PANICO: LA FESTA DEGLI AVVOLTOI!

Scritto il alle 07:00 da icebergfinanza

 Nella mitologia greca. Pan il dio da cui deriva il termine panico, era un dio che si  adirava contro chi lo disturbava, emettendo urla terrificanti in grado di provocare appunto il panico. Secondo alcune leggende Pan fu visto fuggire spaventato dalla paura da lui stesso provocata.

Il VIX il cosiddetto indice della paura finanziario è letteralmente esploso.

Come più volte abbiamo visto, la storia insegna che la follia nel singolo è un'eccezione, mentre nelle masse spesso diventa la regola.

Al di la delle considerazioni di carattere puramente finanziario e fondamentali di un sistema ormai al tramonto, credo che neanche tre grandi nomi come Samuel Beckett, Oscar Wilde e Shakespeare sarebbero riusciti a raccontare la follia e l'assurdità di questo tempo, il delirio di onnipotenza di una finanza fuori controllo.

Era il 23 febbraio del 2009, quando poco prima della Grande Illusione scrissi un post titolato  Nazionalizzazioni, il battito della farfalla continua! un post nel quale sostenevo che … Bank of America e Citigroup, due banche tecnicamente fallite, ecco le candidate alla prossima nazionalizzazione.

Ieri entrambe sono collassate in una delle sedute più drammatiche della Storia degli Stati Uniti. In fondo non era difficile prevederlo che prima o poi le discariche di Countrywide maggiore erogatore di mutui subprime e Merrill Lynch maggiore emittente di CDO, strumenti finanziari sintetici avebbero distrutto la parte tradizionale di Bank of America e cosi per quanto riguarda Citigroup uno dei maggiori emittenti di mutui CRE, ovvero legati al settore commerciale, spesso inesigibili ma per anni valutati al valore di emissione.

Quello che però vorrei farVi notare attraverso il terrorismo mediatico e di una parte della blogosfera è come una notizia infondata che riportava il fatto che Societè Générale e Unicredit potessero avere bisogno di un piano di salvataggio nazionale e che i governi francesi e italiano si starebbero preparando per intervenire, una notizia che il " Daily Mail" avrebbe pubblicato al seguente indirizzo http://www.dailymail.co.uk/news/article-2023302/France-Italy-stand-bail-biggest-banks-euro-crisis-worsens.html

Ebbene se provate a cliccarvi sopra arriverete a questa conclusione…

Sorry… The page you have requested does not exist or is no longer available.

Avvoltoi e sciacalli si stanno divertendo a spaventare il dio Pan, a terrorizzarvi con notizie infondate, senza verificarle minimamente, ma i lettori di questo blog, sanno cosa significa CONSAPEVOLEZZA. Le quotidiane idiozie americane su una corsa agli sportelli in Italia addirittura di notte, sono puro letame.

Icebergfinanza non ha bisogno di urlare per farsi notare, di raccontare leggende metropolitane, quello che è certo è che è l'intero sistema finanziario in crisi, un sistema tecnicamente fallito, un sistema fragile basato sulla fiducia.

Torno a ripeterlo, al di la dell'effetto valanga sulle quotazioni, il sistema finanziario italiano, composto in buona parte da banche del territorio, banche di credito cooperativo e banche popolari, spesso non quotate, pur subendo una pressione da parte dell'economia reale è rimasto ai margini di questa orgia internazionale del debito, ai margini della finanza strutturata subprime e ai margini dell'esposizione verso i paesi cosidetti periferici un pò meno nei riguardi di quelli dell'est.

Tornando a noi è evidente che al timone della finanza mondiale abbiamo un manipolo di incapaci, Bernanke, un medico che ha clamorosamente sbagliato la diagnosi ora ci propina sistematicamente cure miracolose che hanno il sapore di un'illusione.

Come dice anche John Hussman, il problema principale è semplice. L'incoraggiamento sistematico e programmato nella creazione di bolle speculative e il rifiuto altrettanto sistematico a ristrutturare il sistema.

Politiche monetarie accomodanti al limite del demenziale, orgie del debito sistematiche che finanziano consumi inutili e stimolano eccessi produttivi strutturali, questo è il sistema creato da un gruppo di medici inadeguati a combattere questa metastasi. Ho passato mesi e anni a codividere con Voi la storia, il perchè questo sistema è insostenibile, per quale motivo avremo recessioni e riprese sempre più violente, ravvicinate, euforia e depressione nello spazio di un istante.

La recessione è inevitabile, ondate di sfiducia come questa avranno ripercussioni sull'economia reale come accade dopo il fallimento di Lehman Brothers. Ora si parla dell'abbassamento della solvibilità di Francia ed Inghilterra, sullo sfondo c'è il collasso dei due giganti d'argilla dei mutui americani, Freddie Mac e Fannie Mae, della recessione cinese, della bolla dei mercati emergenti  in questa immensa ondata deflattiva che spazzerà via ogni residua idiozia inflattiva.

Ora non è più il tempo di analisi fondamentali, tutto quello che c'era da dire è stato detto e scritto e tutto si è verificato e si sta verificando ma il mondo non finisce qui. Nessuna gioia in questa tempesta perfetta, nessuna gioia per aver visto lontano, per aver scorto questa autentica crisi antropologica prima che economico/finanziaria.

Solo tristezza, profonda tristezza, ma chiunque dimentica il proprio passato è destinato a riviverlo e noi sappiamo che se anche la storia non si ripete essa ama fare la rima!

Ora è il tempo dell'ennesima riflessione, il tempo del coraggio, il tempo delle riforme, una seconda e ultima possibilità a distanza di neanche due anni, due anni passati invano, sussurrando di questa tempesta in un bicchiere d'acqua a raccontare l'ennesima illusione.

E' assolutamente necessario rifondare questo sistema basandolo sul bene comune e cancellando l'idiozia del bene assoluto, basandolo sulla responsabilità sociale.

Un'ultima occasione, possiamo e dobbiamo farcela.

Il Bruco rivolgendosi ad Alice nel Paese delle Meraviglie le chiese:

Chi sei, bambina? In questo momento non lo so, signore.

Se potessi lo farei, ma purtroppo sono confusa, ho cambiato dimensioni dieci, cento, mille volte e questa è una cosa che sconcerta!

Devo dirti una cosa importante, bambina!

Ricordati di non perdere mai la calma, qualunque cosa accada! 
 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
29 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 09:20

Montecristo:

La  germania   nonostante   la  nostra   borsa   avesse  perso  negli  ultimi    3  mesi   circa  il   30%   è   restata  immobile   come   se   nulla  fosse,si   teneva   sopra   i  7000  punti   sfidando   qualsiasi  logica    e   tutto   questo  è   durato   mesi  mentre  la  nostra  borsa   precipitava  poi   di   colpo   10   giorni   fà   è  venuta   giù  a  picco    crollando   come  un   castello   di   sabbia   la   stessa   sequenza   che   ci   fu  nella   precedente   crisi  .L'unica   cosa   che   si   differenzia   dalla   crisi   del  2008     è  che  mentre  nella   prima   crollarono  pure  oro   e  altre  materie   prime  oggi  invece   vediamo   l'oro   sui  massimi   assoluti  e   questa   è  una   cosa   molto  preoccupante.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 09:39

Montecristo:

Quello   che   sta   succedendo   sulle  borse   è   disumano.Circa   20   giorni  fa   facevo  notare   della   forbice   che   si   era   creata   tra  la  nostra  borsa  e   quella   tedesca   ,vedo   che  si  sta   chiudendo  molto  velocemente.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 10:51

Cmq trichet che alza i tassi meno di un mese fa ci capisce ancora meno di tutti,poteva chiedere una consulenza a te Andrea !!

saluti berni

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 10:55

Montecristo:

Per   3

Fui  il   primo   a  far  notare  l'assurdità   di  Trichet   nell'alzare  i  tassi,,anche  nel   2008   segnò  l'inizio  del   crollo   dei  mercati   con  il   suo  aumento   dei  tassi   inopportuno,  infatti   dopo   qualche   giorno  li   dovette   tagliare   con  la  macchinetta   del   salame.
Spero   che   recuperino   questi  mercati  ora   altrimenti  veramente   sarà  la   catastrofe.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 10:58

Ciao l'articolo sul Dailymail c'era, ma probabilmente viste le reazioni lo hanno tolto dopo qualche ora.
Ciao!

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 10:58

arriva il QE3 ?

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 11:00

Montecristo:

Per  6

E'  possibile.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 11:16

Montecristo:

Volendo   si  potrebbe  fare   pure  un'altra   riflessione   sull'aumento   dei   tassi   di  trichet.

E'  possibile   che   sia  nel   2008  che  nel   2011  Trichet   abbia   sbagliato   nell'alzare  i  tassi   appena   prima  dei  rispettivi   crolli?

Riflettendoci  bene   può   essere   anche  che  lo   abbia  fatto   per   frenare   la   bolla   che   andava   a   formarsi  sui  mercati   e  se   fosse   valida   questa   seconda  ipotesi   significa  che   ancora  non  hanno   perso  il   controllo   dei  mercati  e  possono  metterci   una  pezza  per  evitare  una  possibile   catastrofe finanziaria.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 11:32

Montecristo:

Certo  oltre  il   crollo   dei  mercati   si  vedono   questi   focolai   di   ribellione  in  Inghilterra   che  fanno  tremare  i  polsi.E'   una   catena   che  non   finisce  mai   e  Tremonti   aveva   ragione   quando  parlava  della   crisi come dei   mostri      in un   videogiochi ,dove  ne   abbatti  uno  e  ne   esce   sempre  uno   più   forte.Spero   proprio   che  le   cose   migliorino  perchè    adesso  ulteriori  peggioramenti   sarebbero  esponenziali   nella  loro  negatività.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 12:18

Montecristo:

caspita   vale  più  l'oro  che  il  platino!

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 14:34

trichet alza i tassi perche è costretto, e deve far vedere che e un duro.

e poi come farebbero a  vendere il tasso fisso se dicono che li abbasseranno…
fate sempre il contrario di quello che dicono al vertice della piramide

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 17:07

(ANSA) – LONDRA, 9 AGO – Sale la tensione a Londra. Al terzo giorno, la guerriglia si estende ad altre citta' inglesi. E' morto il 26enne ferito a Croydon. Sono oltre 450 gli arresti e 58 feriti, due gravi.
'E' pura e semplice criminalita', dice il premier Cameron, che ha convocato in seduta straordinaria il Parlamento per venerdi' e annunciato l'impiego di 16.000 agenti in strada. Cancellata l'amichevole Inghilterra-Olanda, in programma domani a Wembley. La Farnesina attiva un numero di emergenza per gli italiani.

Cameron in realtà parliamo di ragazzi non alfabetizzati che non trovano lavoro (il tasso di occupazione nei quartieri inizialmente interessati dalle rivolte è del 2%).

Non te la prendere se non riesci a parlare con questi criminali, in compenso riesci a parlare benissimo con quelli in giacca e cravatta con la valigietta piena di fallimenti pronti a scaricare sugli altri.

Capitano chissà quanti dollari d'oro vale la vita di un ragazzo…

http://www.youtube.com/watch?v=JFM7Ty1EEvs

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 17:07

(ANSA) – LONDRA, 9 AGO – Sale la tensione a Londra. Al terzo giorno, la guerriglia si estende ad altre citta' inglesi. E' morto il 26enne ferito a Croydon. Sono oltre 450 gli arresti e 58 feriti, due gravi.
'E' pura e semplice criminalita', dice il premier Cameron, che ha convocato in seduta straordinaria il Parlamento per venerdi' e annunciato l'impiego di 16.000 agenti in strada. Cancellata l'amichevole Inghilterra-Olanda, in programma domani a Wembley. La Farnesina attiva un numero di emergenza per gli italiani.

Cameron in realtà parliamo di ragazzi non alfabetizzati che non trovano lavoro (il tasso di occupazione nei quartieri inizialmente interessati dalle rivolte è del 2%).

Non te la prendere se non riesci a parlare con questi criminali, in compenso riesci a parlare benissimo con quelli in giacca e cravatta con la valigietta piena di fallimenti pronti a scaricare sugli altri.

Capitano chissà quanti dollari d'oro vale la vita di un ragazzo…

http://www.youtube.com/watch?v=JFM7Ty1EEvs

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 17:50

Montecristo:

Ma   che  è  successo   siete   scomparsi   tutti  da   questo  bloog?

mantenete  la  calma   ragazzi!

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 18:11

Montecristo:

Per  11  

mica   siamo  nati   ieri

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 18:44

Montecristo:

Sto  cercando   di   tirare   fuori   tutto  il  mio   ottimismo  possibile   ma   devo   constatare   che   la   situazione     è  unica     e  mi   preoccupa  molto   che  l'oro  e  il   franco  svizzero   viaggiano   su  livelli  massimi  senza   sosta.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 18:50

Montecristo:

Una   volta   ero  molto   appassionato  e  praticante   di  calcio   ,poi  ormai  da   circa   7   anni   mi  è  venuto  lo  schifo   di   guardare  le  partite .troppi   soldi   non  vedo  più   passione , valori  ,   e  guardando  questo   video   mi   sono   rifatto   di  questi   7  anni   di  astinenza.Ghttp://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/calcio/2011/08/03/visualizza_new.html_759175285.html uardate  e   godete

 

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 18:50

Montecristo:

Una   volta   ero  molto   appassionato  e  praticante   di  calcio   ,poi  ormai  da   circa   7   anni   mi  è  venuto  lo  schifo   di   guardare  le  partite .troppi   soldi   non  vedo  più   passione , valori  ,   e  guardando  questo   video   mi   sono   rifatto   di  questi   7  anni   di  astinenza.Ghttp://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/calcio/2011/08/03/visualizza_new.html_759175285.html uardate  e   godete

 

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 19:26

Montecristo:

L'indice   dax   fino  a   10   giorni  fa   faceva   fatica   a  perdere   10  punti   che  subito  venivano  recuperati,ora  perde   e    rimette   500  punti  nell'arco   di  un  minuto,ditemi   voi   se  questa  non  è opera   di  satana.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 19:33

Montecristo:

Vedere  l'oro  a   700   dollari    sarebbe  una   cosa   normale,sono   dieci  anni  che   sale   ,ma   che   azzo   si  sale ,chi   sale troppo   prima  o  poi  precipita.hanno   ridotto  le   azioni  italiane   all'inverosimile  ,che  schifo,che   schifo.

Scritto il 9 agosto 2011 at 19:53

Per Montecristo

Per quanto mi riguarda "ci sono" e seguo con estremo interesse.

Invece il dio PAN non mi fà effetto……..per farmelo devono venire a bussare alla porta di casa (se ci sarò o risponderò !!!!!) e spiegarmi "cosa cercano" oppure "cosa vogliono".
Forse questo dipende dal fatto che io vivo di economia reale.

Un saluto

SD

Scritto il 9 agosto 2011 at 20:05

Non riesco a dare una spiegazione alla situazione dell'Oro , in teoria se il ribasso continua dovrebbe cominciare ad essere venduto per dare copertura alle posizioni chiuse in perdita, probabilmente a questi livelli i grossi investitori stanno ancora chiudendo le posizioni  in profitto e spostano il ricavato delle vendite sull'oro crando una bolla speculativa che necessariamente deve scoppiare.

Andrea cosa ne pensi?

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 20:13

Montecristo:

Ma   giusto   così  è  cuculo  e  che  rottura   di  c……i   con   sti   ribassi   sull'azionario    ma   quando  la   finiscono.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 20:19

vedrete che casino lovoro con oro reale non con chiacchere pensate solo che anche x l'oro il 98% di quello trattato e solamente stringhe di numeri quando se ne accorgeranno e vorranno copertura fisica del materiale mentre i fenomeni da baraccone comprano allo scoperto allora saranno azzi amari
se volete oro non lasciatevi ottere pretendete solo fisico poi i problemi di sicurezza gestiteli auguri a tutti

Scritto il 9 agosto 2011 at 21:28

Ecco il significato di non perdere mai la calma qualunque cosa accada…godiamoci alcuni giorni di sole prima dell’autunno e di un nuovo lungo decennio perduto come la Fed ci ha insegnato e che la deflazione e la liquidita’ sia con Voi. Per quanto riguarda l’oro una lunga pausa sara’ salutare per questo mondo di carta. A proposito ho sempre dimenticato che siamo il quarto Paese detentore di oro al mondo…ecco un’altra risorsa sa ultima spiaggia. Ciao Andrea

Scritto il 9 agosto 2011 at 21:45

Invio analisi condotta con il GRADIENTE che da esattamente i Punti di Equilibrio dinamici partendo dal TEMPO e non dal PREZZO.

 
 

IL PREZZO è considerato come un vettore che si muove in una scala prezzo che si autocostruisce, per cui su qualsiasi

Time Frame, predeterminando il tempo da analizzare è MATEMATICAMENTE possibile sapere con una barra di anticipo

dove passano i 3 Punti di Equilibrio in base alla  "velocità" impostata(Accelerata, Normale o Decelerata).

 

 

Altro che TrendLines o scala logaritmica o lineare, quelle sono cose per lattanti.

 

 

PS: I punti di equilibrio che si trovano nel grafo linkato, sono

       calcolati sui minimi di barra mese

 

 

 

http://files.splinder.com/d36fda5f6ce1adb59b501b292d605aa3.jpg

Non ho una banca dati sull'oro leggibile da TradeStation, per cui invito
l'amico Rino ad inviarmela se avesse un po' di tempo, per sottoporla
all'esame della Risonanza Magnetica, in modo da dare un contributo
fattivo a chi è interessato.

Ciao a tutti.

Scritto il 9 agosto 2011 at 21:45

Invio analisi condotta con il GRADIENTE che da esattamente i Punti di Equilibrio dinamici partendo dal TEMPO e non dal PREZZO.

 
 

IL PREZZO è considerato come un vettore che si muove in una scala prezzo che si autocostruisce, per cui su qualsiasi

Time Frame, predeterminando il tempo da analizzare è MATEMATICAMENTE possibile sapere con una barra di anticipo

dove passano i 3 Punti di Equilibrio in base alla  "velocità" impostata(Accelerata, Normale o Decelerata).

 

 

Altro che TrendLines o scala logaritmica o lineare, quelle sono cose per lattanti.

 

 

PS: I punti di equilibrio che si trovano nel grafo linkato, sono

       calcolati sui minimi di barra mese

 

 

 

http://files.splinder.com/d36fda5f6ce1adb59b501b292d605aa3.jpg

Non ho una banca dati sull'oro leggibile da TradeStation, per cui invito
l'amico Rino ad inviarmela se avesse un po' di tempo, per sottoporla
all'esame della Risonanza Magnetica, in modo da dare un contributo
fattivo a chi è interessato.

Ciao a tutti.

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 22:26

Bhe ma erano meglio le trendline a quedto punto !

Oro arrivato in stazione. Scendere scendere.
Un trader

utente anonimo
Scritto il 9 agosto 2011 at 23:09

Andrea, siamo il quarto detentore do oro al modo (speriamo almeno che quest'oro ci sia veramente,mi pare che gran parte  sia depositato nei caveau americani e non sia sparito), non potremmo cominciare da lì a ricrearci una nostra sovranità monetaria  uscendo dall'euro?  Una nuova lira che sia ancorata all'oro il più possibile sarbbe anche  più al riparo dagli  speculatori. Sono sempre pìù convinto che l'euro non sia più conveniente per noi. Abbiamo quest'anno festeggiato  il 150° dell'indipendenza nazionale: l'ultimo perchè da ora siamo commissariati dalla BCE (leggasi Gernania) che ci impone le sue condizioni capestro per comprare il nostro debito. Ma perdurando il differenziale di interesse di circa tre punti questo  non fa altro che  spostare nel tempo l'insostenibilità degli interessi che saremo costretti a pagare, nel frattempo  le manovre correttive prosciugheranno  i risparmi residui del ceto medio per  essere  poi lo stesso in default. Potremmo avere più respiro se si facessero  gli eurobonds con  tassi uguali per tutti,  emessi da un'unica banca centrale  ma alla fine  il nostro tasso di cresciita  già più ridotto  gravato dagli  oneri  per interessi del nostro debito monstre    porteranno egualmente all'insostenibilità.
La manovra  che ora ci hanno imposto  sarà molto pesante:
 si parla di abolizione delle pensioni di anzianità portando  quelle di vecchiaia ai 65 anni , avremmo lavoratori  ormai decoitti e poco efficienti  che dovranno manterene i figli trentenni che bablinano non trovando   lavoro.
Si parla di forti tagli allo stato sociale, assegni di accompagnamento, tickets  aboiliti,  quindi difficoltà per molti anziani ad avere una dignitosa vecchiaia.
Si parla di rentroduzione dell'ICI ,aumento dell'IVA  ecc. Pagano sempre i soliti  mentre sla fan franca  sempre  gli altri soliti
 
Inoltre vorrei  spendere un critica all'intenzione di mettere nella Costituzione  il pareggio di bilancio: In economia si sa che una manovra che gli stati possono fare in momenti di difficoltà è il "deficit spending"  che può permettere di superare un momento di crisi . Bene non basta l'Europa a metterci  i paletti, ce li mettiamo anche noi, veri masoschisti !
Leggo sui giornali che  l'Illusionista che ci ha sgovernato, quello che non metteva le mano nelle nostre tasche, abbia detto : " se non ora quando", e la sua spalla in quel di Gemonio abbia approvato il fatto che ora siamo nelle mani  nell'Europa (lui che non voleva l'Europa e l'euro.)
Bene  l'euro adesso non  lo voglio io e penso di non essere il solo.
E' stato un mantra cantato per troppo tempo che la moneta forte era per noi  un vantaggio ineluttabile: ora  lo vediamo: la perdita della nostra sovranità, la stagnazione  economica, la chiusura di attività che non ce la fanno  perchè  non possiamo compretere  ad armi pari con chi ha le infrastrutture che funzionano meglio. l'energia che costa di meno.  Non è un dramma tornare alla lira. certo bisogna saper accettare anche  i sacrifici, ma con la lira negli anni  '60 l'Italia fece il miracolo econimico. D'accordo erano altri tempi  ma pur ora abbiamo le nostre risorse e peculiarità  che potremmo sfruttare e valorizzare.  Se ne uscissimo avremmo i seguenti  vantaggi: la sovranità monetaria che ci rende autonomie  dal controllo degli altri, la nuova lira  svalutata  ci ridarebbe competitività con l'export , i giovani troverebbero lavoro anche moralmente si sentirebbero galvanizzati, potrenno aprire nuove piccole aziende, quelle che sono sempre state  l'ossatura della nostra economia, abbiamo  grandi capacità nell'innovazione, nella moda, potremmo sviluppare enormente l'industra turistica  (meglio fare i camerieri per i tedeschi a pagamento che gratis….) esportare  i nostri prodotti agricoli soffocati dalla concorrenza degli altri paesi mediterranei. Svantaggi: i costi dell'import, petrolio e materie prime. Per  l'energia vero tallone di Achille  dovremmo incentivare a più non posso  le rinnovabili, visto che non si può fare il nucleare, ma potremmo anche  cercare di risparmiarne tanta che ora sprechiamo e le materie prime visto che siamo  ( o eravamo un paese di trasformatori) poi reesportandole  che le ripaghiamo. Forse dimentico  qualcosa, ma mi sembra che questo non sia un discorso lunare.
Vorrei  cortesemente  dei commenti, grazie

hector

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Un intervento che definirei biblico vista la dimensione. Il decreto è composto infatti di tanti
Ftse Mib. L'indice cerca di liberarsi da quella fase laterale che prosegue ormai da qualche seduta
Dopo il tentativo rialzista di uscire dalla congestione andiamo a vedere come si sono mossi gli oper
Il denaro è un'invenzione antica del mercato, cioè di quello spazio in cui gli uomini commerci
Contro ogni previsione, risulta chiaro che le mani forti tornano a dominare e quindi difficilmen
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Bank of America rilascia il suo Bull & Bear indicator che si trova al minimo assoluto. E’ a
DJI Giornaliero Buongiorno a tutti, anche il Dow Jones è riuscito nel mese di marzo, come s
BORSA USA: dopo un periodo difficile, il grafico SP500 (future) ci sta dando dei segnali interessa