EURO….LA FORESTA DEL GUFO!

Scritto il alle 13:21 da icebergfinanza

Assolutamente affascinante e constatare quanti gufi dai mille colori e dalle mille provenienze si stanno affannando per dichiarare la fine della moneta unica. Dalle agenzie di rating ad alcuni  illustri economisti, senza dimenticare qualche politico interessato o qualche governatore particolarmente ispirato.
Oggi la foresta dei gufi che cantano come menestrelli la fine della moneta unica si affolla quotidianamente.

A chi giova questo misterioso disegno che la finanza internazionale ed in particolare quella anglosassone stanno orchestrando con il sostegno di un oceano di interessi particolarmente sensibili alle dinamiche e al futuro della moneta unica……

Sarà interessante osservare quale sarà la reazione della politica europea al di la delle solite dichiarazioni ufficiali, sarà particolarmente interessante osservare quale sarà la reazione della politica tedesca di fronte ad un attacco combinato senza precedenti. Come sempre la Verità sarà sempre piu figlia del tempo.

SE VUOI SOSTENERE ICEBERGFINANZA CLICCA QUI SOTTO!
 
 
Icebergfinanza come un cantastorie che si  esibisce nelle strade e nelle piazze delle città!   

La "filosofia" di  Icebergfinanza resta e resterà sempre gratuitamente a disposizione di tutti nella sua "forma artigianale", un momento di condivisione nella tempesta di questi tempi, lascio alla Vostra libertà, il compito di valutare se Icebergfinanza va sostenuto nella sua navigazione attraverso le onde di questo cambiamento epocale!   

Non solo e sempre economia e finanza, ma anche alternative reali da scoprire e ricercare insieme cliccando qui sotto in ……… 


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:   |
40 commenti Commenta
Scritto il 4 maggio 2010 at 16:26

Caro Andrea,non c'e' dubbio che vi siano attacchi speculativi..lo dico da mesi.Ma l'Euro è intrinsecamente sbagliato, non ha avuto mai senso, è termodinamicamente contraria ai principi basilari.http://economiaincrisi.blogspot.com/2010/04/il-giocattolo-si-sta-rompendo.htmlCon stima grande per il Tuo sempre eccellente lavoroLeon Zingales

Scritto il 4 maggio 2010 at 16:26

Caro Andrea,non c'e' dubbio che vi siano attacchi speculativi..lo dico da mesi.Ma l'Euro è intrinsecamente sbagliato, non ha avuto mai senso, è termodinamicamente contraria ai principi basilari.http://economiaincrisi.blogspot.com/2010/04/il-giocattolo-si-sta-rompendo.htmlCon stima grande per il Tuo sempre eccellente lavoroLeon Zingales

Scritto il 4 maggio 2010 at 16:49

A CHI GIOVA TUTTO CIO’ ?[..] martedì, 04 maggio 2010 EURO….LA FORESTA DEL GUFO! Assolutamente affascinante e constatare quanti gufi dai mille colori e dalle mille provenienze si stanno affannando per dichiarare la fine della moneta unica. Dalle agenzie di rating ad alc [..]

Scritto il 4 maggio 2010 at 16:49

A CHI GIOVA TUTTO CIO’ ?[..] martedì, 04 maggio 2010 EURO….LA FORESTA DEL GUFO! Assolutamente affascinante e constatare quanti gufi dai mille colori e dalle mille provenienze si stanno affannando per dichiarare la fine della moneta unica. Dalle agenzie di rating ad alc [..]

Scritto il 4 maggio 2010 at 16:52

ANDREA MAZZALAI : A CHI GIOVA QUESTO DISEGNO DELLA FINANZA INTERNAZIONALE CONTRO LA MONETA EUROPEA ???[..] MARTEDÌ, 04 MAGGIO 2010 EURO….LA FORESTA DEL GUFO! Assolutamente affascinante e constatare quanti gufi dai mille colori e dalle mille provenienze si stanno affannando per dichiarare la fine della moneta unica. Dalle agenzie di r [..]

Scritto il 4 maggio 2010 at 16:52

ANDREA MAZZALAI : A CHI GIOVA QUESTO DISEGNO DELLA FINANZA INTERNAZIONALE CONTRO LA MONETA EUROPEA ???[..] MARTEDÌ, 04 MAGGIO 2010 EURO….LA FORESTA DEL GUFO! Assolutamente affascinante e constatare quanti gufi dai mille colori e dalle mille provenienze si stanno affannando per dichiarare la fine della moneta unica. Dalle agenzie di r [..]

utente anonimo
Scritto il 4 maggio 2010 at 17:25

 riporto un commento fdatto su ac-finanzamolta acqua è passata sotto i ponti dal tuo ultimo intervento, e concordo con te che, per ora, la crisi greca sia almeno rimandata, e con essa la crisi dell’euro. è stata una bella dimostrazione della debolezza politica della moneta unica, che credo abbia intaccato non poco la fiducia che stava creando nel mondo come moneta di riserva. ma per ora la germania, con un abbassamento del cambio, gongola, e lasciamole sfruttare questo momento di “vantaggio” (d’altronde non si può fare altro). diciamo che come “distrazione” da altre situazioni critiche, che per loro dimensioni oscurano la crisi greca, essa è stata la benvenuta. avevo segnalato, su altri blog (visto che tu eri assente) in particolar modo la situazione inglese, e dopo pochi giorni ho avuto la conferma di un aumento notevole della richiesta di CDS sul suo debito sovrano. si era in pieno marasma per la grecia, ed io mi domandavo se tutto quel casino fosse proporzionato al “peso” della grecia, sia nel’euro, che più in generale sui mercati internazionali, ed avevo concluso che quello fosse un’azione per distrarre da quello che era il vero obiettivo dei famosi 4 della cena di febbraio (soros&C). e penso che, vista la situazione politica (elezioni verso una mancanza di maggioranza predeterminata, quuindi periodo di instabilità), sommata ad una certa “affezione” di Soros verso la sterlina che già una volta gli diede grandi soddisfazioni, quello sia il vero obiettivo dei 4. vediamo se ci attacco ps. ovvio che se salta la sterlina, stavolta si tira dietro anche il dollaro, visto lo scambio intenso che si son fatte le due banche centrali di acquisti reciproci di titoli del debito pubblico.a.mensa

utente anonimo
Scritto il 4 maggio 2010 at 17:43

l'euro non fallirà.ne sono ancora più convinto dopo la segnalazione di Stefano Bassi sulle presunte dichiarazioni della Merkel….favorevole al fallimento tecnico, mediante ristrutturazione dei debiti pubblici. Dunque niente stampa a manetta da parte della BCE.Questo comporterà deflazione e depressione in Europa.e maggiore responsabilità in tutte le scelte .La disoccupazione rimarrà alta per altri 10 anni, salvo una chiamata alle armi.Giobbe 88 71

Scritto il 4 maggio 2010 at 17:59

di sotto una spiegazione di quel che sta accadento,presa in prestito dal blog _la grande_ crisi… quando il mare è in tempesta come sempre accade si salvi chi può… "Girano voci che la Merkel voglia proporre all'interno delle modifiche al Trattato la possibilità di dichiarare lo stato "d'insolvenza ordinaria" per uno Stato membro dell'Area Euro. BOOOOM…I giochi iniziano a farsi a carte scoperte. Ci siamo capiti….vero? LICENZA DI DEFAULT per i membri dell'area euro. Insomma la Merkel vorrebbe rendere il DEFAULT una procedura "ordinaria" all'interno dell'area Euro, permettendo la ristrutturazione dei debiti senza che le conseguenze cadano solo sulle spalle dei debiti pubblici (alias contribuenti). Insomma anche i CREDITORI dovranno pagare…."

Scritto il 4 maggio 2010 at 18:28

Sei Grande Capitano!! Davvero Grande!!Non è necessario che Te lo dica io, ma è così!!ciaoValentinap.s staremo anche navigando sottocosta, ma c'è sempre vento nelle vele!

utente anonimo
Scritto il 4 maggio 2010 at 19:15

Montecristo:Tutto è andato come  previsto da  molto tempo,forse  veramente  è iniziata  una purificazione  dei  mercati.

utente anonimo
Scritto il 4 maggio 2010 at 19:47

Capitano, come pensi che finirà l'euro? Ciao Domenico.

Scritto il 4 maggio 2010 at 21:46

Non infierite su Winner70, in fondo non ha tutti i torti…..non vorrete mica guadagnare e diventare ricchi lavorando ????? hehehehe.Non male oggi le borse, chissà che quello che scriveva il Capitano Andrea molto tempo fà in uno degli articoli privati (Una Realtà Fondamentale) non si avveri su serio.In questo momento non ricordo bene ma il minimo del S&P 500 è stato di 666 (numero diabolico !!!!) invece dai calcoli del Capitano poteva essere di xyz . Sono proprio curioso.Un salutoSD

utente anonimo
Scritto il 4 maggio 2010 at 23:55

IL GIOCO  STA PER FINIRE, IL BANCO STA PER SALTAREE' inevitabile che  che se al tavolo siedono solo bari alla fine il banco salti.La speculazione sui CDS si sta facendo aggressiva e feroce, sia gli Iberici che gli Italiani sono in grado di onorare il proprio debito, ma proprio per questo vengono messi sotto pressione,  nessuno vuole un vero e proprio default, ma semplicemente si vuole strozzare le finanze di interi stati.Non è neanche immaginabile  un default di Spagna e Italia, questo significa che la speculazione sta giocando al rialzo, l'Italia deve rinnovare quasi 600 miliardi di euro nei prossimi 36 mesi (un terzo del debito) e questo è un affare troppo ghiotto per gli squali della finanza. Qualcuno un giorno racconterà cosa avviene durante le aste dei titoli di stato …altro che signoraggio!Riuscire a piazzare 600 miliardi di  BOT, CCT e BTP ad un tasso del 4% o ad un tasso dell'10% non è la stessa cosa. La differenza fanno quasi 36 miliardi di Euro l'anno di interessi.( se preferite 70.000 miliardi delle vecchie lire).L'Italia è relativamente al sicuro per almeno altri 7 o 8 mesi, se dovesse raggiungere un deficit/PIL del 3% allora la speculazione andrebbe a parare da un'altra parte, ma in caso contrario sarebbero guai.Quello che è chiaro a tutti è che la pacchia è finita, probabilmente qualche stato fallirà, anzi la cosa sembra inevitabile, già è partito il toto scommesse, dopo di che le conseguenze saranno dolorose.Il mercato chiederà tassi di interessi esorbitanti per finanziare il debito, questo comporterà che  il tempo dei compromessi e della pace sociale è finito, non ci saranno più soldi.Prima l'establishment compensava le sue ruberie concedendo aiuti e sussidi, si creava così un sistema di privilegi e agi che creavano un perenne conflitto e opposizione a qualunque misura atta a riformare il sistema, ora quel sistema non morirà in una notte, ma di sicuro si avvia alla decadenza.Non sarà una rivoluzione ma piuttosto una morte lenta che farà seguito a una serie di collassi, il sistema di potere economico non soccomberà senza difendersi strenuamente.Non amo i pettegolezzi e le parole dette  al vento, ma non mi stupirei, se forze oscure, nei prossimi mesi  "sparassero" addosso a chi si oppone alla grande abbuffata, immagino anche qualche nome ma preferisco non dirlo, del resto nel nel caso dell'Italia, non c'è nessuno che non sia "eliminabile"  politicamente.La vecchia scuola diceva che per soggiogare  qualcuno esistono tre sistemi, corromperlo con i soldi,  il sesso o ucciderlo, i primi due metodi sfociano nel ricatto il terzo è un poco più radicale.IL gioco dell'alta finanza continuava da quasi 200 anni, ma questo lo sapevo……."Nulla sarà come prima" mi diceva un amico…..e forse comincio a capire.-IL Compasso-

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 01:21

che cosa fanno i nostri cari americcani?  ci voglino butta giù?  ma loro come stanno?  diamo un'occhiata.  1) Mentre la SEC è impegnata ad indagare su Goldman Sachs, potrebbe anche prendere in esame un’altra truffa guidata da Goldman: il front running computerizzato utilizzando programmi di trading ad alta frequenza.2) Chiamato anche “Trading ad Alta Frequenza” (HFT) o “black box trading”, il programma di contrattazioni automatizzate utilizza computer ad alta velocità guidati da complessi algoritmi (istruzioni impartite al computer) per analizzare i dati e sbrigare gli ordini in quantità enormi a velocità elevatissime. Come il giocatore di poker che sbircia le carte dell’avversario da uno specchio, l’HFT consente all’operatore di sbirciare i principali ordini in arrivo e posizionarsi in cima per sottrarre una parte dei profitti. Badate che questi importanti ordini istituzionali sono i nostri soldi – fondi pensione, fondi comuni, 401K.3) Lo “specialista virtuale”: il prototipo delle contrattazioni ad alta frequenza.La “Virtual Specialist Technology” (VST) di Keiser fu sviluppata per Hollywood Stock Exchange (HSX), una simulazione multigiocatore basata sul web nella quale i giocatori utilizzano denaro virtuale per acquistare e vendere “azioni” di attori, registi, film in uscita e altre opzioni relative all’industria cinematografica. Il programma determina in automatico il vero prezzo di mercato, confrontando i “bid” con gli “ask” e valutando la quota di ciascuno.4) Il Flash Trade: come viene manipolato il giocoUna componente essenziale del front running computerizzato è una pratica discutibile chiamata “flash trade”. Gli ordini flash sono permessi grazie ad una scappatoia nel regolamento che consente, al pagamento di una quota, di mostrare in anticipo gli ordini ad alcuni operatori. Un tempo il NYSE consentiva agli specialisti di dare un’occhiata in anticipo agli ordini in arrivo, ma ora questa pratica è stata sostituita da una politica “di parità” che dà a tutti gli investitori uguale accesso a tutte le quotazioni dei prezzi.5) Il famigerato manipolatore dei mercati: Goldman Sachs Tyler Durden, scrivendo su Zero Hedge, fa notare che il gioco HFT è dominato da Goldman Sachs, che egli definisce “un hedge fund in tutto e per tutto tranne che per l’appoggio della FDIC”.6) Ridare vita al libero mercatoQuindi, che cosa si può fare per ristabilire dei mercati liberi ed equi? Un passo nella giusta direzione sarebbe quello di proibire i flash trade. La SEC sta proponendo delle norme in tal senso ma non sono ancora state rese effettive.Un altro controllo proposto sull’HFT è una Tobin tax – una piccola imposta su ogni contrattazione finanziaria. Le proposte vanno dallo 0,005% all’1%, soglia abbastanza bassa da essere difficilmente avvertita dai legittimi investitori “buy and hold”, ma abbastanza alta per affossare l’HFT, che sottrae piccolissimi profitti da un numero enorme di contrattazioni.meglio leggere però  tutto l'articolo.  parola di una americana.http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7010 bye      DORF

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 01:21

che cosa fanno i nostri cari americcani?  ci voglino butta giù?  ma loro come stanno?  diamo un'occhiata.  1) Mentre la SEC è impegnata ad indagare su Goldman Sachs, potrebbe anche prendere in esame un’altra truffa guidata da Goldman: il front running computerizzato utilizzando programmi di trading ad alta frequenza.2) Chiamato anche “Trading ad Alta Frequenza” (HFT) o “black box trading”, il programma di contrattazioni automatizzate utilizza computer ad alta velocità guidati da complessi algoritmi (istruzioni impartite al computer) per analizzare i dati e sbrigare gli ordini in quantità enormi a velocità elevatissime. Come il giocatore di poker che sbircia le carte dell’avversario da uno specchio, l’HFT consente all’operatore di sbirciare i principali ordini in arrivo e posizionarsi in cima per sottrarre una parte dei profitti. Badate che questi importanti ordini istituzionali sono i nostri soldi – fondi pensione, fondi comuni, 401K.3) Lo “specialista virtuale”: il prototipo delle contrattazioni ad alta frequenza.La “Virtual Specialist Technology” (VST) di Keiser fu sviluppata per Hollywood Stock Exchange (HSX), una simulazione multigiocatore basata sul web nella quale i giocatori utilizzano denaro virtuale per acquistare e vendere “azioni” di attori, registi, film in uscita e altre opzioni relative all’industria cinematografica. Il programma determina in automatico il vero prezzo di mercato, confrontando i “bid” con gli “ask” e valutando la quota di ciascuno.4) Il Flash Trade: come viene manipolato il giocoUna componente essenziale del front running computerizzato è una pratica discutibile chiamata “flash trade”. Gli ordini flash sono permessi grazie ad una scappatoia nel regolamento che consente, al pagamento di una quota, di mostrare in anticipo gli ordini ad alcuni operatori. Un tempo il NYSE consentiva agli specialisti di dare un’occhiata in anticipo agli ordini in arrivo, ma ora questa pratica è stata sostituita da una politica “di parità” che dà a tutti gli investitori uguale accesso a tutte le quotazioni dei prezzi.5) Il famigerato manipolatore dei mercati: Goldman Sachs Tyler Durden, scrivendo su Zero Hedge, fa notare che il gioco HFT è dominato da Goldman Sachs, che egli definisce “un hedge fund in tutto e per tutto tranne che per l’appoggio della FDIC”.6) Ridare vita al libero mercatoQuindi, che cosa si può fare per ristabilire dei mercati liberi ed equi? Un passo nella giusta direzione sarebbe quello di proibire i flash trade. La SEC sta proponendo delle norme in tal senso ma non sono ancora state rese effettive.Un altro controllo proposto sull’HFT è una Tobin tax – una piccola imposta su ogni contrattazione finanziaria. Le proposte vanno dallo 0,005% all’1%, soglia abbastanza bassa da essere difficilmente avvertita dai legittimi investitori “buy and hold”, ma abbastanza alta per affossare l’HFT, che sottrae piccolissimi profitti da un numero enorme di contrattazioni.meglio leggere però  tutto l'articolo.  parola di una americana.http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7010 bye      DORF

Scritto il 5 maggio 2010 at 07:30

Ciao Leon…..sono due anni che scrivo che prima dell Europa dei popoli e stata costituita l Europa dei capitali e delle merci ecco il fallimento intrinseco di una moneta unica che guarda solo e sempre oltre l Uomo. Ciao e grazie della visita. Andrea

Scritto il 5 maggio 2010 at 08:25

Compasso,è importante che tutti capiscano che il debito pubblico è il risultato di un consociativismo perverso in cui ai politici è permesso intascare tangenti e comperare consenso, agli imprenditori è consentito fare affari con poche regole ed evadere il fisco, al popolo è permesso (era) lavorare poco, andare in pensione a 50 anni, o meno, sperperare nell'uso della cosa pubblica e vivere quanto più possibile deresponsabilizzato.Questo è vero in tutti i pasei, in Italia il livello di ruberie è stato (ed è) talmente alto da far saltare l'equilibrio costi/benefici ed il sistema non si tiene più.E' chiaramente arrivata l'ora della responsabilità, ma per far funzionare, una revisione del sistema  bisogna cominciare a colpire in alto (da chi può accettare delle riduzioni senza scendere significativamente dal suo stato privilegiato) altrimenti perderemo la pace sociale ed i costi saranno altissimi.Se non si comincia dall'evasione fiscale non andremo da nessuna parte.

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 09:27

la vera evasione fiscale alberga nel sud italia dove il nero è la regola ovunque senza contare la fine che fanno la pioggia di soldi statali….per cui vediamo di non tirarci la zappa sui marroni da parte della parte più produttiva del paese con stà storia dell'evasione.a dispetto di tutte le chiacchere esiste un unica soluzione efficace: le autonomie!tuo cuggino

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 12:19

Caro IlCuculo69 la così detta pace sociale è stata un fallimento, un disastro, un paravento, invece di predicare e diffondere norme ugualitarie fondate sul merito e sulla solidarietà ai più deboli, si è creato un perverso sistema di intrighi ricattatori-assinstenziali.Il caso Alitalia è l'esempio da manuale, si sono concessi dei vantaggi assurdi a gente che realmente doveva essere caricata a manganellate.Gente che ha avuto, otto anni di assistenza all'80% della retribuzione, nel caso se ne è rimasta  a casa.  Invece chi è rimasto ha protestato perchè le veniva chiesto di lavorare di più, per la cronaca le Hostess e i piloti fanno 40 ore mese.. e passa il pulmino Alitalia  a prenderli a casa!!Dall'altro lato della barricata ci sono le grandi aziende che letteralmente vivono di aiuti statali e protezioni monopolistiche.Credo che sia venuto il momento di farla saltare la pace sociale, è il momento che chi occupa certe posizioni di potere cominci ad aver paura dei propri misfatti.Io non sono un idealista è so che alla fine ad un gruppo di potere se ne sostituirà un altro, ma tutto sarà meglio di questo immobilismo.-IL Compasso-

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 13:03

@ Cuculo,sono d'accordo, ma penso che invece a pagare saranno  in larga parte sempre i soliti.Matteo

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 13:43

Penso che la speculazione stia spostando l'attenzione sull'Euro per nascondere i grossi problemi dell'economia USA.Qualche mese fa Eugenio Benetazzo parlava addirittura dell'Amero una speudo moneta che avrebbe in futuro sostituito il dollaro frutto della debacle della moneta statunitense e del  crollo dell'economia americana. cosa ne pensate?

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 15:05

x leon zingales la termodinaca applicala pure…ma non all'economia alias-branca della storia-della filosofia-alias della sociologia…in altre occasioni ti  ho consigliato di studiare la storia d'italia…ricordi…il primo centro sinistra inizia dal 1953-1963 10 anni di fervidi dibattiti e proposte per il paese…peccato che il pci causa i due blocchi era out…peccato…l'euro è stato uno strumentoche avrebbe dovuto dare inizio.all'unità dll'europa.il problema non è l'euro.scusami ma senza euro dove saremmo ora?le super svalutazioni avrebbere  dettato l'agenda dei politici servi del potere economico finanziario e magari ci saremmo trovati con un'iper inflazione…caro zingales sono anch'io un euro critico ed il discorso merita altri complessi ragionamenti..ma per favore ripeto x favore lascia stare la termodinamica…cassandra-anticapitalistatuomarx-galbrettianao con venature keynessiane….ciao

Scritto il 5 maggio 2010 at 15:07

E ora che qualcuno fermi le agenzie di rating…..andando oltre le dichiarazioni di facciata, sempre che non applichino lo stesso rigore con tutti gli stati ! Andrea

Scritto il 5 maggio 2010 at 15:15

Chiedo a tutti gli amici e i compagni di viaggio di Icebergfinanza di aver pazienza ancora qualche giorno in maniera particolare per le mail private in quanto sono limitato nell accesso ad internet.Nel frattempo se qualcuno fosse interessato ad un incontro a Trento il Venerdi sera durante il Festival dell Economia me lo faccia sapere via mail che lunedi rispondero a tutti Ciao Andrea

Scritto il 5 maggio 2010 at 17:40

Un messaggio a coloro che non si firmano ma che conosco benissimo vista la loro tracciabilita' Chi non ha compreso sei tu….affascinato dalle tue teorie! Andrea

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 19:17

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che libera la gola e calma la tosse

 
Alcuni studiosi ritengono che in realtà il cuggino sia Nessuno, mentre altri esperti, rinvenendo degli antichi manufatti svervegesi, sostengono che il misterioso cuggino sia … notoriamente cuggino di se stesso…. Entità leggendaria dei nostri tempi, egli non è mai stato visto da qualunque occhio umano. Tuttavia ciò non è bastato a celarne l'esistenza, dato che egli è solito essere citato come improbabile riferimento per la narrazione di eventi paranormali di ogni sorta e, soprattutto, come potenziale deterrente per eventuali ragazzi con minaccevoli intenti.

Di solito viene nominato insieme a Tizio e all'amico dell'amico.

Spesso e volentieri Mio Cuggino è amico di Tuo Cuggino e Suo Cuggino.—–Mimmo

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 19:17

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che libera la gola e calma la tosse

 
Alcuni studiosi ritengono che in realtà il cuggino sia Nessuno, mentre altri esperti, rinvenendo degli antichi manufatti svervegesi, sostengono che il misterioso cuggino sia … notoriamente cuggino di se stesso…. Entità leggendaria dei nostri tempi, egli non è mai stato visto da qualunque occhio umano. Tuttavia ciò non è bastato a celarne l'esistenza, dato che egli è solito essere citato come improbabile riferimento per la narrazione di eventi paranormali di ogni sorta e, soprattutto, come potenziale deterrente per eventuali ragazzi con minaccevoli intenti.

Di solito viene nominato insieme a Tizio e all'amico dell'amico.

Spesso e volentieri Mio Cuggino è amico di Tuo Cuggino e Suo Cuggino.—–Mimmo

Scritto il 5 maggio 2010 at 21:51

Buona seraSe a qualcuno interessa allego dei link interessanti:L'attacco all'Euro ad alla Grecia: http://intermarketandmore.investireoggi.it/grecia-argentina-11450.htmlLa scuola Austriaca : http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&view=article&id=446:cannibalismo-finanziario-nella-guerra-dei-mondi&catid=14:macroeconomia&Itemid=51Questo lo linko perchè è fantastico, ecco come si fà a guadagnare molti soldi legalmente e pagando le tasse !!!!…….poi non dite che non vi avevo avvertito di smetterla di lavorare (inventatevi qualcosa) hihihihihi : http://intermarketandmore.investireoggi.it/cell-therapeutics-farsa-truffa-clamorosa-11419.htmlEd infine qualcosa di interessante sulla mitica USA (sempre più in basso !!!!) : http://www.vocidallastrada.com/2010/05/hitler-in-arizona.htmlSDPSIL Cuculo69 #14 in una società diseguale, ingiusta e sfruttatrice dei più deboli……ognuno pensa a se stesso (ed ai propri familiari), questo "istinto di sopravvivenza" ha molte facce e molti nomi. Chiamala….se vuoi…evasione.

Scritto il 5 maggio 2010 at 21:51

Buona seraSe a qualcuno interessa allego dei link interessanti:L'attacco all'Euro ad alla Grecia: http://intermarketandmore.investireoggi.it/grecia-argentina-11450.htmlLa scuola Austriaca : http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&view=article&id=446:cannibalismo-finanziario-nella-guerra-dei-mondi&catid=14:macroeconomia&Itemid=51Questo lo linko perchè è fantastico, ecco come si fà a guadagnare molti soldi legalmente e pagando le tasse !!!!…….poi non dite che non vi avevo avvertito di smetterla di lavorare (inventatevi qualcosa) hihihihihi : http://intermarketandmore.investireoggi.it/cell-therapeutics-farsa-truffa-clamorosa-11419.htmlEd infine qualcosa di interessante sulla mitica USA (sempre più in basso !!!!) : http://www.vocidallastrada.com/2010/05/hitler-in-arizona.htmlSDPSIL Cuculo69 #14 in una società diseguale, ingiusta e sfruttatrice dei più deboli……ognuno pensa a se stesso (ed ai propri familiari), questo "istinto di sopravvivenza" ha molte facce e molti nomi. Chiamala….se vuoi…evasione.

utente anonimo
Scritto il 5 maggio 2010 at 23:48

ultimo intervento de il compasso ottimo nella sostanza delle sue affermazione e perchè, anche, rende palese la pochezza intellettuale de il cucolo nonchè la sua probabile malafede (che nel caso non ci fosse sarebbe ulteriore indice di mediocrità di pensiero). non me ne voglia (tanto sappiamo già i toni di una eventuale sua risposta) in nostra ma la maggior parte dei suoi interventi sono veramente indisponenti per sostrato culturale che si palesa.dignori  AUTONOMIE, AUTONIMIE!è venuto il momento di porre fine all'ipocrisia della pace socialetuo cuggino

Scritto il 6 maggio 2010 at 06:30

SDla tua antisocialità è chiara ed evidente da quato scrivi sempre.evidentemente come molti ritieni di essere persnamente abbastanza forte come singolo da poter vivere senza societàcredo sia un errore di parallasse, comunque auguri

utente anonimo
Scritto il 6 maggio 2010 at 08:42

Chi ha paura dell'uomo nero?

utente anonimo
Scritto il 6 maggio 2010 at 08:53

Scritto il 6 maggio 2010 at 12:27

Il Cuculo69 #27-28 molto interessante il link sul Sole24Ore, almeno qualcuno ne parla seriamente del propbema monetario.Moneta-merce, riserva di valore….bene, bene; lo sapevo che "l'affare" era stamparla la moneta e non guadagnarsela.Riguardo alla antisocialità non desidero dilungarmi in una discussione, ma solamente "difendermi". Innanzitutto dovresti "farmi un disegno" (forse è una frase senza significato ???) in modo che comprenda cosa intendi per "antisocialità". Ed infine probabilmente molte cose che scrivo (e tantissime altre che neanche…..nomino!!!) sulla società derivano da visioni diverse, dal vissuto diverso e da esperienze personali di "altri mondi" ed altri "modi di vivere"; oppure non crederai di vivere nella migliore società possibile??? Comunque io non ho fretta (abbiamo aspettato tanto !!!!).Un salutoSD

Scritto il 7 maggio 2010 at 17:40

Eddai SD e Cuculo fate pace…che secondo me dite le stesse cose ma con punti di partenza diversi !

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I cibi stranieri importati in Italia hanno provocato quasi un allarme alimentare al giorno. E’ q
Ftse Mib: apre anche oggi in negativo appesantito dalle incertezze legate all'esito delle elezioni
Non so Voi ma io ho la sensazione che da lunedì nulla sarà più come prima, avverto la stessa
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern