100.000 LEGHE….SOPRA IL MARE, 100.000 VOLTE INSIEME

Scritto il alle 22:23 da icebergfinanza

 

www.donneinweb.org/…/sfondi/images/oceano.jpg

PENSIERO!

Ogni bellezza e grandezza a questo mondo, è generata da un singolo pensiero o sentimento, nato nell’intimo di un individuo.

Ogni cosa che vediamo oggi,frutto delle passate generazioni, prima del suo concreto apparire, era un pensiero nella mente di un uomo, o un impulso nel cuore di una donna.

 Ognuna delle rivoluzioni che hanno fatto spargere tanto sangue, e hanno orientato gli spiriti verso la libertà, era in origine l’idea di un uomo che viveva fra migliaia di uomini.

 Ognuna delle guerre devastanti che hanno distrutto gli imperi, era in origine un pensiero presente nella mente di un individuo.

I supremi insegnamenti che hanno cambiato il corso dell’umanità, sono nati come idee di un uomo, il cui genio lo separava dall’ambiente circostante.

Un’idea che ti viene una sera, può elevarti alla gloria o ridurti sul lastrico.

Un solo sguardo di occhi di donna, ti renderà l’uomo più felice del mondo.

Una sola parola uscita dalle labbra di un uomo, può farti ricchissimo o poverissimo.

Kahlil Gibran

 

Qualunque esso sia anche se spesso diverso dal mio, il mio traguardo è il rispetto del pensiero altrui, delle sensazioni, delle visioni dell’ Umanità che cammina accanto a me.

Un traguardo infinito, mai raggiunto, pieno di sconfitte, sottolineo  immense sconfitte, spesso viviamo sulle nostre labbra, non siamo realmente quello che è la nostra stessa essenza e viviamo sospesi alla ricerca di un qualcosa che è semplicemente dentro di noi, la primavera dopo l’inverno, la luce dopo la notte, la possiamo trovare attraverso il confronto nel rispetto delle nostre opinioni, delle opinioni degli altri.

Non si possono cambiare all’improvviso sensazioni o ideali o valori che abbiamo costruito nel corso della nostra vita, le fondamenta della nostra esistenza, ma possiamo comprendere che nulla in noi è Verità assoluta e nel cammino, nel navigare troveremo altri marinai che possono scatenare uragani nelle nostre Certezze!

Le mie sensazioni, le mie idee, non sempre sono le Vostre ma insieme si può navigare raccontando e sperimentando visioni personali.

Insieme abbiamo raggiunto il traguardo delle 100.000 leghe, centomila contatti, un’Umanità proveniente da mille paesi, mille città,mille lingue diverse, mille religioni, mille tradizioni, un messaggio che va al di là di un semplice grafico o di una tendenza economica, un’Utopia la mia che cerca di esplorare i risvolti nascosti di un’economia che troppo spesso è  al servizio del profitto e dimentica l’essenza stessa del suo compito, un’economia al servizio dell’Uomo.

Questo è un esempio estremo, ma pur sempre il fallimento di un sistema economico che punta sullo sfruttamento dell’uomo e non sul suo coinvolgimento….

UN_MONDO_DI_SCHIAVI

e oggi più che mai in quella corsa infinita alla riduzione dei costi, quell’onda deflazionistica orientale e non solo, il marchio delle multinazionali che spesso in nome del profitto non riconoscono il diritto alla dignità.

Sempre ci sono stati e ci sono tuttora gli schiavi nel mondo, ma questo non autorizza a chiudere un occhio e dimenticare l’altra faccia della medaglia.

 

Saluto tutti Voi o marinai e navigatori dell’ oceano economico/finanziario dall’ Italia all’Europa, dalle Americhe all’Asia, dall’Oceania all’Africa e Vi auguro una navigazione con il vento in poppa soprattutto nelle Vostre vite quotidiane, nella vita di ogni giorno, senza perdere mai di vista la realtà che conta, quella dell’Uomo e della sua stessa Essenza.

Ciao Andrea e Grazie ancora!

 

 

ITALY

 

92.98

SWITZERLAND

 

1.38

UNITED KINGDOM

 

0.73

UNITED STATES

 

0.57

BELGIUM

 

0.47

MAURITANIA

0.46

SAN MARINO

0.45

POLAND

0.44

GERMANY

 

0.36

FRANCE

 

0.32

SPAIN

 

0.2

NETHERLANDS

 

0.16

ARGENTINA

 

0.15

BRAZIL

0.13

VENEZUELA

0.11

MONACO

 

0.11

NORWAY

0.09

ROMANIA

 

0.08

MEXICO

 

0.07

INDIA

 

0.07

DENMARK

 

0.07

MOZAMBIQUE

 

0.07

UNITED ARAB EMIRATES

 

0.05

PORTUGAL

 

0.03

IRELAND

0.03

UKRAINE

 

0.03

SLOVENIA

 

0.03

AUSTRIA

 

0.03

SWEDEN

 

0.03

GREECE

0.03

CANADA

0.03

PERU

 

0.03

THAILAND

 

0.03

AUSTRALIA

 

0.02

LUXEMBOURG

 

0.02

HONG KONG

0.02

SLOVAKIA

0.02

TURKEY

 

0.02

JAPAN

 

0.02

FINLAND

 

0.02

CZECH REPUBLIC

 

0.02

CROATIA

 

0.02

CHILE

 

0.02

DOMINICAN REPUBLIC

 

0.02

COLOMBIA

 

0.02

HUNGARY

 

0.02

BELARUS

 

0.02

SENEGAL

 

0.02

CHINA

 

0.01

SOUTH AFRICA

 

0.01

RUSSIAN FEDERATION

 

0.01

URUGUAY

 

0.01

BOLIVIA

 

0.01

VIET NAM

 

0.01

BOSNIA AND HERZEGOVINA

 

0.01

GEORGIA

 

0.01

ECUADOR

 

0.01

INDONESIA

 

0.01

PUERTO RICO

 

0.01

GIBRALTAR

 

0.01

MALTA

 

0.01

KENYA

 

0.01

SAUDI ARABIA

 

0.01

MOROCCO

0.01

MALAYSIA

 

0.01

LATVIA

 

0.01

BULGARIA

 

0.01

EL SALVADOR

 

0.01

TUNISIA

 

0.01

HONDURAS

 

0.01

UGANDA

 

0.01

UZBEKISTAN

 

0.01

PANAMA

 

0.01

PHILIPPINES

 

0.01

GUATEMALA

 

0.01

KUWAIT

 

0.01

EGYPT

 

0.01

JORDAN

 

0.01

ALBANIA

 

0.01

PARAGUAY

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
12 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 18 novembre 2007 at 11:30

Andrea che dire?…..
Complimenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Hai sparso 100.000 semi; qualcuno attecchirà e germoglierà una nuova visione più etica più giusta più umana
Il tuo mi sembra un contributo importante.
Grazie.
Ciao
Mas

utente anonimo
Scritto il 18 novembre 2007 at 14:19

Grande Capitano!!!!!! Complimenti ed auguri per il prossimo …. Milione!!!!
pinio

utente anonimo
Scritto il 18 novembre 2007 at 17:01

Cui prodest?
Io mi sto domandando,molto semplicemente,a chi puo’ giovare questo stato di cose, quali possano
essere i reali beneficiari delle crisi che si stanno via via moltiplicando.
Mi chiedo,cioe’,se questa valanga e’ foriera di nuovi scenari finanziari,di nuovi poteri in ascesa ,cerco di vedere insomma anche le cause indotte che possono averla generata, non solo gli effetti che si stanno propagando.
Mi sembra riduttivo pensare che tutti i piu’ “influenti” banchieri abbiano concesso mutui anche a persone che fino a qualche anno fa non sarebbero state nemmeno prese in considerazione per un normale scoperto di conto corrente.
Quello che stiamo vivendo e’ un cambiamento strutturale mondiale o e’ ancora una delle tante crisi(sicuramente profonda)che sara’ destinata a rientrare in un breve lasso di tempo?
Saluti Stefano

Scritto il 19 novembre 2007 at 00:24

Quello che è ancora più atroce è l’utilizzo di bambini per il trapianto d’organi….
… — … — … — infinito per l’uomo, ancora non lontano dallo stato animale nel senso negativo del termine.
Anch’io spero in queste 100.000 gocce di conoscenza e di consapevolezza. Che possano diventare fonte di correttezza, giustizia e benessere per le famiglie, le comunità, le città, le nazioni, i continenti….
Matrix non viene per caso. Guardiamoci il film, due o tre volte. Impariamo ad uscire dal controllo di chi ci vuole monopolizzare il corpo, di chi ci vuole monopolizzare lo spirito, impostiamo un mondo migliore partendo dall’educare i nostri figli a farlo, diffondendo un messaggio libero a tutti quelli che ci stanno intorno. Questo tu hai fatto, Andrea e hai permesso che anche noi lo esprimessimo, scoprendo che non siamo soli.

Per questo cambierei il “pessimismo” di Quasimodo, (ricordate? “Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera.”)

Non siamo soli, dietro alle nuvole splende sempre il sole: è l’alba di un nuovo giorno.

Bill

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 10:36

Ad Majora Semper capitano
Devil

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 11:34

(ANSA) – ROMA, 19 NOV – Northern Rock ha accentuato la caduta in Borsa e ora perde il 22%. Il crollo della quotazione è riconducibile alla presa di posizione odierna della Bank of England la quale ha precisato che il finanziamento di emergenza concesso a settembre alla banca non può avere durata indefinita.

Tutti i nodi vengono al pettine…. tranne quelli dei marinai

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 12:39

Succede oggi nel mondo….

In molti paesi del Golfo la schiavitu’ e’pressoche legalizzata tramite agenzie di lavoro…per il visto di lavoro il lavoratore deve pagare 1000 USD all’anno, poi viene stipato in campi dove lavora, dorme mangia e rilavora per 200-250 USD/mese per 6 giorni di lavoro a 10 ore al giorno, ma se prendiamo i Nepalesi si accontentano pure della meta’…senza nessun sindacato…se crea problemi, se si ammala viene semplicemente rispedito nel paese d’origine…per cui quando vediamo tanto lusso e ricchezza chiediamoci sula pelle di chi e’ fatta !
Dimenticavo di dirvi che in alcuni di questi paesi la schiavitu’e’stata abolita ufficialmente solo nel 1972 e che tuttoggi in certe piazze di Karachi puoi comprare…ripeto comprare servitori che fungono come schiavi per 300-500 USD.
Per cui nel campo dei diritti mi pare di aver visto un ribasso dei valori con la globalizzazione….
Che facciamo sterziamo su rotte etiche tutti assieme !
Saluti
Massimo

ps avete visto Swiss Re pure gli gnomui svizzeri ci son rimasti…

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 12:46

Goldman Sachs declassa Citigroup a “sell”, previste nuove svalutazioni.
devil

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 18:28

Due pesi e due misure!
Il Governo di sua Maestà Britannica ha prestato alla Northen Rock qualcosa come 25 miliardi di pound, pari a 51 miliardi di Euro, pari ancora a 100 mila miliardi delle vecchie Lire.
Mi chiedo cosa sarebbe accaduto in Italia se il Governo Italiano avesse fatto una cosa del genere per una banca italiana!
Comunque hanno detto che li deve restituire…… come?

Scritto il 19 novembre 2007 at 20:47

Ciao Ragazzi, vecchi lupi di mare che dire, sento un certa tristezza dentro di me, quasi un senso di vuoto, è faticoso viaggiare controcorrente ma la Vostra presenza e parlo anche di Voi marinai silenti è un mano sulla spalla che ti spinge a proseguire ( ciao prof. Mariano non ti ho risposto ma ho compreso il tuo messaggio ) vi sono momenti in cui sapete esprimere semplicemente la vostra gratitudine con messaggi o splendide parole ….. “Non siamo soli, dietro alle nuvole splende sempre il sole: è l’alba di un nuovo giorno. ” grazie Bill e grazie a Voi tutti splendidi interpreti di questo viaggio…… Che facciamo sterziamo su rotte etiche tutti assieme !

Tempo fà ho inviato a un notissimo quotidiano nazionale un post sull’etica e la trasparenza di questo sistema e mi sono sentito chiedere quale fosse il mio background…..sono un figlio del pensiero libero e non sapevo che ci volesse una carriera per scrivere semplicemente di quel bisogno trasversale che risale dal fallimento di questo sistema!

Niente regole, niente idee strane, nulla deve turbare questo sistema il libero mercato e la sua efficienza.

Chissà un giorno ci vorrà un background per credere nelle Utopie per sperare in un mondo migliore….ma nel frattempo contineremo a navigare verso alla ricerca dell’ Isola che ovunque c’è perchè l’Utopia è l’unica Isola che l’Umanità visita quotidianamente alla ricerca dell’essenza stessa della Vita!

Ciao Andrea

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 22:36

“Be the change that you want to see in the World”

Mahatma Gandhi

utente anonimo
Scritto il 19 novembre 2007 at 22:37

“Be the change that you want to see in the World”
Mahatma Gandhi

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
La notizia delle nevicate delle ultime ore che sta interessando le Dolomiti, potrebbe avere ricordat
Sui mercati finanziari la parola d'ordine è conoscenza. “Solo grazie alla conoscenza è possibile
“Solo grazie alla conoscenza è possibile assorbire gli urti del mercato senza cedere alla paura,
Signori manca poco. Tra qualche giorno arriverà la più grande IPO della storia, quella di Saud
Ftse Mib: l'indice italiano oggi subisce prese di beneficio dopo le parole di Trump di ieri sera. La
Analisi Fondamentale L'ultimo periodo è stato ricco di novità per la banca guidata da Jean Pier
La liquidazione dei dipendenti pubblici, il TFS (trattamento di fine servizio), viene pagata in temp
Mentre il principale indice tedesco tenta di aggiornare il massimi storici mentre la Germania è
Stiamo ai fatti e il resto releghiamolo a “discorsi da bar”. Come sapete, negli USA è temp