LA GENESI DI ICEBERGFINANZA!

Scritto il alle 10:35 da icebergfinanza

 

 

Ho deciso di scrivere questo post riassuntivo in quanto negli ultimi giorni ho ricevuto molte email di coloro che solo ora hanno conosciuto Icebergfinanza. Come potete vedere nella descrizione qui accanto il mio blog, il nostro Veliero, è un’avventura nata nel "lontano" gennaio 2007, un’avventura nata da un impulso, come dice Yunus padre del Microcredito…..

" Si trattò dell’impulso di un momento, non di quel tipo di proposta commerciale accurata e precisa in ogni dettaglio che sembra fatta apposta per mettere a proprio agio i grandi capitani d’industria. Ma nel corso degli anni avevo potuto verificare che spesso i progetti più riusciti non nascono da un rigoroso lavoro di analisi e pianificazione, bensì semplicemente da quell’impulso interiore che ti dice: " Ecco l’occasione per combinare qualcosa di buono."

Ovviamente le parole di Yunus nascono da un contesto assolutamente diverso, molto più edificante, immenso, la creazione di una speranza per milioni di esseri umani, il Microcredito per il quale ha conseguito il Nobel per la Pace ma che meritava in assoluto in Nobel per l’Economia, un’idea rivoluzionaria, immensa!

Questo Blog …NON vuole essere assolutamente una rubrica del tipo “ CONSIGLI AI NAVIGANTI QUINDI…. NON SI DANNO CONSIGLI OPERATIVI!!!!” ma semplicemente un diario di bordo,uno strumento, certamente influenzato dai pensieri e dalle idee del Marinaio di vedetta che nascono esclusivamente da conoscenze proprie dell’autore ed approfondimenti vari, che conducono a valutazioni strettamente soggettive e discrezionali il quale cercherà durante la navigazione di mettere a disposizione strumenti e conoscenze da condividere, per confrontarsi e affrontare, consapevoli, con le proprie idee, convinzioni e perché no, insicurezze, il mare della finanza, il mondo dell’economia e della finanza etica!

ICEBERG perchè….solo la conoscenza e la consapevolezza dei potenziali pericoli finanziari e macroeconomici, unitamente alla conoscenza di un sistema economico alternativo integrabile che interagisce, permette delle scelte autonome e responsabili nella scelta di un investimento.

Esiste inoltre un mondo sommerso di idee, di strumenti per concepire l’economia come un strumento che sostituisca la centralità del profitto con la centralità dell’Umanità e la sua evoluzione! UTOPIA! Ou topos ovvero luogo, isola aggiungo io, che non c’é! Chissà! Come nella canzone di Bennato….Seconda stella a destra, questo è il cammino e poi dritto sino al mattino,.poi la strada la trovi da te, porta all’ Isola che ora…..c’è!!!!

In sintesi questo è ICEBERGFINANZA una utopia divenuta realtà, 350.000 contatti circa 1100/1200 al giorno, ma le cifre dicono poco, questo non è un sito che da indicazioni operative, non parla di analisi tecnica chissà quanti navigatori in più vi sarebbero, ma non importa, non sempre quantità significa qualità!

Quello che più mi gratifica è l’avventura umana, culturale e professionale e soprattutto la possibilità di diffondere anche solo a piccole gocce un pò di etica, intesa come rispetto dell’uomo o interesse reciproco.

Nessuna pretesa sia chiaro ma credo che i fondamenti della nostra società e della finanza e dell’economia devono essere ricostruiti sull’ " etica " che non significa " morale " una ricostruzione che come ho detto più volte deve partire dalla famiglia, dalle scuole, dalle università, nella vita cosi come nell’economia, una maggiore cultura umana e finanziaria.

Nel mio blog troverete alcuni riferimenti a questi mondi alternativi, link e post, piccole gocce da gustare consapevolmente, senza nessuna pretesa di cambiare il mondo.

Inoltre questo è stato un viaggio entusiasmante e alle volte triste attraverso la " Madre di tutte le crisi finanziarie della Storia " un viaggio nato appunto da un impulso, l’impulso di verificare sino in fondo la sostenibilità dell’ impero del debito, la sostenibilità dell’irrazionalità immobiliare, dell’effetto della leva finanziaria, di una crescita sostenuta da un oceano di liquidità "gratuita".

Tutto ciò attraverso analisi e piccoli studi, link e riferimenti oggettivi e commenti ovviamente soggettivi.

Ripercorriamo ora attraverso i link di alcuni post più rappresentativi questa avventura incominciata all’inizio dello scorso anno con la genesi del fenomeno "SUBPRIME"! Non appena avrò tempo dovrò rimettere in ordine i post con i relativi TAG vi sono parecchi "buchi" ma questo è un sito "artigianale" non sono un esperto di informatica e sono da solo.

Ho spesso usato metafore, aforismi, filosofia e alcune favole per cercare di rendere più piacevole la lettura come quando all’improvviso nel PAESE DELLE MERAVIGLIE……..

Il Bruco rivolgendosi ad Alice le chiese: Chi sei, bambina?

 

In questo momento non lo so, signore. Se potessi lo farei, ma purtroppo sono confusa, ho cambiato dimensioni dieci, cento, mille volte e questa è una cosa che sconcerta!

Devo dirti una cosa importante, bambina!

 

Ricordati di non perdere mai la calma, qualunque cosa accada!

E si perchè l’Inverno porta nel cuore il sogno della Primavera, e dopo il tramonto vi è sempre un’alba, questa sarà una crisi lunga e probabilmente profonda, ma potrebbe essere un’occasione unica per rifondare e rivedere il nostro stile di vita. Ovviamente come detto più volte gli ultimi e gli indifesi, i sotterranei dell’Umanità sono coloro che soffrono maggiormente per questa demenziale creatività finanziaria, noi abbiamo il dovere di essere i loro PRESTATORI_DI_ULTIMA_ISTANZA

 

Il riferimento è chiaro, l’ecceso della leva finanziaria, la leva immobiliare, quanto di più irrazionale che la finanza potesse creare, profitti insostenibili.

 

 HEDGE FUND Il Titanic tra gli iceberg, PRIVATE EQUITY e i loro leveraged by out, lo TSUNAMI_SUBPRIME e la sua ONDA_LUNGA.

 

Sempre ad aprile abbiamo esplorato la TORRE_di_BABELE_SUBPRIME evidenziando l’irrazionalità dei CDO Collateralized Debt Obbligation, l’aasurdità e il conflitto di interesse delle sociaetà di rating, l’ecceso di creatività finanziaria di prodotti derivati strutturati costruiti con la leva finanziaria.

 

Il 30 di aprile dello scorso anno su questo blog si parlava di STAGFLAZIONE non solo oggi, una " moda " determinata dal petrolio, dalla speculazione alimentare.

 

Abbiamo accennato più volte alla MALEDIZIONE_DELL’ORO_VERDE! la prima volta nel febbraio dello scorso anno, nell’aprile abbiamo evidenziato insieme i pericoli di un CONTAGIO_SUBPRIME nell’oceano del realismo, abbiamo evidenziato i pericoli di un contagio all’economia reale al sistema finanziario, mentre la Federal Reserve continuava a sostenere la mancanza di pericoli reali, negando il rischio di qualsiasi contagio.

 

Analizzando nei minimi particolari alla luce delle teorie economiche abbiamo anticipato di oltre sei mesi la RECESSIONE_AMERICANA con un post dal titolo  LA_PIRAMIDE_DEL_PIL_AMERICANO….PERCHE’_QUESTA_E’_UNA_RECESSIONE! 

rilevando che entro i primi sei mesi del 2008 il contagio della crisi immobiliare avrebbe raggiunto l’economia reale. Nel tag in questione troverete ogni riferimento.

 

Più volte abbiamo visto che questa è essenzialmente una crisi di FIDUCIA prima che di liquidità e di insolvenza, abbiamo parlato di ETICA di MANCANZA_DI_TRASPARENZA di  MORAL_HAZARD ovvero di azzardo morale.

 

Per la prima volta, in anteprima in Italia il mio blog ha comunicato l’esistenza del fenomeno CONDUITS_LA_NUOVA_MINACCIA_GLOBALE, SIVs SIV LITE e anche il fenomeno dei VARIABLE_INTEREST_ENTITY di cui in Italia si è parlato poco o niente.

 

E ancora nuovi iceberg in formazione nell’oceano finanziario, COMMERCIAL_REAL_ESTATECREDIT_DEFAULT_SWAPS_HURICANE LA_FONTE_DELL’ETERNA_GIOVINEZZA 

 

Abbiamo previsto in anticipo analizzandolo il rischio del fallimento delle MONOLINES aziende assicuratrici del rischio, sostenute da rating assurdi , uno schema di Ponzi irripetibile, oggi hanno perso in media dal 80 al 90 % del loro valore.

Tanto e altro ancora troverete nei TAG di riferimento!

In sostanza la rotta del nostro veliero, spesso controcorrente, spesso controvento, in solitaria contro la corrente principale, analizzando e cercando di rendere consapevoli , è sempre rimasta puntata verso l’epilogo di questa epoca finanziaria/economica sostenuta dall’eccesso di liquidità, recessione, grande depressione finanziaria e credit crunch, crisi immobiliare ed ora anche inflazione e per alcune realtà mondiali lo spettro della stagflazione.

Spesso abbiamo individuato insieme tutto quello che la nebbia di questa epoca tiene nascosto agli ignari navigatori.

Ogni tanto mi fermo a riflettere a guardare la scia lasciata dal nostro veliero e sono il primo a non crederci, ad essere meravigliato, tante notti passate a setacciare dati, informazioni, a studiare, a conoscere, ad imparare, perchè io non sono un esperto, non sono un economista, non sono un analista, passione e lavoro, forse oggi potrei definirmi un ricercatore economico e forse neanche quello, ma ha qualcosa di incredibile questa avventura, qualcosa che nasce dentro, un impulso, il vento del Destino, una Mano più grande che riempie le tue vele e ti spinge verso orizzonti inesplorati.

Ecco questo è Icebergfinanza ma non solo, un equipaggio, ognuno di Voi, che spesso ha dimostrato la sua umanità, la sua passione, talvolta il suo ardore ma pur sempre anche se talvolta con fatica, nel limite del rispetto delle idee altrui, un equipaggio senza il quale bisogna sottolinearlo, Icebergfinanza non esisterebbe!

Con l’occasione ringrazio di nuovo tutti, nessuno escluso, per gli stimoli, per i contributi di pensiero, della condivisione, inoltre ringrazio infinitamente anche per il contributo economico anche solo il proposito, non sono stati tanti numericamente rispetto a quanti seguono Icerbergfinanza quotidianamente, ma alcuni straordinariamente generosi.

Come detto più volte non ho mai utilizzato il canale dei link o del potenziamento del sito perchè credo che il passa parola sia il miglior mezzo di comunicazione esistente, profuma di umanità! Il veliero è capiente, confortevole e ben costruito a Voi il compito di riempierlo con la Vostra presenza, invitando altra umanità!

L’avventura continua, non c’è vento per le vele del Marinaio che non sa dove andare.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
13 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 27 giugno 2008 at 14:47

Da parte di tutto l’equipaggio credo dovremmo fare un HIP HIP HURRA’ al Capitano con una scarica a salve.
Saluti
Massimo

utente anonimo
Scritto il 27 giugno 2008 at 15:13

BOOOOOOOMMMMMMMM !!!!!

Roberto.

Scritto il 27 giugno 2008 at 15:33

Caro Andrea,ti scrivo per ringraziarti;niente di particolare ma in generale… soprattutto per i tuoi richiami, inviti, a identificare,introdurre e rispettare una etica che moderi il mondo della finanza, ovvero che ponga delle boundary conditions alla speculazione finanziaria.Devo confessarti che non sempre capisco il lato piu’ tecnico dei tuoi post ma che al contrario il tuo messaggio ricordato anche oggi mi é molto chiaro e aggiungerei benefico di riflessioni.Ti invito quindi a perseverare nelle scelte finora fatte che mi rivelano una grande forza morale di cui tutti anche al di fuori del mondo della finanza possono averne bisogno.Io sono un giurista(company lawyer) che si é sempre occupato di contratti internazionali e che per definizione non ha avuto”religione e fede” ma,ora, incomincio a riflettere che forse ne avrei dovuto avere.
Marco
(da Bruxelles)

utente anonimo
Scritto il 27 giugno 2008 at 20:22

spero che il tuo veliero conduca sempre piu’ persone verso l’etica,la morale e l’altruismo… compagni di viaggio non disperdete alcuni importanti consigli ma ancor piu’ non leggete solo il blog per sapere cosa succede in giro.. DIFFONDETE QUESTO BLOG MA SOPRATTUTTO RICORDATEVI DEL MICROCREDITO E NON SOLO A PAROLE!!! PARTECIPATE!!!! VIVA KIVA.ORG
AUGURI ANDREA E GRAZIE. DAVVERO
DENIS

utente anonimo
Scritto il 27 giugno 2008 at 20:55

Va bene per Kiva … ma non dimentichiamoci di mandare anche qualche doblone al MITICO Capitano.
Roberto.

Scritto il 28 giugno 2008 at 05:51

Caro Marco siamo tutti in cammino, ognuno di noi con le sue possibilità, siamo uomini, immensa potenza, fragili, deboli, esposti ai venti alle volte terribili della vita, ogni giorno davanti ad una scelta che può cambiare il destino della nostra vita, della nostra anima. La tua riflessione è il regalo più grande!

Un abbraccio Andrea

Scritto il 28 giugno 2008 at 05:56

Ciao Denis si, il microcredito, isola di dignità, orizzonte di speranza, questa crisi sta spazzando la speranza di milioni di persone solo per il sogno di potenza di qualche demente! La crisi purtroppo, in maniera particolare quella alimentare colpirà anche coloro che vivono di microcredito ecco il risultato di un eccesso, l’eccesso di alcuni porta al decesso di altri.

Grazie e grazie anche a Voi Massimo e Roberto.

Andrea

Scritto il 18 giugno 2009 at 12:35

UN INVITO A LEGGERE ANDREA MAZZALAI SUL SUO BLOG[..] solitamente posto gli articoli senza commenti ma per Andrea è diverso:egli è unico nel suo genere, uomo sensibile e preparato , di un’ umanità particolare ed ha dimostrato capacità di analisi quale non n [..]

Scritto il 6 agosto 2009 at 11:03

QUESTO POST DI ANDREA VI POSSA ESSERE DI AIUTO IN QUESTI MOMENTI DIFFICILI,LEGGERE ANDREA COI SUOI AMICI E’ ” ILLUMINANTE “….[..] MERCOLEDÌ, 05 AGOSTO 2009 TERRA DI NESSUNO…. Terra di nessuno o No Man’s Land è un pò la sintesi della finanza creativa, figlia della speculazione, nata da un rigurgito di avidità e tracotanza che ha la presunzione [..]

Scritto il 12 ottobre 2009 at 14:50

NON SOLO STESSA LUNGHEZZA D’ONDA … MA BEN DI PIU’ E UN GIORNO SPIEGHERO’ COSA VOGLIO DIRE …[..] LAVORI IN CORSO … ATTENDERE PREGO …. IN ATTESA LEGGIAMO ANDREA FONTE: http://icebergfinanza.splinder.com/post/21476407/MADRE+TERRA%21+RITORNO+ALLE+ORIG domenica, 11 ottobre 2009 MADRE TERRA! RITORNO ALLE ORIGINI. Ho spesso ascoltato alcu [..]

Scritto il 28 novembre 2009 at 13:27

ability in trade.  James Tynn.

http://www.jamestynn.com

Scritto il 30 novembre 2009 at 14:10

OGGI LO SPAZIO ED IL TEMPO……DEDICATO AD ASSISI ED ALLE EMOZIONI CHE VOGLIAMO RAGGIUNGANO ANCHE I PIU’ LONTANI……………[..] DOMENICA, 29 NOVEMBRE 2009 ASSISI….VENTO DI SPERANZA! Ci sono emozioni che non si possono descrivere, ci sono momenti che lasciano il segno, nella semplicità di un sorriso, in uno sguardo, in un abbraccio, nella sensazione di non esser [..]

utente anonimo
Scritto il 20 gennaio 2010 at 20:04

Sei un mito, te lo dice un addetto ai lavori !
Appena potrò ti invierò un contributo.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Uno dei problemi chiave del momento in cui viviamo è sicuramente il debito. Poi mettetela come
Il mercato prima corregge e poi rimbalza. la configurazione del COT Report cambia di pochissimo.
Ftse Mib: l'indice italiano si riporta nei pressi della media mobile 200 periodi in attesa degli imp
E' corsa ai regali di Natale 2019. Soprattutto per i bambini che si confermano anche quest'anno
Vediamo come si sta preparando l'indice guida a chiudere questa scoppiettante annata contraddistinta
Alle piazze in fibrillazione in tutto il mondo, si unisce anche quella di Parigi che  protesta cont
Guest post: Trading Room #344. Parte la correzione ma in chiusura di settimana il mercato recupera
Oggi partiamo da qui tanto per cambiare, ormai non c'è più nulla che corrisponde alla realtà
Analisi Tecnica La violazione del supporto ha fatto si du chiudere il gap e a testare l'area di sup