YELLEN: BANCHE CENTRALI CREDIBILITA’ ZERO

Scritto il alle 10:00 da icebergfinanza

https://pbs.twimg.com/media/CVFlm0VU4AAfFrP.png

Scusatemi se mi ripeto per l’ennesima volta, ma ormai è chiaro a tutti che la credibilità di uomini e donne  che gestiscono le banche centrali è pari a ZERO!

Abbiamo già visto come alla BCE sono stati capaci di cambiare nello spazio di un trimestre le previsioni sull’inflazione portandole dall’ uno per cento allo zero virgola uno per cento, una piccola variazione del 90 % ieri invece è arrivata la Federal Reserve, banca centrale americana e da quattro rialzi dei tassi previsti per l’anno in corso siamo passati praticamente a ZERO!

A beneficio di chi si affaccia per la prima volta in questo blog e crede ancora nella magia delle banche centrali, come amava ricordare con la sua sottile ironia, il grande J.K.Galbraith, …la perniciosa inutilità della politica monetaria  e i rischi che derivano dal fare affidamento su di essa sono oggi una realtà.

Anche Milton Friedman non scherzava in questo senso…

“…Noi non abbiamo bisogno di una Fed, per molti anni sono stato a favore della sostituzione della Fed con un computer…La Fed ha avuto molti pochi periodi di relativa buona performance…per la maggior parte della sua storia è stata una mina vagante sul ponte e non un fattore di stabilità.”

Questi, sono mesi che hanno di fronte la realtà economica mondiale a partire dalla Cina sino ad arrivare al prezzo del petrolio passando per molte altre dinamiche come la forza del dollaro e il crollo dei mercati emergenti, e solo ora si svegliano, ammettendo implicitamente di aver fatto una fesseria aumentando i tassi a dicembre?

La cautela nell’aumentare i tassi è “assicurata”. Lo afferma il presidente della Fed, Janet Yellen, sottolineando che la Fed ha uno “spazio” di manovra “considerevole” se ulteriori stimoli fossero necessari.(…) Detto questo, nei prossimi anni “è probabile che gli incrementi saranno solo graduali”.

Non solo gli aumenti dei tassi sono passati da quattro a due, ma ora sono addirittura rimandati al futuro per non parlare di un nuovo possibile QE4… se ulteriori stimoli sono necessari.

Noi con queste dichiarazioni abbiamo concluso la nostra missione, questa era la realtà condivisa nel febbraio dello scorso anno …

Mazzalai (Icebergfinanza): Troppo ottimismo nei dati USA

Dopo aver completamente screditato le recenti aperture di alcuni governatori della Fed che prevedevano un possibile rialzo dei tassi ad aprile, la Fed si appresta a ritirare fuori dal proprio armamentario un nuovo INUTILE QE, non lo dico io, lo dicono loro St. Louis Fed official: No evidence QE boosted economy ovvero ad innondare nuovamente di liquidità i mercati.

La Yellen per giustificarsi ha detto di essere preoccupata degli sviluppi globali ma non ha accennato minimamente alle difficoltà dell’economia americana ad un pil che nella migliore delle ipotesi crescerà dello zero virgola negli ultimi due trimestri.ImmagineNon solo si è pure inventata la scusa di una Brexit, e dopo aver per mesi e mesi sottolineato che il calo del petrolio porterà benefici ai consumatori, ha ricordato che anche un nuovo possibile calo dei prezzi del petrolio,  potrebbe danneggiare l’economia globale.

E’ chiaro il messaggio? Un nuovo calo dei prezzi del petrolio!

Ieri la Banca centrale inglese ha messo in guardia i mercati e gli inglesi dalle conseguenze di un possibile BREXIT formulando nuovi stress test per le banche inglesi che comprendano un crash dell’economia mondiale, un calo del petrolio sino a 20 dollari al barile e un crollo delle valute dei mercati emergenti.

Per il BREXIT sapete come la pensa il nostro Machiavelli per il resto … non è ancora finita!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +13 (from 13 votes)
YELLEN: BANCHE CENTRALI CREDIBILITA' ZERO, 9.9 out of 10 based on 14 ratings
Tags: ,   |
2 commenti Commenta
kry
Scritto il 30 marzo 2016 at 10:57

— ” Scusatemi se mi ripeto per l’ennesima volta, ma ormai è chiaro a tutti che la credibilità di uomini e donne che gestiscono le banche centrali è pari a ZERO! ” —

Troppo buono.
Io pensavo che la loro credibilità fosse almeno uguale ai loro stessi tassi … negativi.

reragno
Scritto il 30 marzo 2016 at 14:28

pubblico questo link
http://www.finanzaonline.com/notizie/parit%C3%A0-scordatevela-eurodollaro-120-fine-anno-581919
Come direbbe il Capitano: ci vedremo a Filippi.

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO Clicca qui sopra
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Articolo dal Network
§ Ormai siamo in balia di un tweet e della replica che ne consegue. Ma anche su questo aspetto il
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in forte gap down nel giorno del Dividend Day. Circa il 60% in
Manifestanti contro il cambiamento climatico interrompono la conferenza sulle pensioni per imporre i
Guest post: Trading Room #321. Oggi è la data dello stacco dividendi. Molte aziende oggi quindi q
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Stoxx Giornaliero Buonasera a tutti, Stoxx che nella prima seduta dell’ultima ottava raggiu
DJI Giornaliero Buona domenica a tutti, riprendiamo quella che è la situazione ciclica del D
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-2 / T-1 / T / T+1 [Base Dati: 15 minuti] Velocità T-2 / T-1 / T / T+1[Base Dati: