US ELECTION 2020 … RECOUNT!

Scritto il alle 11:46 da icebergfinanza

Recount (2008) Poster #2 - Trailer Addict

Nel fine settimana mi sono guardato il film che racconta la storia delle elezioni americane del 2000,  “Recount – The story of the 2000 presidenti election” del regista Jay Roach. Vincitore di tre Emmy Awards, prodotto dalla Hbo un bellissimo film che pone l’attenzione sui sospetti di errate valutazioni del voto nel riconteggio, pessime schede elettorali, oltre 180.000 voti annullati e molti elettori fuorviati da media e falsi sondaggi.

Come più volte detto a noi interessa poco o nulla si chi vincerà in America, a noi non interessa la più bella in questo concorso di bellezza, noi crediamo che il 3 di novembre l’America non avrà il suo presidente e che bisognerà attendere molti giorni se non settimane per saperlo o meglio questa è la nostra scommessa.

Comunque vada, caos o non caos, se vince uno o l’altro non importa nel medio e lungo termine la deflazione da debiti è la vera vincitrice di queste elezioni e di questa epoca.

Interessante questa sintesi proposta dal nostro lettore MAX nel forum…

E’ ovvio che noi preferiamo lo status quo, ma se anche dovesse vincere Biden, il senato potrebbe restare in mano repubblicane e la deflazione continuare, se vince Biden abbiamo dimostrato la scorsa settimane che il rischio inflazione per una maggiore spesa pubblica sono leggende metropolitane e se anche vince Trump ma il senato finisce ai democratici, deflazione o stagnazione non importa, la strada è segnata.

Un piccolo ripasso per chi si è perso il post della scorsa settimana, l’inflazione se volete sognatevela e rilassatevi…

Questa è un estratto tipo di centinaia di analisi sempre tutte nella stessa direzione a mo di gregge, peccato che nessuno si prenda mai la briga di verificare la realtà dei numeri ed empirica.

Lo facciamo noi per Voi…

Immagine

Qui sopra in rosso il debito americano e in azzurro l’indice CPI, ovvero l’inflazione dei prezzi al consumo…

Immagine

Non solo, addirittura nelle recessioni o depressioni come le ultime due, compresa quella attuale in corso, all’esplosione del debito fa seguito il crollo dell’inflazione.

Questa non è un crisi normale, è una deflazione da debiti, l’aumento del debito provoca un crollo della velocità di circolazione della moneta e di conseguenza la deflazione.

Chi continua a parlare di inflazione non conosce la storia, non sa leggere un grafico, non è nemmeno in grado di fare un ragionamento di base.

E’ chiaro che questa è un’implosione deflativa, perdite di posti di lavoro, aziende che chiudono, svalutazione e deflazione salariale, calo demografico, tecnologia e via dicendo.

La storia insegna, soprattutto per chi la sa leggere nell’ultimo episodio della grande crisi giapponese che prima di 30 anni non c’è alcuna possibilità di rivedere l’inflazione o un serio, ribadisco serio e sensibile aumento dei tassi.

Come dice Mike ci sono ben otto buoni motivi per i quali questo non è il 2016…

Otto motivi per cui questo non è il 2016

  1. Ci sono molti meno elettori indecisi quest’anno. Per la discussione, vedere Chi sono gli elettori indecisi e quanti ne rimangono?
  2. Non ci sono sorpresa alla COMEY dell’ultimo minuto (scusate fan di Trump, la storia di Hunter Biden è irrilevante )
  3. Hillary era avanti del 2-3% a livello nazionale nel 2016 ma Biden è avanti dell’8-12%.
  4. Questa volta ci sono più sondaggi di stato.
  5. Nel 2016, i sondaggisti statali hanno sottovalutato gli elettori bianchi non istruiti.
  6. È probabile che stavolta i sondaggisti abbiano sovracompensato il divario educativo sottovalutando così il vantaggio di Biden.
  7. Hillary era più disprezzata di Trump. Ora, Trump è molto più disprezzato di Biden.
  8. L’enorme quantità di voti anticipati è democratica. Questi non sono “probabili elettori”. Sono elettori garantiti al 100%. I sondaggisti sottovalutano gli elettori “garantiti” come elettori “probabili”. Nel 2016 una grossa fetta di questi elettori ha rinunciato alle elezioni.

Mike non vota ne per Trump, ne per Biden, ma è uno con le palle di acciaio che fa analisi e previsione sulla base dei dati e non si fa influenzare sul colore come fanno in molti di Voi.

Ripeto, a noi poco interessa se vince Trump o Biden, rappresentano il peggio dell’America!

Giornali, sondaggi e amenità varie sono semplicemente pagati dai repubblicani e dai democratici, non esiste nulla di vero in quello che i giornali scrivono come in Italia.

Vincerà le elezioni solo chi avrà dato l’impressione di poter gestire meglio questa GRANDE DEPRESSIONE del 2020, il resto sono chiacchiere e manipolazioni di Wall Street.

Consiglierei ai banchieri centrali di smettere di regalare denaro agli speculatori, il prossimo giro non sarei tanto tranquillo a girare per le strade o a casa propria, un bel gioco dura poco.

Noto che gli psicopatici continuano a parlare di meraviglie, rialzi infiniti, nuovi record e tante altre cosucce che piacciono agli ingenui e ai fessi, ignorando la triste e tragica realtà dell’economia reale.

Aziende che fanno utili tagliando i costi del personale, tanto ci pensa lo Stato a sussidiare tutti, la socializzazione delle perdite e la privatizzazione dei profitti continua, se c’è bisogno di denaro e soldi, non serve stamparlo, basta andare a prenderlo da chi ha fatto i miliardi in questa pandemia.

Immagine

In Europa direi che il rimbalzo del gatto morto è terminato, ben sei mesi di lockdown parziale o totale ci attendono…

Immagine

Lo spread con i rendimenti del bund tedesco che torna a precipitare, è un segnale bellissimo da osservare con molta attenzione…

Immagine

Se penso a quella barca nella quale sono tutti sullo stesso lato che comprano euro e vendono dollari, non finisco più di ridere.

Ci fermiamo qui, non c’è altro da aggiungere, basta attendere, il caos sta per arrivare.

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (12 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +11 (from 11 votes)
US ELECTION 2020 ... RECOUNT!, 9.9 out of 10 based on 12 ratings
24 commenti Commenta
ben
Scritto il 26 ottobre 2020 at 17:02

complimenti come sempre. però non si visualizzano le immagini

phitio
Scritto il 27 ottobre 2020 at 10:22

Le mie fonti danno Trump vincente con circa 325 grandi elettori. Poi vedi tu, Andrea.
Saluti
Phitio

    icebergfinanza
    Scritto il 27 ottobre 2020 at 16:44

    Salutami le tue fonti…

giacomocambiaso78
Scritto il 27 ottobre 2020 at 11:06

sarebbe interessante sovrappore una mappa del contagio a quella di chi ha gia’ prenotato centinaia di milioni di vaccini di AstraZeneca. Leggevo che per l’Europa sono stat prenotate 400 milioni di dosi, quasi una per abitante, per un virus che a detta ancora ieri dell’ultimo studio OMS, che non certo rispetto, ma prodotto da un luminare di una delle piu’ prestigiose universita’ al mondo ha rivisto il tasso di mortalita’ covid per gli under 70 allo 0.05. Molto impressionanti questi grafici sui contagi ed in effetti ci anticipano le intenzioni dei vari governi, ma un commentino sulla ridicola non minaccia una tantum, solo per non voler passare da terroristi covid, farebbe piacere leggerlo mentre si favoleggia di seconde ondate del nulla. Idem su Trump, apprezzo che non t’interessa, ma perche’ continuare a sperperare dati farlocchi sulla presunta vittoria di Biden? Non ho visto molti grafici e notizie che sbugiardano questa retorica eppure abbondano per chi sa dove guardare, esempio il 75% a 25% dell’ultimo faccia a faccia della settimana scorsa. Staremo a vedere

stanziale
Scritto il 27 ottobre 2020 at 22:59

Comunque direi che la verita’ sta venendo fuori . E’ stato criminalmente distrutto un paese e provocato decina di migliaia di morti (vere) per mancate cure per cancro ed altro ,per avere poi, oggi 27 ottobre, 221 decessi di ultraottantenni per covid (se poi sono tutti per covid e non credo) e zero per altri tipi di influenza. La stessa medesima cifra di decessi di tutti i giorni in questo periodo negli anni precedenti. Non solo oms e influnet nei lori grafici e articoli, ora anche il messaggero scrive che sono scomparse le altre influenze nel mondo . Ci sarebbe da ridere ma invece bisogna piangere.
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwiMw9_TyNXsAhVSC-wKHfu_BM4QFjACegQIBRAC&url=https%3A%2F%2Fwww.ilmessaggero.it%2Fsalute%2Fricerca%2Fcovid_influenza_cosa_succede_casi_crollati_nel_mondo_ultime_notizie_news-5547245.html&usg=AOvVaw0iHi3LV7dp-LA801w9QpN1
ma siamo veramente cosi’ bischeri? e’ rebranding.

ben
Scritto il 28 ottobre 2020 at 08:26

“Carissimi, voi che in ospedale non ci avete mai messo piede, ma che vi permettete di sentenziare dall’alto delle vostre tastiere sull’irrilevanza dell’infezione da Covid paragonandone la MORTALITÀ a quella dell’infuenza stagionale, dei tumori, degli infarti, della fame nel mondo ecc. ecc. ecc.
Ebbene ficcatevelo una volta per tutte nella testa LA MORTALITÀ NON È, NON ERA, E NON SARÀ MAI IL PROBLEMA DI QUESTA INFEZIONE VIRALE! OK?!?

La pericolosità di questo virus è rappresentata dal TASSO DI OSPEDALIZZAZIONE dei malati sintomatici rapportata alla BREVE UNITÀ DI TEMPO (un mese o meno) in cui ciò avviene. Una caratteristica che altre malattie, acute e croniche, NON HANNO e che da sola è capace di mandare a gambe all’aria il sistema sanitario su cui ognuno di voi conta in caso di necessità.

L’INFLUENZA STAGIONALE causa il ricovero e la morte di molte più persone del Covid19 ogni anno, MA LO FA NELL’ARCO DI 7 MESI non di POCHE SETTIMANE! È un urto assorbibile dal sistema sanitario… e così anche per gli infarti, gli ictus ed i tumori che si distribuiscono nei 12 MESI DI UN ANNO SOLARE!

Di Covid si MUORE POCO, muoiono una minima parte dei malati, muoiono soprattutto gli anziani con molte comorbilità, LO SAPPIAMO, NON SIAMO SCEMI, lavoriamo in ospedale da molto più tempo di voi!
I malati di Covid più seri NON MUOIONO ma SATURANO IL SISTEMA SANITARIO, rimanendo ricoverati per un periodo variabile da 10 a 30 giorni ed OCCUPANDO POSTI LETTO (intensivi o semintensivi), che non potranno essere usati da ALTRI che arriveranno nello stesso periodo con altre patologie (infarti, ictus, tumori, incidenti stradali, urgenze chirurgiche, ecc.) …e uno di questi “senza posto” potreste essere voi o un vostro caro!

Noi sanitari NON SIANO UNA MASSA DI PECORONI BELANTI dalla scarsa apertura mentale e sottomessi al grande complotto delle BigPharma! Non amiamo mascherarci ogni giorno con le FFP2, maschere, guanti, tute e visiere per prepararci ad Halloween 2020.

Chiunque vi cerca di convincere dell’inesistenza del problema Covid snocciolandovi meme, post e grafici comparativi basati sulla MORTALITÀ DEL COVID19 non fa che dimostrare la sua profonda ignoranza in ambito medico-scientifico, e siete autorizzati a MANDARLI A QUEL PAESE DA PARTE DI TUTTI NOI OPERATORI SANITARI, ME IN PRIMIS!”

idleproc
Scritto il 28 ottobre 2020 at 09:35

ben,

Ovvio, inconfutabile.

stanziale
Scritto il 28 ottobre 2020 at 12:41

ben,

E’ evidente che il post e’ in replica soprattutto a me, quindi mi peermetto di scrivere di nuovo. La narrativa cambia, non muoiono ma intasano. Ok. Ma allora perche’ vietano prodotti preventivi come la idrossiclorochina che era usata da sempre ?. Sembra strano. Poi il ristoro assurdo di oltre 2000 e. al giorno a malato covid, lo credo che da qualche parte ricoverano i sani(gli asintomatici). Si continua a parlare di influenza stagionale che durerebbe 7 mesi…quando invece non risulta piu’, i morti per le altre influenze sono spariti , puff…come da report oms e influnet ed ora anche il messaggero…ancora non e’ un dato per l’opinione pubblica, ma come si spiega e perche’ non lodicono in tv? Non ancora…Ed hanno passato tutta l’estate senza mai pubblicare la tabella dei nuovi ricoveri in terapia intensiva…non c’erano, e non si doveva sapere. Ci sarebbe tanto da scxrivere.
Ma il problema principale di questa sporca operazione pare che le sfugge . E’ IL CONTESTO, E’ QUELLO IL PROBLEMA. NON E’ L’ASPETTO SANITARIO , non lo e’ mai stato, ed e’ per questo che siamo preoccupati e non crediamo ai dati ufficiali. Si legge da tante fonti -non da una, anche qui del resto-di un sistema finanziario che stava collassando per i debiti, le passivita’ delle grandi banche soprattutto…e quindi si legge che stanno preparando un reset, con la creazione di una valuta unica mondiale in loro esclusive mani, cioe’ la dittatura…e l’identita’ digitale, cioe’ la schiavitu’ degli essere umani , che sono praticamente venduti ad un ente privato, sintetizzo, chi vuol leggere lo trova, cosa succedera’. Si apprende che vogliono dare un reddito universale in cambio della cessione di tutti i beni personali a chi perde il lavoro….bello, eh? Di campi di reclusione (loro dicono per i malati) gia’ in appalto in canada , notizia ufficiale, mica complottismo. Siamo preoccupati perche’ addirittura e’ filtrata la notizia della terza ondata che….non scrivo da cosa verrebbe causata, comincia per v., e avverrebbe verso febbraio con ben piu’ morti perche’ il virus varierebbe in peggio….il fatto e’ che i plutocrati dando la colpa al virus vogliono il blocco delle attivita’ per creare un esercito di disoccupati e rubargli tutto, e loro non pagare il fio della crisi che hanno provocato con i ben noti comportamenti , rubare I beni, la liberta’ forse la vita. Far sparire le famiglie, sostituire i popoli indigeni, la proprieta’ privata. Dicono ridurre fortemente la popolazione. Forse, probabilmente. Chi vuol capire capisce, dire che sono tutte fanfaluche e’ impossibile visto che la identita’ digitale e’ certa, e basterebbe ed avanzerebbe solo questo per non credere affatto alla narrazione, al bombardamento unico 24 h. al giorno tipico delle dittature. Quindi questo e’ il motivo per cui si contestano i dati, si scrive con grande preoccupazione in ordine alla partita in corso . Altro che questo virus che e’ solo la scusa. Chi non considera questo, per me e’ lui che dovrebbe darsi una svegliata.

phitio
Scritto il 28 ottobre 2020 at 16:15

ben,

Ben, sappiamo benissimo che lo scopo di un lockdown o di queste varie misure sono come l’iserimento delle barre di cadmio dentro un nocciolo di reazione a fissione.
Le progressioni esponenziali sono bastarde, e scappano via di mano in un batter d’occhio.

Il problema pero’ e’ dato da questa comunicazione terroristica da parte dei media, e dall-atteggiamento incoerente, approssimativo e paternalistico da parte di chi ci governa.

Qui il problema cardine e’ la sfiducia: sfiducia dello stato nei propri cittadini, e sfiducia reciprocata dai cittadini verso lo stato.
Ninet’altro che la sfiducia, fa far si che si emettano norme sempre piu’ severe e paranoiche di restrizione, con carabinieri che multano come se non ci fosse un domani, con poliziotti che correvano dietro a runner persi nel nulla.
Nient’altro che la sfiducia, fa pensare ai cittadini che questa situazione e’ diversa da come la raccontano, perche’ i media per primi dovrebbero capire che usare la paura induce assuefazione allo stimolo. Ad un certo punto, la gente diventa fatalista ed insensibile, e sono costretti ad incrementare la dose di paura, con pochi e limitati effetti, e peggiornado la situazione.
La sfiducia nel governo, inoltre, e’ ancora piu’ radicata, perche’ fattuale: gente messa a casa, con promesse di cassa integrazione, che e’ costretta a vivere con la solidarieta’ dei parenti e genitori, perche’ passano i mesi senza vedere un soldo. Gente che vede premier che pontificano ai cittadini, e poi aprono “stati generai” di una inutitlita’ cosmica. Che parlano di “bodenze di fuoco” in aiuti finaiziarii, che sono fatte di carta pesta. Gebte che si sente malgovernata ed abbandonata. E che per reazione comincia a fare l’opposto di quello che gli si chiede. NOn e’ cosi’ che dovrebbe andare.
So benissimo che in questa fase drammatica, quelli in prima linea si trovano nel fuoco incrociato di tutte queste diffidenze, ma almeno sappiate che la gente non e’ scema, e sa rconoscere a chi si impegna la giusta riconoscenza per i sacrifici profusi a piene mani nel lavoro di cura dei malati.
Forse sarebbe il caso di parlarci un po’ tutti pu’ onestamente, e chiedere a questi gobernanti di scendere dal pero. Se sono li, e se si aggrappano a questa crisi per perdurare, stanno facendo l’errore piu’ grande della loro vita, per tutti.

saluti
Phitio

phitio
Scritto il 29 ottobre 2020 at 09:04

ben,

Visto che lei e’ del settore, mi piacerebbe capire se le cose affermate in questo viedo sono vere.
Se possibile mi potrebbe dire quanto sono attendibili? Vorrei avere una idea chiara prima di condividerla sui social

https://www.youtube.com/watch?v=y4qPfxci1T4&feature=youtu.be

idleproc
Scritto il 29 ottobre 2020 at 15:35

Se ti sparano dietro o ti bombardano, non è che le pallottole e le bombe non esistono perchè complottano e le usano per far altro tra cui terrorizzarti. Di solito pallottole e bombe e altro, servono per far altro, altrimenti uno va a divertirsi in un poligono. Il virus, preso in tempo avrebbe fatto solo un danno limitato in tutto l’eurobaraccone e mondiale. Se l’ideona dell’eurobaracca è stata quella di farlo passare come un raffreddore o aspettare per altre ragioni, dipende dal punto di vista se è stata un successo o meno. E’ sempre una questione di punti di vista.

danisun
Scritto il 29 ottobre 2020 at 21:59

phitio@finanza,

Se posso permettermi di intervenire,il Dott del video è registrato presso l’ordine come Flaviano Poltrone ed è un medico chirurgo dentista..Detto questo,ho saputo da amici dottori presso ospedali,che gli interventi non urgenti vengono rimandati.Si operano subito le urgenze ed i pazienti oncologici.

Saluti

ben
Scritto il 29 ottobre 2020 at 22:52

stanziale@finanza,

Ma allora perche’ vietano prodotti preventivi come la idrossiclorochina che era usata da sempre ?.perchè ll’idrossiclorochina non serve anzi è pericolosa perchè induce pericolose aritmie che possono portare a morte
lei asserisce che non è un aspetto sanitario. spero non abbia bisogno di una rianimazione nei prossimi mesi, la mia è quasi al completo

ben
Scritto il 29 ottobre 2020 at 22:57

stanziale@finanza,

Ma allora perche’ vietano prodotti preventivi come la idrossiclorochina che era usata da sempre ?.perchè l’idrossiclorochina non serve anzi puo dare pericolose aritmie che possono portare alla morte.
E’ IL CONTESTO, E’ QUELLO IL PROBLEMA. NON E’ L’ASPETTO SANITARIO , non lo e’ mai stato, ed e’ per questo che siamo preoccupati e non crediamo ai dati ufficiali. be nella mia rianimazione i posti sono quasi tutti saturati, se per lei non è un problema sanitario le auguro di non aver bisogno di una rianimazione per curare infarti, ictus traumi che possono capitare anche a chi non è affetto da covid

