GAMESTOP: ALCATRAZ… WALL STREET!

Scritto il alle 08:11 da icebergfinanza

Alcatraz con tour in autobus di San Francisco | musement

Alcatraz, nella solitaria isola al largo della baia di San Francisco,  nota per l’omonimo carcere federale di massima sicurezza stanziato su di essa e la durezza con cui veniva trattati i detenuti oggi dovrebbe essere riempita con mezzo mondo della finanza.

Ieri, senza fare nomi, qualche grasso e avido avvoltoio ha chiamato i responsabili di RobinHood, la tonnara travestita da piattaforma di trading, chiedendo di vietare gli acquisti sulle azioni che i fondi hedge avevano in pancia a livello short, in maniera di permettere a questi avvoltoi di mettersi al riparo, mentre venivano sbranati da branchi di piranha…

E certo è bastata una telefonata di un grosso e avido idiota per fermare tutto, la piattaforma democratica, figurati se sarebbe successo lo stesso con un hedge fund, se avrebbero bloccato le quotazioni di un titolo o un paniere di titoli se di mezzo c’era qualche squalo di Wall Street, no ieri si poteva solo vendere.

Poi all’improvviso, quelli di RobinHood per non rischiare pesanti sanzioni sono stati costretti a ripristinare la possibilità di acquisto e subito i titoli GME e dintorni sono esplosi e i mercati, i future stanno nuovamente cedendo alle vendite per coprire le chiamate a margine.

Nel dopo borsa il titolo è rimbalzato di oltre 80%!

Nei prossimi giorni sapremo se la correzione prosegue per tutto il mese di febbraio!

Giochini quotidiani sui titoli sono all’ordine del giorno, spesso e volentieri, figurarsi quello che da tempo succede nelle cosiddette “dark pool” luoghi dove chi ha a disposizione server stellari froda, ruba, quotidianamente facendo miliardi, mentre la politica dorme e le banche centrali lasciano fare, sai bellezza aiutano a fluire la liquidità!

Criminali! Quello che sta accadendo dimostra che il sistema finanziario è truccato, buona parte è solo frode e manipolazione da sempre.

Sommessamente chiedo agli educatori e a coloro che insegnano nelle scuole e università di fare leggere questo ai loro ragazzi!

Scriveva un immenso Federico Caffè nel suo libro del 1976, intitolato un’economia in ritardo, enfasi personale…

«Da tempo sono convinto che la sovrastruttura finanziario-borsistica, con le caratteristiche che presenta nei paesi capitalisticamente avanzati, favorisca non già il vigore competitivo, ma un gioco spregiudicato di tipo predatorio che opera sistematicamente a danno di categorie innumerevoli e sprovvedute di rispamiatori, in un quadro istituzionale che, di fatto, consente e legittima la ricorrente decurtazione o il pratico spossessamento dei loro peculi. Esiste una evidente incoerenza tra i condizionamenti di ogni genere – legislativi, sindacali, sociali – che vincolano l’attività produttiva «reale» nei vari settori agricolo, industriale, di intermediazione commerciale, e la concreta «licenza di espropriare l’altrui risparmio» che esiste nei mercati finanziari».

Esatto, grazie alla politica oggi nei mercati esiste la TOTALE e IMPUNITA licenza di espropriare il risparmio altrui.

Il problema purtroppo è molto più vasto di quello che qualche pennivendolo vuol far sembrare, il problema è che oggi o meglio da tempo il capitalismo è fondamentalmente una bisca clandestina gestita dalle banche centrali che in fatto di regolamentazione e controlli sono assai carenti con il sostegno della politica connivente che ogni tanto si sveglia…

Ogni tanto qualcuno cade dal pero di sinistra, dipende dalle stagioni, in autunno cadono solo le mele marce.

I media ovviamente a libro paga di Wall Street incolpano i trader casalinghi, ma davvero c’è qualche ingenuo che dietro tutto quello che è accaduto non ci sia qualche altra balena o squalo di Wall Street che si è semplicemente accodato alla carneficina.

Cole, dice giusto, il problema sono le banche centrali con la loro scellerata politica monetaria, solo droga agli psicopatici di Wall Street, questo non è capitalismo e potrebbe essere solo l’inizio. Il prossimo bersaglio non è l’argento ma le cryptovalute!

