IL SILENZIO DI UN CROLLO! La Recessione Silente!

Scritto il alle 03:15 da icebergfinanza

Edward Munch, L’urlo, 1893 Oslo Munchmuseet

Forse, è bene fermarsi talvolta a riflettere evitando qualsiasi considerazione di carattere prettamente .economico/finanziaria sulla natura umana incline agli eccessi di qualsiasi tipo, eccessi che come più volte ricordato in sintesi provocano ciclicamente il tramonto di un sistema basato sull’assenza di controlli e meccanismi di equilibrio.

Non si può sostenere il giorno prima come fà il presidente della Federal Reserve Bernanke che il pianeta degli Hedge Fund ha bisogno di codice di autoregolamentazione autonoma e il giorno dopo sostenere che la FED segue con apprensione il fenomeno "leverage by out" ovvero la tendenza di mettere in atto operazioni finanziarie finanziate quasi completamente a debito.

Perchè Timothy Geithner della Federal Reserve di New York sostiene che i regolatori "stanno osservando con attenzione i prestiti che finanziano i buyouts leveraged che stanno aiutando gli hedge fund ad un passo record con un valore di LBOs salito del 40 % a 188 miliardi di dollari solo nel primo trimestre!

Che aspettiamo che crolli la Torre di Babele per raccogliere le macerie!

E’ così difficile concepire all’interno del libero mercato il limite del buon senso!

La follia nei singoli è un’eccezione, ma la follia nelle masse, nelle tendenze è la regola che uccide il progresso!

Non si può dire per mesi che il mercato immobiliare si stà stabilizzando ed improvvisamente una mattina di primavera inoltrata sostenere che il fenomeno "subprime" ha avuto un’accellerazione drammatica! 

Non si può sostenere a posteriori ogni volta che il mercato stà mostrando i segni dell’autocorrezione e che il mercato raccoglie in se gli strumenti per autoregolamentarsi quando non si ha il coraggio di ammettere che  il compito di una banca centrale è quello di sorvegliare la concessione del credito, modalità e finalità e che in questi anni per un motivo o per l’altro ci si è addormentati sul timone della nave.

Confesso che faccio fatica a capire quelli che parlano di autoregolamentazione, di forze intrinseche all’interno del mercato in grado di correggere ogni eccesso, ogni squlibrio!

Perchè la FED o il Governo Americano non lasciano  che il mercato immobiliare e specialmente il fenomeno "subprime"  trovino da soli un punto di equilibrio, perchè si parla di nuove regole, di interventi statali per aiutare, giustamente, la popolazione ignara o consapevole che stà vivendo sulla propria pelle la tensione di una impegno finanziario difficilmente onorabile.

Keynes ha sempre sostenuto che il capitalismo non può salvarsi dai propri eccessi senza l’aiuto e l’intervento dello Stato, attraverso il ricorso ad iniezioni di liquidità, investimenti pubblici e una politica di redistribuzione dei redditi con un certo grado di protezione doganale.

Le teorie del "vecchio" Keynes forse funzionano ancora oggi alla faccia dei suoi detrattori!

Che dire oltre……il silenzio, la riflessione è l’unico strumento per ascoltare l’urlo di questo tempo!

Andrea

The Federal Reserve Board eagle logo links to home page

TESTO DISCORSO COMPLETO DEL PRESIDENTE BERNANKE

http://www.minyanville.com/articles/index.php?a=12861

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
1 commento Commenta
utente anonimo
Scritto il 18 maggio 2007 at 18:11

Stocks Inch Toward New Record

Nonostante i rischi si sale ….
Un mercato che mi impressiona …. insomma un crollo recuperato in meno di un mese .
Anche i vecchi detti non si rispettan o più : il sell in may e go away ?
Da un lato aziende ancora sane , dall’ altro il rischio di un crollo peggiore di quello del ’29.

Un sistema doppato …..che non sembra sgonfiarsi .

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Analisi Tecnica Negata brutalmente la long white che stava a sua volta negando la long black. La s
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Si è aperta la procedura di gara internazionale per l'affidamento dei lavori di realizzazione d
Abbiamo appena finito di scrivere ieri di fare attenzione ai minimi dei rendimenti nel reddito f
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Stage nelle vigne australiane e nei ranch statunitensi. E' il progetto messo a punto da Anga-Confagr
In un mondo ormai completamente fuori controllo, la pazzia è la regola, una regola che vive in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base