MANOVRA MONTI… NON SERVIVANO I PROFESSORI!

Scritto il alle 06:46 da icebergfinanza

 

Mentre il gioco delle tre carte di una presunta manovra finanziaria equa giunge alla conclusione, ieri davanti alla commissione Bilancio e Finanze della Camera il professor Monti, al quale bisogna riconoscere una buona dose di sana e feroce VERITA’ ha suggerito che non serviva certo l’illuminazione di un professore per fare una manovra come questa…

MILANO – «Non occorrevano professori, ci avete chiamato voi». Il premier Mario Monti, interviene alla Camera davanti alle commissioni Bilancio e Finanze. «È verissimo che per fare questa manovra non occorrevano professori. Ma perché questo lavoro non l’avete fatto voi? Ci avete chiamato voi, perché la verità è che eravate paralizzati» afferma Monti nella replica alle Commissioni nella tarda serata di martedì con un pizzico dei ironia e di polemica. E sottolinea come l’Italia abbia deciso di perdere «deliberatamente» quote di sovranità. Poi aggiunge: «Non ho mai voluto un governo dei tecnici. Sono altri che l’hanno voluto. Io non sono nè corresponsabile, nè grande fautore. Io non mi sono candidato per trovarmi nella posizione in cui mi trovo». «Spero torni presto il tempo in cui non avrete più bisogno di professori e tecnici, in cui voi eletti sappiate guardare abbastanza lontano per fare le cose che servono». Dopo la frustata conclude: «A noi è toccato di parlare il linguaggio della verità e vi assicuro che questo è quello che faremo fino all’ultimo giorno».

(…) Per il premier «l’alternativa sarebbe stata un avvitamento della crisi del debito sovrano che porterebbe, non alla recessione, ma alla distribuzione del patrimonio e all’evaporazione del reddito degli italiani». Monti è ottimista: «Abbiamo fiducia che i mercati reagiranno positivamente». CorrieredellaSera

Devo ammettere che in alcuni passaggi il professor Monti ha ragione da vendere soprattutto riguardo agli speculatori della politica, gli stessi speculatori che oggi rimandano una feroce riduzione dei loro privilegi e delle inefficienze dell’amministrazione pubblica, gli stessi speculatori che hanno affondato questo Paese nell’inerzia, dei quali mi auguro che gli italiani non siano cosi fessi di non ricordarsi al momento di un’eventuale nuova elezione, ma francamente ho seri dubbi!

Detto questo di equità in questa manovra a parte alcune forzature e variazioni dell’ultima ora non c’è nulla di nulla, nulla per la Famiglia, nessuna seria ed efficace lotta all’evasione ed all’elusione, nessuna redistribuzione solo una manovra che mira al mucchio, ai soliti noti checchenedica il signor Monti!

LA POLEMICA –  Poi Monti si è lasciato andare ad un’altra piccola polemica. Basta con i «luoghi comuni» sulla manovra, a partire dal «pagano sempre i soliti noti». Al contrario, rivendica il premier, «abbiamo individuato “nuovi noti”, il che ci consente di tassare meno l’economia e il lavoro come si conviene ad un’economia che vuole crescere».  Poi ha chiosato: «Anche i governi tecnici hanno «sentimenti e valori».

PATRIMONIALE – Poi ha spiegato ai deputati che per una patrimoniale sulle ricchezze familiari servirebbero «due anni di lavoro». Se il Governo l’avesse fatta ora, «avremmo abbaiato ma non morso» e ci sarebbe stata una fuga di capitali.

Ma stiamo scherzando?  Ma per favore e per quanto riguarda la fuga dei capitali lasciamo perdere, di capitali in questi anni ne sono fuggiti già abbastanza, in quantità industriale, anche negli ultimi mesi e sono la dove il Governo non ha voluto andare a mettere le mani, questa è la sola Realtà!

In attesa dell’analisi sulle future prospettive del mercato obbligazionario alla luce delle importanti novità intervenute nelle ultime settimane, della doppia analisi di fine anno  sul possibile CREDIT CRUNCH 2012 e sulle future dinamiche dei debiti sovrani dedicata a tutti coloro che hanno sostenuto o vorranno sostenere liberamente il nostro lavoro cliccando qui sotto …

…  per Natale perchè non regalare agli amici un pò di Consapevolezza con “Viaggio attraverso la tempesta perfetta” un libro per tutti che riceverete direttamente a casa o all’indirizzo richiesto cliccando sul banner qui sotto!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.5/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +9 (from 9 votes)
MANOVRA MONTI... NON SERVIVANO I PROFESSORI!, 9.5 out of 10 based on 10 ratings
Tags:   |
7 commenti Commenta
john_ludd
Scritto il 14 dicembre 2011 at 10:29

Anche io avevo una certa posizione sulla patrimoniale quindi ho chiesto informazioni a chi di mestiere e appare che non esiste in questo disgraziato paese alcuna forma di registro patrimoniale, se così lo vogliamo chiamare per semplicità. Non è stato attivato alcun software per realizzare analisi incrociate che permettano di ricondurre le ricchezze reali ai reali proprietari. Quindi mentre a Gerico non sfugge un centesimo centinaia di miliardi restano sotto il livello del mare. Questo non vuole dire che non ci sia nulla da fare, ma che negli ultimi 30 anni il sabotaggio continuo, pervasivo e a 180 gradi da parte di ogni forza politica impedisce una soluzione rapida. Questo paese è da rifondare. Ovvio che le porcherie delle mega retribuzioni, mega pensioni e le migliaia di guardie forestali della regione Sicilia solo per parlare di un caso particolarmente ripugnate, sono lì davanti agli occhi di tutti e non serve alcun software mega galattico. A volte, mi viene da pensare che la violenza, quelle vera e dura, ha un senso, uno scopo e un’etica.

stanziale
Scritto il 14 dicembre 2011 at 13:35

@john ludd : e a ridaje con la violenza…parlatene, parlatene, poi ci arriviamo davvero…

icebergfinanza
Scritto il 14 dicembre 2011 at 13:39

john_ludd@finanza,

I’m sorry nessun’ etica nella violenza … perchè come mi ha ricordato ieri Raffaele… Chi combatte contro i mostri deve guardarsi dal non diventare egli stesso un
mostro. Quando guardi a lungo nell’abisso, anche l’abisso guarda dentro di te. (Nietzsche)

luigiza
Scritto il 14 dicembre 2011 at 13:50

«Non occorrevano professori, ci avete chiamato voi».

Ma che buon samaritano!

E dimmi professore, avrai certo preteso il vitalizio come senatore A VITA per fare il lavoro sporco, accompagnato dal beau geste di rinunciare allo stipendio di Primo Ministro TEMPORANEO ad uso e consumo dei fessi.

Ma va a cag….

icebergfinanza
Scritto il 14 dicembre 2011 at 14:19

luigiza@finanza,

Non solo ma questo luminare bocconiano ha pure dichiarato che avrebbe fatto ciò che gli altri non potevano fare in quanto non aveva l’obbligo di essere rieletto…mentre nella notte una tenera manina ha fatto sparire la clausola che dava il via libera alla vendita di farmaci di classe C
Le lobbies di questo Paese hanno vinto ancora…per quanto tempo ancora, sarà possibile giocare con gli atomi …in libertà!

Se abbiamo bisogno di leggende, che queste leggende abbiano almeno l’emblema della verità! Mi piacciono le favole dei filosofi, rido di quelle dei bambini, odio quelle degli impostori.(Voltaire)

E Casini gli ha fatto subito il verso …una manovra equa! Idiota!

john_ludd
Scritto il 14 dicembre 2011 at 16:22

icebergfinanza,

capisco, sono stato consapevolmente provocatorio. Alla fine del 700 un regime oppressivo, corrotto e marcio è stato rovesciato da una rivoluzione violenta che ha ghigliottinato i colpevoli e qualche innocente. E’ arrivato Napoleone che ha fatto guerra a tutti per 15 anni, milioni di morti qua e là ma ha pure sparso le idee per un mondo nuovo e migliore in un continente arretrato. La storia non ha un’etica, semplicemente accade, e talvolta maggiore è la resistenza a un cambiamento più rapido e feroce quel cambiamento sarà. Viviamo un esperimento di compressione della volatilità finanziaria prima e sociale poi che non ha eguali negli ultimi 100 anni. Che cosa mai potrà succedere se la compressione continua invece che andare in senso opposto ?

icebergfinanza
Scritto il 14 dicembre 2011 at 17:57

john_ludd@finanza,

Quello che la storia racconta ma che noi ancora non conosciamo! Ciao Andrea

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO Clicca qui sopra
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Articolo dal Network
§ Ormai siamo in balia di un tweet e della replica che ne consegue. Ma anche su questo aspetto il
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in forte gap down nel giorno del Dividend Day. Circa il 60% in
Manifestanti contro il cambiamento climatico interrompono la conferenza sulle pensioni per imporre i
Guest post: Trading Room #321. Oggi è la data dello stacco dividendi. Molte aziende oggi quindi q
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Stoxx Giornaliero Buonasera a tutti, Stoxx che nella prima seduta dell’ultima ottava raggiu
DJI Giornaliero Buona domenica a tutti, riprendiamo quella che è la situazione ciclica del D
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-2 / T-1 / T / T+1 [Base Dati: 15 minuti] Velocità T-2 / T-1 / T / T+1[Base Dati: