PRIMARIE PD … LA SCELTA DEL VICEPREMIER!

Scritto il alle 09:05 da icebergfinanza

Come ormai sostengo da tempo, purtroppo la splendida dimostrazione di vitalità democratica dimostrata ieri da una parte del popolo italiano, servirà solamente a scegliere il nuovo eventuale…vicepremier italiano!

Ovviamente dipenderà tutto dal consenso dei …mercati, loro decideranno perchè la politica non ha ancora avuto il coraggio dopo 5 anni di limitarne il potere e il popolo italiano non ha ancora dimostrato la maturità di spedire a casa senza remore un manipolo di cialtroni, che ha usato le istituzioni come camera da letto o dispensa alimentare sino all’ultimo. Fondi a pioggia ad amici e associazioni L’ultima performance firmata Polverini

Tornando per un attimo seri, come dice il nostro Francesco, diamo un’occhiata all’incredibile “sensibilità” democratica dimostrata ieri dal professor Monti durante lo svolgimento delle primarie del Partito Democratico…

“Rifletterò su tutte le possibilità nessuna esclusa in cui eventualmente io ritenga di poter dare il mio contributo al miglior interesse dell’Italia”, risponde il presidente del ConsiglioMario Monti a ‘Che tempo che fa’, a chi gli chiede se intenda tornare a Palazzo Chigi dopo le elezioni. “In che modo possa contribuire non so, rifletterò e sarà decisione mia se accettare di dare un contributo “, aggiunge Monti.(Ansa)

Noi a dire il vero un suggerimento per dare un contributo al migliore interesse dell’Italia ce l’avremo. torni ad insegnare alla Bocconi, l’aspettano a braccia aperte, in fin dei conti è stata un’esperienza improvvisata…

Sapete perchè non amo questa esperienza tecnica nonostante abbia qua e la impresso una svolta al cambiamento in Italia? Semplicemente perchè non capiterà mai più un’occasione simile, quella di distruggere caste e monopoli, massonerie e mafie politiche e industriali. Nessuna equità in questo Governo di tecnici e banchieri, solo cure da cavallo e favori in un’unica direzione quella finanziaria.

Roma, 22 novembre 2012 – “Ho accettato di fare il ministro, non avendone alcuna preparazione”. Così il ministro del lavoro Elsa Fornero intervenendo stasera a Firenze. ‘’Ho accettato – ha proseguito – perché me lo ha chiesto Mario Monti’’

Ieri sulla stampa, suo marito, il professor Deaglio, ha scritto un poema sul cambiamento!

Ma dove erano questi soloni, mentre si consumava il più imponente ratto della storia della Repubblica italiana. Oggi tutti a parlare di etica e cambiamento, dopo aver beneficiato dello status quo per anni.

 

Sia ben chiaro, nessuna sorpresa in Italia, il macellaio fa il panettiere da sempre e viceversa e di scempi in ambito politico, ne abbiamo visti più che in qualsiasi altri casi.

Ma sentite un pò questa perchè è leggendaria…

Il fatto che il lavoro sia tassato più dei capitali “è sbagliato”, dice Monti. ”Può un singolo Paese Ue contrastare questa distorsione? No perché l’Ue finora ha dedicato troppo poca attenzione al coordinamento del fisco. Con mercati che si integrano senza coordinamento del fisco i capitali rincorreranno i Paesi dove la fiscalità è minore e il lavoro meno mobile è sempre più gravato. Per questo è sempre più importante stare in Europa”.

Il lavoro è più tassato dei capitali e quindi che si fa… si aumenta la tassazione e si fa finta di nulla, ormai da tempo, come con la Svizzera, tranne il pasticcio in arrivo, perchè non c’è coordinamento è quindi è sempre più importante stare in Europa vero?

Ma non è finita, oggi le barzellette abbondano… “Obrobri sociali come quelli sul caso Sla sono la conseguenza della mancanza di soldi che sono andati ad arricchire evasori fiscali o comportamenti sbagliati nel pubblico”, dichiara Monti.

Non ci sono soldi per il caso Sla? Vergogna, ma per gli F35 si vero!

«Credo che il peggio sia passato anche per le famiglie… alzo gli occhi al cielo e insieme alla Littizzetto sussurro…

“Caro Mont Blanc che sei nell’emiciclo sia rivotato il tuo nome, venga il tuo governo, dacci oggi un’altra aliquota, rimetti a noi i nostri Imu come noi li rimettiamo ed Equitalia. E non ci indurre in fatturazione ma lasciaci un po’ di nero. Amen”.

A proposito dei professori per concludere in bellezza, senza destinare un solo centesimo in più alla scuola o alla ricerca, Monti ha detto che … Avevamo chiesto solo due ore di lavoro in più.

Noi invece siamo magnanimi, chiediamo … non un solo minuto in più!

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner in fondo alla pagina o in cima al blog. Semplicemente Grazie!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (8 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 5 votes)
PRIMARIE PD ... LA SCELTA DEL VICEPREMIER!, 10.0 out of 10 based on 8 ratings
3 commenti Commenta
stanziale
Scritto il 26 novembre 2012 at 12:52

Renzi ha preso piu’ voti di Bersani nelle regioni rosse. Bersani e’ avanti perche’ nel sud hanno votato lui, ma al sud possono cambiare idea se i media del regime in questi giorni spingono in tal senso…vediamo….se Renzi sara’ il candidato del c.s. lo stesso superera’ agevolmente il 40%e non potrebbe non essere il nuovo pres. del consiglio….pensi quindi che gli farebbero fare la fine di Berlusconi?

kry
Scritto il 26 novembre 2012 at 17:31

Non ci sono speranze……….Monti ha poi concluso il suo intervento spiegando che in Italia per fare di più occorre cambiare la cultura economica e politica del Paese. Mi sarei accontentato se avesse detto……………………. la cultura economica della politica del paese. Di certo sul come cambiare il sistema d’informazione non si pronuncia visto che è tutta a suo favore e visti i fondi che quest’ultimi prendono per stare in piedi si guardano bene dallo spararsi addosso. La storia cosa ci insegna ” non importa se spagnoli o francesi pur che se magna ” oggi possiamo dire non importa se Renzi, Bersani o Alfano pur che se ne venga fuori da questo paltano?

dorf001
Scritto il 26 novembre 2012 at 20:24

continuo ancora chiedermi come è possibile che gli italiani siano tanto idioti. e quanta cacca hanno dentro i loro cervelli. 3 milioni o meglio minkioni di italiani ( dati truccati come il solito) hanno votato le primarie del pd. ma roba da matti. cioè uno ci rimette pure 2€ per votare la propria morte? cioè spegatemi. l’italiano piddino è cosi’ imbecille che vota bersani che vuole e lo ha firmato di corsa, con goduria, il fiscal compact? cioè la spremitura di 45 miliardi l’anno per i prossimi 20 anni? solo per far piacere alle super banche? e questo signore col toscano, sto traditore, inseme all’ancora più peggiore finto giovane renzi, sarebbero quelli che difendono gli operai? le classi deboli? e lo fai mettendoti anima e corpo coi banchieri? con gli sciacalli finanziari? roba da vomito puro. capite perchè l’italia non può salvarsi? con questi idioti che votano pd, che votano la loro futura ghigliottina dove volete che si vada? solo al disastro.

tratto dal WEB.
La prima cosa che mi viene in mente quando penso alla parola “primarie” è “primati”, ossia scimmie un po’ evolute, ma sempre scimmioni con poco cervello.

Così, Domenica prossima (oggi, ndr) andranno in onda (è il caso d’usare questa locuzione) le tanto strombazzate primarie del PD, nelle quali il partito conterà gli equilibri interni prima della scissione: quelle del PdL non meritano nemmeno che si sprechi carta per una buffonata.

Ciò che mi fa pensare ad un’operazione di facciata e senza senso – roba da primati, appunto – è che le primarie non contano nulla: hanno un senso nel sistema elettorale statunitense, che è radicalmente diverso da quello italiano. Pensate: hanno ancora i “grandi elettori”, roba che da noi ricorda imperatori e vassalli.

Poi, l’aggiunta dei due euro sa di “tassa occulta” per il partito: due milioni d’elettori – ha detto Bersani – quattro milioni di euro che entrano. Che ne faranno? Mah…

dalla padella alla brace. qui il tutto http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11130

by DORF

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Non avevamo certo bisogno di grandi conferme: però la violenza del crollo di questo indicatore
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I mercati hanno frenato il rally e gli entusiasmi. Il VIX è in correzione, il petrolio in gran ri
L’indice VIX è conosciuto come l’indice della paura, visto che va a misurare la volatilità
Ftse Mib. L'indice italiano è ancoraa imprigionato in una fase laterale di breve caratterizzata da
Due giorni fa prima di pronunciare quelle parole di verità, le uniche che ha saputo pronunciare
Continua ormai da oltre una settimana la fase di congestione. Anche sul mercato delle opzioni gli op
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. L'indice italiano prosegue nel solito saliscendi che ha caratterizzato le ultime sedute. E
Movimentazioni contratti. Su tutti i sottostanti rimane sotto tono la componente future, sia come v