alle 22:24 da icebergfinanza


 

 1) "Non credo che ci sia il pericolo di un'altra recessione" ha detto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, aggiungendo però di temere che la ripresa dell'economia sia troppo lenta. "Non credo che ci sia il pericolo di un'altra recessione ma c'é il pericolo che il recupero non sia veloce abbastanza per gestire una vera crisi del lavoro", ha detto il presidente in un'intervista che verrà diffusa domenica dall'emittente tv Cbs e di cui sono state diffuse alcune anticipazioni.
 

 
2) Roma, 18 ago. (TMNews) – Nessuna nuova recessione è all'orizzione, né nella zona euro né tantomeno a livello mondiale, malgrado il rallentamento generalizzato della crescita: ne è convinto il presidente dell'Unione europea Herman Van Rompuy, secondo cui "non c'è nessuna prospettiva di crescita economica negativa: la crescita può essere più debole del previsto, ma non prevediamo alcuna recessione".

 
3) Le turbolenze attuali dei mercati non presentano rischi di recessione per la Germania (…) Lo ha affermato questa sera Angela Merkel in un'intervista alla seconda rete televisiva pubblica Zdf. «Non vedo nulla che vada nel senso di una recessione in Germania. Ottimista sulla crescita è il presidente dell'Associazione dei datori di lavoro tedeschi, Dieter Hundt, secondo il quale il Pil aumenterà quest'anno in maniera forte come nel 2010. Anche a dispetto del forte rallentamento nel secondo trimestre, con un aumento del Pil dello 0,1%, Hundt ritiene che a fine anno la crescita sarà superiore al 3%. Hundt ha concluso che «i nostri dati congiunturali indicano che settori economici come l'industria dell'auto, il settore metalmeccanico e chimico rimarranno poderosi». (Sole24Ore)

Come sempre nella storia capacità finanziaria e perspicacia polita sono inversamente proporzionali. La salvezza a lunga scadenza non è mai stata apprezzata dagli uomini d'affari se essa comporta adesso una perturbazione nel normale andamento della vita e nel proprio utile. Cosi si auspicherà l'inazione al presente anche se essa significa gravi guai nel futuro. Questa è la minaccia per il capitalismo (…) E' ciò che agli uomini che sanno che le cose vanno molto male fa dire che la situazione è fondamentalmente sana! JK GALBRAITH  

  

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
1 commento Commenta

I commenti sono chiusi.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Avrete avuto modo ieri di vedere il post sulle aspettative di crescita economica redatte dal Con
Ftse Mib. Dopo aver rotto con volatilità la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da me
Queste le movimentazioni monetarie. Sulle Mibofuture stabili e chiusura della componente call da 20
Vi propongo alcuni dei grafici più interessanti che ho trovato nelle ultime 24 ore in rete, gra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Lasciamo da parte i mercati finanziari. Tanto ormai spero sia chiaro a tutti quali siano le dina
Ftse Mib. Dopo aver rotto con volatilità la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da me
Come abbiamo visto nel fine settimana i rendimenti americani hanno rotto livelli importantissimi
L' Argentina evita il default: trovato l'accordo con i creditori. Anche se è presto per cambiar
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u