Una banca centrale che incoraggia un mercato in cui gli investitori non considerano il prezzo nel processo di investimento, non considerano il rischio porta gli investitori a staccarsi completamente dal valore della cose.

In America sono stanchi di mettere soldi in fondi di investimento che non rendono nulla, mentre gli squali guadagnano miliardi frodando quotidianamente grazie alla liquidità delle banche centrali.

E’ tempo di mettere ordine nella finanza, prima che salti tutto, come direbbe una vecchia conoscenza, colpirne uno per educarne cento!

Nel frattempo una dopo l’altra le aste del Tesoro americano vanno a ruba alla faccia di colore che erano preoccupati per il troppo debito, una dopo l’altra, record su record!

Ieri il Pil dell’ultimo trimestre non ha portato sorprese, stime deluse, le vendite di nuove abitazioni hanno fallito di molto le attese i prezzi sono esplosi, mentre i mercati hanno festeggiato il nuovo record a quattro settimane delle nuove richieste di disoccupazione, gli psicopatici più aumenta la disoccupazione e più falliscono imprese e famiglie e più comprano, comprano e ancora comprano con il denaro degli ingenui che altri raccolgono.

Per quanto riguarda la questione politica italiana, nulla di nuovo, il solito giro di chiacchiere al bar di Montecitorio in attesa del destino di Conte, mentre l’Europa ci tiene a fare sapere che dovete votare come sempre bene se no niente elemosina del recovery.

State sintonizzati sarà un lungo anno, un 2021 pazzesco la guerra e solo all’inizio, la rabbia, l’odio che la finanza attira, il deep state e l’establishmen,t è fuori di ogni immaginazione!

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.7/10 (15 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +11 (from 11 votes)
GAMESTOP: ALCATRAZ... WALL STREET!, 9.7 out of 10 based on 15 ratings
2 commenti Commenta
idleproc
Scritto il 30 gennaio 2021 at 20:24

Faranno la “Riforma” del trading casalingo, se pensano che possa essere un disturbo o di non aver tutto sotto controllo. Sono illusioni da film holly, ove un pugno di eroi vince e salva il mondo, la cosa può fuzionare solo a sistema già rotto.
Tutti i sistemi presenti e passati sono un prodotto socioeconomico storico condizionati come ovvio da componenti fisiche reali, nessuno di questi è stato progettato o distrutto a tavolino e si stanno creando le condizioni – tutte -, per passare passare ad altro. Volenti o nolenti ma sempre con due opzioni, in avanti o all’indietro di brutto.

glare
Scritto il 1 febbraio 2021 at 21:37

Tutto da copione, ė una microbolla in una macrobolla …che farã puff nel giro di due settimane…..per la macrobolla bisogna aspettare luglio…quest’anno purtroppo cari naviganti e caro Andrea ė l anno del cigno nero e nn si può più tornare indietro. chi ha liquidità, conto in remminbi, chi ha bisogno di una pensione o di un fondo vecchiaia vi consiglio solo due titoli da comprare subito dopo lo scoppio uno ė Nvidia l altro ė Silvergate corporation ….vanno cmq bene tutte le blockchain….il Bitcoin invece sarà la miccia che farã esplodere questa enorme Blue mega Chips e si collocherà a fine crisi a circa 3000/4000 dollari sempre che sopravviverã purtroppo questa ė la più grande pesca della storia della finanza…dopo di questa grande orgia probabilmente il mercato cambierà ma adesso i finti buoni divoreranno un’intera generazione

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Sul Ftsemib si assiste alla chiusura di put otm che da strike 21000 vengono rollate internamente a s
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Mi rendo conto che molto spesso dò molto per scontato e non potrei fare diversamente. In primis n
Arriva la doccia fredda sulla curva dei rendimenti USA e la borsa USA non può rimanerne indiffe
Prove di rimbalzo sui mercati che beneficiano del calo dei rendimenti dei Titoli di Stato USA. La fa
Guest post: Trading Room #394. Cambia il vento sulla Borsa Italiana e non solo sul grafico FTSEMIB
Analisi del differenziale dei posizionamenti monetari sulla scadenza Marzo. Sulle Mibo aumentano
Analisi Tecnica Il nostrano non riesce a sfondare la zona 23100/200 con un hammer di inversione di
Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 8)
Tracy [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy [Settimanale] (gg. 8)[Base Dati: 15 m
CONTATORE