LA FARSA DEL TETTO DEL DEBITO!

Scritto il alle 08:32 da icebergfinanza

Non c’è molto da dire in questi giorni, nulla di interessante da raccontare, la finanza è dominio degli psicopatici, le regole le cambiano quando vogliono, il fallimento di Evergrande uno scherzo, come supponevo, immagino che nessuno pagherà, manco le assicurazioni pagheranno i credit default swap.

Ne abbiamo parlato nel fine settimana insieme a Machiavelli, il tetto del debito in America, l’ennesima commedia all’americana. Tutti a urlare che salgono i rendimenti arriva la fine del mondo!

Prendiamo la commedia del 2017, settembre 2017…

Money market fund group warns over US debt ceiling | Financial Times

Man mano che l’autorità di prestito del Tesoro diminuisce, le agenzie di rating hanno emesso terribili avvertimenti sulle conseguenze del mancato aumento del tetto del debito e il governo è stato costretto a pagare un tasso di interesse più elevato sulle fatture a quattro settimane rispetto a qualsiasi momento dal 2008.

Era il 2017, ma potrei farvi mille esempi è sempre andata così, l’ennesima grande occasione per alcuni, fanno salire i rendimenti vendendo e realizzando ciò che hanno acquistato in questi mesi, per prepararsi a ricomprare.

Infografica: il debito degli Stati Uniti aumenta indipendentemente da chi è alla Casa Bianca | Statista

Non importa se il pirla che non vuole l’aumento del debito sia destra o sinistra, repubblicano o democratico, il tetto aumenta sempre, che sia Trump o Biden in una del deflazione da debitonon c’è scampo, chiedete al Giappone.

Si sottovalutano le cose serie, si prendono per serie le fesserie come il tetto del debito ennesima truffa finanziaria all’americana…

Quasi 100 volte lo hanno aumentato il debito dallafine della seconda guerra mondiale quando hanno iniziato a stampare, perchè non c’erano abbastanza soldi per tutti.

Ora arriva l’altra commediante, nonna Yellen a suggerire che il 18 ottobre è la data limite entro la quale il Tesoro americano finirà tutti i suoi soldini.

“A quel punto, prevediamo che il Tesoro rimarrebbe con risorse molto limitate che si esaurirebbero rapidamente. Non è certo se potremo continuare a rispettare tutti gli impegni della nazione dopo quella data”, ha detto in una lettera ai leader del Congresso martedì mattina.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer (D., NY) ha detto che tenterà più tardi martedì di approvare un aumento del limite del debito con solo un voto a maggioranza, consentendo ai Democratici di alzarlo da soli se nessun repubblicano si oppone. Ma almeno un senatore repubblicano ha già detto che si opporrà, impedendo potenzialmente al Senato di usare la tattica.

Sono le solite commedie all’americana, finiscono sempre così, mentre la fuori c’è qualche giullare che suggerisce che è perchè l’inflazione aumenta, la Fed aumenta i tassi e altre simili amenità.

Solo ridicoli i parlamentari americani, votano per l’aumento della spesa pubblica è naturale che se non aumenti il limite del debito, niente soldini.

E’ un momento un pò così, surreale, ma ne abbiamo visti tanti insieme in questi anni, ora vediamo se riescono a frenare anche il disperato bisogno di dollari.

Siamo di nuovo sui minimi dell’anno, mentre il rimbalzo dei rendimenti è puramente tecnico,  dovuto in parte anche alla presunta paura sul fallimento dei negoziati sul tetto del debito, il prossimo giro sarà spettacolare.

Come abbiamo visto insieme a Machiavelli se nel fine settimana o meglio entro giovedì non troveranno un accordo sul tetto del debito, i titoli in scadenza andranno in default per legge, ma ovviamente questa è un’ipotesi remota.

Ieri i repubblicani del Senato hanno votato contro il disegno di legge approvato dalla Camera per finanziare il governo fino al 3 dicembre e aumentare il limite del debito.

Il voto finale è stato di 48-50 (erano necessari 60 voti per far avanzare la misura), con il leader della maggioranza al Senato Chuck Schume rche ha cambiato il suo voto da Sì a No in modo da poter in seguito riportare il disegno di legge per un’ulteriore votazione.

Tanto remota che i governatori della Fed hanno pronto un piano di emergenza, acquisto dei titoli in default sul mercato aperto e vendita di altre posizioni, per contrastare tensioni potenzialmente gravi nei mercati finanziari.

Pochi di voi lo sanno ma in questi giorni 2 governatori Fed hanno dato le dimissioni, non perchè stanchi o per raggiunti limiti di età, uno sussurra che è per problemi di salute, ma perchè pizzicati a fare trading con i loro portafogli grazie alle informazioni privilegiate.

Scrivere che è una crisi antropologica ormai serve poco o nulla, ma questa gente ha bisogno di una lezione che va oltre le semplici dimissioni, ma si sa, la gente mormora e nella sostanza dorme, apatia e tolleranza sono le ultime virtù di un asocietà morente sussurrava un certo Aristotele.

Nella sostanza il finanziamento diretto del Tesoro americano, ipotesi che noi riteniamo impossibile, la solita commedia all’americana. ZERO possibilità sarebbe catastrofe economica!

Secondo il Comitato per un bilancio federale responsabile, il Congresso e la Casa Bianca hanno modificato il tetto del debito quasi 100 volte dalla fine della seconda guerra mondiale.

Sino a quando le persone non capiranno che da una deflazione da debiti non si torna più indietro, che ci vogliono decine di anni, che i tassi non potranno mai più risalire, lasciamoli con le loro paure e isterie.

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

Tags:   |
Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Siamo ad un passo dai massimi, ma questa volta, rispetto ad altri episodi visti di recente, lo s
Sono stati giorni intensi questi per me, non riesco a condividere sino in fondo cosa ha signific
Ripartiamo da qui, dal debito, l'unica certezza assoluta che abbiamo, il debito. In questi gi
Ftse Mib. Dopo il test della trend line rialzista, l’indice italiano ha preso la via dei rialzi e
Guest post: Trading Room #417. Momento di test con il nostro indice della Borsa Italiana che arriv
Opzioni e future 25 Ottobre. Chiusure di venerdì sui massimi per i mercati europei e sottotono p
Analisi Tecnica Andiamo in rottura della resistenza a 26400 e raelizziamo una shooting star di inve
HOUSEHOLD SAVINGS: i risparmi stanno ricominciando a scendere ...ma finiscono dove? Sui merca
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 25 - 29 Ottobre 2021
CONTATORE