ben
Scritto il 29 ottobre 2020 at 22:58

phitio@finanza,

questo è un medico odontoiatra lo lascio curare i denti o le stomatiti ma se permette di virologia non ne sa nulla.
attenti farsi abbindolare da chi non ne sa nulla

ben
Scritto il 29 ottobre 2020 at 23:03

phitio@finanza,

perchè la cina ha vinto e ci distruggerà perche i cittadini osservano quello che il governo ordina senza se e senza ma , anche perchè se non lo fai ti fucilano.
ieri hanno scoperto un focolaio in una fabbrica hanno eseguito 2,5 milioni e ripeto milioni di tamponi in 24 ore mi vien da ridere quello che succedi in italia. comunque vada sarà una catastrofe grazie ai nostri governanti e grazie al popolo italiota

stanziale
Scritto il 30 ottobre 2020 at 11:26

ben,

Lei non sa nulla di me, ma noi non sappiamo nulla di lei che si definisce sanitario e parla della sua terapia intensiva piena. Anche Galli lo sostiene della sua, ma e’ stato smentito https://www.ilgiornale.it/news/cronache/ospedali-lombardi-collasso-i-video-mostrano-unaltra-realt-1899529.html
i dati ufficiali di iss non riportano affatto, mi pare, tutte queste po’ po’ di situazioni critiche https://disq.us/url?url=https%3A%2F%2Fwww.epicentro.iss.it%2Fcoronavirus%2Fsars-cov-2-dashboard%3A8Lr4lGthkxT9yJAy0X8kCj41vnY&cuid=3540056
nessuno della vs parte profferisce una sola parola a commento del fatto che quando e’ arrivato il virus covid 19, le altre influenze sono misteriosamente scomparse (-98%) nel mondo come da dati anche e soprattutto oms. Per incredibile combinazione , proprio nello stesso momento . Ora, uno dei nostri punti di rif. Il gia’ candidato al premio nobel dr. Scoglio una precisa idea se la e’ fatta https://www.vocidallastrada.org/2020/10/il-trucco-dietro-la-farsa-dei-falsi.html

sapiosexual
Scritto il 30 ottobre 2020 at 11:50

ben,

Grazie per aver portato un po’ di lucidità da queste parti. Capisco che non sia facile mantenere la razionalità in un momento come questo, ma bisogna cercare di rimanere coi piedi per terra.
Dovremmo domandarci: a chi conviene che io creda che questo virus non esista? Di certo non ai governi, che non ci guadagnano nulla anzi rischiano di implodere di fronte alle mille beghe che questa situaizone comporta.

Ricordo, i governi sono istituzioni pubbliche che, per quanto lottizzati e comprati dai grandi poteri privati, sono le uniche vagamente ancorate a noi, ai nostri interessi (per i meccanismi interni e le procedure con cui sono stati costruiti). Credete che sia nelle loro intenzioni provocare questo disastro? Anche solo per il fatto che è stato diminuito il gettito fiscale (esempio), non credo. Chi invece ci gudagna? Lo leggete ovunque tutti i giorni e lo sperimentate quando andate a fare il tampone nelle cliniche private invece che negli ospedali, pagando il triplo: Le grandi multinazionali ecc sono pronte a sostituire lo Stato in tutti quei luoghi dove esso sta collassando, dalla sanità all’ordine pubblico ecc, colmando quei vuoti di potere con logiche neoliberiste e puramente commerciali. Mentre gli Stati fanno debiti, BigTech e BigPharma presentano conti da capogiro (perfino il famoso buco con la banca attorno (cit.) chiamato DB ha presentato conti accettabili, vedete voi). Basta vedere il “liberale” Zangrillo (primario di un ospedale privato) e il suo laissez-faire vs. il “socialista” Galli (esponente del pubblico) e la sua prudenza. Facciamo attenzione dunque quando puntiamo il dito, perchè ad alcuni forse conviene proprio che ci sia un massacro sociale, una catastrofe sanitaria e l’anarchia generale. Ma dubito che siano le istituzioni che ci rappresentano, le quali si stanno giocando la faccia. Che poi queste ultime stiano adottando una retorica malsana di terrore e intimidazione è un’altra questione, sono abbastanza d’accordo che la comunicazione andasse gestita meglio.

Un caloroso abbraccio a tutti in questo momento difficile ma interessante, per ora siamo imbavagliati e quindi conviene mantenere la calma e cercare di vivercela più pacatamente possibile stando vicini ai nostri cari, poi finita questa (o prima o poi) scenderemo in piazza! Ora è controproducente schiumare di rabbia per una situazione su cui a) non sappiamo nulla b) siamo impotenti. Poi ognuno è libero di far quel che vuole!
Un saluto

phitio
Scritto il 30 ottobre 2020 at 12:22

danisun@finanzaonline,

QUindi in effetti, il punto che questo dottore fa nel video, cioe’ chi e come stabilisce cosa e’ una urgenza o no, e’ reale

phitio
Scritto il 30 ottobre 2020 at 12:26

ben,

Non stavo chiedeno se conosce o meno la virologia, ma se i pericoli che sta denunciando nella pratica ospedaliera e di ammissione alle degenze e’ vero oppure no.
Per quanto concerne l’essere specializzati in virologia, su questo settore si sono espressi pure falegnami e fornai. Il dato certo e’ che il 95% dei contagiati non ha bisogno di ricovero, eppure se li si terrorizza vogliono farsi ricoverare, e questo non va affatto bene. Il dottore parla di come si stiano restringendo i reparti non covid e spostando personale verso quelli covid, senza che ce ne sia una effettiva encessita’.
Io credo che sia perfettamente in grado di parlare a ragion veduita di pratica ospedaliara, essendo uno che ci lavora dentro gli ospedali.
QUindi, Ben, dimmi se quello che dice sulle paratiche in essere e che potranno essere attuate in futuro sono balle oppure no, per favore.

danisun
Scritto il 30 ottobre 2020 at 16:40

phitio@finanza,

Sono rimandati gli interventi non urgenti..Questo è quello che mi è stato riferito ieri sera direttamente da chi lavora sul campo.Immagino che qualcuno all’interno dell’ospedale valuti il livello di urgenza,e decida di conseguenza….

Saluti

idleproc
Scritto il 1 novembre 2020 at 13:24

Nom mi sembra che abbiate centrato il punto.
Forse sarebbe necessario che vi facessi lo schema a blocchi “in un più ampio contesto europeo” di cosa hanno combinato dall’inizio della vicenda del virus e perchè. Compresi gli sviluppi attuali di mettere a dimora coatta gruppi sociali e gli sviluppi futuri. Lo schema di base è semplice, diventa relativamente più complesso articolandolo con la gestione della propaganda e i circuiti di retroazione. Per fare una cosa ben fatta bisognerebbe collegarlo ad altri eventi generati, precedenti. Nel complesso sono largamente idioti su livelli diversi sia sullo schema che sulle conseguenze.

zanella1951
Scritto il 2 novembre 2020 at 12:02

primo punto i video su pronti soccorsi vuoti sono balle pure pericolose, non è affatto vero già smentiti e pure varie procure stanno indagando.

ben
Scritto il 2 novembre 2020 at 20:43

https://www.facebook.com/groups/67065313452/permalink/10159064658368453/
Poi non pos Ti più nulla tanto vedo che non serve a nulla. Questo è il primario di pneoumologia di Verona, persona seria e molto preparate, credete a lui o a chi sostiene che la terra è piatta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Le notizie sul vaccino danno entusiasmo al mercato e anche alle cosiddette mani forti che tornan
Sempre interessante vedere dove sono finiti i flussi finanziari nelle ultime settimane. Qui vede
Sempre interessante vedere dove sono finiti i flussi finanziari nelle ultime settimane. Qui vede
Ftse Mib. Si è un po’ placato l’ottimismo sull’indice italiano dopo il test di 22.334 punti
La premessa prima di iniziare oggi è che questo post non è per i deboli di cuore e suggerisco
Sono partite le iscrizioni per l’Innovability School, la scuola dedicata alle startup di stampo in
Aggiornamento dei posizionamenti monetari. Sulle Mibo continua la pressione dei future ma inizian
Eccoci qui, entrati nel nuovo mese che chiuderà questo maledetto e bisesto (lasciatemelo dire)
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u