IL SILENZIO DELL'UOMO.

Scritto il alle 22:04 da icebergfinanza

incredifairy.altervista.org/Cartoline/Cartoli…

 

" Tu presti fede a qual che senti dire, ma dovresti credere a quanto non viene detto:
Il silenzio dell’Uomo si accosta alla Verità, più della sua Parola "

(Kahlin Gibran)

Cari Compagni di Viaggio, oggi non voglio parlare di economia o borsa, per questo c’è tempo, il tempo per ogni cosa!

Da tempo mi immagino seduto sulla riva del fiume, ad osservare la corrente, che scende a volte lentamente a volte impetuosa, una corrente unica ma allo stesso tempo libera di scegliere il suo destino nella corsa verso il Mare, l’Oceano immenso al quale lascio il mio messaggio!

Sinceramente non mi importa nulla di dove andranno i mercati azionari, se vivranno nuove albe o vedranno altri tramonti, ma devo cercare di far giungere la mia  Utopia chiusa nel vetro Antico della Speranza nel Cambiamento. Alcuni cercano di distruggere queste bottiglie sparse per il Mondo con la fionda dello scetticismo, del relativismo, altri le attendono per leggerne il contenuto e provare a comprenderne il significato.

Non sono il Capitano, ne un Maestro, ne un Guru, sono solo uno di Voi che crede nel cambiamento.

Caro Pinio non è un momento stressante è un viaggio esaltante, ho appena messo a dormire i miei figli , la mia speranza  in un futuro migliore, ho accolto un oceano di bimbi alla mia porta per un dolcetto in una notte che non condivido, per il suo messaggio consumistico ma non per questo potevo lasciar chiusa la porta alla fantasia, alla semplicità, alla spontaneità del nostro futuro.

No, non è un momento stressante,  è il momento di occuparsi del nostro futuro, di coloro che non ne hanno…….

" Spingerò il mio Veliero sulla rotta
navigherò tra gorghi e mulinelli,
la gioia mi ha trovato, la pienezza,
non starò più fermo ad apettare.

Viene il giorno in cui chiedi a te stesso, la rotta da seguire,
viene il tempo in cui ti guardi e i tuoi sogni son caduti.
E’ il momento di rischiare, di decidere da soli, non fermarsi e lottare per non essere abbattuti.

Sulle spalle una mano che ti spinge a trattenerti, vuol fermare l’avventura, ma ritorno a navigare.
Ho incontrato troppa gente che mi ha dato senza avere, voglio dare queste braccia, non c’è molto da aspettare.

E’ parola come vento, tra le vele quella stretta, gli uni e gli altri nell’Amore, non avere che un Canto, questo tempo non ha niente da offrire a chi aspetta, prende tutto, prende dentro, sai fin dove non sai quanto.

Non è la rotta di chi parte e già vuole arrivare, non la rotta dei sicuri, dei sicuri di riuscire, non è fatta per chi è fermo, per chi non vuole mai cambiare.
E’ la rotta di chi parte e arriva per ripartire."

ANONIMO rivisitata in chiave marinara )

Ciao Andrea

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
16 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 31 ottobre 2007 at 23:28

Grazie.
Devi essere una persona molto generosa per condividere con gli altri ciò che Dio ti ha donato
Giulio

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 08:05

Caro capitano, fai conto che non ci sono. Ed in effetti sono a molte migliaia di km dall’Italia, permettimi solo di dirti che sono solo preoccupato di dover pagare sempre più caro il pane che porto ai miei figli, e questo a causa del continuo aumento del petrolio.
Adesso …… il silenzio.
pinio

Scritto il 1 novembre 2007 at 10:42

” Tu presti fede a qual che senti dire, ma dovresti credere a quanto non viene detto:
Il silenzio dell’Uomo si accosta alla Verità, più della sua Parola ”

Questa riflessione non comporta la mancanza di poter esprimere liberamente la propria opinione, rispettando quella altrui, fà solo sentire la Voce di coloro che vivono il Silenzio come un Tempio dove i Fatti sostituiscono le Parole.

Andrea

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 11:07

071101_Kahlil_Gibran

Nessuno puo’ rivelarvi nulla
se non cio’ che già si trova
in stato di dormiveglia
nell’albeggiare della nostra conoscenza.
L’insegnante che avanza
nell’ombra del tempio,
fra i suoi discepoli,
non trasmette la sua sapienza,
ma piuttosto la sua fede
e la sua amorevolezza.
Se è veramente saggio,
non vi introdurrà
nella casa della sua sapienza,
ma vi accompagnerà
alla soglia
della vostra mente.

SOGNO E REALTA’

Com’è cieco colui che immagina
e progetta qualcosa
fino ai più realistici dettagli.
e quando non risce a darne conto interamente
con misure superficiali e prove verbali,
crede che la sua idea
e la sua fantasia siano vanità!
Se invece riflettesse con sincerità,
si convincerebbe che la sua idea è reale
tanto quanto l’uccello in volo,
solo che non è ancora cristalizzata;
e capirà che l’idea è un segmento
di conoscenza
ancora ineslicabile in cifre e parole,
poichè troppo alta e troppo vasta
per essere imprigionata
nel momento presente;
ancora troppo profondamente immersa
nello spirituale
per piegarsi al reale.

MAGIA DELLA VITA

In un campo ho veduto una ghianda:
sembrava così morta, inutile.
E in primavera ho visto quella ghianda
mettere radici e innarzarsi,
giovane quercia verso il sole.
Un miracolo, potresti dire:
eppure questo miracolo si produce
mille migliaia di volte
nel sonno di ogni autunno
e nella passione di ogni primavera.
Perchè non dovrebbe prodursi
nel cuore dell’uomo?

L’ALTRO

Il tuo prossimo
è lo sconosciuto che è in te, reso visibile.
Il suo volto si riflette
nelle acque tranquille,
e in quelle acque, se osservi bene,
scorgerai il tuo stesso volto.
Se tenderai l’orecchio nella notte,
è lui che sentirai parlare,
e le sue parole saranno i battiti
del tuo stesso cuore.
Non sei tu solo ad essere te stesso.
Sei presente nelle azioni degli altri uomini,
e questi, senza saperlo,
sono con te in ognuno dei tuoi giorni.
Non precipiteranno
se tu non precipiterai con loro,
e non si rialzeranno se tu non ti rialzerai.

Ognuno ha qualcosa che desidera donare:
e così, troppo spesso,
nessuno è disposto a prendere.
Poniamo che io abbia una casa
e inviti gente.
Verranno e accetteranno la mia casa,
il mio cibo e perfino le mie idee,
ma non il mio amore.
E invece proprio l’amore
è ciò che la maggior parte di noi
desidera donare sopra ogni altra cosa.

Cos’è la poesia?
Un prolungamento della vista
– e la musica è
un prolungamento dell’udito.
Voglio che un uomo dica,
leggendo queste pagine:
“Ci sono altri mondi
– remoti, solitari, silenziosi, lontani –
di strana, deliziosa vita:
andiamo!”

A volte, quando le anime sono piccole
e in primo luogo sono piccole le cose,
dobbiamo lasciarle stare
nei loro momenti bui,
perché vengano alla luce
in quella che è la loro stagione.
Ma il gesto di lasciarle a sé stesse
dev’essere un gesto d’amore

La colpa non esiste
se non nella misura
in cui noi stessi l’abbiamo creata.
Siamo noi, perciò, che dobbiamo distruggerla.
Se scegliamo di fare il male,
il male esiste
finché noi stessi non lo distruggiamo.
Il bene non possiamo farlo,
perché è il respiro stesso dell’universo:
ma possiamo scegliere
di respirare e vivere in esso
e con esso.

grazie Andrea del tuo consiglio.

saluti nautilus

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 13:19

Caro Fabio,
sono sempre stato piuttosto critico nei riguardi delle vostre previsioni negative per i mercati finanziari. L’America sta andando verso una recessione ma é estremamente difficile prevedere le conseguenze sulle Borse. Intervengo oggi per rialzarti il morale. Nei prossimi giorni la tendenza é destinata a cambiare ed entro la fine di settimana prossima ci troveremo decisamente più in basso di adesso. Non sarà “novembre rosso” ma consiglio lo stesso di allacciare le cinture di sicurezza poiché ci saranno un paio di scossoni e vuoti d’aria.
Michele
P.S.: Non leggo i fondi di caffé ma con l’analisi tecnica me la cavo abbastanza bene.

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 13:48

GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEE !!!!

Grandissimo Capitano.

Prima o poi ci incontreremo.

Ogni bene a te e famiglia.

Roberto

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 13:52

Vi ringrazio tutti !

Penso che la lezione mi è servita a farmi capire di non dare niente per scontato , soprattutto nell’ analisi del breve periodo!

Beh cosa dire : il viaggio non è finito ! Tutti ai vostri posti !

Se la news vi fosse sfuggita :

01/11/2007 12:29 – Usa: raddoppiati pignoramenti case nel terzo trimestre
Secondo un rapporto di RealtyTrac, i pignoramenti di case negli Stati Uniti nel periodo luglio-settembre sono quasi raddoppiati su base annuale attestandosi a 635.159 unità. Rispetto al secondo trimestre il dato ha mostrato un aumento del 30%

(riporto solo la notizia ^_^ ! a voi il giudizio )

Ciao a tutti
By Fabio

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 14:22

Una volta conobbi di persona Deepak Chopra, guru indiano molto famoso (e ricco) in America.
Il segreto – diceva- della felicità, é di entrare nel “vuoto” che esiste tra due pensieri.
E’ questo il vostro messaggio? scientology, new age, effetti speciali e quant’altro, annesso e connesso, é tutto qui?
“Son più vuote ed amare le parole che non si conoscono, quelle che nascono dal dolore e dalla miseria, di tanti silenzi e di tanti clamori” – Pinio, to Halloween 2007.
Ciao a tutti
pinio

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 14:40

“… e tuttavia, esse raggiungono per prime, il fondo dei nostri cuori”

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 16:59

NEW YORK, 1 novembre (Reuters) – La Federal Reserve ha collocato un totale di 41 miliardi di dollari nel sistema bancario Usa, iniezione giornaliera di liquidità record da settembre 2001.

L’iniziativa potrebbe riflettere gli sforzi dell’istituto centrale per una discesa del tasso sui Fed Fund, dopo l’atteso taglio di un quarto di punto che ieri ha portato il riferimento a 4,50%.

Poco prima delle 16 italiane i Fed Fund vengono scambiati a 4,625%, ancora oltre una decina di centesimi al di sopra del nuovo tasso di riferimento.

Un portavoce della banca centrale non ha voluto commentare sull’ammontare complessivo dell’operazione odierna, strutturata in tre diversi rifinanziamenti pronti contro termine, precisando però che si tratta dell’importo più elevato dopo i 50,35 miliardi di dollari assegnati il 19 settembre 2001 dopo l’attacco alle Torri Gemelle del giorno 11.

Nel dettaglio, sono stati collocati oggi 8 miliardi a quattordici giorni, 21 miliardi a sette giorni e 12 miliardi a un giorno.

L’ammontare complessivo assegnato supera i 38 miliardi iniettati il 10 agosto scorso, data da qualche tempo considerata
come l’inizio della crisi creditizia globale innescata dalle insolvenze sui mutui.

Da metà agosto a oggi la banca centrale Usa e quella europea sono intervenute in numerose occasioni sul mercato monetario con iniezioni di fondi volte ad alleviare la tensione dei tassi a breve.

Scritto il 1 novembre 2007 at 21:10

Cari Compagni di Viaggio!

Caro Fabio non vi è nulla di più grande nel riconoscere i propri errori, nulla di più grande di colui che espone la propria Umiltà, merce rara nell’ambiente finanziario ma se proprio vogliamo fare una riflessione allora prendiamo ad esempio le parole di Mario Draghi.

“Ogni crisi lascia i policymaker scossi salla povertà delle loro capacità previsive. Se è talvolta possibile vedere con chiarezza i fattori di rischio è però impossibile predire il momento che il mercato sceglierà per avviare la crisi, le precise forme che questa assumerà, i passi decisivi per la sua propagazione. Ogni episodio di turbolenza è per le autorità una lezione sui limiti delle informazioni a loro disposizione, ma anche uno stimolo a perseverare nella loro azione. ”

Premetto che non sono affatto daccordo sulla sostanza di quanto detto, un pò meno sul contenuto considerando che nella mia infinita ignoranza sono mesi che evidenzio non solo i fattori di rischio ma pure l’opacità e spesso la malafede di alcuni attori di questo sistema, e tu Fabio nell’entusiasmo del viaggio hai solo sperimentato l’irrazionalità del mercato nel non voler riconoscere la Realtà, un mercato schiavo della politica monetaria, dei sui eccessi, dei suoi squilibri, sperimentato temporaneamente……

Caro Giulio, le tue parole sono come la dolce brezza che riempie le vele di questo Veliero, solamente grazie, ma credimi il mondo è pieno di uomini generosi che credono nel cambiamento e io sono solo l’ultimo di essi, loro stanno lottando quotidianamente, per cambiare il mondo hanno conseguito successi immensi, io non ho fatto nulla o ben poco!

Confesso Pinio che faccio fatica a capire la tua frase, e forse non la capisco affatto:

“E’ questo il vostro messaggio? scientology, new age, effetti speciali e quant’altro, annesso e connesso, é tutto qui? “……

Credimi sono lontano mille miglia, oceani immensi da questi pensieri, sono figlio della semplicità, della Fede, della vita di ogni giorno, vivo nella miseria dei miei continui errori, ma nel rispetto dell’Uomo chiunque esso sia.

Dal Silenzio dei sotteranei dell’Umanità sale un Urlo lacerante di questo ne sono profondamente consapevole è forse per questo che sono sceso nell’Arena della Finanza con un’Utopia immensa…..chissà!

Ciao Nautilus, Roberto,Fabio, Pinio, Michele, Giulio ciao a tutti, domani …..vi sarà IL RITORNO DEL CANTO DEL CIGNO!

Buona serata Andrea

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 23:15

Carissimi naviganti, se ho ben compreso le parole di Andrea, e lo credo anche io, domani ci sarà il canto del cigno, poi da lunedì si comincerà a vedere il novembre rosso (o meglio in rosso) e per me durerà almeno fino a metà novembre.
Non so se avete mai letto questo che vi posto cmq è molto interessante per come ha saputo cogliere i momenti di crisi
http://www.trend-online.com/?stran=izbira&p=al&id=162420
Ciao a tutti

utente anonimo
Scritto il 1 novembre 2007 at 23:28

Grazie Andrea,
di vero cuore con tutto il rispetto, di lasciarci sospesi a leggere i tuoi pensieri che inesorabilmente generano altri pensieri.
Splendito anche il lato umano.
Massimo

Scritto il 1 novembre 2007 at 23:50

Grazie Massimo, ed ora divagando un pò dopo aver scoperto uno dei miei indicatori preferiti, ciao Bill, l’Hindemburg Omen, ora un anonimo propone il Siderografo di Bradley ma credetemi il terzo non ve lo svelerò mai, neanche se mi gettate in pasto ai pescecani……..

Vorrei solo ricordare ad alcuni che leggono o che mi hanno scritto nelle email private, che in fondo non mi importa particolarmente delle albe e dei tramonti dei mercati finanziari, in quanto IO non sono investito in NULLA, ma ho sperimentato e tanti di Voi ne sono testimoni che è possibile individuare anche un punto di svolta, come scrissi alla metà di luglio di li a poco sarebbe iniziata la discesa che si sarebbe conclusa solo a novembre!

Oggi aggiornando la situazione credo che per quanto riguarda il nostro indice la situazione sia estremamente chiara ed in fondo navigando sul nostro Veliero la nostra visione non era poì tanto maldestra, forse unica nella sua visione di un sistema vicino al punto di rottura.

Andrea

Scritto il 2 novembre 2007 at 00:05

a…….dimenticavo il momento d’ORO continua!

utente anonimo
Scritto il 2 novembre 2007 at 00:12

Caro Andrea, mi dimentico sempre di firmarmi.
Sono io quello del siderografo di Bradley
Però sei un cattivone a non dirsi la terza..
Giulio

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Ftse Mib: dopo aver testato il supporto di breve a 21.795 punti, l'indice italiano ha superato nuo
Il governo Conte 2 ha finalmente riunificato nella sua persona il confronto con le parti sociali che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Settembre può essere il momento giusto per cercare e trovare un nuovo lavoro e dare slancio all
Ftse Mib: l'indice italiano apre in rialzo e si riporta sopra i 22.000 punti. I livelli da monitorar
Oggi poche novità, in quanto ieri c'è stata la solita riunione della Federal Reserve, dove tra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: operatori cauti in attesa delle decisioni del Presidente della Fed. I mercati scommettono
I fondi negoziali della previdenza complementare non sono a prestazione definita. Sono a prestazione
Tutti in attesa della risposta di Powell dopo il convinto sostegno espansivo fronte BCE di Dragh