UNA NOTIZIA D'ORO!

Scritto il alle 11:45 da icebergfinanza

Alle volte non si conosce mai abbastanza, "Non siamo mai sicuri, in una certa misura siamo sempre ignari! " come soleva dire Kenneth Arrow, premio Nobel all’economia.

Sabato su Finanza & Mercati Sette in prima pagina è apparso un articolo a firma Fabrizio Russo che ha confermato alcune mie riflessioni sulla dinamica recente dell’ oro.

Russo ci racconta che il dato più interessante diffuso nel rapporto trimestrale sull’attività dei derivati delle banche americane diffuso dal Controller of the Currency Office è la crescita dell’inizio della crisi subprime delle posizioni in derivati dell’alter ego della Federal Reserve nel sistema bancario, JP Morgan Chase, che sui future sui tassi a tre mesi ( da cui dipende il Libor ) scambia per 7600 miliardi di dollari.

Una banca centrale sottoline Russo, non dovrebbe permettere ad un unico soggetto di esercitare simili poteri dittatoriali sui tassi a breve, se succede l’unica spiegazione è che JP Morgan Chase sia il braccio operativo della Fed.

Perchè una simile " azione coperta "?

Perchè una banca centrale che voglia dirigere a piacimento i tassi a breve, come primo obiettivo deve sopprimere la funzione segnaletica del prezzo dell’oro sulle tensioni inflattive e sul rischio sistemico

Qui il rischio si chiude: dal confronto dei due rapporti OCC di giugno e settembre 2007 emerge che JP Morgan Chase ha aumentato la sua, già predominante esposizione in derivati sull’oro del 25 % da 34 a oltre 40 miliardi su un mercato di 48 miliardi in tutto.

Non appare azzardato conclude Russo che la Fed, via JP Morgan, cerchi di controllare il prezzo dell’oro per evitare l’aggiustamento automatico degli squilibri generati da una politica monetaria espansiva e deleteria.

Complimenti a Fabrizio Russo e a coloro che hanno pubblicato la notizia!

In sostanza la ormai famosa " TRAPPOLA DELLA_LIQUIDITA’ che sta sortendo i suoi effetti i numerosi mercati mondiali.

Nulla da dire, non si impara mai abbastanza, in fondo una " manipolazione lecita " una delle tante che con il tempo verranno spazzate via dalla realtà, se come si dice prima o poi il mercato arriva sempre dove deve arrivare.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
5 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 4 agosto 2008 at 11:25

se ho ben capito Andrea significa che se l’oro si ribella ne vedremo delle belle sul suo trend +

utente anonimo
Scritto il 4 agosto 2008 at 13:54

Se qulcuno può mi aiuti.
In riferimento a JPMCHASE, significa che i derivati sull’oro sono in mano a JP per quasi il 90% ?

utente anonimo
Scritto il 6 agosto 2008 at 05:45

Come al solito complimenti al Capitano per l’attenzione!
Daniele

utente anonimo
Scritto il 7 settembre 2009 at 15:08

Mi fa certamente piacere che il mio articolo sia stato citato sul blog. A tale proposito non mi dispiacerebbe aprire un dibattito, anche se magari sporadico e non particolarmente serrato, sul tema.
Fabrizio Russo

Scritto il 8 settembre 2009 at 06:32

Benvenuto a Bordo Fabrizio, un dibattito in particolare modo sulle “mani invisibili” che alimentano i mercati delle materie prime, ma non solo è necessario e doveroso.

A presto Andrea

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I cibi stranieri importati in Italia hanno provocato quasi un allarme alimentare al giorno. E’ q
Ftse Mib: apre anche oggi in negativo appesantito dalle incertezze legate all'esito delle elezioni
Non so Voi ma io ho la sensazione che da lunedì nulla sarà più come prima, avverto la stessa
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern